Instagram

Il team di 'Pretty Little Liars' anticipa un'ultima stagione soddisfacente, un episodio-musical e un potenziale revival

Venerdì 03 Febbraio 2017

Pretty Little Liars

Non è ancora arrivato il momento di seppellire PLL.

Pretty Little Liars ha dato inizio al suo “tour d'addio” lo scorso martedì in occasione dell'incontro con i giornalisti della Television Critics Association al press tour invernale. E anche se gli ultimi 10 episodi non inizieranno prima di aprile, i produttori esecutivi della serie stanno già guardando al futuro e ad un possibile revival della longeva serie.

"Ad un certo punto troveremo un modo per riportare in televisione questi personaggi e il loro mondo," ha dichiarato la produttrice esecutiva e showrunner I. Marlene King ai giornalisti. "Non credo avverrà nei prossimi due anni, ma ad un certo punto torneremo. Lo spero."

Nel frattempo, la serie-mistero piena di colpi di scena ha molto territorio da coprire nei suoi ultimi 10 episodi, che includeranno un episodio-musical e un salto temporale di un anno. Shay Mitchell ha promesso che i fan riceveranno “la risposta ad ogni singola domanda”.

SPOILER

Nel midseason finale, andato in onda ad agosto, la sorte dei personaggi è rimasta in sospeso, in modo particolare quella di Spencer (Troian Bellisario), a cui avevano sparato. Nell'ultima scena si è vista Spencer in versione bambola in una bara, possibilmente un indizio di cosa sia successo al personaggio.

Gli altri due importanti colpi di scena riguardano il grave incidente automobilistico di Toby e la rivelazione che Mary è la madre di Spencer.

Dopo sette stagioni di colpi di scena scioccanti, Lucy Hale scherzando ha affermato di non riuscire più a stare dietro alla storia dello show. “Sono confusa tanto quanto i fan e faccio parte dello show,” ha detto. “No. È molto divertente. Poco fa eravamo nel backstage e ci chiedevamo, 'Aspetta. Questa cosa chi l'ha fatta? Chi ha ucciso chi?' È stato molto divertente. Abbiamo quasi bisogno di schemi e diagrammi per capire cosa sta succedendo.”

La stessa cosa vale anche per gli sceneggiatori. “Ci confondiamo semplicemente perché c'è talmente tanta mitologia nello show,” ha detto la King.

Nonostante gli ostacoli, gli sceneggiatori hanno lavorato duramente per assicurarsi che ogni aspetto della storia venisse risolto per i fedeli fan che hanno guardato – e di recente ri-guardato – l'intera serie. “Questi ultimi 10 episodi sono una vera e propria lettera d'amore ai fan,” ha dichiarato la King.

Altre storie che vedremo nei prossimi episodi includono un gioco da tavolo creato da A a cui le Liars sono costrette a giocare - “la posta in gioco è incredibilmente alta,” ha detto la King riguardo al gioco – e il riavvicinamento tra diverse coppie. “La coppia che è destinata a stare insieme si ritroverà,” ha detto la King.

Lo show rivelerà anche qualcosa di nuovo sulla famiglia DiLaurentis e questo porterà a comprendere il comportamento di Alison (Sasha Pieterse). "Capirete molto più chiaramente perché Alison ha fatto ciò che ha fatto," ha detto il produttore esecutivo Oliver Goldstick.
"Vogliamo rendere tutti più umani," ha aggiunto la King. "Rendiamo più umana Alison e scopriamo perché è come è."

Con la produzione degli ultimi episodi quasi conclusa, il cast ha rivelato di aver fatto qualcosa di speciale dietro le quinte per ricordare il periodo nello show.
"Siamo andate a farci un tatuaggio tutte insieme sul dito con cui dicevamo 'Shhh'," ha detto la Hale. “È stato molto speciale e ha fatto un male cane."

Pretty Little Liars tornerà sui palinsesti americani martedì 18 aprile su Freeform.

di The Hollywood Reporter
traduzione di Vittoria Saia