Instagram

Su Italia 1 un nuovo preserale tutto da ridere!

Lunedì 01 Dicembre 2008
SU ITALIA DA QUESTA SERA
UN PRE-SERALE TUTTO DA RIDERE
CON IL DOPPIO APPUNTAMENTO TARGATO SIT-COM:

“DON LUCA C’E’”(ORE 19.05)

“MEDICI MIEI” (ORE 19.35)

Don Camillo e Peppone
alias Don Luca (Luca Laurenti), con la sua parrocchia,
e Angelo (Stefano Chiodaroli) con il suo bar
e
i medici più improbabili del panorama televisivo italiano
capitanati da Enzo Iacchetti e Giobbe Covatta
 
sbarcano su Italia 1 con gli episodi inediti
dal lunedì al venerdì dal 1° dicembre 2008
 
Su Italia 1 da oggi,  1° dicembre,  arrivano gli episodi inediti delle sit-com “Don Luca c’è”, interpretata da Luca Laurenti, e “Medici Miei”, con Enzo Iacchetti e Giobbe Covatta, in onda dal lunedì al venerdì rispettivamente alle ore 19.05 e 19.35.
           
 
Don Luca c'èDon Luca c’è” è un programma di Fatma Ruffini, prodotto da Rti e realizzato da Mediavivere. Il soggetto di serie è di Martino Clericetti e Paola Vedani mentre la regia è di Duccio Forzano.
Entusiasta e pieno di progetti, Don Luca arriva nella parrocchia di San Precotto in qualità di parroco e già si vede alla guida di un grande e vitale gregge…peccato che il gregge che trova non sia poi così grande e di giovani nella nuova parrocchia non c’è neanche l’ombra pechè preferiscono di gran lunga il Bar One situato esattamente di fronte alla chiesa. Ma Don Luca non si dà per vinto e accetta la sfida: riuscirà a conquistare quei ragazzi… inizia così la sua “mission impossible”!
 
Accanto a Don Luca troviamo altri divertenti personaggi: Laura (Valeria Graci) una catechista spigolosa dalla battuta ficcante e un po’ bastarda;  Angelo (Stefano Chiodaroli), il gestore di bar “lampadato”, ruspante e anticlericale come un Peppone dei giorni nostri; Crocefisso (Gianluca Fubelli), il sacrestano tanto volenteroso quanto maldestro; Eva (Nora Amile), ex-spogliarellista “redenta” da Don Luca e ora rispettabile barista; la compagnia di ragazzi tra i 15 e i 18 anni.
 
Medici mieiMedici miei” è un programma di Fatma Ruffini, prodotto e realizzato da RTI; il soggetto della serie è di Maurizio Sangalli e Leo Zani mentre la regia è affidata a Massimo Martelli, il produttore esecutivo RTI è Maria Pia di Lauro.
C’è una clinica privata, la Sanabel, in cui lavorano tre amici: Enzo (Enzo Iacchetti), il chirurgo diagnostico; Gianni (Giobbe Covatta), il primario, e Francesco (Alessandro Sampaoli), l’anestesista, soprannominato “gasista” e vittima designata dei primi due.
Enzo (Iacchetti) è un medico capace e coscienzioso ma è anche affetto in qualche modo da una forma della ben nota sindrome di Peter Pan, che lo rende pieno di simpatiche trovate. A condividere con Enzo fatti e misfatti è il suo più grande amico, il primario, Gianni (Covatta). In qualche modo il suo mestiere riesce pure a farlo, ma in realtà non pensa ad altro che alle donne.
 
Tra i “nemici” dei nostri medici c’è l’altera, rigida, ma affascinante Anna Durkheim (Federica Bonani), il nuovo direttore amministrativo della clinica che solo “per caso” coincide con la temibile e temuta ex moglie di Enzo e Riccardo Monatti (Giacomo Valenti), il cinico proprietario della clinica Sanabel,
Accanto a questi personaggi una equipe di “specialisti” composta da Elisabetta Canalis (la Dott.ssa Vittoria Colombini, bella tirocinante raccomandata perché nipote del proprietario della clinica) , Eleonora Pedron (l’infermiera Nora, bella e svampita, passione segreta di Enzo), Bedlu Cerchiai (il dott. Brambilla, tirocinante di colore, col “tipico” accento milanese), Antonio Cupo ( Dott. Anthony Ross, il bel radiologo di origini americane che fa perdere la testa a tutto lo staff femminile dell’ospedale), Gianluca Impastato (Dott. Impastato, tirocinante volenteroso ma goffo).