Instagram

Tony Goldwyn e Daniel Dae Kim in The Hot Zone: Anthrax, Emma Caulfield in WandaVision e altre serial news

Mercoledì 13 Gennaio 2021


Emma Caulfield in WandaVision; Donna Murphy in Gossip Girl 2.0; Demetrius “Lil Meech” Flenory Jr., e Da’Vinchi in Black Mafia Family;  Tony Goldwyn e Daniel Dae Kim in The Hot Zone: Anthrax; il trailer di Tua per sempre 3; slittano ancora i SAG Awards


Con un post sui social, l'ex star di Buffy Emma Caulfield ha annunciato che farà parte del cast della serie WandaVision, attesissima venerdì su Disney+.  Al momento, però, non è stato rivelato quale sarà il suo ruolo nel Marvel Cinematic Universe.


Emma Caulfield



Donna Murphy si è unita al cast del reboot di Gossip Girl, in preparazione da HBO Max. L'attrice, vista Spider-Man 2 e Center Stage, impersonerà la direttrice di un liceo (Constance Billard e/o St. Jude?).



Demetrius “Lil Meech” Flenory Jr., figlio di Demetrius “Big Meech” Flenory, e Da’Vinchi (All American, grown-ish) saranno tra i protagonisti di  Black Mafia Family, la nuova serie Starz prodotta da Curtis “50 Cent” Jackson (Power, Power Book II: Ghost, For Life) e da Randy Huggins (Star, Rebel, Power). E' stato annunciato, inoltre, che Tasha Smith (Empire, Power) ne dirigerà alcuni episodi, tra cui il primo, e che Wood Harris (Empire, Creed) si unirà al fratello Steve Harris in un ruolo ricorrente. Le riprese sono iniziate ad Atlanta e Detroit questo mese.
Il progetto, basato su una storia vera,  narra le vicende di Demetrius 'Big Meech' Flenory e suo fratello Terry 'Southwest T' Flenory, boss del traffico di droga, saliti al potere alla fine degli anni '90 / primi anni 2000.
Flenory Jr assumerà il ruolo di suo padre, mentre Da’Vinchi sarà il fratello, Terry “Southwest T” Flenory.



Tony Goldwyn (Scandal) e Daniel Dae Kim (Hawaii Five-0, The Good Doctor) saranno i protagonisti di The Hot Zone: Anthrax, secondo capitolo della serie antologica thriller scientifica di Nat Geo, con Kelly Souders e Brian Peterson confermati come showrunner e produttori esecutivi. Questa nuova stagione
si concentrerà sugli strazianti attacchi all'antrace del 2001. Le riprese inizieranno questo inverno a Toronto.
The Hot Zone: Anthrax sarà dunque ambientato nel 2001,  poche settimane dopo l'11 settembre, quando gli Stati Uniti furono scossi da un altro atto terroristico mortale. Lettere contenenti antrace furono inviate a vittime ignare in Florida, Washington, DC e New York. L'aggressione anonima ha causato cinque vittime e il panico in tutti gli Stati Uniti Nonostante le guerre tra agenzie e molti falsi indizi, un improbabile team di scienziati, agenti dell'FBI e dipartimenti governativi si è lentamente avvicinato a uno scioccante primo sospettato.
Goldwyn impersonerà Bruce Ivins,
un brillante microbiologo che viene coinvolto nella caccia per trovare l'assassino.Mentre lavora a stretto contatto con l'FBI per scoprire chi c'è dietro le letali lettere all'antrace, la sua crescente instabilità e paranoia lasciano il posto a scoperte ancora più profonde e inquietanti.
Kim avrà il ruolo, invece, di Matthew Ryker, un agente dell'FBI
specializzato in microbiologia, che, a sole tre settimane dagli attacchi dell'11 settembre, rischia la carriera per convincere i suoi superiori dell'impensabile, che gli Stati Uniti sono di nuovo sotto attacco.
Il personaggio di Goldwyn è basato sul vero Bruce Ivins, un biologo dell'esercito sospettato negli attacchi all'antrace del 2001.

Tony Goldwyn e Daniel Dae Kim


Netflix ha rilasciato il trailer ufficiale di To All the Boys: Always and Forever, in italiano Tua per sempre, terzo, e ultimo, capitolo della trilogia di film basata sui romanzi di Jenny Han, che sarà disponibile sulla piattaforma dal 12 febbraio. 
Secondo la sinossi ufficiale, mentre Lara Jean Covey si prepara alla fine del liceo e all'inizio dell'età adulta, farà due viaggi che le cambieranno la vita, portandola a ripensare a come sarà il futuro con la famiglia, gli amici e Peter dopo il diploma.




L'edizione 2021 dei prestigiosi SAG Awards , la 27esima, slitta a domenica 4 aprile. Originariamente programmata per il 24 gennaio, la data è stata spostata prima a causa della pandemia di  Covid-19 e poi per la riprogrammazione dei  Grammy Awards, che avrebbe coinciso  il 14 marzo.


Fonte: Deadline