Instagram

La rivelazione della creatrice di Una mamma per amica: avevo immaginato un futuro diverso per Rory

Giovedì 26 Novembre 2009
Qualche settimana fa Michael Ausiello di EW.com era riuscito a strappare qualche parola in più a Amy Sherman-Palladino, creatrice di Una mamma per amica,  sul finale che avrebbe voluto per Rory se fosse rimasta alla guida della serie. Grazie alla traduzione di Silvia e Giulia vi proponiamo l'intervista integrale.

La sbalorditiva rivelazione della creatrice di Una mamma per amica:
Avevo immaginato un futuro diverso per Rory

di Michael Ausiello di EW.com
 
La mia ininterrotta missione di far dire qualche parola in più ad Amy Sherman-Palladino rispetto alle frasi elusive con cui aveva commentato il finale della quarta stagione di Una mamma per amica sta iniziando finalmente a dare i suoi frutti. Niente di eccezionale, ma almeno per la prima volta ha rivelato dettagli su cosa sarebbe dovuto esserci nel finale della serie se lei fosse rimasta nello show. Ehi, è un’inizio.

“Volevo cose diverse per Rory”, confessa la Sherman-Palladino. “Volevo che seguisse un diverso tipo di percorso… che intraprendesse una sua avventura, che in un certo senso è quello che ha fatto. In realtà non ho visto l’ultima stagione, ma ne ho sentito parlare da altre persone.”

Nonostante la Sherman-Palladino si rifiuti di specificare meglio quale voleva che fosse il futuro per Rory, basti dire che non avrebbe incluso il suo coinvolgimento nella campagna elettorale di Obama. E nonostante taccia anche riguardo a cosa avesse in serbo per gli altri membri della gang di Una mamma per amica, accenna al fatto che aveva “in mente altri programmi” anche per loro. “Non voglio rivelare quali fossero le mie idee, perchè se verrà fatto un film riprenderò da dove avevo lasciato e quindi mi fregherei con le mie stesse mani.”

Sì, avete capito bene. Amy Sherman-Palladino, che al momento sta lavorando ad una nuova commedia drammatica per la HBO, non ha abbandonato l’idea di portare la serie sul grande schermo. “Tutto può succedere”, insiste. “Sono in contatto con Lauren Graham e Alexis Bledel. Se c’è una storia da raccontare, allora sono convinta che noi tutti avremo voglia di raccontarla. Questo è il morale della favola.

“Se pensassi che non ci fosse la minima possibilità, direi: ‘No, sicuramente non succederà. Lo farei per te, amico mio. Ma non voglio dirlo. Perchè penso che la bellezza di Una mamma per amica, e la bellezza di una serie sulle relazioni famigliari, sia che non resti mai senza una storia da raccontare. Si lotta con la propria famiglia fino a quando si è tutti esausti. Certe cose non si risolvono mai, non importa quante sedute di terapia fai. Dieci anni più tardi, ci sarà ancora materiale in cui scavare.”

Allora cosa ne pensate, ragazzi e ragazze Gilmore? Qualche teoria su che futuro Amy Sherman-Palladino voleva per Rory? Anche voi restate attaccati alla speranza di un film? O credete sia ora che tutti quanti (me incluso) si debba andare avanti?