Instagram

Quinta Stagione

Lunedì 21 Gennaio 2008
5.01 - Episodio numero 89
Titolo Originale: 4 Years, 6 Months, 2 Days
Titolo italiano:  Quattro anni, sei mesi, due giorni
 
Scritto da: Mark Schwahn
Diretto da: Gregory Prange
Prima visione USA: 8 gennaio 2008
Prima visione, in chiaro, Italia: 15 giugno 2009
 
Guest star: Jackson Brundage (James Lucas Scott),  Cullen Moss (Junk),  Vaughn Wilson (Fergie),  Michaela McManus (Lindsey),  Bevin Prince (Bevin), Daphne Zuniga (Victoria Davis)
 
Quattro anni, sei mesi e due giorni sono passati dall’ultima volta che tutti i ragazzi di Tree Hill si sono ritrovati tutti insieme nella stessa città. Lucas è al campetto di River Court, dove le scritte si sono sbiadite e del canestro non resta che il cerchio di ferro.
Nel frattempo in un giardino un frugoletto di soli quattro anni sta giocando con un canestro di plastica, si tratta del piccolo di casa Scott. Nathan, con un’aria molto trasandata, lo guarda da lontano. All’arrivo di Haley le domanda come sia arrivato quel canestro nel loro giardino e le ordina di farlo sparire perché non vuole che Jamie ci giochi. Haley sembra arrabbiata e gli ricorda che il piccolo ha solo quattro anni e che a quell’età l’unica cosa che vogliono e assomigliare al loro padre, per questo lo sprona ad andare da lui per fargli vedere come si fa. Ma Nathan è irremovibile sulla sua decisione, per Haley, però è tempo d’andare a lavoro per questo abbandona la conversazione senza insistere ulteriormente.
A New York intanto la Clothes over Bros è diventata una compagnia di successo ed una super impegnata Brooke impartisce ordini a destra e a manca, in particolare alla sua assistente Millicent. Brooke per la serata ha un impegno, deve partecipare alla prima di un film e chiede a Millicent di trovarle un accompagnatore tra i vari “Nick” che conosce, ma Millicent erroneamente pensa che voglia come accompagnatore uno dei “Knicks”.
Intanto a Los Angeles Peyton, seduta ad una scrivania, con diversi premi musicali che fanno bella mostra di sé sulle pareti, ammira il panorama dalla sua finestra. Quando entra un uomo che si domanda se per caso abbia sbagliato ufficio, Peyton si scusa con lui dicendogli che semplicemente si stava godendo il suo panorama. L’uomo le ricorda che lei è semplicemente l’assistente dell’assistente e non il Presidente della Compagnia, tuttavia le dice anche che è molto carina e che se sbottona un bottone della sua camicetta, in mattinata, durante la sessione per la musica esordiente le darà la possibilità di proporre una canzone. Peyton si sbottona la camicetta e va via.
One Tree Hill 4 Years, 6 Months, 2 Days In un’aula del liceo Jamie sta facendo un disegno, quando viene salutato da Lucas, che commenta dicendo che i bambini crescono troppo in fretta, ma Jamie gli ricorda che lui ha solo 4 anni. Lucas vorrebbe vedere il suo disegno, ma il piccolo non vuole perché ancora non è ancora finito e Lucas commenta sarcasticamente di comprendere bene ciò che vuole dire. Dal suo commento Haley capisce che Lucas è ancora bloccato con la scrittura. Il ragazzo preferisce cambiare argomento e le chiede com’è andata la sua ultima lezione. Haley è un po’ preoccupata perché dalla settimana prossima dovrà fare lezione da sola. Lucas le ricorda che ha anche un altro problema trovare una babysitter, perché non può continuare a fare la balia a Jamie, ma soprattutto a Nathan.
Intanto a casa Nathan sta guardando alla tv le selezioni del Draft e la squadra è quella di Seattle. In un flashback si vede Haley in una grande casa vuota, quando arriva Nathan eccitatissimo, con il piccolo Jamie in braccio. Il ragazzo ha una bellissima notizia per la moglie, il suo manager gli ha confermato che è stato scelto come decima scelta del Seattle Sonic. Haley è felice per il successo del marito, anche perché ha lavorato duramente per quattro anni per arrivare fino a quel punto. Haley è un po’ preoccupata e non capisce perché il marito insista per comprare una casa a Tree Hill, visto che stanno per trasferirsi a Seattle. Nathan le dice che per quanto il suo futuro è a Seattle, Tree Hill resta sempre la loro casa e poi stanno acquistando quella casa con i soldi della sponsorizzazione delle scarpe e non con quelle del contratto. Si possono permettere di fare quella follia perché s lo sono meritato, hanno lottato, insieme, per arrivare fino a quel punto ed ora devono godersi un po’ di gioia, perché è quello che capita quando si realizzano i sogni.
Si vede Nathan di nuova nel salone della sua casa che guarda la tv, il commentatore annuncia la decima scelta dei Seattle Sonic, non si tratta di Nathan, ma di un giocatore del Senegal. Nathan spegna allora la tv è lascia la stanza su una sedia a rotelle.
Mouth sta cercando di registrare un demo da inviare alle varie emittenti televisive per proporsi come commentatore sportivo, ma è continuamente interrotto da Junk e Ferie che non sanno trattenere il loro entusiasmo, mentre giocano alla Playstation.
Lucas è nella palestra del liceo e si diverte a fare qualche tiro, dove viene raggiunto da Skills, che si domanda come posso essere stati così incoscienti da accettare di rimettere in sesto la squadra di basket. Lucas è diventato, infatti, il nuovo primo allenatore dei Ravens, e Skills gli farà da assistente.
A Los Angeles durante la sessione mattutina uno dei collaboratori propone a John, il Presidente della etichetta musicale presso cui lavora Peyton, una cantante da mettere sotto contratto. Si tratta di una giovane attrice, con un programma televisivo in corso, molto sexy e con una vita da sballata. Praticamente la candidata perfetta per il disco d’oro. John si lamenta del fatto che però la canzone lasci molto a desiderare, così Peyton trova il coraggio di fargli ascoltare la sua canzone. Si tratta di un gruppo, i Low vs Diamonds, che ha gia molto seguito in rete. John dopo aver ascoltato neanche tre secondi di canzone, comunica allo staff che metteranno sotto contratto l’attrice.
Nathan, sempre più afflitto e sconsolato, recupera una scatola, dentro vi è un paio di scarpe.  In un flashback si vedono Lucas, Nathan e Haley insieme con altre persone in un locale. Questi sono lì per la presentazione delle scarpe di Nathan ovvero le N.S. 23. Haley deve però lasciare la festa perché è finito l’orario della babysitter, ma dice a Nathan di rimanere a festeggiare visto che è anche il giorno prima del Draft.
Lucas sta cercando di scrivere qualcosa, ma i risultati non sono entusiasmanti. Quando riceve una video chiamata dalla sua redattrice, non riesce a mentirle e le dice che il suo lavoro procede a rilento. Linsdey, il nome della donna, gli chiede non tanto di scrivere le migliori pagine della sua vita, ma almeno qualcosa perché non sta più scrivendo da due anni e gli ricorda che in gioco non è solo la sua carriera. Lucas per interrompere la conversazione finge che sia in atto un terremoto.
Intanto a New York, una splendida Brooke, lascia la prima del film al braccio di un bellissimo ragazzo. Percorre il tappeto rosso assediata dai paparazzi e si rifugia in macchina dove trova Victoria. Victoria è il suo CEO ( Chief Executive Officer) ovvero il suo amministratore delegato. Victoria non si dimostra particolarmente gentile, soprattutto con l’accompagnatore di Brooke, che abbandona praticamente in mezzo alla strada. La donna ricorda a Brooke i suoi impegni per il giorno successivo, è, infatti, prevista un’intervista per la quotazione in borsa della società, dove l’unica cosa che lei deve fare è mostrarsi bellissima come sempre e piena di passione. In più le mostra un elenco di nomi, si tratta delle modelle selezionate per la sfilate e di quelle licenziate. Tra quelle licenziate c’è il nome di un’amica di Brooke e quest’ultima è un po’ infastidita dalla cosa, non si sente a suo agio a fare una cosa simile. Victoria le ricorda che è per questo motivo che l’ha chiamata, per aiutarla gestire la compagnia e prendere delle decisioni che a lei risultavano difficili. Tuttavia comunica a Brooke che sarà lei stessa a comunicare del licenziamento alla modella, perché si tratta della sua società, lei è una semplice collaboratrice.
Brooke si ritrova da sola a mangiare nel suo lussuosissimo appartamento newyorchese, prende il telefono, chiama la sua modella/amica e la licenzia.
Lucas porta a James una cartolina, si tratta di una cartolina di Lilly e Karen che sono in giro per il mondo. Mentre il piccolo Jamie si prepara Lucas ne approfitta per andare a parlare con Nathan, che nonostante Haley abbia cercato di sistemare gli alcolici fuori dalla sua portata, si sta ingegnando per recuperare una bottiglia di liquore. Lucas gliela sottrae e cerca di invogliarlo a recuperare la bottiglia alzandosi in piedi. Nathan esasperato gli chiede di lasciargli fare ciò che crede giusto, altrimenti Dan non sarà il solo Scott ad essere finito in prigione per aver ucciso un fratello. La battuta di Nathan non fa piacere a Lucas.
Lucas porta il piccolo Jamie a River Court dove ci sono tutti i ragazzi. Skills regala al piccolo Jamie una maglietta enorme dei New York Knicks. Jamie si diverte a giocare con i ragazzi, ma Skills blocca ogni suo tentativo di fare canestro, a nulla valgono le recriminazioni degli altri ragazzi sul fatto che il piccolo Scott ha solo 4 anni, Skills vuole che impari ad entrare in area.
Il capo di Peyton va a parlare con lei. L’uomo è lì per farle capire che se non cambia il suo modo di concepire la musica, ovvero come un modo per cambiare il mondo, non farà molto successo nella vita. Peyton, tuttavia, non crede che la musica sia solo un modo per fare soldi e lo invita a fare un giro per i clubs di Los Angeles per capire che i ragazzi stanno ancora cercando qualcosa in cui credere. E si dichiara non pronta ad accettare dei compromessi. Tuttavia John le fa notare che in mattinata, pur di partecipare alla riunione, l’ha fatto ovvero si è sbottonata la camicetta.
Haley va dai ragazzi a prendere il piccolo Jamie e qui Lucas le dice di essere stato molto duro con Nathan in mattinata, anche se crede d’aver forse esagerato, ma di averlo fatto solo per spronarlo ad alzarsi dalla sedia a rotelle. Haley sembra intenzionata invece a lasciare le cose come stanno, giustificando per l’ennesima volta Nathan, commentando che in fondo sono passati solo 4 mesi dall’incidente ed è normale che Nathan sia depresso.
Durante l’intervista a Brooke viene chiesto se non rimpiange di non essere semplicemente una ventunenne che si gode la vita. Brooke, un po’ spiazzata dalla domanda, gli risponde, senza molto entusiasmo, che Clothes over Bros è il suo sogno che si realizza.
Tornata a casa Haley trova, per l’ennesima volta, Nathan ubriaco addormentato sul divano. La ragazza disperata gli chiede di non trasformarsi in suo padre. Nathan le dice che è già come suo padre, perché anche lui è in prigione. Haley arrabbiata gli dice che se la sua vita non gi sta bene può sempre alzarsi e andarsene.
Peyton passeggiando per le strade di Los Angeles vede una rivista con Brooke in copertina e su una bancarella il libro di Lucas. Tornata a casa, con libro e rivista, dopo aver sistemato la copia del libro di Lucas insieme con altre, si mette ad ascoltare l’audio libro di Lucas e precisamente il terzo capitolo, quello che parla di lei. Peyton decide così di fare una telefonata, e dopo essersi scusata per l’ora tarda, chiede che le sia spiegato come hanno fatto a ritrovarsi a quel punto. A Peyton manca la sua casa, i vecchi amici e soprattutto sente la sua mancanza. Mentre Peyton parla a telefono si vede Nathan che ubriaco distrugge tutti i suoi premi e i ragazzi che giocano con i fucili ad acqua nel loro appartamento.
Nel suo ufficio Linsdey riceve la visita di Lucas, il ragazzo si scusa per essere, per l’ennesima, volta in ritardo sulla data di consegna. Tuttavia Linsdey non si dichiara preoccupata per il ritardo, ma perché lui non sta affatto scrivendo.
Victoria commenta con Brooke l’intervista, non le sembra affatto una ragazza che ha ottenuto tutto dalla vita e soprattutto non sembra una ragazza in partenza per l’Italia il giorno successivo.
In ufficio Peyton si presenta davanti al suo capo e gli dice che il giorno in cui comincerà a credere che la musica è solo un modo per fare soldi, sarà il giorno in cui smetterà di credere nella musica, nella vita e in se stessa, per questo ha deciso di dimettersi. Secondo John sta commettendo un grosso errore, mentre per Peyton ne sta finalmente correggendo uno. Peyton torna così a Tree Hill.
Anche Brooke è in partenza e la sua assistente le sta illustrando il programma del suo viaggio. Brooke allora le consiglia di rilassarsi, le rammenta di essere giovane e la sprona a godersi di più la vita.
Nathan guarda per l’ennesima volta la cassetta con le scelte per il Draft. In un flashback si vede che la sera della festa Nathan viene raggiunto da un ragazzo, tifoso dei Portland, che lo critica per la sua scelta di giocare con il Seattle. Nathan non risponde alle sue provocazioni fino a quando non comincia col fare commenti poco carini su Haley. Tuttavia Lucas riesce a calmarlo ricordandogli che lui ha molto da perdere. Nathan ancora arrabbiato sale in macchina, ma anche questa volta Lucas riesce a farlo desistere da guidare, perché hanno festeggiato bevendo forse un po’ troppo, e gli consiglia di prendere la limousine. Nathan sceso dalla macchina sente i commenti che il ragazzo del locale continua a fare, così rientra nel locale e scoppia una rissa. Nathan è scaraventato nella vetrina del locale e un frammento di vetro gli si conficca nella schiena non facendogli più sentire le gambe.
Il piccolo Jamie chiede a Haley perché Nathan è così triste. Haley lo rassicura dicendogli che suo padre sta solo passando un brutto momento, ma anche di non dimenticare che Nathan continua a volergli bene. Jamie tuttavia sembra preferire le attenzioni di zio Lucas.
Lucas non riesce a scrivere nulla così per schiarirsi le idee decide di fare un giro a River Court, qui trova Peyton. La ragazza è felice di rivederlo, visto che è passato molto tempo dal loro ultimo incontro. Lucas rifiuta il suo abbraccio dicendole che adesso sta con una persona.
Mouth approfittando del fatto che tutti i ragazzi si sono addormentati registra il suo provino per le varie emittenti televisive.
Rimasta sola a River Court Peyton prende in mano una copia del libro di Lucas e ripensa alla telefonata fatta la sera precedente.
Nel frattempo si vede Lucas che prende da un cassetto una scatolina con dentro un anello di fidanzamento, una voce femminile lo chiama alle sue spalle, si tratta di Linsdey che l’invita a raggiungerla a letto. Il ragazzo ripone l’anello e la raggiunge.
Haley è seduta in quella che sarà la sua futura aula. Nathan prova a fare canestro usando il canestro giocattolo di Jamie, non riuscendoci, scaraventa il giocattolo per l’aria proprio mentre sta arrivando Jamie. Il piccolo spaventato fa per andarsene via, ma Nathan lo richiama. Il bambino gli dà il suo disegno, un disegno del suo papà che gioca a basket. Nathan allora, alzatosi a fatica dalla sedia, gli chiede scusa per il comportamento tenuto negli ultimi tempi e lo abbraccia.
Terminata la parte di conversazione che riguardava Peyton e già ascoltata in precedenza si vede che all’altro capo del telefono c’era Brooke e si ascolta il continuo della telefonata. Brooke dice all’amica che le sue paure sono fondate, che quattro anni prima tutto sembrava più facile. Brooke ammette di sentirsi felice solo qualche volta, nonostante abbia ottenuto tutto quello che desiderava dalla vita e questo perché si è resa conto che le manca qualcosa: l’amore. Amore non inteso solo come amore per una persona, ma amore per una casa, per un lavoro, per una famiglia e per gli amici. Questo tipo di amore ognuno lo trova dove crede, sta a Peyton decidere dove trovarlo e Peyton le dice che ha deciso di fare ritorno a Tree Hill.
Nel frattempo Peyton è salita in macchina e ha raggiunto un aeroporto. Qui trova Brooke che la rassicura sul fatto che da ora in avanti tutto andrà per il verso giusto.
 
Curiosità:
 
La Clothes over Bros è una compagnia di successo e Brooke ha anche un magazine a suo nome “B. Davis”. Commentando la copertina del primo numero critica la scelta della modella, ritenendola troppo magra. E ricorda ai suoi collaboratori che l’anoressia è una malattia, non un dogma dell’alta moda.
 
Parlando con Millicent delle cose da fare Brooke dice di dover fare una telefonata a Macy’s. Macy’s è una catena dei grandi magazzini americani, famosa soprattutto per le patate organizzate nel Giorno del Ringraziamento. L’edificio di New York situato in Herald Square, esistente dal 1924, con oltre un milione di metri quadrati è “il più grande magazzino del mondo”. Macy’s, con la The CW, è promotrice del concorso Weekend in Wilmington, che offre la possibilità agli appassionati di One Tree Hill di vincere un fine settimana a Wilmington con il cast di One Tree Hill.
 
I New York Knicks sono la squadra di basket di New York che gioca nella NBA.
 
Il Draft è un evento annuale nella NBA, nel quale le 30 squadre possono scegliere nuovi giocatori. Questi giocatori, che devono avere almeno 18 anni, di solito provengono dai college.
 
I Low vs Diamonds sono un gruppo realmente esistente. Questo è il link del loro sito: http://www.lowvsdiamond.com/
 
Il titolo dl libro di Lucas è “an Unkindness of Ravens”.
 
Fours Years, Six Months, Two Days è il titolo di una canzone dei Tree Ford Angst.
 
Musica:
"Mercy" by Black Rebel Motorcycle Club
"Light Up The Sky" by Yellowcard
"American Beauty" by Salme Dahlstrom
"I'll Be" by Low vs Diamond
"You Got What It Takes" by Selectracks
"Steal Me" by Jupiter Sunrise
"Hollywood" by Wild Whirled
"Irvine" by Kelly Clarkson
"What U Gonna Do" by Lil Coe / Northstar
"Slow Show" by The National
"Come Undone" by Jackson Waters
"Green Gloves" by The National
"Fake Empire" by The National
"The Freshmen" by The Verve Pipe 
 
 
 
 
5.02 - Episodio numero 90
Titolo Originale: Racing Like a Pro
Titolo italiano: Il futuro comincia adesso
 
Scritto da: Mark Schwahn
Diretto da: Paul Johansson
Prima visione USA: 8 gennaio 2008
Prima visione, in chiaro, Italia:16 giugno 2009
 
Guest star: Cullen Moss (Junk),  Jackson Brundage (James Lucas Scott)
 
Brooke si presenta a casa di Lucas di prima mattina per fargli una sorpresa, ma nel suo letto trova Linsdey. Le due dopo un primo momento di imbarazzo si trovano simpatiche.
Skills e il piccolo Jamie sono in giro per la città. Skills, che gli sta facendo da babysitter, usa il piccolo per attirare le ragazze. Mentre passeggiano Skills nota uno stand che reclamizza una corsa di macchinine giocattolo per bambini e decide di iscrivere Jamie. Il piccolo Scott è contento e vorrebbe che anche lo zio Mouth partecipasse alla preparazione della vettura per la gara, ma Skills deve deluderlo. Mouth non potrà aiutarli perché impegnato con il suo nuovo lavoro.
Mouth è stato assunto da un emittente televisiva, lui crede come inviato, ma in realtà si tratta di un semplice lavoro nella registrazione di base ovvero deve limitarsi a selezionare le immagini più significative delle varie partite da mandare in onda. In più il suo datore di lavoro è una persona odiosa.
Nathan cerca di rimettersi nuovamente in piedi, ma il suo tentativo fallisce e la cosa lo amareggia ancora di più.
Haley deve affrontare il suo primo giorno di scuola come insegnante di inglese ed è molto agitata. In classe un ragazzo, Quentin Fields, la mette in imbarazzo facendo dei commenti poco carini ed in breve si trascina dietro tutta la classe, così Haley sconvolta lascia l’aula.
Brooke e Peyton si incontrano sul pontile, dove Brooke dice a Peyton di aver conosciuto Linsdey e d’averla trovata simpatica. Peyton tuttavia non sembra interessata anche perché lei e Lucas si sono lasciati ormai da tre anni. Brooke riceve una telefonata dal suo ufficio, la ragazza è ormai certa che abbiano scoperto che lei non è a Milano, ma non sembra intenzionata a rispondere al contrario vuole sapere come sono andate le cose tra l’amica e Lucas dopo che questi aveva finito di scrivere il suo libro.
In un flashback si vede Peyton che, mentre cammina per le strade di Los Angeles, riceve una telefonata di Lucas. Il ragazzo le ha telefonato perché ha in programma una sessione di autografi a Los Angeles e vorrebbe che Peyton ci venisse. Peyton approfitta per congratularsi con lui per il suo libro che ha trovato bellissimo ed è felice per la sua telefonata, Lucas ammette d’essere stato indeciso fino all’ultimo visto come sono finite le cose tra loro, e gli promette d’andare alla sessione di autografi.
Intanto a Tree Hill nella palestra della scuola Lucas si sta presentando ai ragazzi come il nuovo allenatore dei Ravens e presentando Skills come il suo assistente. Lucas si congratula con la squadra per aver distrutto in soli quattro anni l’eredità che il Coach Whitey aveva impiegato trentacinque anni a costruire. Per questo motivo ha deciso che tutti i dodici posti che compongono la squadra sono da considerarsi liberi e che la rosa definitiva sarà decisa solo dopo tre giorni di prove.
In palestra Lucas è raggiunto da Haley lì per prendere il piccolo Jamie, che entusiasta le racconta che prenderà parte ad una corsa di macchinine giocattolo. Lucas le chiede del suo primo giorno da insegnante e Haley deve ammettere a malincuore che è stato un vero disastro. La sua prima classe le si è rivoltata contro, così lei è scappata via in lacrime e il Preside Turner ha dovuto continuare la lezione al suo posto. E tutta per colpa di uno studente che l’ha quasi molestata verbalmente. Proprio in quel momento Quentin entra in palestra per prendere parte agli allenamenti. Lucas lo riprende per essere arrivato in ritardo, ma il ragazzo non sembra preoccuparsene affatto, forte del fatto di essere il suo primo marcatore. Lucas frena però il suo entusiasmo comunicandogli che seppure era il primo marcatore della vecchia squadra che aveva vinto solo tre partite in un intero campionato, di certo non è, ovvero per lo meno non è ancora, il suo primo marcatore. Quentin decide così di dargli una dimostrazione delle sue capacità, ma Lucas non sembra per nulla impressionato.
One Tree Hill Racing Like A Pro Peyton e Brooke fanno visita a Nathan e cercano di risollevarlo, ma il loro tentativo è inutile. Quando arrivano anche Haley e il piccolo Scott, Nathan approfitta della confusione per allontanarsi.
Skills e Lucas stanno sistemando la macchina giocattolo per la gara e parlano di Quentin. Il ragazzo ha delle potenzialità, ma Lucas non crede sia il tipo da gioco di squadra. Ad entrambi ricorda terribilmente il Nathan dei primi anni.
Haley e Jamie tornano a casa, ma Nathan non sembra per niente intenzionato ad ascoltare le lamentele di Haley sulla sua terribile prima giornata da insegnante. I due cominciano a litigare e non si accorgono che Jamie si è allontanato per cercare la sua palla da basket, salvo poi preoccuparsi, quando sentono il rumore di una frenata. Per fortuna a Jamie non è accaduto nulla di grave, una ragazza si è preoccupata di farlo rientrare in giardino sano e salvo.
Brooke si presenta da Mouth con una bottiglia di vino per festeggiare il suo ritorno da New York.
La ragazza che ha salvato Jamie è in cerca di un lavoro come tata, ne approfitta così per lasciare le sue referenze a Haley e dopo un breve colloquio sta per andare via. Quando Jamie entra in casa sporco di fango dalla testa ai piedi, così Haley si convince di aver bisogno del suo aiuto e l’assume seduta stante.
Brooke e Mouth hanno finito per ubriacarsi e si sono addormentati. Nella mattinata ci pensa Skills a svegliarli, quando ormai sono le 8: 30. Entrambi si svegliano di soprassalto Brooke perché ha promesso a Haley che sarebbe a prendere il piccolo Jamie per fargli da babysitter, mentre Mouth perchè è in ritardo per il suo primo giorno di lavoro. Brooke con sua enorme sorpresa trova il piccolo Jamie già nell’appartamento dei ragazzi che fa colazione, è stata Haley ad accompagnarcelo e aveva anche chiesto al piccolo di non svegliarla.
Mouth arriva in ritardo al lavoro e viene sorpreso dal suo capo. La donna gli chiede di lasciare il lavoro prima che lei stessa si veda costretta a licenziarlo. E Mouth si convince che la donna lo odia.
Rimasti soli Jamie e Brooke parlano della gara con la macchina giocattolo e il piccolo Scott non sembra molto entusiasta perché Skills e Lucas non lo lasciano partecipare alla preparazione della macchina. Così Brooke esorta Jamie a farsi valere e si offre per dargli una mano a decorare la macchina come lui preferisce.
In palestra Lucas e Skills si rendono conto che far capire cosa significa gioco di squadra a Quentin sarà più complicato del previsto. E Skills si domanda se abbiano vinto solo tre partite la scorsa stagione per merito o per colpa del ragazzo.
 Peyton porta Nathan nel reparto pediatrico dell’ospedale. L’intento della ragazza e far capire a Nathan che lui è un uomo fortunato, perché la maggior parte dei bambini che sono ricoverati morirebbero per avere la sua magnifica vita. Così gli chiede di guardarsi intorno e va via lasciandolo solo.
Peyton, Brooke e Haley si sono date appuntamento al TRIC per passare una serata tra donne e per scambiarsi qualche confidenza. Una volta lì Haley nota la presenza di Linsdey. Haley l’invita ad unirsi a loro e anche Brooke è felice di rivederla e vorrebbe presentarle Peyton che, però, approfittando della confusione, si è allontanata.
Skills ha preparato per Jamie un giro di prova per prepararlo alla gara del giorno successivo. Solo che Jamie non se la sente di provare davvero la macchina così al suo posto utilizzano un manichino. Sfortunatamente si rompe una ruota della macchina e questa finisce col sbattere contro una recinzione laterale e il manichino ci rimette la testa. La scena, invece di calmare il piccolo Scott, lo spaventa.
Al TRIC Linsdey riesce comunque a fare la conoscenza di Peyton, anche se deve confessarle di conoscerla già abbastanza bene visto la descrizione che ne fa nel suo libro Lucas, e si augura di rivederla presto in giro. Peyton è raggiunta da Brooke, mentre Linsdey si allontana. La ragazza è seccata perché l’ha trovata simpatica. Al bar Haley è salutata da Carrie, quando dice agli altri, al gruppo si è unito anche Mouth, che sarà la loro nuova babysitter, le ragazze cercano di dissuaderla dall’assumerla, perché è troppo sexy per farla girare indisturbata per casa.
Peyton e Brooke vanno a fare una passeggiata a River Court. Peyton ringrazia Brooke per essere corsa in suo aiuto, ma l’invita anche ritornare alla sua super impegnata vita. Ma Brooke non ha intenzione di andare via, anzi vuole sapere il vero motivo che l’ha spinta a tornare a casa. Peyton crede d’aver perso l’ispirazione ed è tornata a Tree Hill per ritrovarla, era stanca d’essere l’assistente dell’assistente il suo sogno era cambiare il mondo attraverso la musica, ma aveva fallito. Brooke allora si offre di investire del denaro per permettere all’amica di creare una sua etichetta discografica propria. A River Court arriva anche Lucas, Brooke fa in modo di lasciarli soli, ma chiede a Lucas di parlare con Peyton dell’etichetta discografica. Peyton però cambia argomento dicendogli d’aver conosciuto Linsdey. Ma Lucas non sembra interessato e le chiede perché, due anni prima, non si presentò alla sessione di autografi a Los Angeles.
In un flashback si vede Lucas in una libreria che scruta la sala. Qui è raggiunto da Linsdey che coglie l’occasione per ringraziarlo, il successo del suo libro è un po’ anche un suo successo perché è stato il suo primo libro come redattrice.
A Tree Hill Peyton dice a Lucas di non essersi presentata perché sapeva che non sarebbero durati. Tornato a casa Lucas trova Linsdey ancora sveglia ad aspettarlo. Linsdey gli dice d’aver conosciuto Peyton e di essere un po’ preoccupata visto che due sue bellissime ex sono in città. Tuttavia promette di fare il possibile per non esserne terribilmente gelosa, anzi si offre di dare il suo appoggio a Peyton per la sua nuova attività.
Nathan si rifiuta d’accompagnare il piccolo Jamie alla gara, perché non vuole farsi vedere in quelle condizioni. E Haley l’accusa d’essere un egoista perchè non tutto riguarda sempre lui. Brooke ha preparato una sorpresa speciale per Jamie, una perfetta tuta da pilota da corsa, con tanto di sponsor.
Jamie vorrebbe farsi vedere da suo padre. Haley, molto dispiaciuta, gli dice che Nathan non si sente molto bene e che quindi non verrà a vederlo, ma tutti gli altri saranno lì per fare il tifo per lui.
Prima della gara Brooke riceve una telefonata dall’ufficio, ma Victoria non vuole sentire le sue ragioni così esasperata lancia il suo cellulare nel fiume. Ripresasi dall’impulso del momento si fa prestare il cellulare da Peyton per chiamare Millicent la sua assistente affinché le recuperi un nuovo cellulare. Peyton sembra molto divertita dalla scena, ma si rattrista, quando vede arrivare Lucas con Linsdey anche loro lì per assistere alla gara del piccolo Jamie.
Jamie è nella sua macchinina fiammante già pronto ad iniziare la gara, quando gli ritorna in mente lo schianto della macchinina nelle prove e preso dalla paura decide di non partecipare più alla gara. Vuole però parlare con Brooke, per essere certo che anche se non partecipa alla gara può tenersi la tuta da pilota e le dice anche sta facendo valere le sue ragioni.
Tornata a casa Haley racconta l’episodio a Nathan, dicendogli che Jamie ha avuto paura e che aveva avuto bisogno di suo padre che invece era assente. Nathan per tutta risposta le dice che la paura è normale, ma Haley crede che a soli 4 anni sia un po’ presto per avere paura. Haley esasperata gli rinfaccia che sono ormai quattro mesi che non fa altro che bere, stare seduto sul divano e piangere. Nathan l’accusa di non capire quello che lui sta passando perché non sono i suoi sogni che sono svaniti, lui era Nathan Scott ed ora si ritrova senza nulla. Ma Haley gli ricorda che ha suo figlio Jamie e che ha lei, ma gli dice anche che se continua a comportarsi in questo modo potrebbe realmente ritrovarsi con niente.
Lucas ha invitato di prima mattina Peyton al TRIC. Lucas ha parlato con Karen ed insieme hanno deciso di offrirle il retro del locale come sede per la sua casa discografica. Peyton non è sicura d’essere così coraggiosa da accettare una sfida simile. Lucas allora le ricorda che non sempre le cose sono facili e vanno come si è deciso, tuttavia l’inviata non perdere la speranza e a provare a cambiare il mondo da Tree Hill.
Lucas fa per andare via, ma Peyton lo ferma dicendogli di essere andata alla sessione di autografi a Los Angeles, quel giorno di due anni prima.
In un flashback si vede Peyton arrivare in libreria proprio mentre Linsdey sta ringraziando Lucas e dopo averli visti insieme decide di andare via.
Peyton gli dice d’essere andata alla sessione di autografi perché voleva dirgli quanto era fiera di lui, ma dopo averlo visto con Linsdey, poiché non si parlavano da un po’ di tempo, aveva creduto che stessero insieme e non aveva voluto rovinare le cose, così aveva preferito andare via. In più ora che ha conosciuto Linsdey è certa d’aver fatto la cosa giusta perché è proprio una bella persona. Peyton poi gli chiede di ricordare di quando aveva portato tutti i suoi disegni al THUD e di quando, mettendo piede per la prima volta nella palestra del liceo, le aveva detto che la sua arte l’aveva portato fin lì, che la sua arte era importante per lui. Ora la stessa cosa ha da dirgli Peyton, la sua arte è importante per lei, sono state, infatti, le parole che lui ha usato nel suo libro per descriverla a spingerla a tornare a Tree Hill.
Haley è di nuovo nella sua classe, questa volta senza il Preside Turner a farle da super visore. Anche questa volta Quentin cerca di metterla in difficoltà, tuttavia questa volta Haley non si fa prendere alla sprovvista e minaccia di bocciare tutti quelli che si allontanano dall’aula alla fine del trimestre. Tutti gli studenti, a parte Quentin, ritornano sui loro passi. Haley fa loro un discorso su come il resto della loro vita sia ancora molto tempo, ma di come la strada che li aspetta comincia a delinearsi in ragione delle scelte che cominciano col fare in questi quattro anni del liceo.
Sulle parole di Haley che indica due possibilità arrendersi alle difficoltà della vita o affrontarle si vede Nathan che con la sedia a rotelle si lancia in piscina. Nathan però si rialza dal fondo della piscina e comincia a fare riabilitazione, perché lui è Nathan Scott è ha troppe cose da perdere.
Mentre Haley parla di come a volte la vita riservi delle spiacevoli sorprese si vede Mouth che trova il suo demo, nell’immondizia dell’emittente televisiva presso cui lavora. E mentre Haley continua dicendo che molte volte però si tratta del risultato di scelte proprie si vede Quentin che scopre di essere stato escluso dalla rosa della squadra dei Ravens. Quentin va da Lucas per dirgli che escluderlo dalla squadra è stato uno sbaglio, perché senza di lui non vinceranno nessuna partita. Lucas gli dice che non possono saperlo, ma che vincano o perdano lo faranno come una squadra.
Brooke è insieme al piccolo Jamie, mentre è al telefono che litiga nuovamente con Victoria ed un agente mobiliare le mostra un locale da acquistare. Si tratta del locale dove prima c’era il Karen’s Cafè. Brooke ha deciso di curare i suoi affari da Tree Hill. Peyton nel frattempo sta sistemando i locali per la sua nuova etichetta discografica.
Lucas e Linsdey guardano la locandina della sessione di autografi che il ragazzo ha tenuto a Los Angeles due anni prima e che la ragazza gli ha regalato per ricordare quello che può considerarsi il loro primo appuntamento. Linsdey l’invita a raggiungerlo a letto, ma il ragazzo preferisce provare a scrivere un po’.
Nathan va in camera del piccolo Jamie lo sveglia perché deve portarlo in un posto per mostrargli una cosa. Jamie è curioso, ma Nathan è intenzionato a fargli una sorpresa. Nathan porta il piccolo Scott sulla pista delle macchinine giocattolo. Nathan gli dice che nella vita è normale avere paura, anche a lui capita qualche volta d’avere paura, ma che le paure vanno affrontate e che loro due insieme, quella sera, proveranno ad affrontarne qualcuna.
 
Curiosità:
 
Jamie vorrebbe dipingere la macchina di blu, i colori di Nathan, mentre Skills e Lucas la voglio colorare di rosso, come il Barone Rosso. Jamie per spiegare la sua diffidenza verso il rosso a Brooke fa riferimento a due personaggi dei Muppets, Elmo che è di colore rosso e Grover, il personaggio che lui preferisce, che è di colore blu.
 
Jamie ha come sponsor non solo la casa di moda di Brooke, Clothes over Bros, ma anche da Peyton. Per lei Brooke ha ideato un’etichetta con la scritta “Peyton Sawyer Disoccupata”.
 
Racing Like a Pro è il titolo di una canzone dei The National.
 
Nonostante non appaia, l'episodio è girato da Paul Johansson (Dan Scott).
 
Musica:
"Ripe" by Ben Lee
"Forgive Me" by Group 1 Crew
"Lawman" by Belasco
"Thank You" by The Little Heroes
"Neverlost" by Smashing Pumpkins
"Bringa" by Channel Two
"DJ Make It Boom Loud" ft. Timna by Richard Wolf
"Will Scarlet" by Magic Bullets
"Gotta Be Somebody's Blues" by Jimmy Eat World
"Think It Must Be" by Geoff Martyn
"Will You Be There" by Richard Harris
"Back When You Were Good" by The Hours
 
 
 
5.03 - Episodio numero 91
Titolo Originale: My Way Home Is Through You
Titolo italiano: Il bambù della fortuna
 
Scritto da: John A. Norris
Diretto da: David Jackson
Prima visione USA: 15 gennaio 2008
Prima visione, in chiaro, Italia: 17 giugno 2009
 
Guest star: Michaela McManus (Lindsey Strauss),  Daphne Zuniga (Victoria Davis),  Torrey DeVitto (Carrie),  Kelly Collins-Lintz (Alice),  Kevin Federline (Jason),  Robbie Jones (Quentin Fields), Reegus Flenory (Guardia),  Kelly Jones Gabriele (donna)

Linsdey si sveglia e scopre che Lucas ha passato tutta le notte a scrivere al computer. È felice di questo, ma vorrebbe sapere quanto di quello scritto si è salvato dalla successiva cancellazione, ma Lucas la rassicura su questo punto. Linsdey crede che dopo una nottata così impegnativa Lucas sia stanco, ma il ragazzo ancora una volta la rassicura, dicendole di avere ancora molte energie, e Linsdey è felice per lui visto che tra meno di otto minuti deve essere in palestra per l’allenamento dei Ravens.
Nathan riesce finalmente ad alzarsi in piedi e a fare qualche passo, così chiama Haley per renderla partecipe, ma con sua enorme sorpresa si ritrova davanti una perfetta estranea. Si tratta di Carrie la nuova baby-sitter del piccolo Jamie, che gli dice che Haley è già uscita per andare al lavoro.
Peyton chiama Brooke, che è alle prese con la ristrutturazione del Karen’s Café, che sta trasformando in una boutique della Clothes over Bros. La loro conversazione è interrotta dalla telefonata di Victoria. Victoria si arrabbia molto quando Brooke le comunica la sua intenzione di trattenersi a Tree Hill più del previsto. Brooke interrompe bruscamente la telefonata, quando vede un operaio allontanarsi con una parte di intonaco su cui compare una scritta. Brooke si avvicina al ragazzo e gli chiede di non gettarlo perché si tratta di una cosa che appartiene a quel posto.
Nathan, che finalmente si è alzato dalla sedia a rotelle, chiede a Carrie di essere accompagnato in un posto.
Haley va a trovare Lucas in palestra, dove gli allenamenti dei Ravens non sono certo incoraggianti. Lucas le chiede di Quentin e Haley è preoccupata perché il ragazzo sta ancora saltando le lezioni, lei crede che la vera ragione sia il fatto che è stato escluso dalla squadra di basket. Lucas l’ammonisce ricordandole che non può salvare tutti. Haley che rassegnata sta andando via si congratula con lui per il gioco della squadra. Ma Lucas deve contraddirla perché i suoi ragazzi sono quelli che stanno giocando male, tuttavia ci stanno lavorando. La stessa cosa risponde Haley, quando Lucas gli chiede di Nathan, ossia che ci stanno lavorando.
Mouth va a parlare con Alice, è dispiaciuto perché il suo provino è finito nel cestino dei rifiuti. Alice, che sembra quasi mostrarsi comprensiva, ammette il suo errore, ma solo per offendere maggiormente Mouth. Si tratta effettivamente di un errore, ma solo pro forma, visto che il CD del provino andava gettato nei rifiuti da riciclare. A peggiorare la situazione di Mouth è l’arrivo di Skills lì per mangiare con l’amico durante la pausa pranzo.
Nathan è andato in prigione a trovare Dan. Dan chiede notizie del piccolo Jamie e Nathan gli dice che suo nipote crede che lui sia morto. Il motivo che ha spinto Nathan ad andare da Dan non è certo parlare del figlioletto, ma del fatto che in un momento di rabbia ha commesso un errore e che rimpiangerà quel momento per tutta la vita.
Lucas trova nel suo ufficio Haley che si è rifugiata lì perché non riesce a sopportare l’aria che si respira nella sala professori. Gli altri professori si comportano con lei come se fosse ancora una studentessa e lei si sente costantemente sotto esame. Anche a Lucas capita la stessa cosa. Accidentalmente Haley fa cadere il discorso su Linsdey, in realtà si tratta del reale motivo della sua visita, visto che ha appuntamento per pranzo con lei e voleva da Lucas rassicurazioni su lui e Peyton.
Durante il pranzo Skills da consigli a Mouth sulle donne. Skills è, infatti, convinto che Alice si comporti in modo così strano con lui perché tra loro c’è della tensione sessuale ed invita l’amico a non farsi scappare quest’occasione.
Linsdey, durante il suo pranzo con Haley, ricorda la prima volta che erano state lì insieme e di come Haley le avesse fatto un vero e proprio interrogatorio per capire se era o meno la persona adatta a Lucas. Linsdey le racconta anche che Lucas a ripreso a scrivere e delle sue preoccupazioni al riguardo. Infatti, se come redattrice è felice che Lucas si sia finalmente sbloccato, come fidanzata non può far a meno di cogliere il tempismo della cosa ovvero che abbia coinciso proprio con il ritorno di Peyton nella sua vita. Haley rassicura la ragazza sui sentimenti di Lucas e a sua volta vuole essere rassicurata sul fatto di non aver sbagliato ad assumere una tata sexy.
Intanto Carrie e Jamie stanno giocando nella stanza del bambino e questa propone di giocare con la palla, ma Jamie non pensa sia una buona idea visto che la cosa non fa piacere a suo padre. Jamie le chiede anche di mantenere un segreto e le mostra una cosa che è nel suo armadio.
Viste le scarse capacità della squadra Lucas ha deciso di cominciare con loro dai fondamentali, infatti, nessuno dei suoi ragazzi è in grado di segnare un tiro libero.
Mouth arriva con trenta secondi di ritardo a lavoro e si prende una bella lavata ti testa da Alice, la donna crede che lui non prenda in giusta considerazione la possibilità che gli è stata offerta. Mentre Alice sta parlando Mouth la bacia e questa gli dice che può considerarsi licenziato.
In prigione Dan dice a Nathan d’aver molto apprezzato la sua visita. Nathan allora gli dice che non si è trattato di una visita di piacere e che dopo quella visita non ce ne saranno altre. Dan gli ha insegnato a credere che la cosa più importante della sua vita fosse la pallacanestro e lui quando l’ha persa aveva creduto alle sue parole. Per questo si era rintanato in casa per mesi, questo suo comportamento stava quasi per distruggere la sua famiglia che è l’unica cosa che gli rimane. Il basket si è già preso troppo ed è per questo che non permette a Jamie di giocarci. Per Dan è sbagliato sia costringere un bambino a giocare a basket sia costringerlo a non farlo. E crede sia sbagliato accusare lui per quello che gli è successo. Anche Nathan è della stessa idea, ed è questo il reale motivo della sua visita, ha passato gli ultimi quattro mesi della sua vita chiuso in casa accusandolo per quanto gli era successo, ma ora ha capito che bisogna andare avanti. È andato fin lì semplicemente per dirglielo di persona.
Linsdey va nell’ufficio di Peyton e le regala, come porta fortuna, una pianta di bamboo, e le offre il suo aiuto qualora ne avesse bisogno.
Nathan è tornato a casa in taxi e qui trova Carrie che si congratula con lui per essere stato l’eroe della città, vincendo il Campionato di stato. Nathan commenta che da allora è passato molto tempo e che ora non è più l’eroe di nessuno. Carrie decide così di mostrargli quello che Jamie nasconde nel suo armadio, una specie di altarino che ricorda i successi di suo padre, perché per il piccolo Scott lui resta sempre un eroe.
Lucas va a trovare Brooke alla boutique perché ha promesso a Karen di inviarle la foto del locale dopo i lavori di ristrutturazione. Brooke è dispiaciuta di dover fare tutto questo proprio al caffè di Karen, però mostra a Lucas il simbolo del Karen’s Cafè che ha deciso di tenere. Lucas non riesce a capire il motivo che ha spinto l’amica a lasciare New York e a spingerla ad aprire una boutique a Tree Hill e lei gli risponde che è lo stesso motivo per cui lui ha deciso di allenare i Ravens: perché Tree Hill è la loro casa.
Haley va da Peyton per congratularsi con lei per il grande passo che si è decisa a fare. E Peyton coglie l’occasione per dirle della visita di Linsdey e di come ha avuto l’impressione che Linsdey sia andata lì solo per marcare il suo territorio. A Haley questo non sembra un atteggiamento alla Linsdey, tuttavia seppure fosse la ragazza non ha motivo di preoccuparsi visto che Peyton non è tornata a Tree Hill per Lucas. Mentre parlano sentono della musica provenire dal TRIC, si tratta di un gruppo locale che sta provando nel locale. Peyton al primo sguardo capisce che sono ancora senza contratto, ma la loro musica le piace molto.
Brooke è alle prese con la visita di una casa sulla spiaggia, dopo aver dato una rapida occhiata in giro offre alla padrona di casa un’extra per lasciare la casa nel giro di un’ora. Quest’ultima si prende il gatto e le dice di godersi la sua nuova casa.
Haley va da Quentin a River Court. La donna è andata lì per convincerlo a tornare a scuola, ma il ragazzo crede che il vero motivo sia perché è attratta da lui.
Peyton ha convocato nel suo ufficio Jason, il leader del gruppo che ha sentito provare al TRIC con Haley, per proporgli un contratto discografico. Il ragazzo non sembra interessato visto che Peyton non ha sotto contratto nessun altro gruppo. Peyton dispiaciuta per l’esito del colloquio butta la pianta di bamboo porta fortuna nel cestino della spazzatura.
Il mattino seguente si presenta a casa di Lucas per parlare con Linsdey. Peyton le dice chiaramente di non essere interessata a Lucas e che poteva risparmiarsi la visita in ufficio con la scusa del bamboo porta fortuna col solo scopo di marcare il territorio. Linsdey è felice del fatto che lei non sia interessata a Lucas, ma è dispiaciuta che abbia frainteso il significato della pianta, il suo voleva essere solo un gesto carino. Il suo primo giorno da redattrice un suo amico le aveva fatto lo stesso regalo e le aveva portato fortuna. Lei voleva che anche Peyton avesse un qualcosa ti tangibile che le ricordasse il giorno in cui aveva cominciato a realizzare il suo sogno. 
Skills e Lucas sono soddisfatti perché nella squadra, dopo i duri allenamenti, si cominciano a vedere dei miglioramenti.
Carrie cerca di incoraggiare Nathan, che finalmente si è deciso a fare la riabilitazione. Nathan vorrebbe che lei non dicesse a Haley della sua visita in prigione, Carrie gli dice che se nulla le sarà chiesto manterrà il segreto, ma che se Haley le dovesse fare qualche domanda specifica non le mentirebbe. Nathan apprezza la lealtà della ragazza nei confronti di Haley, soprattutto è felice che le stia dando un aiuto con la casa e con il piccolo Jamie. Ultimamente le cose non sono andate molto bene per loro e Haley ha avuto molte cose di cui occuparsi, ma che ora lui stesso sta facendo il possibile per cambiare la situazione. Carrie allora gli suggerisce, se davvero vuole fare qualcosa per Haley, di cominciare con l’usare un rasoio.
One Tree Hill My Way Home Is Through YouPeyton va al TRIC dove il gruppo di Jason sta facendo le prove. La ragazza ne approfitta per dire a tutti loro che seppure non ha nessun gruppo sotto contratto, ha molta esperienza ed ha qualcosa che le altre etichette non hanno: è disposta ad investire su di loro.
Mouth prima di lasciare il suo posto di lavoro si decide a parlare con Alice. Mouth accusa la donna di non avergli mai dato una reale possibilità a causa del suo aspetto fisico, ma lui saprà dimostrarle che è bravo a fare il suo lavoro. Il discorso di Mouth fa breccia nel cuore di Alice e i due finiscono per fare sesso sul divano nell’ufficio della donna.
Haley torna a casa dopo un’altra giornata impegnativa e non è felice di dover affrontare quello che l’aspetta oltre la porta di casa, ma Carrie la convince di entrare in casa perché c’è qualcuno desiderosa di vederla. Haley crede che si tratti di Jamie e crede che sia un motivo sufficiente per mettere piede in casa. Una volta aperta la porta di casa, con sua enorme sorpresa Haley scopre che Carrie si riferiva ai suoi due uomini, Nathan e il piccolo James, si sono messi in tiro e hanno preparato la cena. Nathan le dice che questo vuole essere solo un piccolo gesto che segna un nuovo inizio per loro. Haley è piacevolmente sorpresa e dice al piccolo Jamie che quella cena ha migliorato di molto la sua giornata.
Peyton va al negozio di Brooke e le racconta della discussione avuta con Linsdey e di come la donna le abbia regalato un bamboo porta fortuna solo per marcare il suo territorio. Brooke però deve contraddirla e le mostra il bamboo porta fortuna che Linsdey ha regalato anche a lei per l’apertura del negozio. Peyton capisce d’essersi comportata veramente male con Linsdey, ma Brooke la rassicura dicendole che ha sempre i suoi amici che le vogliono bene e l’invita a seguirla in un posto.
Haley racconta a Nathan i suoi primi giorni da insegnante, con annessi aneddoti carini. I due stanno trascorrendo una piacevole serata, come non succedeva da tanto, e anche Jamie è eccitato per la cosa, tanto che è ancora sveglio. Nathan propone così al piccolino di festeggiare quella serata speciale facendo due tiri con la palla in giardino.
Brooke mostra a Peyton la casa, la ragazza è sorpresa quando scopre che Brooke l’ha comprata ed ancora di più quando scopre che una stanza è per lei.
In prigione un secondino consegna a Dan una busta che Nathan ha lasciato per lui, dentro c’è una foto del piccolo Jamie.
Haley guarda i suoi uomini giocare a basket in giardino.
Peyton riceve in ufficio la visita di Jason, il leader del gruppo che lei vuole mettere sotto contratto, il ragazzo è lì per comunicarle la decisione finale del gruppo ovvero che hanno deciso di darle una possibilità e che quindi sono disposti a firmare per la sua casa discografica. Appena Jason lascia la stanza Peyton raccoglie il bamboo porta fortuna dal cestino e lo rimette sulla scrivania.
Lucas è ancora davanti al computer e Linsdey trova finalmente il coraggio di domandargli se deve preoccuparsi per loro, data la presenza in città di due sue bellissime ex ragazze. Lucas la rassicura riguardo ai sentimenti che prova per lei.
Brooke e Peyton sono sul terrazzo della loro nuova casa, in compagnia di una bottiglia di vino, ad ammirare il tramonto, e Peyton cerca ancora di vedere il lato negativo del gesto di Linsdey. Peyton è preoccupata per Brooke, perché teme d’averla costretta a lasciare la sua vera vita. Brooke la rassicura, è vero che a New York aveva tutto quello che si può desiderare, ma quello non era abbastanza. Il loro discorso è interrotto da Victoria, venuta a Tree Hill, decisa a riportare Brooke con sé a New York.
 
Curiosità:
 
Sul muro del Karen’s Café c’è scritto “Somebody told me that this is the place where everything’s better and everything’s safe” ossia “Qualcuno mi ha detto che questo è il posto dove tutto è migliore e tutto è al sicuro”.  Si tratta di un verso della canzone di John Mayer “Walk On The Ocean”.
 
Il personaggio di Jason è interpretato da Kevin Federline. Ballerino e cantante è, però famoso per essere l’ex marito di Britney Spears.
 
Peyton si arrabbia perché tutti si riferiscono a Linsdey come “la Linsdey di Lucas”.
 
Victoria Davis è la madre di Brooke. Il suo nome completo è Victoria Anne Davis come si vede nel certificato di nascita di Brooke mostrato nell’episodio 4x02, “Things I Forgot at Birth”, in italiano “Bentornata”. Mentre quello del padre è Richard Edgar Davis.
 
My Way Home Is Through You è il titolo di una canzone dei My Chemical Romance.
 
Musica:
 
“Follow Through” - Hotel Lights
“Butterflies” - Belasco
“Advice For Young Mothers to Be” - The Veils
“All We Are” - Matt Nathanson
“Dry Ice & Strobe Lights” - Pilot to Gunner
“One Night On Earth” - The Veils
“You Fill My Heart” - Jason Walker
“Bloody Nose” - Earlimart
 
 
5.04 - Episodio numero 92
Titolo Originale: It's Alright Ma (I'm Only Bleeding)
Titolo italiano:  Tutti a casa
 
Scritto da: Adele Lim
Diretto da: Janice Cooke
Prima visione USA: 22 gennaio 2008
Prima visione, in chiaro, Italia: 18 giugno 2009
 
Guest star: Daphne Zuniga (Victoria Davis),  Robbie Jones (Quentin Fields),  Kevin Federline (Jason),  Kate Voegele (Mia Catalano),  Michaela McManus (Lindsey Strauss),  Torrey DeVitto (Carrie),  Kelly Collins-Lintz (Alice),  Lisa Goldstein (Millicent), Bradley Tharington (Alice's Date),  Bradley Evans (Jerry),  Brett Hadley (Bartender)
 
Brooke è un po’ scossa per la visita di Victoria. Peyton cerca di rassicurarla sul fatto che tutto andrà bene. Per Peyton questo è un grande giorno perché comincia a registrare con il gruppo, ma prima deve fare una cosa. Peyton porta dei fiori sulla tomba di sua madre.
Le cose a casa Scott sembrano andare per il meglio, Nathan e Jamie si divertono a giocare insieme e Haley è felice per i progressi di suo marito. Nathan non è completamente soddisfatto, pur non avendo problemi di denaro vorrebbe tentare di capire cosa fare della sua vita. Haley gli chiede allora di aiutarla con Quentin nel convincerlo a tornare a scuola.
Alice lascia la camera di Mouth dopo aver passato la notte con lui. Skills che ha notato la presenza della donna si congratula con l’amico per il suo successo.
Brooke è al negozio dove, a solo un giorno dall’apertura, i lavori sono ancora in alto mare. Qui è raggiunta da Victoria che cerca di convincerla a tornare con lei a New York. Brooke coglie l’occasione per ringraziarla dell’aiuto datole negli ultimi due anni nella gestione della sua compagnia, tuttavia crede d’aver imparato molto da lei negli ultimi anni e le chiede solo la possibilità di dimostrarle quanto vale. Victoria sembra disposta a darle una possibilità e si congratula con lei per aver aperto un negozio tutta da sola. E le annovera le mille cose che, arrivata a qual punto, avrebbe già dovuto fare, visto che l’inaugurazione è per il giorno seguente. Brooke, andata via Victoria, chiama Millicent la sua assistente affinché venga a Tree Hill a darle una mano.
Nathan va a River Court per parlare con Quentin. Quentin lo considera un mito nonostante abbia combinato un po’ di casini e crede che, come lui, sia semplicemente un incompreso. Nathan gli offre il suo aiuto per migliorare nel basket.
Linsdey sta salutando Lucas, è in partenza per New York, ma prima d’andare chiede a Lucas di non combinare dei guai in sua assenza. Nel dire queste parole apre la porta di casa e si ritrova davanti Peyton, così le chiude la porta in faccia e comunica a Lucas che i suoi piani sono cambiati. In realtà Linsdey deve andare a New York per lavoro quindi è costretta a partire, mentre Lucas, che era appena uscito dalla doccia, va a rendersi presentabile, lei ne approfitta per scambiare quattro chiacchiere con Peyton. La ragazza è andata da lei per scusarsi del comportamento dei giorni precedenti e soprattutto per aver frainteso il regalo del bamboo porta fortuna. Peyton si dichiara disposta a mettere una pietra sopra a tutto questo e a ricominciare da capo. Come nuovo inizio Peyton aveva pensato d’andare insieme all’inaugurazione della boutique di Brooke. Linsdey è contenta delle parole di Peyton e del suo invito, ma è costretta a rinunciarvi perché in partenza per New York. Linsdey propone allora a Peyton d’andare all’inaugurazione con Lucas, anche lui invitato alla festa, perché il ragazzo odia andare ad eventi del genere da solo. Peyton non crede sia il caso, visto soprattutto quello che è successo tra loro negli ultimi giorni. Linsdey è contenta di sentirglielo dire, faceva affidamento proprio su quello, anche perché Peyton si dimostrerebbe una pessima persona se, dopotutto quello che è successo, cominciasse a provare dei sentimenti per Lucas durante la sua assenza.
Nathan raggiunge Skills e Lucas in palestra. Entrambi si congratulano con lui per i miglioramenti fatti negli ultimi tempi. Nathan ringrazia Lucas per essere stato vicino a Jamie ed a Haley e chiede a Lucas un piacere: rimettere in squadra Quentin.
One Tree Hill It's Alright Ma (I'm Only Bleeding)Lucas, non mette in dubbio il talento del ragazzo, ma non crede d’avere il tempo necessario per allenarlo, per fargli comprendere cosa significa il gioco di squadra e per rimediare alle sue cavolate. Nathan allora si propone come suo allenatore. Lucas accetta l’aiuto di Nathan, ma gli dice chiaramente che dà questa seconda possibilità al ragazzo solo per fare un favore a lui.
In sala di registrazione Peyton cerca di suggerire al gruppo delle modifiche da apportare alla canzone perché non le sembra ancora perfetta. Jason ignora completamente i suoi consigli e anzi invita la donna a non mettere becco nella sua musica.
Tornata a casa Haley, che si barcamena tra il lavoro, la casa e il piccolo Jamie, scopre, con sua enorme gioia, che Carrie ha fatto la maggior parte delle sue commissioni, lasciandola con un bel po’ di tempo libero.
Grazie all’aiuto di Victoria e di Millicent i lavori alla boutique procedono più celermente e Brooke affida a loro due l’inventario del negozio. Victoria chiede a Millicent di ordinare per il negozio l’intera linea di alta moda.
Dopo i primi insuccessi in sala di registrazione Peyton si rifugia a casa Scott per chiedere a Haley di darle una mano con il gruppo. Haley si mostra in un primo momento dubbiosa, ma poi è lo stesso Nathan che la spinge ad accettare anche perché ora hanno la tata Carrie che si occupa di molte delle incombenze che prima ricadevano quasi ed esclusivamente su di lei, lasciandola così con del tempo libero.
Quentin va a parlare con Lucas del suo rientro in squadra. Lucas continua a ribadire che se non rispetta le sue regole e non rispetta la sua autorità sarà allontanato nuovamente dalla squadra. Le parole di Lucas non sembrano, però impensierire il ragazzo, che anzi si mostra più arrogante del solito, arrivando ad affermare che gli lascerà prendere il merito dei suoi successi.
Haley è entusiasta del gruppo e come Peyton crede che abbiano delle potenzialità e prova anche a dare dei suggerimenti per migliorare il sound di una canzone. Anche questa volta Jason non sembra contento dell’ingerenza di terze persone nella sua musica, ma Peyton gli fa notare che Haley ha molte cose da insegnargli avendo avuto un contratto con una grossa casa discografica, una canzone nel primo posto dell’hit-parade e un tour nazionale “tutto esaurito”. Lui invece è semplicemente il leader di un gruppo che suona nei bar per avere qualche birra gratis. Jason però non sembra affatto impressionato dalle parole di Peyton e lascia la sala di registrazione per fumare una sigaretta.
Peyton si scusa con Haley per il comportamento di Jason, ma Haley la rassicura sul fatto che è abituata ad avere a che fare con musicisti egocentrici. Haley chiede a Peyton la possibilità di aiutarla a produrre il disco. Dopotutto lei a solo 21 anni, il fatto che lei e Nathan siano già sposati, l’aver avuto Jamie così presto le ha fatto credere d’aver già vissuto tutta la sua vita, ma in realtà loro, come tutti gli altri la stanno cominciando e vuole avere la possibilità di dimostrare, soprattutto a se stessa, d’avere delle possibilità. Peyton è felice di poterle offrire il lavoro.
Brooke ha chiamato in raccolta tutti i suoi amici per sistemare le ultime cose nella boutique. Qui Lucas ha la possibilità di chiedere a Peyton del suo lavoro e la ragazza si dichiara un po’ scoraggiata visti gli insuccessi avuti con Jason. Mentre Victoria si congratula con Brooke per essere riuscita a fare tutto in così breve tempo e Brooke si dimostra felice d’avere la madre accanto in un momento così importante per lei.
Mia in sala prove sta suonando una canzone. Haley si congratula con lei e la sprona a proporre la canzone al resto del gruppo. Mia, molto imbarazzata, crede che non sia possibile visto che è Jason quello che scrive tutte le canzoni della band.
Durante il suo primo allenamento Quentin si dimostra ancora più ingestibile del previsto, così Nathan capisce che il suo non sarà di certo un compito facile.
Alla boutique Millicent si congratula con Brooke per aver così tanti amici disposti a sacrificare il loro venerdì sera pur di darle una mano, lei non può dire lo stesso dei suoi amici di New York. Anche Brooke, ironicamente, afferma che anche lei può dire lo stesso dei suoi amici di New York e poi nota che nel negozio ci sono molti più capi di Alta Moda di quanti ricorda d’averne ordinato. Millicent fa per dirle che è stata Victoria a modificare gli ordini, ma prima che possa farlo Victoria interviene nella loro conversazione per invitarla a lavorare di più, invece che perdersi in chiacchiere inutili.
I colleghi di Mouth si congratulano con lui per il lavoro fatto all’emittente negli ultimi tempi, tuttavia sono dispiaciuti di non poter dimostrare realmente il loro valore a causa del comportamento di Alice, quando basterebbe soltanto che qualcuno le tenesse testa almeno una volta. Poco dopo, quando Alice, per l’ennesima volta critica la sua squadra, è proprio Mouth che prende le difese dei suoi colleghi, tenendo finalmente testa ad Alice. La donna invita Mouth a seguirla nel suo ufficio è qui, dopo avergli fatto una breve lavata di capo, gli dice d’aver trovato il suo comportamento molto eccitante e finiscono per fare nuovamente del sesso.
Nathan raggiunge Quentin a River Court. Nathan dice al ragazzo che l’unico motivo per cui è stato ripreso in squadra e perché lui gli ha fatto da garante, e l’invita a dare più ascolto ai suoi allenatori, anche perché il suo comportamento non l’aiuterà né in campo né fuori. Ma Quentin è convinto che una persona con il suo talento non abbia bisogno di nessuno e tanto meno di uno come Nathan, che non è altro che un ex giocatore.
Jason si presenta in sala prove con oltre un’ora di ritardo. Haley, infastidita dal suo comportamento lo caccia dal gruppo. Jason cerca allora l’appoggio di Peyton che in un primo momento sembra propensa a dare ragione al ragazzo. Haley però riesce a convincerla che la magia che lei sentiva nella musica del gruppo non proveniva certamente da Jason, ma da Mia, la tastierista, il cui talento sta venendo calpestato proprio da Jason.
Peyton decide di dar fiducia a Haley e l’appoggia nella sua decisione di allontanare Jason dal gruppo. Tutti i ragazzi sono decisi a seguire Jason, salvo Mia, che gli chiede anche di non cantare più le sue ballate.
Lucas va a prendere Peyton per andare insieme all’inaugurazione della boutique. Peyton è fortemente a disagio, visto cosa c’è stato tra loro, ma Lucas le ricorda che prima di essere una coppia sono stati grandi amici e che forse possono provare ad esserlo di nuovo.
L’inaugurazione della boutique di Brooke è un vero successo e sia Lucas che Peyton si congratulano con lei per aver organizzato quella serata. Brooke vedendo Haley indecisa se comprare o meno un vestito glielo regala, quale ricompensa per essersi presa cura del suo figlioccio per tutto questo tempo. Si scusa con Nathan per non avere nulla per lui, ma Nathan la rassicura dicendole che quel vestito è un perfetto regalo anche per lui.
Brooke ha un regalo anche per Peyton, quale ringraziamento per l’aiuto datole negli ultimi tempi. Brooke chiede anche a Peyton di essere sincera circa le ragioni che l’hanno spinta a tornare a Tree Hill. Peyton ribadisce per l’ennesima volta di non essere tornata per Lucas e Brooke è felice visto che un barman affascinante non ha avuto occhi che per lei durante tutta la serata.
Mouth vede Victoria maltrattare Millicent e cerca di rincuorare la ragazza. I due sembrano avere molto in comune, ma quando Mouth vede arrivare alla festa Alice con un bel accompagnatore ne rimane ferito e si allontana da Millicent con una scusa.
Lucas fa conoscenza con la madre di Brooke che lo tratta in modo pessimo. Peyton gli dice però di non preoccuparsi perché quello è il modo di Victoria per salutare le persone.
Skills trova Mouth rintanato in un angolo della boutique. Mouth dice a Skills di non voler essere per Alice solo un passatempo e che per questo ha deciso di troncare la loro relazione quella sera stessa.
Peyton sta civettando con il barista, quando viene raggiunta da Lucas che le domanda se è pronta per tornare a casa. Peyton sembra intenzionata a dare un seguito alla sua serata così Lucas le fa notare che il barista non è alla sua altezza. Peyton è furiosa per le parole di Lucas in quanto non crede siano corrette né nei suoi confronti né in quelli di Linsdey.
Brooke è felice per come è andata la serata e anche Victoria sembra felice per il successo della figlia. Quando però vanno a controllare l’incasso della serata Brooke constata che si è trattato di un insuccesso dal punto di vista economico. Victoria etichetta quella serata come il più grande deficit da giorno di apertura ed invita Millicent ad inviare le rimanenze di magazzino al negozio di Houston, che le sta aspettando. Brooke capisce che sua madre si aspettava il suo fallimento. Victoria le dice che l’aveva messo in conto, tuttavia era disposta a darle una possibilità se solo avesse venduto anche un solo capo d’Alta Moda. Millicent, che ha ascoltato la conversazione tra le due, si offre allora di comprare un abito, con quel denaro non sta comprando solo un vestito, ma anche dimostrando d’avere fiducia in Brooke. Brooke, in lacrime, ringrazia Millicent per il suo gesto e dichiara di voler festeggiare il suo primo reale acquisto incorniciando l’assegno.
In sala di registrazione Haley trova nuovamente Mia intenta a suonare un pezzo al pianoforte. Haley invita la ragazza a credere nel suo successo, perché il solo talento non basta. Haley è felice di essere ritornata alla musica e per questo vuole ringraziare Carrie. Da quando c’è lei le cose stanno andando decisamente meglio per tutti i membri della sua famiglia che sta, poco alla volta, tornando alla normalità.
Mouth va in ufficio da Alice, la donna sembra lusingata dalla gelosia di Mouth e a modo suo lo rassicura sul loro rapporto.
Peyton tornata a casa trova Brooke in lacrime che affoga i suoi dispiaceri in un barattolo di gelato. Brooke si considera un fallimento e crede che Victoria abbia ragione sul suo conto. Peyton ricorda all’amica di tutti i suoi successi ottenuti senza l’aiuto di Victoria, anzi senza che lei fosse presente in nessuna di quelle occasioni, e la sprona a non permetterle di farle dubitare della sua forza, di perdere la fiducia nelle sue capacità.
Haley rimboccando le coperte del piccolo Jamie nota che si è addormentato abbracciato ad un disegno, si tratta di un disegno di Jamie con una donna ed è dispiaciuta quando si accorge che la donna nel disegno è Carrie.  
 
Curiosità:
Lucas ha una foto della piccola Lily sulla sua scrivania nell’ufficio del Coach.
 
It’s alright Ma (I’m only bleeding) è il titolo di una canzone di Bob Dylan.
 
Musica:

“Time Won’t Let Me Go” - The Bravery
“Silver Lining” - Rilo Kiley
“Just To Be There” - Chase Emery
“Mahabharata” - Radio America
“One Kiss Don’t Make A Summer” - Lucky Soul
“Go For a Walk” aka “Central Park” - Goodmornings
“Something’s Got Me Started” - Swingfly
“The Take Over, The Breaks Over” - Fall Out Boy
“Emotional Champ” - New Buffalo
“Kindly Unspoken” - Kate Voegele
 
 
 
5.05 - Episodio numero 93
Titolo Originale: I Forgot to Remember to Forget
Titolo italiano: Foto di gruppo
 
Scritto da: Terrence Coli
Diretto da: Liz Friedlander
Prima visione USA: 29 gennaio 2008
Prima visione, in chiaro, Italia: 19 giugno 2009
 
Guest star:  Michaela McManus (Lindsey Strauss),  Daphne Zuniga (Victoria Davis),  Barry Corbin (Coach Brian "Whitey" Durham), Ed Wagenseller (Reporter),  Southey Blanton (Fan),  Shon Blotzer (Co-Worker),  Jonathan Frappier (Executive),  Jayce O'Neal (Waiter),  Kathryn Hayek (Ticket Agent),  Joseph Gallison (Senior Editor),  Tiffany T. Williams (Hostess),  Amoreena Wade (Waitress),  Jon Stafford (Driver)
 
Lucas è al computer che lavora al suo libro, quando Linsdey gli mostra una vecchia foto che ha trovato mettendo un po’ in ordine in giro. Linsdey commenta la foto dicendo che sembra realmente felice e che forse era realmente felice allora, prima della pubblicazione del libro, prima del suo ritorno a casa e soprattutto prima di loro due. Ma Lucas la rassicura, nuovamente, su i sentimenti che prova per lei dicendole che lei lo rende felice.
Guardando la foto Lucas ricorda cosa è successo al tempo della foto ovvero tre anni prima.
One Tree Hill I Forgot to Remember to ForgetLa squadra dei Cobras, ossia la squadra del college in cui gioca Nathan e di cui Lucas è vice coach, sta ascoltando il Coach Withey che da loro gli ultimi consigli alla vigilia di un’importante partita ovvero quella per il secondo titolo della divisione. Il Coach dopo aver spronato i ragazzi invita tutti a fare una bella dormita perché, quella dell’indomani, per loro è una partita importante. Lucas, che è l’assistente Coach, vorrebbe trattenersi ancora un poco in palestra per rivedere i filmati dei loro avversari, ma il Coach, pur complimentandosi con lui per l’ottimo lavoro fatto come suo assistente in quella stagione, gli ricorda che è ancora lui il Coach e pertanto l’invita ad obbedire ai suoi ordini. Quindi gli ribadisce l’ordine d’andare a casa a dormire e a tal proposito gli vieta di tirar fino a tardi chattando con una lontana biondina.
Fuori della palestra Haley e il piccolo Jamie aspettano Nathan. Il piccolo Scott sorprende tutti dicendo la sua prima parola: palla.
Alle quattro di mattina Haley è in salotto con Jamie che non sembra avere voglia di dormire, qui sono raggiunti da Lucas. Haley gli chiede se la sua insonnia è dovuta alla partita oppure all’arrivo di Peyton. Lucas tristemente le comunica che Peyton, non essendo riuscita a liberarsi dai suoi impegni di lavoro, non sarà dei loro per la partita. Haley commenta che questo è il prezzo da pagare nel lavorare nell’ambito musicale. Lucas le chiede se rimpiange aver abbandonato quel mondo, Haley ammette di sentirne talvolta la mancanza, soprattutto quando vede lui impegnarsi così tanto affinché il suo sogno di diventare scrittore si realizzi, ma è certa che prima o poi riuscirà a tornare alla sua musica. Lucas le fa notare che l’unica cosa che può mostrarle del suo essere uno scrittore è una pila di lettere di rifiuto. E che guardando, lei Nathan e il piccolo, spesso desidera avere ciò che hanno loro. Haley commenta che per lui deve essere difficile stare così tanto tempo lontano da Peyton, ma è felice che lui stia lì con loro perché spesso tra il piccolo James, la scuola e la pallacanestro è davvero difficile. Lucas osserva che tutti stanno facendo dei sacrifici, dopotutto anche lei si è dovuta accontentare per la prima volta in tutta la sua carriera accademica di una B.
Molto prima dell’inizio della partita Nathan è in palestra per allenarsi. Il ragazzo spera che la partita di stasera riesca a farlo considerare nuovamente un campione e non più uno che trucca le partite. Lucas è certo della loro vittoria e invita il fratellino a fare due tiri di riscaldamento.
Nathan guida la squadra dei Cobras in una memorabile partita, grazie anche alle indicazioni di Lucas da bordo campo. Ad un solo minuto dall’inizio dell’ultimo quarto, la squadra avversaria chiede una sospensione, sul risultato di 78 a 78. Il coach Whitey affida la squadra a Lucas e si ritira negli spogliatoi. Nathan, grazie ad un tiro da tre punti, porta la squadra alla vittoria.
Lucas nel vedere Nathan e Haley festeggiare la vittoria sotto una pioggia di coriandoli, si ricorda di quando, l’anno prima, anche lui e Peyton avevano festeggiato la vittoria di Campionato. 
Negli spogliatoi il Coach comunica a Lucas la sua intenzione di andare finalmente in pensione. Quella per lui è stata l’ultima partita, ha però parlato con il Preside e con il Direttore sportivo, affinché Lucas possa essere il suo sostituto. In un primo momento il Preside e il Direttore sportivo hanno avuto delle reticenze nell’accettare come allenatore uno studente, ma dopo la vittoria di Campionato hanno accettato la sua proposta. Lucas è felice d’accettare l’incarico e il Coach Whitey ne approfitta per ricordargli di non dimenticare che nella vita ci sono altre cose oltre la pallacanestro.
Nel frattempo, sempre negli spogliatoi, Nathan sta rilasciando un’intervista. L’intervistatore non può fare a meno di chiedere a Nathan, visto il brillante Campionato che ha giocato, se qualcuno si è interessato a lui. Nathan gli risponde che quest’anno gli ha insegnato molte cose, soprattutto ad apprezzare ancora di più la sua famiglia e ha imparato ad essere felice per il solo fatto d’avere la possibilità di giocare. Lucas interrompe l’intervista perché il pullman con la squadra sta aspettando loro per partire. Commentando l’intervista con Lucas, Nathan si dichiara felice perché per la prima volta nel corso dell’anno non gli hanno fatto domande sulle partite truccate.
Fuori della palestra trovano Haley e il piccolo Jamie. Haley ha aspettato che uscissero per far loro un saluto. Un tifoso della squadra avversaria commenta la scena, facendo riferimento alle partite truccate. Nathan non sa trattenersi e lo aggredisce, solo l’intervento di Lucas riesce a calmarlo. Il Coach Durham, che ha assistito alla scena da lontano, lo guarda con aria preoccupata.
In pullman il Coach va a parlare con Nathan del dopo partita. Il Coach l’invita a rivedere il suo comportamento, perché teme che non lo porti da nessuna parte, soprattutto non crede sia opportuno prendere a pugni il primo stupido che l’importuna. Ha giocato uno splendido Campionato e molti occhi sono puntati su di lui. Il Coach Whitey l’invita a superare l’episodio delle partite truccate non solo giocando meglio, ma anche vivendo meglio, perdonando a sé stesso quell’errore. Non vuole che tra qualche hanno, guardandosi indietro, si ritrovi nella situazione di rimpiangere il “come sarebbe stato”, anche perché entrambi sanno dove un comportamento del genere possa portare.
Lucas chiede al Coach di classificare la serata visti i 37 anni di carriera. Il Coach Whitey la colloca al terzo posto dopo la vittoria del Campionato di Stato con la squadra dei Ravens e dopo il giorno in cui Camilla, sua moglie, accettò la sua proposta di matrimonio. Perché gli ricorda, ancora una volta, che nella vita ci sono altre cose oltre alla pallacanestro. Lucas chiede così al Coach di fare una piccola deviazione con l’autobus e di fermarlo all’aeroporto.
Peyton è in ufficio alle prese con una macchina fotocopiatrice che non vuole saperne di funzionare, quando riceve una telefonata di Lucas. La ragazza ne approfitta per congratularsi con lui per la sua vittoria e rimane particolarmente sorpresa quando scopre che il ragazzo è lì a Los Angeles o meglio lì nel suo ufficio. Peyton gli fa fare il giro della compagnia e Lucas commenta sarcasticamente che aveva una concezione diversa del lavorare “nel marketing e nella distribuzione”. Così Peyton si vede costretta ad ammettere d’aver enfatizzato un po’ troppo il suo lavoro, che in concreto consiste nel smistare la posta e nel portare caffè e ciambelle ai suoi superiori. Peyton sopporta le tante umiliazioni del suo lavoro, perché spera un giorno di diventare un produttore esecutivo junior. Lucas le fa notare che lei, quando era ancora al liceo, ha prodotto due album di successo, cosa che, forse, molti di quelli che sono lì non possono vantare nel proprio curriculum. Peyton crede che la presenza di Lucas in ufficio possa metterla nei guai così invita il ragazzo ad andarsene, Lucas a malincuore va via, non prima d’essere riuscito a strapparle la promessa di cenare insieme.
Peyton si presenta con circa due ore di ritardo al ristorante e per quasi tutta la cena non fa altro che decantare le magnificenze del suo lavoro, ma anche Lucas ha delle cose da dire ovvero che gli è stato offerto il lavoro di Whitey ossia il posto di Coach dei Cobras. Peyton commenta che si tratta di un lavoro da adulti e per festeggiare dà a Lucas il suo regalo, un mix di canzoni in uscita nei prossimi mesi che Peyton ha fatto appositamente per lui. Anche Lucas ha un regalo per Peyton, ma è interrotto da una telefonata arrivata sul cellulare della ragazza. Si tratta di una telefonata di lavoro, Peyton è costretta ritornare in ufficio, ma promette a Lucas di ritornare al massimo entro un’ora. Lucas allora l’invita a raggiungerlo al Beverly Hilton Hotel.
Lucas aspetta per ore l’arrivo di Peyton, ma poi finisce per addormentarsi con in mano l’astuccio di un anello. Quando si sveglia trova Peyton seduta sulla poltrona di fronte al letto, che lo guarda con l’astuccio dell’anello tra le mani. Lucas, che pure aveva immaginato di chiederglielo in un altro modo, inginocchiatosi davanti a lei, le chiede di sposarlo. Peyton crede che ci siano ancora molte cose su cui discutere, Lucas vorrebbe prima una risposta, anche perché crede che dei dettagli possano discuterne una volta tornati a Tree Hill. Peyton gli rammenta che per lei Tree Hill significa principalmente ricordi dolorosi e afferma di considerare Los Angeles, oramai, come casa sua. Lucas è pronto a trasferirsi a Los Angeles pur di stare con lei, ma Peyton non vuole che lui rinunci ai suoi sogni per seguirla, perché un giorno potrebbe pentirsene. In fondo loro due hanno solo diciannove anni e ancora molti sogni da realizzare e gli chiede un anno per valutare la sua proposta e  per cercare di realizzare i loro sogni. Lucas le fa notare come nell’ultimo anno siano riusciti a vedersi solo tre volte e come a volte riescano a comunicare solo per e-mail, ma spesso non riescono a parlarsi per diversi giorni. Lucas è convinto che un altro anno come quello trascorso non farebbe altro che allontanarli ancora di più. Peyton allora gli fa presente che se non crede che il loro amore possa resistere un altro anno con loro due lontani, non crede ci siano i presupposti per il “per sempre” che comporta il matrimonio. Tuttavia Peyton ribadisce a Lucas di non stare rispondendo di “No” alla sua proposta, ma semplicemente “Non ora”.
Peyton continua a ribadire a Lucas di amarlo, ma per lui le sue parole significano che forse non lo ama abbastanza. Peyton vorrebbe potersi rimangiare tutto quello detto perché teme che la loro conversazione finisca con un addio ed invita Lucas a non buttare all’aria la loro storia. Lucas e Peyton si addormentano abbracciati sul letto, ma Lucas svegliatosi prepara le sue cose e lascia a Peyton, ancora addormentata, sul letto il Mix di canzoni che lei aveva preparato per lui.
All’aeroporto Lucas sta cercando di cambiare la prenotazione del suo volo, vorrebbe, infatti, anticipare la partenza. Mentre l’hostess della compagnia cerca di soddisfare la sua richiesta questi riceve la telefonata di una redattrice. La donna l’ha chiamato perché è intenzionata a pubblicare il suo libro, ed anzi vorrebbe che la raggiungesse il prima possibile a New York. Così Lucas, al settimo cielo, chiede all’hostess di fargli un altro favore ossia di cambiare la destinazione del suo volo perché lo aspettano a New York.
Lucas arrivato a New York si trova a dover presenziare ad una serata con il suo editore, dove si sente un po’ spaesato, non solo gli viene detto che il suo libro verrà pubblicato anche grazie alla tragica storia familiare che lui ha alle spalle e che molto probabilmente il titolo verrà cambiato, ma anche che prima della pubblicazione occorreranno almeno sei mesi di revisione. Linsdey, la sua redattrice, ha già fissato il loro primo incontro per l’indomani mattina, perché quello di Lucas è il primo romanzo di cui cura personalmente la pubblicazione e vuole fare un ottimo lavoro perché, essendo la figlia del capo, più di chiunque altro deve dimostrare di meritare quel ruolo nella casa editrice.
Al bar viene annunciato a Lucas che una persona di Tree Hill è venuto fin lì per salutarlo, la persona in questione è Brooke.
Brooke porta Lucas nella sua enorme casa, che divide con sua madre Victoria, che si è da poco trasferita a Los Angeles, e Brooke teme che i suoi genitori stiano per divorziare. Brooke gli dice anche che sua madre vorrebbe entrare in società con lei per portare la sua linea di moda ad un livello successivo, creando una linea di alta moda, una linea di cosmetici e pubblicando una rivista legata alla casa di moda. Brooke è un po’ spaventata dalla cosa per due motivi, il primo perché non ha mai passato così tanto tempo con sua madre da quando era all’asilo nido e poi perché così facendo la compagnia non sarebbe più solamente sua. Anche Lucas è preoccupato per la pubblicazione del libro perché teme che Linsdey voglia apportare delle modifiche tali da stravolgere il senso del suo libro. Brooke gli fa notare che hanno solo diciannove anni e che non dovrebbero stare lì a lamentarsi, ma al contrario, dovrebbero festeggiare il loro successo. E a tal proposito gli chiede come Peyton abbia reagito alla notizia, Lucas le dice che lui e Peyton si sono lasciati. Così le racconta della proposta di matrimonio e del rifiuto di Peyton.         
Brooke pensa che il suo sia stato un comportamento alla Naley e non crede neanche che lui abbia comprato un anello per Peyton. Brooke rimane senza parole quando Lucas le mostra l’anello che aveva scelto per Peyton e che la ragazza non ha nemmeno visto. Brooke non capisce come sia possibile fare una proposta senza far vedere l’anello, così Lucas glielo mostra proprio mentre la mamma di Brooke sta rincasando. Victoria rimane sconvolta dalla scena.
Lucas e Brooke si spostano in un bar per poter continuare a parlare liberamente, qui Brooke gli chiede di mostrarle nuovamente l’anello ed una cameriera, credendo che i due si stiano realmente fidanzando, offre loro da bere. Lucas e Brooke sfruttano la storia del fidanzamento in molti altri bar così riescono ad ottenere di bere molto e gratis. Passeggiando in Central Park, sempre con la scusa del fidanzamento, riescono ad avere gratis anche un giro su di una carrozza. Il conducente della carrozza gli chiede come immaginano il loro futuro e i due iniziano a descrivere all’uomo il loro splendido futuro insieme. L’uomo commenta il loro discorso complimentandosi con loro perché hanno capito che il successo non è tutto nella vita, ma che la cosa importante è l’amore, ed ancora più importante è trovare qualcuno da cui farsi amare. Le parole dell’uomo riportano Brooke e Lucas alla realtà, perché si rendono conto che quelle parlo sono vere, ma non lo sono per loro in quel momento.
Brooke accompagna Lucas, visibilmente ubriaco, in albergo. Qui il ragazzo le chiede di restare con lui e la bacia. Brooke respinge Lucas e gli ricorda che ormai non sono più al liceo e poi lei vuole molto bene a Peyton e non vuole ferirla in questo modo. Brooke è anche convinta che Lucas, nonostante in questo momento non voglia ammetterlo, ami ancora Peyton. Lucas ammette di sentirsi perso senza di lei, così Brooke gli suggerisce di dedicarsi al suo lavoro, di cercare di realizzare il suo sogno, per poi tornare da Peyton come il migliore possibile dei Lucas. Brooke crede anche che questa strada Lucas la debba percorrere da solo, gli dice quindi che per un po’ non si vedranno.
Tornata a casa Brooke trova Victoria ad aspettarla, la donna non sembra disposta ad accettare il matrimonio di Brooke e Lucas senza battere ciglio. Brooke la rassicura dicendole che si è trattato semplicemente di uno scherzo. Victoria appare visibilmente sollevata dalla notizia perché, come fa notare prontamente alla figlia, quel matrimonio per lei avrebbe significato rinunciare a molte cose. Brooke, pur ammettendo che Lucas è quel genere di ragazzo per cui si è pronti a rinunciare a molte cose, comunica a sua madre la sua intenzione di accettare il suo aiuto per portare la compagnia al livello successivo.
A casa Scott, Nathan e Haley, stanno cercando di far parlare nuovamente il piccolo Jamie. Haley vorrebbe che Jamie dicesse “chitarra”, ma il bambino si ostina a ripetere solo “palla”. Nathan approfitta del momento per ringraziare Haley per l’appoggio datogli nell’ultimo periodo e per stargli accanto mentre lui cerca di riprendersi il suo sogno.
È lunedì mattina, Lucas è fuori l’ufficio di Linsdey pronto ad iniziare a lavorare al libro. Come augurio per Linsdey, che come lui inizia una nuova avventura, le ha portato in regalo una piantina, un bamboo porta fortuna.
Si ritorna ai giorni nostri dove Lucas ha preso da un cassetto l’astuccio con l’anello. Linsdey gli domanda se questo viaggio nel passato possa essere materiale per il suo nuovo libro e gli consiglia di fissare questi ricordi sulla carta. Ma Lucas preferisce uscire per fare una passeggiata.
Intanto Haley, ha tolto i trofei di Nathan dall’armadio di Jamie, per riporli nuovamente in bella vista. Quando arriva Nathan la donna l’invita a non vergognarsi dei suoi successi, perché c’è qualcuno che lo considera un eroe e anche lui dovrebbe guardare con occhi diversi il suo passato. Nathan si scusa con lei e le dice che si vergogna solamente dell’uomo che è stato negli ultimi mesi, sta facendo il possibile per migliorare le cose e spera che un giorno non lontano possano tornare ad essere la coppia che sono sempre stati. Finalmente i due si baciano.
Lucas è andato alla casa sulla spiaggia di Peyton e Brooke, qui trova solamente quest’ultima e le chiede se rimpiange le scelte fatte dalla sera in cui si trovarono a New York per la festa per la pubblicazione del suo libro. Brooke gli ricorda che quelle scelte l’hanno portata ad avere tutto quello che ha ora, ma guardando Lucas si rende conto che lui in realtà si riferiva esclusivamente a Peyton e che è ancora innamorato di lei.
 
 
Curiosità
:
Il mix di canzoni che Peyton ha preparato per Lucas si intitola “Songs to make you think of me”.
 
Thesaurus online è una sorta di vocabolario dei termini presenti in una banca dati. Il thesaurus, partendo da una categoria generale, guida il ricercatore fino all’uso della parola esatta, contenuta nella banca dati, che esprime esattamente il concetto che si voleva cercare.
 
Putnam & Pratt è il nome della Casa Editrice che pubblica il romanzo di Lucas.
 
Murder of crows, Parliament of owls (Stormo di corvi, parlamento di gufi) è il titolo originale del romanzo di Lucas.
 
Brooke dice a Lucas di essere andato da Peyton a fare il Naley. Naley è il termine con cui i fans identificano la coppia Nathan/Haley. Mentre i fans della coppia Brooke/Lucas sono i Brucas e i fans Peyton /Lucas sono i Leyton. 
 
I Forgot To Remember To Forget è il titolo di una canzone di Elvis Presley.
 
Musica:
“The Girls Up There” - The Temporary Thing
“Brahms’ Lullaby” - Johannes Brahms
“Charlotte” - Air Traffic
 “Weapon of Choice” - Black Rebel Motorcycle Club
“Heartbeats” - Jose González
“I Am Real” aka “You Gotta Know Me” - Sofia J
“Loving You” - Joey Ryan
“Where I Stood” - Missy Higgins
“When You’ve Had Enough” - Wild Whirled #51
“October” - Leopold
“Cocaine Skin”- Broken Social Scene presents: Kevin Drew
 
 
 
5.06 - Episodio numero 94
Titolo Originale: Don't Dream It's Over
Titolo italiano: Sogni e rivelazioni 
 
Scritto da: Mark Schwahn
Diretto da: Thomas J. Wright
Prima visione USA: 5 febbraio 2008
Prima visione, in chiaro, Italia:22 giugno 2009
 
Guest star:  Michaela McManus (Lindsey Strauss) , Robbie Jones (Quentin Fields) , Torrey DeVitto (Carrie) , Kelly Collins-Lintz (Alice) , Joe Manganiello (Owen) , Daphne Zuniga (Victoria Davis) , Bradley Evans (Jerry) , Lisa Goldstein (Millicent Huxtable) , Kate Voegele (Mia Catalano), Aerli Austen (impiegato tv), Carissa Capobianco (Amy) , Kenny Gasperson (Carlton) , Hailey Wist (Molly)
 
Il piccolo Jamie ha degli incubi su Dan, perchè Skills gli ha detto che è in prigione. Nathan va così ha parlare con Skills per sapere cos’altro gli ha raccontato. Skills ammette di non riuscire a resistere ai suoi occhietti dolci e di avergli detto altre verità, come il fatto che l’uomo nero abbia ucciso 2Pac e Biggie, di non uscire con le ragazze di nome Bevin e che Babbo Natale è di colore. Nathan allora gli chiede di rimanere fuori dalla questione Dan, almeno finché lui e Haley non avranno deciso come gestirla.
Peyton è fuori dalla sua vecchia casa, quando una ragazzina esce e le chiede se può esserle d’aiuto in qualche modo. Peyton le dice d’essere la vecchia inquilina di quella casa e la ragazza l’invita ad entrare per vedere cosa è cambiato durante la sua assenza. Peyton la rimprovera, poiché crede che non sia prudente fare entrare in casa un estraneo. Ma Molly, questo è il nome della ragazza, le dice di sapere benissimo che lei è Peyton. Molly le mostra anche la sua vecchia stanza, che ora è diventata la sua e le domanda se tra lei e Lucas è poi stato “Vero Amore Per Sempre”. Peyton crede che la ragazza sia un’indovina, ma Molly mostrandole le ante del suo armadio le dice che, visto quello che lei ci aveva inciso sopra, “Lucas e Peyton=Vero Amore”, non è stato poi tanto difficile indovinare.
Haley va con Linsdey in sala di registrazione, dove, con sua enorme sorpresa, trova Victoria. La donna è lì per valutare gli investimenti fatti da Brooke. Haley vorrebbe chiamare Peyton, ma la donna le dice di non avere tempo da perdere, così Haley invita Mia a suonare una canzone. Mia è molto agitata vista la presenza di Victoria e Linsdey, parlando con Haley, dice di comprendere la ragazza visto che si appresta a suonare per la moglie di Satana. Victoria dopo aver ascoltato solo poche note della canzone di Mia la ferma ed etichetta tutta la situazione come catastrofica. Victoria allora chiede a Haley di riferire a Peyton della sua visita e dirle che ha la necessità di parlare con lei.
Peyton arriva in sala di registrazione e qui Haley la ragguaglia su quanto accaduto. Deve però anche confessarle che dopo la visita di Victoria, Mia è andata via portandosi dietro tutte le sue cose. Linsdey cerca di giustificare il comportamento di Mia, ma Peyton, infastidita dalla sua presenza le chiede di lasciarla parlare in privato con Haley. Peyton dice a Haley di non gradire la presenza di Linsdey, perché a lei non sta particolarmente simpatica. Né Peyton né Haley si sono rese conto però che Linsdey ha ascoltato tutta la conversazione perché il microfono in sala di registrazione era aperto. Linsdey, quando anche le due ragazze si rendono conto che il microfono è aperto, dice a Haley che forse è meglio se lei le lasci da sole.
I colleghi di Mouth sono stanchi di dover lavorare sempre durante il fine settimana, così gli chiedono di parlare con Alice, visto che lui è il solo che fino ad ora ha saputo tenerle testa.
Linsdey tornata a casa di Lucas e per descrivere la sua giornata gli dice semplicemente: “Peyton è una stronza”. Anche Peyton usa lo stesso termine per etichettare Victoria a Brooke. Peyton chiede all’amica di parlare con sua madre, affinché stia lontana dal suo lavoro, poiché la sua visita ha sconvolto Mia, che ora non riesce più a rintracciare.
Peyton lascia quindi la boutique alla ricerca di Mia. Mentre in negozio Brooke riceve la visita di Mouth, lì per comprare un regalo per il suo capo, e scopre che si tratta dello stesso ragazzo che Millicent ha conosciuto all’inaugurazione del negozio e che lei aveva reputato carino. Una volta andato via Mouth, Millicent esce dal suo nascondiglio e commenta di non avere molte speranze con lui, visto che era lì per comprare un regalo per qualcuno. Ma Brooke la rassicura, perché Mouth non è il tipo da intraprendere una relazione con il suo capo. Intanto Mouth, dopo un incontro amoroso con Alice, cerca di parlare dei suoi compagni di lavoro, ma la donna non sembra affatto interessata a loro.
Haley ha un incubo in cui vede Jamie correre tra le braccia di tata Carrie, dopo aver avuto l’ennesimo incubo su Dan. A sua volta una Haley sconvolta cerca il sostegno di Nathan, ma lo trova che amoreggia sul letto con tata Carrie. Haley si sveglia un po’ preoccupata a causa del suo sogno e non trovando nessuno in casa, salvo la tata Carrie, ne approfitta per parlare con la ragazza. Haley le chiede di non fare più il bagno in piscina in bikini, perché non le sembra un abbigliamento adatto. Carrie si scusa dicendole che si è trattato di un errore di valutazione che non si ripeterà mai più.
Anche Victoria promette a Brooke di non intromettersi più nel lavoro di Peyton. Victoria cerca di giustificare il suo comportamento dicendo alla figlia di odiare Tree Hill e che forse questa cosa, rendendola particolarmente nervosa, le fa compiere delle sciocchezze. Brooke allora le suggerisce di fare ritorno a New York, ma la donna, comportandosi per una volta come una madre, le dice di non volerla lasciare lì da sola, soprattutto perché non vuole che sprechi il suo talento.
Skills e Jamie stanno giocando alla Playstation ad un gioco di simulazione, dove Jamie suona la chitarra, mentre Skills la batteria. Finito il gioco Skills cerca di evitare di rispondere alle domande di Jamie su suo nonno, ma nonostante gli sforzi non riesce a tenere fede alla promessa fatta Nathan.
Tornato a casa Nathan sorprende Jamie intento a mettere in ordine la sua cameretta. Il bimbo lo sta facendo perché Skills gli ha raccontato che Dan è andato in prigione perché non riordinava la sua camera. Nathan torna a parlare con Skills il quale cerca di giustificarsi, ma deve ammettere nuovamente di non riuscire a resistere agli occhietti teneri del piccolo Scott.
Anche Lucas va da Peyton, per parlare con lei della conversazione che Linsdey ha udito per caso. Peyton però gli dice d’avere altro di cui occuparsi e di tornare a casa dalla sua fidanzata.
Lucas ha convocato Quentin nel suo ufficio. Qui c’è anche Haley, la quale non intende privilegiare nessuno dei suoi studenti, tuttavia suggerisce a Quentin un modo per recuperare crediti extra e giocare nella squadra dei Ravens. Il ragazzo dovrà leggere I Miserabili di Hugo e scrivere una relazione su ogni capitolo del libro ogni due settimane, se non rispetterà l’accordo automaticamente sarà fuori dalla squadra. Quentin si dichiara disposto a valutare l’offerta.
Quentin è a River Court ad allenarsi. Qui viene raggiunto da Nathan che gli chiede di prendere in considerazione l’offerta di Haley, perché sua moglie non è un tipo che si arrende facilmente. Anche perché se non legge quel libro non avrà mai l’occasione di giocare in una vera squadra, ed ammette di non vedere in lui la voglia di essere sempre il miglior giocatore. Quentin però deride Nathan dicendogli che non prende lezioni da un perdente come lui. Nathan allora gli dice che se lui avesse la possibilità di cambiare le cose, leggendo semplicemente un libro, lo farebbe, ma non può. E se neanche lui lo farà potrà benissimo invitarlo ad unirsi alla sua squadra, quella dei rimpianti, del come potrebbe essere.
Al negozio COB Brooke cerca di giustificare il comportamento di Victoria, ricordando a Peyton che negli ultimi due anni quest’ultima le è stata molto vicino e che l’ha aiutata a diventare una donna di successo. Poco dopo sopraggiunge proprio Victoria che mortifica Brooke, criticando la sua idea di indire una conferenza stampa con la catena di negozi Macy’s, ritenendola poco intelligente per gestire i suoi affari. Peyton segue Victoria fuori dal negozio e le dice di smettere di far sentire Brooke una nullità, poiché crede che la donna lo faccia solo per evitare che Brooke si renda conto di poter benissimo gestire i suoi affari senza di lei lasciandola senza un lavoro. Victoria minaccia di farle fare la stessa fine.
Lucas sogna che Linsdey lo trova mentre ripone l’anello di fidanzamento, così Lucas si vede quasi costretto ad inginocchiarsi dinnanzi a lei per chiedendole di sposarlo. Ma un’indisponente Peyton, stesa sul loro letto, le suggerisce di rispondere “No” come ha fatto lei stessa. Lucas si sveglia e trova Linsdey sulla porta che gli ricorda che per la cena sono ospiti a casa di Nathan e Haley.
Nathan avendo esagerato con gli esercizi per la riabilitazione ha dei problemi a prepararsi per la cena, chiede quindi aiuto a Haley, ma al suo posto si presenta tata Carrie, comunicandogli che sua moglie è uscita per comprare alcune cose per la cena. Carrie si offre di aiutarlo. Nathan crede che questo non rientri nelle sue mansioni, ma poi accetta il suo aiuto. Carrie racconta a Nathan della conversazione avuta con Haley sull’abbigliamento da usare in piscina e maliziosamente fa notare a Nathan che se davvero Haley teme che un determinato abbigliamento possa “eccitare” qualcuno, dovrebbe evitare di farlo girare per casa senza maglietta.
Durante la cena Haley chiede a Lucas come procede il suo nuovo libro, la risposta le arriva da Linsdey che commenta sia come redattrice, dichiarandosi felice perché Lucas finalmente ha ricominciato a scrivere, ma anche come fidanzata, e da quel punto di vista si dichiara preoccupata perché ora Lucas ha poco tempo da dedicarle. Lucas cerca di cambiare discorso chiedendo a Nathan commenti sulla sua fisioterapia, Nathan non ha altro da dire salvo che sta passando molto tempo in piscina. Carrie commenta che i risultati di tutta questa attività fisica si vedono, Haley ritiene che la risposta di Carrie possa essere fraintesa. Nathan cerca lo sguardo della moglie e nota che Haley è distratta. La donna ammette di star pensando a Quentin, vorrebbe realmente che il ragazzo prendesse seriamente in considerazione questa seconda possibilità che gli è stata offerta. Linsdey commenta che non sempre le seconde possibilità vengono apprezzate e fa l’esempio di Peyton. Haley cerca però di giustificare il comportamento dell’amica dando la colpa alla visita a sorpresa di Victoria. Ma per Linsdey c’è dell’altro ovvero ritiene che Peyton reputi d’avere dei diritti su Lucas a causa della loro passata relazione.
Jamie interrompe la loro conversazione, ma Haley non gli da neanche il tempo di aprire bocca e lo reguardisce sul fatto che a quell’ora dovrebbe già essere a letto. Jamie cerca l’aiuto di Nathan ma questi, sostenendo la moglie, gli ordina d’andare a letto e lo rassicura sul fatto che lui e Haley sarebbero saliti subito per rimboccargli le coperte. Carrie si offre per portare il piccolo a letto, ma Haley ritiene che possano benissimo occuparsene lei e Nathan. Nathan giustifica il comportamento di Jamie dicendo che ha gli incubi per colpa di Dan, e Lucas ironicamente commenta che ha smesso d’avere gli incubi su Dan solo intorno ai diciassette anni. Mentre Nathan e Haley si accingono a salire in camera dal piccolo Jamie, quest’ultima dice a Carrie di non preoccuparsi di sparecchiare perché per quella sera questo compito spetta a Lucas. Rimaste solo Carrie dice a Linsdey di essere d’accordo con il suo discorso su Peyton, non è detto che due persone solo perché hanno avuto una storia debbano restare insieme tutta la vita.
Nathan e Haley trovano il piccolo Jamie in camera sua che usa come arma di difesa il bastone di Nathan. I due cercano allora di rassicurarlo su fatto che fintantoché ci saranno loro nessuno potrà mai fargli del male. E Nathan, per rassicuralo maggiormente, si offre di fare un controllo in tutta la stanza alla ricerca di mostri nascosti.
Al Tric, Brooke fa commenti positivi sul barista, così Peyton le chiede informazioni sulla sua vita sentimentale. Brooke si rifiuta di rispondere, ma Millicent, rispondendo al suo posto, le dice che ha avuto alcune storie occasionali ma nessuna storia speciale. Brooke intima a Millicent di smetterla perché una sua ulteriore insubordinazione potrebbe costarle il licenziamento, ma Peyton ironicamente le fa notare che non le converrebbe perché se Brooke la licenziasse, lei l’assumerebbe alla casa di registrazione e comunque sarebbe Brooke a pagarle lo stipendio. Brooke allora le dice che da quando è in un certo senso famosa, infatti poco prima una ragazza le ha chiesto l’autografo, lei ha difficoltà a trovare una persona di cui potersi fidare.
A casa Scott a sorpresa arriva Quentin, lì per comunicare la sua decisione, leggerà il libro di Haley e rispetterà l’accordo preso con lei così da poter rientrare in squadra.
Al Tric, Owen, il barista che piace a Brooke, le si avvicina per chiederle una firma, la ragazza è lusingata perché crede d’aver fatto colpo, ma ben presto si accorge d’essersi sbagliata perché Owen vuole semplicemente che lei gli firmi la ricevuta del conto, anche perché non ha idea di chi sia “Brooke Davis”.
Peyton vede entrare nel locale Mia e decide d’andare a parlare con lei. Mia le confessa di non sentirsi all’altezza, così Peyton le chiede qual è la ragione che la spinge a scrivere canzoni e Mia le confessa di non essere attirata dalla fama o dalla notorietà, ma sogna che un giorno una sua canzone possa servire a una ragazza o ad un ragazzo ad imparare a non avere paura del mondo. Così Peyton capisce di non aver sbagliato a puntare su di lei.
Brooke va alla boutique e qui trova Victoria ancora intenta a lavorare. Brooke trova così il coraggio di parlarle apertamente, le chiede d’avere fiducia in lei e che apprezza tutto quello che Victoria sta facendo per la casa di moda, ma soprattutto le dice di volerle bene. Victoria sembra colpita dalle parole della figlia e le dice di volerle anche lei molto bene e di non voler cambiare quello che c’è tra loro per niente al mondo. In realtà si è trattato solo di un sogno, ma Brooke vedendolo come un sogno premonitore decide d’andare veramente alla boutique. Qui trova Victoria intenta a lavorare come nel suo sogno così si convince a parlare apertamente con sua madre, come nel sogno, ma Brooke ancora una volta è costretta a dover fare i conti con il cinismo di sua madre.
Lucas in macchina fuori dal Tric vedendo la luce nell’ufficio di Peyton ancora accesa, decide di andare a parlare con lei. Lucas una volta lì le dice di essere preoccupato per lei perché non le sembra la Peyton di una volta. Peyton allora gli dice di essere stata nella sua vecchia casa dove ha visto l’anta del suo armadio sul quale aveva inciso la frase: “P+L=amore vero per sempre”, un per sempre che non c’è stato a causa della sua insicurezza che l’ha spinto a farle quell’assurda proposta a Los Angeles. Lucas sentendo le parole di Peyton si arrabbia e le ricorda che il “per sempre” si costruisce rispondendo SI ad una proposta di matrimonio, proposta che lei aveva rifiutato. Peyton per l’ennesima volta ribadisce di non aver rifiutato la sua proposta, ma di avere semplicemente risposto “Un giorno”. È stato, invece, lui a rinunciare ad un futuro insieme non avendo avuto il coraggio di aspettarla. Lucas invece accusa Peyton di non aver creduto in un loro futuro insieme e soprattutto di non aver avuto fiducia in lui, nella possibilità di un suo successo. Peyton allora gli dice che se davvero quella fosse la verità non avrebbe comprato una copia del suo “stupido” libro ogni volta che gliene fosse capitata una copia sotto mano e nel dire queste parole prende da uno scaffale le copie del libro di Lucas e gliele lancia addosso, ribadendo come in quel libro ci siano scritte solo bugie visto che il libro è una dichiarazione del suo amore per lei, che lui ha fatto a lei e al mondo, ma che poi non l’ha saputa aspettare.
Lucas crede che sia meglio terminare la conversazione e fa per lasciare l’ufficio di Peyton, ma quest’ultima lo ferma dicendogli di voler pagare un affitto per il locale al Tric che lui le ha messo a disposizione perché questa situazione l’imbarazza. Lucas ritiene si tratti solo di una forma di gentilezza nei suoi confronti, Peyton allora gli chiede di smettere d’essere gentile con lei.
Mia e Quentin si ritrovano sullo stesso autobus che li riporta alle rispettive case e mentre Mia è intenta ad ascoltare della musica con il suo I-pod, Quentin comincia a leggere “Les Miserables”.
Mouth dispiaciuto per quanto successo alla stazione televisiva al suo amico, ovvero del fatto che Alice l’ha licenziato senza una ragione valida, decide di non passare la notte con la donna.
Linsdey, passando con la sua macchina fuori dal Tric, nota la Mustang di Lucas parcheggiata lì davanti.
Brooke dopo la conversazione con Victoria chiama Millicent e le chiede di riorganizzare l’incontro con quelli di Macy’s, e quando la ragazza le fa notare che la cosa non piacerà a sua madre, Brooke le ricorda che si tratta della sua compagnia e che Victoria è una sua dipendente.
Haley e Nathan sono in camera da letto e quest’ultimo scherzando con la moglie le chiede se deve rassicurare anche lei controllando che non ci siano clown nascosti nell’armadio. Haley allora gli chiede di controllare anche sul balcone, così Nathan vede la tata Carrie che fa il bagno nuda in piscina.
 
Curiosità:
2Pac e Biggie Smalls (e/o Notorius B.I.G.) sono due rapper, entrambi morti assassinati a Los Angeles. Appartenenti rispettivamente uno alla confederazione dei rapper denominata della West Coast e l’altro a quella opposta denominata della East Side.
 
Skills e Jamie giocano a Rock Band. Si tratta di un gioco per PlayStation 3 e XBox 360 in vendita in America dal 20 novembre 2007. Rock Band è venduto insieme a chitarra, batteria e microfono. Rock Band è un rhythm game in cui occorre agire, senza commettere errori, sulla combinazione di tasti corrispondente alle note musicali.
 
Piccolo errore: Lucas viene mostrato mentre usa l’IPhone nel 2005, ma il primo IPhone è stato venduto solo nel 2007.
 
Don’t Dream It’s Over  è il titolo di una canzone dei Crowded House.
 
Musica:
“Hughes” - The New Amsterdams
“No Good” (acoustic) - Kate Voegele
“Happy Alone” - Earlimart
“Side of the Road” - Matt Shwachman
“Are You Gonna Be My Girl?” - Jet
“Looking For Love” - Michelle Featherstone
“The Subtle Labyrinth” - Mike Wolpe
“Vision” - Oliver Future
“Get Your Hands Up” - Kustoo
“Better Than Love” - Griffin House
“No One’s Gonna Love You” - Band of Horses
  
 
 
 
5.07 - Episodio numero 95
Titolo Originale:  In Da Club
Titolo italiano:   Al Trick con amici
 
Scritto da: Mike Herro, David Strauss
Diretto da: Greg Prange
Prima visione USA: 12 febbraio 2008
Prima visione, in chiaro, Italia:23 giugno 2009
 
Guest star:  Torrey DeVitto (Carrie) , Lisa Goldstein (Millicent Huxtable) , Robbie Jones (Quentin Fields) , Kelly Collins-Lintz (Alice), Joe Manganiello (Owen) , Kate Voegele (Mia Catalano) , Daphne Zuniga (Victoria Davis) , Michaela McManus (Lindsey Strauss), Kevin Federline (Jason) , Alissa Laderer (Drunk Girl)
 
I ragazzi sono tutti riuniti al Tric per il concerto degli The Honorary Title. Brooke ha riunito tutti gli amici al bar e con loro vuole brindare al fatto d’essere di nuovo insieme, vecchi e nuovi, ed offre loro uno shot drink, anche perché quella è la prima volta che loro possono bere insieme legalmente. Haley pensa che uno short drink non possa loro fare del male, ma deve ricredersi dopo aver assaggiato il drink che Brooke ha fatto creare appositamente dal barista mischiando insieme il superalcolico più popolare e quello più dolce e che ha battezzato “Brooke Davis”.
Linsdey dopo il brindisi chiede a Lucas di tornare a casa, il ragazzo è sorpreso perché credeva che lei volesse assistere allo spettacolo. Linsdey ammette che credeva di riuscire a sopportare una serata con Peyton, che oltretutto la odia, ma non crede di farcela. Lucas allora l’invita a restare anche perché il Tric è un locale molto grande e possono facilmente evitare Peyton per tutta la serata. Linsdey gli dice che lei è certa di poter evitare Peyton per l’intera serata, ma non crede che lui sia capace di fare lo stesso.
Al bar Haley scopre che Nathan ha deciso di essere lui il responsabile per una volta, tanto che aveva deciso di non bere alcolici, se non fosse stato che Brooke li ha praticamente costretti a bere “se stessa”. Haley ne approfitta per complimentarsi con lui per i progressi fatti nell’ultimo mese, progressi di cui è felice anche il piccolo Jamie. Nathan allora si domanda del perché della sua esclusione dalla serata “soli uomini” organizzata da Skills, ma Haley gli dice che è stato lo stesso Skills ad essere intransigente sul fatto che si dovesse trattare di una serata “senza genitori”. Ma Haley fa notare a Nathan che il fatto che Jamie sia fuori per la notte non è negativo per loro, anzi è l’ideale per godersi un magnifico dopo festa.
Mentre sono intenti a parlare, alle loro spalle sopraggiunge Quentin che ordina un whisky e cola. Il ragazzo rimane non poco sorpreso di trovare la sua insegnante e il suo allenatore nel locale. Ma Haley gli ricorda che sono loro ad avere il diritto di domandargli spiegazioni sul perché della sua presenza al locale. Il ragazzo cerca di giustificarsi dicendo di essere in una breve pausa dallo studio. Nathan gli ricorda che l’indomani mattina gli allenamenti ci sono molto presto e l’invita a non fare tardi, il ragazzo gli ricorda di non essere mai arrivato tardi agli allenamenti, anche perché sta imparando dal migliore. Haley lascia i due ragazzi al bar, ma nell’allontanarsi prende il bicchiere con l’ordinazione alcolica di Quentin e gli dice di imparare da Nathan altro oltre il basket.
Mia arriva al Tric e ringrazia Peyton per averla invitata, anche perché lei non esce spesso il sabato sera. Ma Peyton non l’ha semplicemente invitata ad assistere al concerto, ma ha fatto in modo che sia lei ad aprire il concerto con una delle sue canzoni. Mia è sconvolta, ma Peyton ha organizzato tutto nei minimi dettagli e la ragazza non può fare altro che seguire gli ordine del suo produttore.
One Tree Hill In Da ClubAl locale arriva anche Millicent, la ragazza si scusa con Brooke per il ritardo, ma Victoria si è presentata al negozio mentre stava per chiudere e le ha fatto fare l’inventario, e si scusa anche perché involontariamente ha detto a Victoria che si sarebbe incontrata con lei più tardi al Tric. Brooke crede che Millie non debba preoccuparsi di questo adesso, ma pensare al suo appuntamento con Mouth, che però ignora che la ragazza con cui deve uscire è proprio lei. La cosa agita un po’ Millicent, ma Brooke riesce un poco a calmarla facendole dire da Owen, il barista, quanto sia carina quella sera.
Carrie raggiunge Nathan al bancone del bar in un ridottissimo e sexy vestito rosso fuoco. Qui ordina due shot, ma Nathan le dice di non voler bere per quella sera, perché sta cercando di comportarsi bene. Carrie ironicamente gli dice che lei invece non vuole affatto comportarsi bene e d’un fiato si beve entrambi gli shots.
Peyton porta a Lucas l’assegno per l’affitto dei locali del Tric che lei sta usando per la sua sala di registrazione, ma Lucas si rifiuta di accettarlo. Così Peyton si riprende l’assegno, ma nell’allontanarsi gli dice che glielo spedirà per posta. Lucas viene raggiunto da Linsdey che gli chiede cosa ha rifiutato da Peyton, lui gli dice che si trattava di un assegno, perché si sente in imbarazzo ad accettare soldi da una sua vecchia amica. Linsdey gli dice che non sempre le persone rimangano amiche dei loro ex. Lucas capisce che la situazione è più tesa di quanto lui credesse e invita Linsdey a non evitare Peyton ma a chiarirsi con lei e a risolvere la situazione. Linsdey si dice disposta e invita Lucas a seguirle perché è intenzionata a parlare con Peyton. Una volta dinanzi alla ragazza le dice che anche lei non la trova simpatica. Lucas viene così piantato in mezzo al locale da entrambe le ragazze.
Mouth ha ricevuto un messaggio da Alice, in cui la donna gli domanda dove fosse e Mouth le risponde di trovarsi al tric con degli amici. Al bar viene raggiunto da Brooke che gli dice d’avere un regalo per lui e gli presenta Milly. Dopo un primo iniziale imbarazzo le cose sembrano andare bene tra loro.
Haley, al Tric, saluta Linsdey, notando che la ragazza si è schiarita i capelli, e le fa i complimenti trovandola molto carina. Anche Linsdey vuole complimentarsi con lei perché è contenta di rivedere lei e Nathan di nuovo insieme e soprattutto Nathan di nuovo in piedi. Anche Haley è felice di questo, tanto che deve ammettere di essersi emozionata più per i primi passi di Nathan che per quelli di Jamie. Haley ne approfitta per chiedere alla ragazza se è ancora arrabbiata con Peyton e Linsdey le risponde di essere arrabbiata di più con Lucas che la sera precedente è andato da Peyton senza dirle nulla. Haley pensa che dovrebbe parlarne con Lucas, ma lei ha paura di sentire la risposta del ragazzo a proposito.
Lucas nel frattempo è al bancone del bar, dove vede Quentin che si fa servire uno shot. Il ragazzo prova giustificarsi dicendo che non si tratta del suo drink, ma tutto fa pensare il contrario, almeno fino all’arrivo di Nathan che lo salva dall’imbarazzante situazione. Accomodatisi al bancone del bar, Lucas viene avvicinato da Owen che ha un regalo per lui, letteralmente gli versa l’assegno di Peyton, per l’affitto del locale al Tric, in un bicchiere.
Nathan gli chiede delle spiegazioni e Lucas gli dice che sta avendo problemi con la storia di essere “amici” con Peyton e gli domanda come loro siano riusciti a far funzionare le cose. Nathan semplicemente gli dice che loro due, lui e Peyton, in fondo non sono mai stati innamorati e soprattutto fa notare a Lucas che sembra più preoccupato per quello che sta accadendo con Peyton che di come possa prenderla la sua fidanzata Linsdey. Lucas capisce dove vuole arrivare il fratello e decide di andare a cercare Linsdey. Allontanatosi Lucas, Nathan viene raggiunto nuovamente da Carrie a cui offre il drink di Quentin.
Intanto l’appuntamento di Mouth e Millie procede magnificamente fino a quando il ragazzo non riceve un messaggio da Alice che sembra impensierirlo un poco.
Al bancone c’è anche Brooke intenta a firmare autografi, Owen il barista crede però che si tratti di una messa in scena per fingersi famosa. Brooke allora con falsa modestia gli fa notare che metà delle persone presenti al Tric indossano la sua linea di moda. Allora ironicamente Owen le fa notare che tutti nel locale stanno bevendo uno dei suoi cocktails e questo significa che forse anche lui è famoso. Brooke commenta che finiranno presto a letto insieme, ma le sue fantasie vengono interrotte da Peyton che a malincuore deve comunicarle che Victoria ha deciso di andare anche lei al Tric per divertirsi.
Brooke parlando con la madre scopre che lo sta facendo solamente per metterla in imbarazzo, ha saputo che ha organizzato nuovamente l’incontro con la catena di negozi Macy’s a dimostrazione che può benissimo cavarsela da sola, per questo ora lei è libera di divertirsi e non pensare al lavoro, spera anche che l’imbarazzo possa spingere Brooke a decidere di lasciare la città.
Haley raggiunge finalmente Peyton e scopre, in realtà, che la ragazza voleva semplicemente infastidire lei e Linsdey che stavano piacevolmente conversando poco prima. Anche se ammette di essere un po’ preoccupata per Mia che non ha preso benissimo la notizia di dover aprire il concerto degli The Honorary Title. Mia è molto nervosa, ha paura di fallire e di rovinare l’etichetta di Peyton. Ma Haley le dice semplicemente di tranquillizzarsi e di non pensare al fatto di cantare di fronte a così tante persone.
Nel frattempo Mouth e Millie stanno giocando, nel locale, ad una versione riveduta e corretta di “sasso, forbice e carta” e nonostante la cosa sia alquanto ridicola i due paiono divertirsi, fintanto che Mouth non nota Alice seduta ad un tavolo a bere un drink. Mouth va a parlare con la donna, che stranamente l’invita a godersi la sua serata.
Nathan al bar si annoia, viene raggiunto da Haley che si scusa per averlo trascurato tutta la sera, sta cercando di far calmare Mia che deve esibirsi al Tric ed è molto nervosa. A loro si unisce anche Brooke che è furiosa per via di Victoria ed è convinta che i bar si dovrebbero vietare alle mamme. Haley si sente tirata in ballo, ma Brooke le dice che la sua situazione è differente visto che lei è rimasta incinta prima del diploma, molto probabilmente verso i 35 anni sarà già rinchiusa in qualche stanza buia, della quale avranno buttato la chiave! Haley ringrazia Brooke per le parole gentili, ma è costretta a tornare da Mia.
Nathan saluta sua moglie e fa per parlare con Brooke quando si accorge che anche quest’ultima è andata via. A Nathan non resta altro che fare conversazione con Carrie criticandola perché forse sta bevendo troppo e anche perché si diverte a fare il bagno nuda in piscina. Carrie si finge sorpresa, si giustifica dicendogli che credeva di essere sola e gli promette che la cosa non si ripeterà più, ma teme la reazione di Haley. Nathan allora la rassicura dicendole che non è detto che Haley debba saperlo purché lei lo rassicuri sul fatto che si è trattato di uno spiacevole episodio.
Lucas nel frattempo cerca di restituire l’assegno a Peyton, che non vuole sentire ragioni e soprattutto crede che il suo comportamento possa causargli qualche problema con Linsdey che da lontano sta assistendo alla scena. Lucas raggiunge Linsdey e questa finalmente gli confessa d’essere arrabbiata con lui perché le ha nascosto di essere stato con Peyton la sera prima. Lucas cerca di giustificare il suo comportamento dicendole semplicemente che era andato a parlare con una sua amica affinché fosse più gentile con la ragazza di cui è innamorato. Tuttavia queste scuse di Lucas non convincono la ragazza, anche perché ha delle difficoltà a capire chi sia chi!?!
Brooke è ossessionata dalla presenza di Victoria al locale, soprattutto dopo che Owen le ha fatto notare quanto lei e sua madre si assomiglino negli atteggiamenti. Brooke cerca conforto in Peyton, ma la ragazza è arrabbiata per Linsdey. Brooke le fa notare che semplicemente Linsdey si sente minacciata da lei. Peyton crede che Linsdey non abbia motivi per esserlo perché lei non è tornata a Tree Hill per Lucas, per Brooke si tratta di una bugia che lei sta raccontando a se stessa.
Le cose tra Mouth e Millie continuano ad andare bene, ma Mouth riceve un messaggio da Alice, nel quale la donna invita il ragazzo a non baciare l’assistente di Brooke perché in caso contrario deve considerarsi licenziato. Poco dopo aver letto il messaggio, Milly rivela a Mouth d’essere molto contenta del fatto che Brooke li abbia fatti incontrare e prova a baciarlo. Ma Mouth respinge la ragazza che dispiaciuta lascia il Tric. Owen, il barista, commenta dicendogli quanto anche a lui dia fastidio quando “una ragazza sexy” ci prova con lui. Nel frattempo Mouth vede Alice lasciare il locale soddisfatta.
Mia è agitata per l’esibizione ed Haley e Peyton cercano di rassicurala, dopotutto non può succedere nulla di così catastrofico, ma proprio in quel momento entra la Tric Jason.
Jason si avvicina al bancone del bar e ci prova con Carrie, ma in suo aiuto arriva Nathan, che riesce a far allontanare il ragazzo. Carrie è compiaciuta dalle attenzioni di Nathan e ammette di essere anche piacevolmente sorpresa per aver visto il suo lato geloso. Nathan le dice che si è trattato solo di una cortesia, e che il suo lato geloso e ben diverso. Così Carrie lo sfida dicendogli che è curiosa di vederlo presto e si allontana. Nathan viene raggiunto da Quentin che lo ringrazia per l’aiuto con Lucas, ma Nathan lo bacchetta per la sua stupidità, ovvero provare a bere alcolici nel bar dove c’è anche il suo allenatore. Sarcasticamente Quentin gli fa notare che lui non è nella situazione adatta per dare consigli visto che ci sta provando con la tata sexy, nello stesso bar in cui c’è sua moglie. Nathan cerca di dissuadere il ragazzo da questa idea, ma Quentin lo rassicura sul fatto che comunque lo difenderà con Haley, anche solo per ricambiargli il favore, ma che non può fingere che lui non ci stia provando con la tata. Ed anzi gli fa notare come la cosa non sia passata inosservata neanche alla tata stessa, che proprio in quel momento è sulla pista da ballo che balla in modo molto sexy con Jason.
Mia, prima della sua esibizione, è agitatissima soprattutto per la presenza di Jason. Peyton allora le dice di aver invitato lei Jason, ma in realtà si tratta di una bugia, per darle la possibilità di prendersi una rivincita sulla persona che ha dubitato delle sue capacità. Una volta sul palco è proprio Jason ad invitarla a scendere, sicuro del suo insuccesso, ma Mia comincia a cantare ed incanta tutta la sala.
Lucas, durante l’esibizione di Mia, chiede a Brooke di parlare con Peyton e Linsdey per risolvere la situazione tra loro. Brooke, pur ammettendo di trovare simpatica Linsdey, non può fare questo alla sua migliore amica che è tornata a Tree Hill solo per lui.
Nel frattempo Owen porta a Victoria un drink offertole da Peyton; drink chiamato “strega acida”. Da lontano Peyton la saluta ironicamente, facendole notare quanto si sbagliasse nei riguardi di Mia.
Brooke chiede a Mouth il perché della fuga di Milly, ed il ragazzo si vede costretto a confessarle che ha intrapreso una relazione con il suo capo, Alice, a cui non vuole rinunciare perché questa relazione gli garantisce qualche possibilità in più sul lavoro. Brooke è stupita dal comportamento del ragazzo e se ne dispiace, spera che quando il Mouth che lei conosceva torni a farsi vivo sappia gestire meglio le cose con Milly. Gli scrive su un tovagliolo il numero di telefono della ragazza, dicendogli che ha due possibilità: usare il numero o usare il tovagliolo, ma Mouth la sorprende non accettando il suo “regalo”.
Intanto, The Honorary Title si esibiscono al Tric. Mia terminata la sua esibizione va a ringraziare Jason, perché la sua presenza le ha permesso di cantare al meglio. Jason cerca di replicare a Mia, ma riesce solo ad offendere prima lei e poi Haley che si è schierata con la ragazza. I commenti pesanti del ragazzo infastidiscono Nathan che, in difesa della moglie, sta per colpire Jason con un pugno. Ma Haley riesce a dissuaderlo e lo allontana, proprio quando sopraggiunge Quentin che colpisce Jason con un pugno, per poi lamentarsi per un dolore alla mano.
Victoria va a parlare con Brooke, tentando di convincerla, per l’ennesima volta a tornare con lei a New York, ma Brooke le ribadisce d’aver trovato finalmente la sua strada e di sentirsi a casa insieme alle persone che le vogliono bene. Per Victoria i suoi amici la stanno solo sfruttando e considera questo un comportamento sbagliato. Brooke allora le fa notare come questo comportamento sia sbagliato anche quando sono le madri a sfruttare le proprie figlie. Victoria allora le rinfaccia di essere andata da lei a supplicarla di aiutarla con la società e le chiede di comportarsi da adulta e non più da bambina.
Anche Haley rinfaccia a Nathan di essere un immaturo, visto che durante la loro prima uscita dopo l’incidente, si è subito trovato coinvolto in una rissa. Sperava, che l’incidente gli avesse fatto capire che lei non è la principessa da salvare e, soprattutto, che lui non è un super eroe.
Linsdey comunica a Lucas la sua decisione di tornare a casa, perché è stanca di passare la serata cercando di evitare lui e Peyton. Sa che l’ultimo periodo è stato difficile per loro e ammette di aver parte della colpa, per essere stata un’isterica stupida e gelosa, tanto da arrivare a schiarirsi i capelli per assomigliare a Peyton. Vorrebbe solo che Lucas prendesse una decisione perché è stanca di aspettare lui, il libro e soprattutto non vuole più fingere con se stessa, sa che Lucas ha ripreso a scrivere solo perché Peyton è tornata in città e non vuole finire per essere solo un capitolo del suo ultimo libro. Lucas allora le dice d’aver già scelto, e di volere lei. Linsdey allora gli dice di volere che lui smetta di essere innamorato di Peyton, il che significa che sono fregati entrambi.
Lucas allora va a parlare con Peyton, rinfacciandole di essere la sola responsabile di quello che sta accadendo. A Los Angeles lei non gli ha risposto si e lui ha solo cercato di andare avanti, ma, ora che Peyton è tornata, è chiaro che lei non sia riuscita ad andare avanti e che faccia il possibile per rovinare la sua felicità. Peyton ammette finalmente di essere tornata a Tree Hill solo per lui, perché avrebbe voluto e dovuto rispondere di si, ma non credeva che ammettere di non essere pronta avrebbe significato la fine della loro storia. Ammette di essere ancora innamorata di lui e lo bacia. Lucas dopo un primo momento di confusione, ricambia il bacio di Peyton. Haley assiste al bacio tra i due e dispiaciuta si allontana. Dopo il bacio Peyton chiede a Lucas se è ancora innamorato di lei, per tutta risposta questi gli dice di dover andare a parlare con Linsdey.
Peyton raggiunge Brooke al bancone del bar e ammette anche con lei di essere tornata solo per Lucas. Tuttavia è certa di non avere speranze ora che c’è Linsdey. Brooke la rassicura sul fatto che è Linsdey a non avere speranze e lei può ben dirlo, perché per molti anni è stata la Linsdey tra Lucas e Peyton. Invita così la ragazza ad andare a riprendersi il suo Lucas.
Tornati a casa Scott Haley, arrabbiata saluta Nathan e la tata Carrie, dicendo loro “buona notte”. Nathan che si sente responsabile per l’arrabbiatura di Haley, né parla con Carrie la quale ammette che lei vorrebbe reazioni simili dal suo uomo e ci prova spudoratamente con Nathan. Salito in camera Nathan cerca di fare pace con Haley, quest’ultima gli dice d’essere molto delusa, ma è comunque felice che lui non la tradisca con qualche insignificante donna. Nathan allora si rivolge verso la finestra,da dove Carrie l’aveva invitato a guardarla mentre faceva il bagno “nuda” in piscina, molto preoccupato.
Peyton bussa alla porta di Lucas, che viene aperta da una Linsdey in lacrime. Peyton cerca di giustificarsi con Linsdey, cercando di spiegarle che non voleva ferirla, ma Linsdey la zittisce mostrandole l’anello con cui Lucas le ha chiesto di sposarlo.


Curiosità:
Il Brooke Davis è uno shot drink composto da tequila e granatina ovvero il liquore più forte e quello più dolce.

The Honorary Title si esibiscono al Tric cantando dal vivo le canzoni “Thin Layer” e “Stay Away”

In Da Club è il titolo di una canzone di 50 Cent.

Musica:
“Tick Tick Boom” - The Hives
“Sun and Shadow” - Wideawake
“Would You Still Be Mine” - Alex Winston
“Drama Queen” - Switches
“Hey Mrs. (Glamour Puss Mix)” - I Monster
“Read My Lips” - Central Court Party
“Just Another Girl” - Red Panda
“Belmondo” - The Temporary Thing
“Where I Sleep” - Echo Helstrom
“Chinatown” - The Velocet
“Never Meant For You (Robotekks Mix)” - David Kater
“No Good” - Kate Voegele
“Almost” - Round 2
“Thin Layer” - The Honorary Title
“Stay Away” - The Honorary Title
“Far More” - The Honorary Title