Instagram

Questa sera su Rai1 arriva la nuova stagione de I MEDICI

Lunedì 02 Dicembre 2019



Rai Fiction

presenta

una produzioneLux Vide in collaborazione con Rai Fiction, Big Light Productions, Altice Groupdistribuita da Beta Film

I MEDICI
NEL NOME DELLA FAMIGLIA

prodotta da Luca Bernabei e Frank Spotnitz

Ideato da Frank Spotnitz e Nicholas Meyerregia diChristian Duguay

Serie tv in 4 prime seratesu Rai1 dal 2 dicembre 2019

I MEDICI NEL NOME DELLA FAMIGLIA


Nuova  stagione  per  la  serie  evento  dedicata  alla  figura  di  Lorenzo  il  Magnifico  e  alla  grande  famiglia  fiorentina  dei Medici: una grande coproduzione internazionale, ven-duta in oltre cento paesi, realizzata da Lux Vide in colla-borazione con Rai Fiction, Big Light Productions e Altice Group.

Il terzo attesissimo capitolo, “I Medici – Nel nome della famiglia”, per la regia di Christian Duguay, sarà proposto in otto episodi che andranno a comporre quattro prime serate in onda su Rai1, il lunedì e il martedì, a partire dal 2 dicembre.

Sarà inoltre disponibile in streaming e on demand su RaiPlay e tramesso con le stesse modalità anche in Ultra HD su Rai 4K al tasto 210 del telecomando di tivùsat. Anche  questo  nuovo  progetto  è  stato  infatti  realizzato  all’insegna  dell’altissima  qualità,  una  cura  del  dettaglio  che  ha  riguardato  ogni  aspetto  della  produzione:  dalla  scrittura  alla  regia,  dalle  scenografie  nei  luoghi  originali  ai  costumi,  fino  ad  arrivare  alla  colonna  sonora  firmata ancora una volta da Paolo Buonvino.

Nel cast internazionale chiamato a rappresentare le vicende della nobile famiglia fiorentina Daniel Sharman torna ad interpretare il Magnifico. Accanto a lui Alessandra Mastronardi è Lucrezia Donati, Synnøve Karlsen, la moglie Clarice Orsini, Aurora Ruffino Bianca de’  Medici. In alcuni flashback rivediamo ancora Bradley James il cui personaggio, il fratello di Lorenzo, Giuliano de’  Medici, è stato assassinato nel Duomo di Firenze nella congiura ordita dalla famiglia dei banchieri de’  Pazzi.

Nella  nuova  stagione  tante  new  entry  italiane  e  internazionali,  da  Francesco Montanari, che nei panni del Savonarola avrà un ruolo di rilievo nei nuovi episodi, così come Neri Marcorè che darà il volto al Papa Innocenzo VIII, successore di Papa Sisto IV interpretato da John Lynch. A Giorgio Marchesi è stato affidato il ruolo di Giacomo Spinelli, nuovo avversario di Lorenzo il Magnifico, mentre Johnny Harris sarà Bruno Bernardi suo nuovo consigliere.


PRESENTAZIONE

La seconda stagione della serie si era conclusa con la terribile “Congiura dei Paz-zi”,  autorizzata  dal  Papa  Sisto  IV,  in  cui  Jacopo  e  Francesco  Pazzi  speravano  di  assassinare Lorenzo e suo fratello Giuliano nel Duomo di Firenze.A pochi mesi dall’accaduto, in cui Giuliano ha perso la vita, Lorenzo è tormentato dal desiderio di vendetta. Per proteggere la sua famiglia e gli ideali artistici e cul-turali per cui ha vissuto, Lorenzo si troverà a compiere scelte sempre più difficili, mettendo a rischio la sua anima e gli affetti più cari.Il potere nelle mani dei Medici, tuttavia, è più saldo che mai, anche se la guerra con Papa Sisto IV incombe e il Conte Riario, suo nipote, cerca in ogni modo di far precipitare gli eventi. Mentre la situazione della banca si fa sempre più instabile, la politica spinge Lo-renzo a rinunciare agli ideali di un tempo, mettendo a dura prova il rapporto con la  moglie  Clarice,  soprattutto  in  occasione  dell’incontro  del  Magnifico  con  una  vecchia  conoscenza:  la  bellissima  Ippolita  Sforza.  La  famiglia  Medici  supererà  i  dissapori e il lutto per la morte di Giuliano in seguito alla scoperta dell’esistenza di Giulio, figlio naturale del defunto Giuliano. Nel  frattempo,  Lorenzo  continua  a  finanziare  il  mondo  dell’arte,  incontrando  il  genio di nuovi artisti, come Leonardo e un giovane Michelangelo. Nell’affermare il suo potere sempre più assoluto, però, Lorenzo si scontra con un nemico inaspettato: il frate domenicano Girolamo Savonarola che con le sue pre-diche infiamma il popolo di Firenze contro la tirannia dei Medici.

NOTE DI REGIA

Sono  onorato  di  essere  stato  chiamato  a  dirigere  la  terza  stagione  de  “I  Medi-ci”, anche per come questa stagione sarebbe andata ad approfondire il particolare percorso di Lorenzo. Significava portare lo spettatore più profondamente nel suo mondo, visto dall'interno per un periodo di più di quindici anni. Erano tempi di grandi cambiamenti e personaggi straordinari, come Botticelli, Leonardo da Vin-ci e Savonarola, che ricercavano nuovi modelli nell'arte, nella filosofia e nella fede. Lorenzo de’ Medici voleva portare l’arte al mondo, aprirlo alle sue molte qualità, persino usandola come merce di scambio in politica.Ho  trovato  un  meraviglioso  complice  in  Daniel  Sharman,  il  Lorenzo  perfetto,  disposto a costruire con me il personaggio giorno per giorno. Lavorare con lui, Synnøve  Karlsen,  Francesco  Montanari,  Johnny  Harris,  Sarah  Parish  e  tutto  il  cast, è stato uno dei momenti migliori della mia carriera. Senza questi attori di talento  non  è  possibile  dare  al  pubblico  una  esperienza  reale  e  una  connessione  profonda con i personaggi che impersonano. Ma cosa possono esprimere attori e registi senza un buono script? Non posso far altro che togliermi il cappello davan-ti a Frank Spotnitz, James Dorner e il loro meraviglioso team di scrittura. Non solo hanno creato un contenuto grandioso, ma mi hanno permesso di integrarmi con il loro team e condividere le mie riflessioni per tutti gli otto episodi. È stato un privilegio vedere la storia svilupparsi in così tante sfumature e profondità, con-ducendo il pubblico in un viaggio appassionante, divertente e coinvolgente. Nulla di ciò sarebbe stato possibile senza il supporto incondizionato di Lux Vide e RAI, le cui aspirazioni ho condiviso. Dirigere l’intera serie è stata una bella sfida ma anche un immenso privilegio. Mi ha dato tempo di costruire ed indagare tutti gli angoli e gli aspetti della complessa personalità di Lorenzo. Se si guarda al mondo che ci circonda, si può facilmente concludere quanto incredibile e visionario fosse!Questo è ciò che rende questa ultima stagione così potente: il tormentato percorso di Lorenzo non solo rivela un passato storico ma mostra anche le inquietudini del nostro presente e del nostro futuro. Christian Duguay



Prima puntata

Episodio 1  – Sopravvivenza
A pochi mesi dalla Congiura dei Pazzi, Loren-zo è ancora animato dallo spirito di vendetta. Si consuma uno scontro a distanza tra Loren-zo e Papa Sisto IV; di questo conflitto tenta di approfittare il crudele conte Riario - l’ultimo dei congiurati rimasto in vita - che cerca di far scoppiare la guerra tra Firenze e Roma. Men-tre la famiglia Medici viene a sapere dell’esi-stenza di Giulio, figlio illegittimo del defunto Giuliano, a Firenze giunge un frate domenica-no che sembra capace di leggere nel cuore di Lorenzo: Girolamo Savonarola.

Episodio 2 – I Dieci
L’entrata  in  campo  del  Regno  di  Napoli  ac-canto  alle  truppe  papali  rischia  di  segnare  la  fine  di  Firenze.  Tra  i  Priori  c’è  chi  dubita  di  Lorenzo, ma il Magnifico, deciso a non lascia-re  che  Firenze  cada  in  mano  ai  nemici,  trova  uno stratagemma per esautorare i Priori sosti-tuendoli con il Consiglio dei Dieci, composto da uomini a lui fedeli. Quando Clarice, incin-ta, viene mandata in campagna con i bambini, la  famiglia  subisce  un  attacco  da  parte  degli  uomini  di  Riario.  Di  fronte  all’approssimarsi  della minaccia militare sulla città, Lorenzo de-cide  di  partire  alla  volta  di  Napoli  con  il  suo  nuovo consigliere Bruno Bernardi, per cerca-re di spezzare l’accerchiamento e riportare la pace.


IN STREAMING E ON DEMAND

La terza stagione de “I Medici” sarà disponibile anche su Rai-Play.  Si  potranno  seguire  le  puntate  in  diretta  streaming  o  rivederle on-demand sulla piattaforma digitale accessibile da pc, smart TV, tablet e smartphone. Su RaiPlay sono già dispo-nibili i box set delle prime due stagioni insieme a contenuti extra di questa terza stagione e dopo la messa in onda dell’ul-tima puntata, il 10 dicembre, verrà aggiunto il box set della terza. L’intera serie resterà visibile fino al 14 gennaio 2020.


I MEDICI ANCHE IN ULTRA HD

Come  nelle  due  precedenti  stagioni,  anche  “I  Medici  –  Nel  nome della famiglia” sarà trasmessa da Rai in 4K Ultra HD grazie alla collaborazione con Lux Vide. La serie sarà visibile su Rai4K al tasto 210 del telecomando di tivùsat. Rai  conferma  così  la  propria  leadership  tecnologica  propo-nendo agli spettatori italiani la nuova fiction con le straordi-narie immagini rese possibili dal più avanzato standard video. Per  ricevere  “I  Medici”  con  la  qualità  4K,  è  necessaria  una  parabola satellitare collegata con un televisore UHD dotato di CAM tivùsat.L’evento è reso possibile dalla cooperazione tra Rai, Rai Way e tivùsat.

Fonte: Ufficio stampa Rai