Instagram

Fiction TV una grande opportunità italiana

Mercoledì 04 Luglio 2007

 RomaFictionFest

(Comunicato Stampa) Si terrà giovedì 5 luglio, a partire dalle ore 9.00, nella sala 4 del Teatro Adriano, il convegno Fiction TV una grande opportunità italiana. Il ruolo dell’industria audiovisiva come fattore di sviluppo economico e culturale, universalmente riconosciuti, e il ruolo sempre più rilevante che la fiction gioca anche in Italia, sono i presupposti fondanti di questo incontro realizzato dal RomaFictionFest in collaborazione con Cinecittà Holding.

 L’impatto socio-economico di questo genere televisivo ha indiscutibili ricadute, dirette e indirette, sul territorio e favorisce un legame sempre più stretto tra filiera dell’audiovisivo e filiere correlate, come quella del turismo. In Italia è soprattutto la Regione Lazio l’area in cui si concentra la maggior parte delle produzioni.

 La fiction rappresenta, inoltre, un genere particolarmente strategico per la tv in chiaro (che vi ha investito oltre 500 milioni di euro nel 2006), nel difendere l’erosione dell’audience da parte delle pay-tv, tanto da rappresentare un tratto distintivo dell’offerta gratuita.

La fiction è, infine, un genere di forte impatto culturale sul Paese per la sua capacità di rappresentare i valori e i mutamenti della società ed ha quindi una grande funzione nel contribuire a formare e mantenere l’identità e la memoria collettiva.

Il convegno vuole essere l’occasione per una riflessione a tutto campo sui problemi di questo settore, sulle sfide che lo attendono, sulle possibilità di una sua proiezione di mercato che superi i confini nazionali.

Se la Legge 122 del 1998 ha avviato la seconda fase della fiction – introducendo quote di programmazione a favore dei produttori indipendenti che hanno favorito lo sviluppo di tutto il settore della produzione – è ora arrivato il  momento di dare avvio ad una terza fase, attraverso un processo legislativo e regolamentare che offra maggiore tutela ai produttori nella negoziazione dei diritti con le emittenti televisive e che li renda quindi in grado di far fronte ai profondi mutamenti del mercato della comunicazione.

 Modera: Umberto Brindani, Direttore TV Sorrisi e Canzoni

Saranno presenti: Piero Marrazzo, Presidente Regione Lazio, Andrea Mondello, Presidente Camera di Commercio, Vincenzo Vita, Ass. politiche culturali Provincia di Roma, Walter  Veltroni, Sindaco di Roma

Interventi di:  Milly Buonanno, Direttore OFI-Ossrvatorio sulla Fiction italiana, Fabiano Fabiani, Presidente Associazione Produttori Televisivi-APT, Flavia Barca, Coordinatrice Istituto di Economia dei Media della Fondazione Rosselli, Corrado Calabrò, Presidente Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, Giorgio Assumma, Presidente SIAE, Alessandro Battisti, Presidente Cinecittà Holding, Fedele Confalonieri, Presidente Mediaset,  Claudio Petruccioli, Presidente RA

Concluderà:  Paolo Gentiloni, Ministro delle Comunicazioni