Instagram

Grande successo per “IMAGINE” di Roberto Saviano

Martedì 29 Dicembre 2015


8 MILIONI E 300 MILA CONTATTI

PER “IMAGINE” DI ROBERTO SAVIANO

IL 1° EVENTO MULTIPIATTAFORMA DI DISCOVERY ITALIA

6° PROGRAMMA NAZIONALE SUL TOTALE INDIVIDUI

STRAORDINARIO 6% DI SHARE SUI GIOVANI 15-34

SU TWITTER #SAVIANO2015 1° NEI TREND TOPIC

“IL NOSTRO OBIETTIVO VALORIZZARE I CONTENUTI SU TUTTI GLI SCHERMI POSSIBILI” – LAURA CARAFOLI

“QUANDO MI CONFRONTO CON IL PUBBLICO LO TROVO SEMPRE MIGLIORE DI COME LO DESCRIVONO” – ROBERTO SAVIANO

 

Ieri, lunedì 28 dicembre, in prima serata “IMAGINE” di Roberto Saviano, Il 1° evento multipiattaforma targato Discovery Italia dedicato all’approfondimento, è stato visto da 8.300.000 di contatti sui canali free to air del gruppo, su Dplay, Deejay.it, Repubblica.it, Facebook e YouTube.

In particolare in TV (Deejay Tv, Real Time, Dmax, Giallo e Focus), ha totalizzato un ascolto medio pari a 920.000 telespettatori con il 3,5% di share sul totale individui, posizionandosi come 6° programma più visto in prima serata (sopra LA7 e Rete4).

Straordinario risultato sul target giovani 15-34 anni dove la share sale al 6%.

Su Twitter domina nei trend topic l’hashtag ufficiale #Saviano2015, al 1° posto della classifica durante la messa in onda del programma.

“Con Imagine – dice Laura Carafoli, SVP Programming & Content Discovery Italiaabbiamo inaugurato un nuovo modo di raccontare la realtà, con un tempo e un ritmo adeguati all’approfondimento e in grado di creare partecipazione. Il pubblico, soprattutto quello più giovane, ci ha premiato. Una sfida resa possibile dall’incontro tra il talento di Roberto Saviano e lo spirito innovatore di Discovery che dimostra, inoltre, che gli italiani sono pronti a una fruizione multipiattaforma. Il nostro obiettivo, infatti, è quello di valorizzare i contenuti su tutti gli schermi possibili - tv, pc, tablet e smartphone -  rispondendo alle nuove esigenze del pubblico.”

“Sono contento di questo risultato inaspettato. Il punto – dichiara Roberto Savianoè sempre questo: avere fiducia nelle persone che non accettano scorciatoie e vogliono ragionare. E una tv di narrazione pone al centro la parola e la condivisione di storie. Tutto cambia, tutto sembra correre veloce, ma resta la necessità di fermarsi e andare a fondo. Ringrazio chi mi ha seguito. Quando mi confronto con il pubblico lo trovo sempre migliore di come lo descrivono. Interessato e curioso.”

Discovery Italia si conferma nelle 24 ore il 3° editore con il 7,5% di share.

 

 

Vi  informiamo  che  i  dati  sono  prodotti  nel  quadro di un processo di transizione  che  condurrà  ad  una  integrale  sostituzione  del  panel di rilevazione e che, nel corso di tale periodo, i dati medesimi sono soggetti ad apposito monitoraggio volto ad individuare eventuali anomalie.