Instagram

Series News - Winter 2018- 51

Lunedì 12 Marzo 2018

Jane the Virgin si concluderà con la quinta stagione; Hugh Laurie in The Crown?; Jeremy Sisto in F.B.I.; Christopher Abbott in Catch-22; Kelly Rutherford e altri in Pretty Little Liars: The Perfectionists; Brenda Song in Station 19Dirk Gently non avrà una terza stagione


 Jane the Virgin

Jane the Virgin: nel corso di un'intervista (vedi qui) Gina Rodriguez ha rivelato che la prossima, quinta stagione, non ancora ufficialmente confermata, sarà anche l'ultima.
"Quando è arrivato il momento di dirigere Jane the Virgin, in quanto protagonista della serie, in quanto donna, in quanto latina, ho pensato 'Devo farlo nel miglior modo possibile' ". E deve averlo fatto, considerando che il decimo episodio della quarta stagione è stato "il più seguito". L'attrice ha così svelato che, visto il successo,  tornerà  dietro la macchina da presa nella "nostra ultima stagione. Al momento il network non ha però confermato.
Peccato... 


Hugh LaurieThe Crown: è conosciuto ai più per le sue battute sarcastiche nei panni del Dr.House, quindi chi meglio di Hugh Laurie potrebbe interpretare il Duca di Edimburgo? Secondo quanto anticipa il Daily Mail, nella terza e nella quarta stagione della serie di Netflix, non sarà Paul Bettany ad interpretare la versione più adulta del personaggio di Matt Smith, il Principe FIlippo, bensì Laurie.
Ricordiamo che con il termine della seconda stagione di The Crown, la serie proseguirà  con un salto in avanti nel tempo, passando dagli anni ‘60 agli anni ‘80; la nuova Elisabetta avrà il volto di Olivia Colman, che sostituirà  Claire Foy, mentre Helena Bonham Carter sarà la Principessa Margaret al posto di Vanessa Kirby.
Al momento manca ancora l'ufficialità, ma pare che il creatore  della serie, Peter Morgan sia un grande sostenitore dell'attore, che aveva già lavorato con successo accanto alla Colman in The Night Manager.


Jeremy Sisto F.B.I: Jeremy Sisto (Law & Order, Six Feet Under) si è unito a Zeeko Zaki and Connie Nielsen l cast della nuova serie  procedurale in 13 episodi prodotta da Dick Wolf, che  CBS trasmetterà nel corso della stagione tv 2018/2019.
FBI esplorerà il funzionamento interno dell'ufficio di New York del Federal Bureau of Investigation.
Per Deadline, l'attore impersonerà l'agente speciale assistente in carica dell'FBI, che si trova al punto più alto della sua carriera, abbastanza esperto ed energico da motivare la propria squadra. La sua capacità di relazionarsi  facilmente sia con i suoi subordinati che con i superiori lo rende un buon collante tra le due parti, e  lo pone come il centro nevralgico dell'ufficio.  Tutti pensano di conoscerlo realmente,  ma non è così.


Christopher AbbottCatch-22: Christopher Abbott (First Man) sarà il protagonista della miniserie Hulu in sei episodi, diretta e interpretata da George Clooney, basata sull'omonimo romanzo di Joseph Heller, in italiano noto come Comma 22.
Il progetto, scritto da  Luke Davies e David Michôd, è ambientato in Italia durante la Seconda Guerra Mondiale, e racconta la storia di Yossarian (Abbott), un bombardiere dell’aeronautica militare statunitense, che è furioso perché migliaia di persone che non ha mai incontrato stanno cercando di ucciderlo. Ma il suo vero problema non è il nemico: è il suo stesso esercito, che continua ad aumentare il numero di missioni che gli uomini devono compiere per completare il loro servizio. Tuttavia, se Yossarian tentasse di evitare i suoi incarichi militari, violerebbe una regola chiamata Comma-22, secondo cui le preoccupazioni per la propria salvezza di fronte a una situazione di pericolo reale sono la reazione di una mente razionale. Un uomo è considerato pazzo se di fronte a missioni pericolose continua a voler volare, ma la richiesta di essere rimosso dal suo dovere è segno evidente di sanità mentale, di conseguenza la sua richiesta è inammissibile.
Ricordiamo che Clooney avrà il ruolo del colonnello Cathcart, l’uomo con cui Yossarian dovrà scontrarsi.
La serie sarà girata, almeno in parte, a Olbia.


The Perfectionists: Kelly Rutherford (Gossip Girl), Sydney Park (The Walking Dead) ed Eli Brown si sono uniti al cast del pilot dello spinoff di Pretty Little Liars, che avrà come protagoniste i personaggi Alison DiLaurentis e Mona Vanderwaal, interpretate ancora da  Sasha Pieterse e Janel Parrish. Il progetto è basato sulla serie di romanzi scritti da Sara Shepard e sarà adattato per il piccolo schermo dalla shorunner di Pretty Little Liars, I. Marlene King. Secondo la sinossi ufficiale: "Tutto nella città di Beacon Heights sembra perfetto, dal college d'alta classe, ai brillanti abitanti. Ma niente a Beacon Heights è quello che sembra. Lo stress della necessità di essere perfetti porta al primo omicidio avvenuto in città. Dietro ogni Perfezionista c’è un segreto, una bugia e il bisogno di un alibi."  Nel cast anche Sofia Carson come Ava, una blogger e programmatrice bella e di tendenza la quale si sforza di essere un'icona della moda.
Kelly Rutherford Per Deadline, la Rutherford impersonerà Claire Hotchkiss,  matriarca della famiglia Hotchkiss, che, insieme al marito, è la fondatrice delle Hotchkiss Industries e della rispettata Beacon Heights University. Claire crede che la perfezione sia raggiungibile ed è la persona che manovra dietro le quinte per ottenere ciò che vuole.
La Park sarà  Caitlin, descritta come intelligente, esperta  e che dà il meglio di sé sotto pressione. Figlia perfetta di due madri perfette, Caitlin ha deciso di seguire le orme di sua madre e diventare Senatrice.
Brown interpreterà Dylan, un violoncellista dotato, cresciuto sentendosi giudicato nella sua piccola città natale e  che ora sente il bisogno di essere ripagato di tutti i suoi sforzi. È profondamente impegnato con le sue due passioni, la sua musica e il suo fidanzato, Andrew.
Al cast si unità, inoltre, Hayley Erin (General Hospital) in un misterioso ruolo.


Brenda SongStation 19: Brenda Song(The Suite Life of Zack & Cody) parteciperà a un arco di episodi del nuovo spin-off di Grey’s Anatomy, l'ultima serie prodotta da Shonda Rhimes, che racconta le vicende professionali e personali di una squadra di pompieri di Seattle, la Station 19.
Come sempre accade per i progetti della Shondaland, però, non sono stati svelati dettagli sul suo personaggio; al momento sappiamo solo che debutterà nella seconda metà della doppia prèmiere, attesa giovedì 22 marzo su ABC.


Dirk Gently’s Holistic Detective Agency - Dirk Gently: Agenzia di investigazione olistica.


Dirk Gently Agenzia di investigazione olistica - Dirk Gently’s Holistic Detective Agency: con una lunga lettera pubblicata su Twitter,  il produttore esecutivo della serie, Arvind Ethan David, ha confermato di non essere riuscito a trovare un nuovo network che trasmetta la terza stagione. A quanto pare, erano in corso trattative con Netflix, ma alla fine non si sarebbe riuscito a concludere un accordo.  Dirk Gently termina, dunque, dopo appena 18 episodi e due stagioni. 
La serie, basata sul romanzo  Dirk Gently. Agenzia di investigazione olistica di Douglas Adams, è descritta come una dark comedy incentrata sulle bizzarre avventure dell'eccentrico detective 'olistico' Dirk Gently (Samuel Barnett), e del suo riluttante assistente Todd (Elijah Wood).
Oltre Wood e Barnett, facevano parte del cast  Jade Eshet, Hannah Marks, Mpho Koaho, Fiona Dourif, Dustin Milligan, Michael Eklund, Osric Chau, Viv Leacock, Zak Santiago, e nella seconda, anche John Hannah, Amanda Walsh, Tyler Labine, Izzie Steele, Aleks Paunovic ed Alan Tudyk.