Instagram

Rai4: un autunno all’attacco

Giovedì 16 Luglio 2020

Il trono di spade

Rai4 è la quarta rete Rai. Una realtà definita, con un suo carattere e una forte connotazione che negli anni l’hanno portata a essere il primo canale semigeneralista, paradigma e modello per molti altri.

Rivolto a un pubblico moderno e competente, percorre sentieri meno esplorati, alla ricerca di spettatori esigenti e fedeli come gli appassionati delle serie tv e dei film di genere che formano l’ossatura del canale. Tutti i prodotti stranieri sono offerti con doppio audio.

L’attacco all’autunno 2020 è portato con serie tv, film, documentari e nuove produzioni che disegnano l’offerta a tema attraverso l’uso di più generi nella stessa serata.

La serialità in prima visione spazia dal fantasy di “Project Blue Book” e dell’universo Marvel di “Daredevil”, all’epico dell’ultima stagione de “Il Trono di spade”, per raggiungere, in prima visione assoluta, il noir di produzione est europeo “Hide & Seek”. L’action firmato Estremo Oriente, con le due serie “Warrior” e “Tribes and Empires: Storm of Prophecy”, conferma la tradizione adrenalinica di Rai4.

I film inediti collocati in serate tematizzate permettono al canale, sempre “fedele ad ogni tipo di immaginazione”, di offrire al pubblico una scelta di genere seguendo le proprie passioni. Da “La settima musa” a “Thelma”, da “Seven Sisters” a “Museo - Folle rapina a Città del Messico”, da “Master Z: The Ip Man legacy” a “Snowpiercer” passando per “A Vigilante” fino all’italiano “La partita”.

Ema Stokholma, volto e voce di programmi del canale, torna con una nuova produzione, “Stranger Tape in Town”, per condurci in luoghi urbani insoliti della nuova scena musicale italiana. L’offerta di Rai4 si arricchisce poi di un prestigioso prodotto: la docu-serie “The UnXplained”in cui il capitano Kirk, l’attore William Shatner, ci porta alla scoperta di luoghi misteriosi, creature sovrumane ed eventi inspiegabili.

L’offerta di Rai4 nel palinsesto autunnale Rai si mostra varia e strutturata in macroaree tematiche, pronte a rinforzare l’appeal del canale verso determinati generi, quali l’action, la fantascienza e il crime. Si conferma la scelta di rappresentare tali generi attraverso il linguaggio del cinema, delle serie tv e del documentario.

Operazione Estremo Oriente : grandi ritorni e prime visioni assolute dall’Asia

Tra le numerose proposte autunnali, ha particolare rilievo lo spazio che il canale riserverà alle produzioni provenienti dall’Estremo Oriente. In autunno Rai4 dedica una sera a settimana al cinema asiatico, con doppio appuntamento in prima e seconda serata, partendo da uno dei più celebrati autori sudcoreani degli ultimi mesi, Bong Joon-ho, regista premio Oscar con il thriller “Parasite”. Il suo film “Snowpiercer”, tratto dall’omonimo graphic novel fanta-sociologico, inaugura il ciclo che prevede anche il suo secondo lungometraggio, il premiatissimo thriller in prima visione assoluta “Memories of Murder - Memorie di un assassino”, considerato ad oggi uno dei film coreani più importanti del XXI° secolo. Cuore del ciclo è la programmazione della saga Ip Man. Vengono proposti, una volta a settimana in prima serata, i primi tre film della saga iniziata nel 2008 infine “Master Z: The Ip Man Legacy”, spin-off in prima visione assoluta con Jin Zhang e le guest star Dave Bautista, Tony Jaa e Michelle Yeoh. Ancora dalla Corea, la prima visione di “The Villainess - L’assassina”, adrenalinico action coreano al femminile, e i thriller ad alta tensione “The Gangster, The Cop, The Devil”.

Le proposte del canale legate all’universo di genere di nazionalità o ispirazione asiatica trovano spazio nel palinsesto anche con la serialità grazie a “Warrior”, serie d’azione di cui Rai4 propone la stagione d’esordio in prima visione. Basata su un’idea originale di Bruce Lee mai sfruttata per il grande schermo, Warrior è ambientata nel 1870 a San Francisco. Tra gli ideatori uno dei registi di punta della saga Fast & Furious, Justin Lin. In day time la prima visione assoluta della serie epic-fantasy di produzione cinese “Tribes and Empires: Storm of Prophecy”, tratta dall’omonimo romanzo di Jin Hezai e incentrata sui giochi di potere di diverse famiglie reali al crepuscolo della dinastia Duan, in un regno immaginario chiamato Novoland.

RAI 4


Il crepuscolo degli eroi verso il finale di due grandi saghe epiche

Il genere epico, con contaminazioni action e fantasy, contraddistingue anche altre due proposte seriali dell’autunno di Rai4 con il grande ritorno in prima visione delle ultime stagioni di “Vikings” e “Il Trono di Spade”. In entrambi i casi ci troviamo all’epilogo di due grandi saghe che hanno segnato in maniera indelebile il panorama della serialità televisiva contemporanea

Vikings

Serata Marvel: il volto adulto dei superereroi

Rai4 prosegue anche nella stagione autunnale la programmazione avviata in primavera e proseguita con successo durante l’estate con le serie tv Marvel: una serata a settimana sarà dedicata agli amati super-eroi della Casa delle Idee. Il canale propone in prima visione, con la collaudata formula di prima e seconda serata, la terza stagione di “Marvel’s Daredevil” e la prosecuzione di “Marvel’s Jessica Jones”, due serie molto apprezzate dai fan della Marvel che traducono in maniera ineccepibile lo spirito più dark e adulto dei super-eroi.
Daredevil

Tre nuove serie in prima visione assoluta

Il crime è un altro genere a cui Rai4 è particolarmente legata e in questo autunno diverse proposte seriali in prima visione assoluta attraversano ed esplorano i confini del brivido e della tensione. È quanto accade in“Hide & Seek” che il canale propone in prima serata a cadenza settimanale: un’inedita produzione ucraina in cui una tormentata detective indaga su una serie di sparizioni di bambini. Sempre una volta a settimana, ma in fascia preserale, tornano l’introversa e temeraria non vedente Murphy e il suo cane-guida Pretzel nella seconda stagione di “In the Dark”.

Da segnalare, infine, sul fronte della fantascienza, un’altra serie Tv in prima visione assoluta: ispirata a fatti e personaggi reali, “Project Blue Book” racconta la vicenda di un programma top secret dell’aviazione americana attivo negli anni ’50 dedicato all’avvistamento degli UFO.

Project Blue Book

Le prime visioni cinematografiche: tutte le sfumature del fantastico

Fiore all’occhiello del palinsesto autunnale di Rai4 sono le numerose proposte cinematografiche in prima visione. Una via preferenziale è data al cinema fantastico attraverso le sue numerose sfumature di genere, che vanno dalla fantascienza all’horror, passando per thriller dalle connotazioni soprannaturali. Tra i numerosi titoli proposti il fantascientifico “Seven Sisters”, dal regista di “Hansel & Gretel Cacciatori di streghe”, Tommy Wirkola, in cui l’attrice Noomi Rapace si fa letteralmente in sette interpretando tutte le gemelle (ognuna con il nome di un giorno della settimana) che vivono in un futuro distopico in cui vige la “legge del figlio unico”. Suggestioni fantascientifiche anche in “Sei ancora qui - I Still See You”, in cui l’attrice Bella Thorne è catapultata in una realtà in cui il mondo dei vivi e quello dei defunti sono costretti a fondersi. Fantasmi e profezie sono al centro anche di “Pay the Ghost - Il Male cammina tra noi”, thriller soprannaturale interpretato da Nicolas Cage. Il soprannaturale si contamina con una visione drammatica d’autore nel norvegese “Thelma”, in cui la scoperta della maturità sessuale per un’adolescente scatena in lei temibili poteri extrasensoriali. Si presentano più apertamente orrorifici l’inglese “Ghost Stories”, antologia sulle storie di fantasmi raccontata in 3 episodi concatenati, e lo spagnolo “La settima musa” del maestro del brivido iberico Jaume Balaguerò, incentrato sull’affascinante connubio tra mitologia e visioni spettrali. Saranno inoltre trasmessi “Jukai - La foresta dei suicidi”, storia di fantasmi ambientata nella foresta di Aokigahara, in Giappone, celebre meta di molti aspiranti suicidi; “The Midnight Man”, tipico teen-horror incentrato su uno spaventoso boogeyman e dal ricco cast di icone del cinema horror; “La casa delle bambole – Ghostland”, scioccante ritorno del genio dell’horror francese Pascal Laugier.

Le prime visioni cinematografiche : Crime, Thriller & Action

Il palinsesto autunnale si spinge anche oltre il fantastico, proponendo le suggestioni crime, thriller e avventurose da sempre care al canale. Durante l’autunno, Rai4 trasmette un trittico di appassionanti survival thriller: “Jungle”, con Daniel Radcliffe, e le due prime visioni “Arctic”, vicenda di sopravvivenza estrema tra i ghiacci artici con Mads Mikkelsen, e “The Deep”, avventura ai confini del possibile di un pescatore islandese naufrago tra le onde gelide dell’Oceano Atlantico.

Sul versante crime spicca la prima visione assoluta “A Vigilante”, con Olivia Wilde, che racconta la vicenda di una donna vittima di abusi domestici. E ancora, le due prime visioni con Jean Reno “Antigang”, heist movie alla ricerca di una spietata banda di rapinatori seriali che sta mettendo a ferro e fuoco Parigi, e “Cold Blood - Senza pace”, solido thriller francese con Reno nei panni di un ex sicario; ancora in prima visione “The Kill Chain” è un action/thriller con Nicolas Cage che intreccia le storie di malavitosi, poliziotti corrotti e femme fatale. “Good People”, interpretato da James Franco e Kate Hudson, è invece la storia di una coppia bisognosa di denaro che si caccia nei guai; sul versante action/pop troviamo “C’era una volta a Los Angeles”, con Bruce Willis e Jason Momoa, in cui un detective privato si trova al centro di innumerevoli guai per ritrovare il suo amato cane rapito da una gang di samoani.

Serate a tema tra finzione e realtà

Rai4 rinnova l’interesse verso il genere documentario proponendo una vasta scelta di docu-serie tematiche o di singoli pezzi, in alcuni casi programmati insieme a cicli di film che trattano medesimi temi o atmosfere.
Si inizia con “The UnXplained”, docu-serie in prima visione prodotta e presentata dall’attore William Shatner, il mitico capitano Kirk di Star Trek, che conduce gli spettatori alla scoperta di luoghi misteriosi, creature sovrumane, eventi inspiegabili cercando per ogni argomento un rigoroso approccio scientifico. Per la prima volta il maestro della narrazione Ken Follett presenta un emozionante documentario sul Medioevo e sui personaggi che hanno ispirato i suoi famosissimi romanzi: “Journey into the dark ages”. “Murder Maps: Bluebeard Henri Landru”, in prima visione assoluta, ricostruisce l’inquietante storia dell’assassino di donne soprannominato Barbablù attivo nella Francia di inizio ’900.

Per il ciclo settimanale del martedì che associa un film in prime time a un documentario in seconda serata in tema, il canale propone “La vera storia di Jack lo Squartatore”, il thriller con Johnny Depp tratto dal graphic novel di Alan Moore “From Hell” seguito da “Jack the Ripper”, documentario in due parti di Edward Cotteril, in prima visione assoluta, che ricostruisce insieme ad esperti i delittuosi fatti svoltisi nel quartiere di Whitechapel nel 1888.
Il film in prima visione “Charlie Says”, con Matt Smith nei panni di Charles Manson, è associato al documentario in prima tv “Anatomy of Evil”. Infine, un’ulteriore prima visione assoluta con il vincitore dell’Orso d’Argento a Berlino “Museo - Folle rapina a Città del Messico”, ispirato alla storia vera di un colpo al Museo Nazionale di Antropologia avvenuto negli anni ’80 che è seguito da un’altra prima visione, “The Lost Treasure of the Maya”, il racconto di incredibili scoperte archeologiche nella foresta pluviale guatemalteca che hanno riscritto la storia della civiltà Maya.

LE PRODUZIONI

Innovazione e continuità anche sul fronte dei contenuti originali con due proposte di seconda serata.
Torna al giovedì, per una nuova produzione in quattro serate, Ema Stokholma con “Stranger Tape in Town”: dopo averci portato, lo scorso anno, a conoscere il lato “stranger” delle maggiori città europee con “Stranger Europe”, per la nuova stagione Ema si occupa delle città e dei talenti italiani. Sono infatti i nuovi e i conclamati talenti del rap italiano che la DJ e conduttrice televisiva – esperta di musica e “insider” del mondo musicale – incontra in ogni puntata per un’intervista informale. Ma non è tutto: Ema Stokholma esplora anche le città andando alla scoperta, con i suoi ospiti, di luoghi insoliti che hanno una stretta affinità con la loro storia artistica e la loro vita privata o che siano stati, nel bene e nel male, fonte di ispirazione. Una viaggio alla scoperta di luoghi urbani inusuali e periferici legati alla scena rap e trap italiana. Riprende, da fine settembre, l’appuntamento del martedì con il magazine settimanale “Wonderland”, con nuove rubriche e con la consueta offerta di speciali tematici di approfondimento.

I Festival

Rai4 è partnership del Science+Fiction di Trieste, del Far East Film Festival di Udine, del Lucca Comics & Games e La Guarimba.
Festival seguiti da Wonderland con Speciali, interviste o servizi: Torino Film Festival, Sitges - International Fantastic Film Festival of Catalonia, 21st International VFX Computer Graphics Conference di Torino, Festival del cine español di Roma, BilBOlBul di Bologna, ARF! il Festival del Fumetto di Roma, Romics, Comicon di Napoli e Cartoomics di Milano