Instagram

Series News - Spring 2017 - 1

Lunedì 20 Marzo 2017

Trust da gennaio 2018; Tracy Spiridakos in Chicago P.D.;  Steve Guttenberg in Ballers; Richard Dormer e Jodi Balfour in Rellik; Louis Herthum in Chicago Med; Al Sapienza in Tom Clancy’s Jack Ryan; Emanuela Postacchini in The Alienist;  Jacqueline Obradors in Mayans MC; nuovi teaser di Fargo 3; addio a Lawrence Montaigne


Trust: la rete via cavo FX ha annunciato che le riprese della nuova miniserie in 10 episodi, incentrata su John Paul Getty III, imprenditore ed erede dell’impero di petrolio Getty, firmata da Danny Boyle, inzieranno a giugno a Londra e Roma, per un debutto in tv previsto a gennaio 2018.
Trust  si aprirà nel 1973, quando un giovane Getty viene rapito a Roma dalla mafia, che chiede un riscatto miliardario. Ma, come i criminali scopriranno presto, il clan Getty è piuttosto inguaiato, e nessuno pare interessarsi all'uomo, nemmeno la polizia, che crede a uno scherzo. Il padre si trova a Londra preso dai suoi problemi con l'eroina, e il  nonno, il magnate John Paul Getty,   famoso per la sua avarizia,  si trova nella magione dei Tudor e circondato da cinque amanti e un cucciolo di leone. Solo la madre di Paul si occupa dei negoziati, ma non possiede la cifra richiesta. Come la storia insegna, il nonno si convincerà a pagare solo quando gli arriverà l’orecchio mozzato del nipote.
Simon Beaufoy scriverà la sceneggiatura e, insieme a Boyle e a Christian Colson, farà da produttore.


Tracy SpiridakosChicago P.D.Tracy Spiridakos (MacGyver,  Being Human, Bates Motel) parteciperà come guest star a un arco di episodi della quarta stagione, a partire dal21esimo. Per TVLine, l'attrice impersonerà la Detective Hailey Upton, membro dell'unità anti rapine e omicidi, descritta come una donna dall'istinto omicida,  simpatica e intelligente. Diventata detective grazie a un misterioso incarico sotto copertura, ha dovuto dimostrare di meritare la promozione a chi pensava non se la fosse guadagnata. Hailey si scontrerà con Voight (Jason Beghe) sul controllo di un caso, ma metteranno da parte le loro diversità per lavorare insieme e risolverlo.  Alla fine, Voight le dirà che se mai volesse entrare nell'Intelligence, un posto per lei ci sarà sempre!


BallersSteve Guttenberg (Veronica Mars) si è unito al cast ricorrente  della terza stagione della comedy con protagonista  Dwayne Johnson. Per Dealine, l'attore impersonerà  Wayne Hastings Jr, miliardario di Las Vegas, magnate immobiliare e dei casinò.


Rellik: Richard Dormer (Game of Thrones) sarà il protagonista della serie limitata thriller in preparazione da BBC e Cinemax; al cast si unisce, inoltre  Jodi Balfour (The Crown, Quarry).
Scritto dai fratelli Harry e Jack Williams ((The Missing, Liar) , Rellik è la storia di un serial killer raccontata a ritroso, con l'assassino che viene svelato immediatamente,. Questo spiega il titolo  inusuale, che sarebbe  “Killer” al contrario. Sam Miller, nominato all'Emmy per  Luther, dirigerà tutti gli episodi.
La serie di aprirà con la cattura del colpevole, e sarà incentrata sulla figura del detective Gabriel Markham (Dormer), descritto come enigmatico, inesorabile e carismatico, rimasto segnato dalla caccia ossessiva dell'assassino, sia fisicamente che mentalmente. La Balfour impersonerà la  sua collega, Elaine, una detective brillante e profonda, con il desiderio di piacere a chi le sta accanto Fanno parte del cast anche Rosalind Eleazar (Christine), Paterson Joseph (Isaac), Paul Rhys (Patrick), Michael Shaeffer (Steven) e Lærke Winther (Lisa).


 Louis HerthumChicago Med: Louis Herthum (Westworld) parteciperà come guest star all'episodio della seconda stagione intitolato “Generation Gap,” che andrà in onda, negli States, il 13 aprile su NBC. Per TVLIne, l'attore impersonerà il padre dei fratelli Halstead,  il Dottor Will Halstead (Nick Gehlfuss) e il detective Jay Halstead (Jesse Lee Soffer di Chicago P.D.). "Vedremo le dinamiche e tutto il dramma familiare" ha anticipato Soffer a TVLine. "E potrebbe riguardare una questione medica". Aggiunge poi: "Due stagioni fa, avevamo svelato che Jay e suo padre non si parlavano da due anni. C'è molta animosità. La madre è morta di cancro, il padre è stato duro con loro. Si tratta di una dinamica molto interessante, abbiamo avuto scene divertenti".


Tom Clancy’s Jack Ryan: Al Sapienza (Game of Silence) si è unito al cast ricorrente della serie drama incentrata  sugli inizi di carriera dell'iconico personaggio della letteratura e della cinematografia, Jack Ryan, in preparazione da Amazon. Il progetto in 8 episodi è creato da Carlton Cuse e Graham Roland di Lost, e prodotto da Michael Bay, Brad Fuller, Lindsey Springer, Andrew Form e Mace Neufeld. Come riferito in precedenza, John Krasinski (The Office) interpreterà il protagonista, al  lavoro come analista e operativo della CIA alla sua prima missione.
Per Deadline, Sapienza impersonerà il Tenente Generale Marcus Trento, direttore associato per gli affari militari. Rigido, duro, senza fronzoli, è un bastian contrario con una grande conoscenza dell'alta posta in gioco.


The Alienist: Emanuela Postacchini (Third Person, The Last Ship) si è  aggiunta al cast ricorrente della nuova serie drama basata sull'omonimo romanzo di Caleb Carr, diretta e prodotta da Jakob Verbruggen (Black Mirror), in preparazione da TNT. Il progetto in 10 episodi è descritto come un thriller psicologico, ambientato nel 1896, durante la cosiddetta Golded Age, a New York,  una città dalla grande ricchezza ma anche dalla povertà estrema, e dall'innovazione tecnologica.
Dopo una serie di inquietanti e raccapriccianti omicidi, con vittime dei ragazzi che si prostituivano, il nuovo commissario di polizia Theodore Roosevelt (Sean Astin) chiama il Dr. Laszlo Kreizler/ alienist (Daniel Brühl), specializzato in psicologia criminale, e il giornalista e illustratore John Moore (Luke Evans), per aiutarlo nelle indagini in segreto. I tre vengono fiancheggiati da un gruppo di personaggi singolari,  tra i quali Sara Howard (Dakota Fanning), intrepida e giovane segretaria di Roosvelt, determinata a diventare la prima poliziotta della città. Utilizzando le emergenti discipline della psicologia e le primi tecniche investigative forensi, questo gruppo di outsider cercherà di rintracciare uno dei primi serial killer di New York.
Per  Deadline, la Postacchini impersonerà  Flora, una bellissima giovane prostituta del bordello Frenchtown, che svolge giochi di ruolo, ed è la preferita di John Moore.
 

Mayans MC: Jacqueline Obradors (NYPD Blue) sarà tra i protagonisti dell'attesissimo spinoff di Sons of Anarchy, la nota serie di Kurt Sutter trasmessa su FX dal 2008 al 2014. Sutter dirigerà le riprese del pilot e scriverà la sceneggiatura dell' episodio con Elgin James.
Mayans MC si svolgerà dopo la morte di Jax Teller,  con Ezekiel “EZ” Reyes (JD Pardo), una promessa del Mayan Motorcycle Club, alle prese con il desiderio di vendetta contro il cartello  e del bisogno di  rispetto delle donne che ama. Per Deadline, la Obradors impersonerà Marisol Reyes, appassionata matriarca della famiglia Reyes e madre di EZ; il suo rosario può essere consumato, ma il suo senso di giustizia rimane vibrante. Edward James Olmos impersonerà, invece, il patriarca del clan Reyes.


Fargo:  sono online due nuovi, ambigui, teaser e il promo che presenta i protagonisti della terza stagione, che debutterà il 19 aprile su FX.
Nei nuovi episodi, ambientati nel 2010, Ewan McGregor interpreterà entrambi i fratelli Emmit e Ray Stussy. Emmit è il re dei parcheggi nel Minnesota, un magnate dell'edilizia affascinante, di successo che si è fatto da sè, che è anche un uomo devoto alla famiglia, e che si vede come la storia di un successo americano. Ray è invece un grasso e calvo agente di custodia , che ha raggiunto il suo apice al liceo e che  incolpa il fratello per le proprie sfortune.
Fanno parte del cast anche Carrie Coon, Mary Elizabeth Winstead, Carrie Coon, Jim Gaffigan, David Thewlis, Michael Stuhlbarg, Scoot McNairy, Shea Whigham, Karan Soni, Fred Melamed, e Hamish Linklater.







Addio a Lawrence Montaigne
, morto venerdì scorso all'erà di 86 anni. L'attore è apparso come guest star in molteplici serie tv dagli anni '60 agli '80, ma lo ricordiamo  nella serie originale di Star Trek come  Romulan Decius nell'episodio “Balance of Terror” del 1966, e come il Vulcaniano Stonn in “Amok Time” del in 1967.

Star Trek





“Potremo vedere le dinamiche in famiglia e tutti i drammi legati all’incontro mentre si svolgono”.