Instagram

La stilista self-made woman si racconta nel documentario ESSERE ELISABETTA

Mercoledì 11 Settembre 2019


ESSERE ELISABETTA


ELISABETTA FRANCHI

la stilista self-made woman si racconta nel documentario

“ESSERE ELISABETTA”


GIOVEDÌ 12 SETTEMBRE ALLE 21:10 IN PRIMA TV SU REAL TIME

E DISPONIBILE SU DPLAY



“Vendevo intimo al mercato. Mi svegliavo alle quattro, montavo il banco e con il freddo e con la pioggia, ero qui.” È così che si presenta ELISABETTA FRANCHI dopo 20 anni di carriera, 310 dipendenti, 117 milioni di euro di fatturato, 74 negozi in tutto il mondo e 1,7 milioni di follower.


Una donna che si emoziona e sa emozionare. Perché la sua vita stessa è un’emozione. Vissuta pienamente senza risparmiarsi, con un solo obiettivo: realizzare i sogni di una bambina che nella moda ha sempre visto il suo mondo e la sua essenza più vera. Un desiderio che è diventato realtà.


Il documentario “ESSERE ELISABETTA”, prodotto da Endemol Shine Italy per Discovery Italia, andrà in onda giovedì 12 settembre alle 21:10 in prima visione TV free su REAL TIME (canale 31) e disponibile su DPLAY (sul sito www.it.dplay.com – o scarica l’app su App Store o Google Play).


Il racconto inizia con le immagini del 20th Anniversary Party, la festa di celebrazione del ventesimo anniversario del brand, per concludersi con la sfilata autunno/inverno. La narrazione alterna la coinvolgente vita privata della stilista e designer, alla vita lavorativa in preparazione della sfilata.


Anima del brand omonimo, Elisabetta Franchi è riuscita a conquistare l’universo femminile grazie al suo stile e alla sua creatività: un successo frutto di una grande passione, di uno scrupoloso studio del prodotto, di un’assoluta dedizione al lavoro e di una buona dose di concretezza. Un percorso che ha origine a Bologna, città in cui Elisabetta nasce nel 1968, quarta di cinque figli di una famiglia bolognese di umile estrazione, guidata da una madre che cresce da sola i bambini: anni dopo Elisabetta ricorda come proprio l’assenza di un padre e le difficoltà economiche, la passione e la determinazione di una rivalsa l’abbiano portata a seguire il suo sogno con caparbietà, senza arrendersi di fronte alle difficoltà della vita.