Instagram

The Vampire Diaries debutta su Mya

Mercoledì 03 Febbraio 2010
IN ESCLUSIVA
 SU

 
Mya
PREMIUM GALLERY
 
IN PRIMA TV
DA OGGI,  3 FEBBRAIO, OGNI MERCOLEDI' ALLE ORE 21.45

The Vampire Diaries

“L’amore morde, a volte ti fa sentire la cosa più grande del mondo, ti fa sentire sicuro, in grado di farti dimenticare tutto e di farti ricominciare da capo.
Ma l’amore può anche farti perdere il controllo, spaventarti… come se ti divorasse… per non far rimanere traccia di se…
… L’amore ti succhia l’anima…”
 
Mya, il canale pay del digitale terrestre Mediaset , si è assicurato i diritti della seria vampiresca trasmessa dal canale via cavo CW dal titolo “The Vampire Diaries” creata da Kevin Williamson noto per aver ideato il celebre teen drama Dawson's Creek. L' inizio della serie è prevista per oggi,  mercoledì 3 febbraio 2010 alle ore 21.45.
 
The Vampire DiariesLa serie, degna della vampire-mania approda sul piccolo schermo e si propone di conquistare il pubblico di Twilight, o preferibilmente quello di True Blood (confermandosi come uno dei fenomeni televisivi degli ultimi tempi) per non parlare di New Moon (sequel di Twilight film campione d'incassi nel 2008).
Atmosfere suggestive, dialoghi mozzafiato, qualche brivido e un ambientazione gotica molto curata, sono gli ingredienti di Vampire Diaries che vede protagonista la bella Elena al suo primo giorno di scuola ritrovare i suoi compagni di classe ed incontrare anche un affascinante vampiro.
 
Ispirata alla saga letteraria di Lisa Jane Smith “Il Diario del Vampiro” edita dalla Newton Compton, pubblicata in America nel 1991, esattamente 14 anni prima che Stephenie Meyer pubblicasse Twilight nel 2005, la serie racconta appunto, la storia di Elena, una teenager bella e determinata, che diventa l'oggetto della passione di due fratelli vampiri, Stefan e Damon, uno buono e l'altro diabolico, in eterna lotta per il possesso dell'anima di lei, dei suoi amici, della sua famiglia e degli altri abitanti della piccola cittadina in Virginia in cui la ragazza vive.

…E' il primo giorno di Elena nel liceo di Mystic Fall, dopo la tragica morte dei suoi genitori in un incidente automobilistico (tragico accadimento che la spinge a scrivere su un diario tutti i suoi sentimenti) insieme a sua zia Jenna, che ha avuto il ruolo di tutore,la ragazza sta cercando di fare del proprio meglio per tenere d'occhio il problematico fratello minore Jeremy e per portare avanti ciò che i loro genitori avevano iniziato. A scuola, Elena incontra un misterioso nuovo studente, Stefan e resta colpita dal fatto che lui sembra percepire i suoi sentimenti.

Quello che Elena non sa è che Stefan è in realtà un vampiro, che cerca costantemente di resistere alla tentazione di assaggiare il suo sangue. Quando il loro innegabile legame inizia a farsi più profondo, Demon, il pericoloso fratello maggiore di Stefan, entra in scena, causando una strage nella cittadina di Mystic Falls e reclamando Elena per sè.
 
LA CAMPAGNA PUBBLICITARIA
 
Per lanciare adeguatamente il nuovo show, The CW ha dato il via – diversi mesi fa – ad una massiccia campagna pubblicitaria di donazione del sangue che ha portato ad una lodevole iniziativa e ha riscosso un grande successo.
In quasi 250 istituti scolastici americani, infatti, la campagna di donazioni del sangue “sponsorizzata” dalla serie, ha avuto molti consensi. i furgoni e le vetture assegnati alle scuole per la raccolta delle donazioni avevano il marchio di The Vampire Diaries e lo slogan “Starve a vampire. Donate Blood” (“Fai morire di fame un vampiro. Dona il sangue).
 
Dato il successo riscosso dall’esemplare iniziativa americana, anche la Newton Compton (Newton Compton Alias, la nuova divisione di marketing non convenzionale della casa editrice), editore di Lisa Jane Smith, autrice della saga “Il Diario del Vampiro, ha promosso un’iniziativa parallela.
Adotta un vampiro è infatti,la campagna di sensibilizzazione alla donazione di sangue lanciata il 31 ottobre scorso, in occasione della giornata di Halloween. Sedici vampirine hanno distribuito flyer informativi davanti alle librerie Feltrinelli e Mondadori e nei luoghi di maggior ritrovo di Roma e Milano. Contemporaneamente, è stato attivato un sito internet (ancora attivo) www.adottaunvampiro.com che fornisce tutte le specifiche per diventare donatori e far domanda di adozione. Lo scopo della campagna è quello, attraverso il mondo dei vampiri, di sensibilizzare i giovani su un argomento di primaria importanza come quello della donazione del sangue. L’obiettivo è stato quello di realizzare la prima comunità virtuale di donatori.
Il prossimo appuntamento è per giorno di San Valentino, le coppie innamorate potranno adottare un vampiro, sancendo così il loro amore con un  patto di sangue.

IL FILONE LETTERARIO FIRMATO DA LISA JANE SMITH
 
«Lisa Jane Smith brilla nel firmamento del “new gothic”.»
Enzo Di Mauro, Corriere della Sera

«Un gioco obliquo di seduzione e di morte
che ipnotizza il lettore fino all’ultimo capoverso.»
Francesco Fantasia, Il Messaggero
 
La Newton Compton ha pubblicato 3 saghe differenti di Lisa Jane Smith:
“Il Diario del vampiro” (da cui è tratta la serie tv), “La setta dei vampiri” e “I diari delle streghe”.
Tutta la serie de “Il diario del vampiro” ha venduto, solo in Italia, oltre 400.000 copie. Dello stesso filone letterario sono stati pubblicati:
Vol. 1 Il Diario del vampiro. Il risveglio
Vol. 2 Il Diario del vampiro. La lotta
Vol. 3 Il Diario del vampiro. La furia
Vol. 4 Il Diario del vampiro. La messa nera
Vol. 5 Il Diario del vampiro. Il ritorno
Vol. 6 Il Diario del vampiro. Scende la notte
A fine aprile 2010 è prevista l’uscita del nuovo capitolo Il Diario Del Vampiro. L’anima nera.
 
 
LISA JANE SMITH ha deciso che la scrittura sarebbe stata tutta la sua vita quando era ancora una bambina, e ha pubblicato il suo primo romanzo nell’anno in cui si è diplomata. Molti dei suoi libri (ad oggi ne ha scritti più di venti) sono ispirati agli incubi che vive lei stessa o che le raccontano gli amici. Vive in California con un cane, tre gatti e all’incirca diecimila libri.
DAL LIBRO ALLO SCHERMO
 
La serie TV, prodotta dalla CW, è la trasposizione dell'omonima serie di romanzi firmata Lisa Jane Smith, tradotta in circa trenta lingue e bestseller mondiale.
Il progetto è dell'Alloy Entertainment, la stessa casa di produzione che ci ha regalato Gossip Girl e Privileged, e  per lo script la CW è tornata a contattare Kevin Williamson, la penna di Dawson's Creek.

Il progetto della serie televisiva è stato fortemente voluto da uno dei produttori esecutivi, Alloy's Les Morgenstein, il quale sulla scia del successo di Twilight, ha proposto di ristampare i romanzi di Lisa Jane Smith, pubblicati in America nel 1991, con una diversa veste grafica. Il successo è stato immediato: i primi tre titoli sono balzati in cima alla classifica del New York Times spingendo l'editore HarperCollins a pubblicare immediatamente i capitoli successivi.

Nell’interpretare il romanzo per farne una serie televisiva è stato fatto però qualche cambiamento; basandosi sulla sceneggiatura pilota, alcuni dettagli relativi alla città, i personaggi, e la storia stessa di “Vampire Diaries” sono stati appunto modificati.
 
In primis la scelta di Nina Dobrev per l’interpretazione di Elena Gilbert. Nel romanzo è descritta come una biondina dagli occhi azzurri mentre nella serie tv appare una ragazzina castana con occhi scuri.
 
C’è poi un cambiamento nel nome della città: da “Fell’s Church” a “Mystic Falls”. Questa modifica pare sia stata fatta perché i creatori della serie non sono riusciti ad ottenere le autorizzazioni legali per usare il nome della città di “Fell’s Church”.
 
Un ulteriore modifica si vede poi nel cambio dei cognomi: Stefan e il fratello Damon nel libro si chiamano “Whitmore” mentre nella serie tv il cognome muta in “Salvatore”. Bonnie McCullough diventa Bonnie Bennett; Vickie Bennett diventa Vicki Donovan; Matt Honeycutt diventa Matt Donovan; Tyler Smallwood diventerà Tyler Lockwood.
 
Ecco cosa ne pensa l’autrice L.J.Smith di queste modifiche:
“Penso che stiano facendo un buon lavoro e che sia molto interessante il fatto di interpretare i libri per una teen audience…che inoltre in questo momento ama particolarmente i vampiri. […] Insomma Elena è comunque rimasta forte e allo stesso tempo dolce, e quindi a chi importa se non è più bionda?”.
 
Per tutti gli altri cambiamenti l’autrice non vuole fare troppi commenti, sottolinea solo che lei non ha “mai fatto nessuno di questi cambiamenti. Sono stati tutti fatti da Kevin Williamson, Les Morgeinstein e Julie Plec.” E chiede quindi di non essere rimproverata.