Instagram

Prima Stagione

Mercoledì 11 Aprile 2007
Episodio 01.01 - 01
Titolo Originale : Pilot (1)
Titolo Italiano : Pilota (1
)
trasmesso in USA il :22 settembre 2004
trasmesso in Italia il :6 marzo 2006

Scritto da : J.J. Abrams & Damon Lindelof
Diretto da : J.J. Abrams

Guest Stars: Fredric Lehne (Marshal), L. Scott Caldwell (Rose), Greg Grunberg (Pilot), Kimberley Hawryluk (Flight Attendant #1), John Dixon (Flight Attendant #2), Michelle Arthur (Flight Attendant #3), Geoff Heise (Man), Barbara Vidinha (Woman), Dale Redomski (Touriquet Man), George Alan (Flight Attendent)


Riassunto :
Lost pilotUn uomo si risveglia nella giungla. E' sdraiato a terra, dolorante e non ha idea di dove si trovi. Un Labrador lo osserva fermo in mezzo agli alberi, poi imporvvisamente fugge via. L'uomo si obbliga ad alzarsi, sussultando per il dolore si appoggia ad un albero e controlla le tasche della sua giacca: c'è una piccola bottiglietta di vodka. Incomincia a capire. Ignorando il dolore, si lancia tra gli alberi in una corsa frenetica fino a raggiungere una spiaggia bellissima.

Ma ecco dei rumori, delle urla. Fa qualche passo aggirando un promontorio per scoprire cosa lo ha portato fin lì... un incidente aereo. E' il caos e i sopravvissuti sono sotto shock. Un uomo è intrappolato sotto un rottame. Una donna non respira. Una ragazza incinta grida chiamando aiuto. L'uomo corre ad aiutare gli altri come può e incita gli altri a fare altrettanto. Uno di quegli estranei chiede il suo nome: "Jack."

Dopo lo shock iniziale, quando la situazione sembra essersi stabilizzata, Jack fruga in un bagaglio alla ricerca di un kit da cucito. Trova un posto al riparo tra i cespugli per controllare finalmente le sue ferite. E' qui che incontra una giovane donna; le chiede di aiutarlo a suturare la ferita sulla schiena, spiegnadole che è un dottore e le spiegherà come fare.

Tornati sul luogo dell'incidente, i sopravvissuti fanno del loro meglio per organizzarsi. Sayid si presenta a Charlie e gli chiede di aiutarlo ad accendere un fuoco che possa attirare i soccorritori. Hurley raduna il cibo rimasto sull'aereo e lo distriuisce ai sopravvissuti. Michael si occupa del benessere di suo figlio Walt. Tornato alla spiagga con Kate, Jack spiega che se riusciranno a trovare la parte frontale dell'aereo, potrebbero essere in grado di mettersi in contatto con i soccorsi tramite la radio. Kate dice di aver visto del fumo alzarsi dalla giungla e che andrà con lui a cercarla. Ma proprio mentre Jack sta per obiettare, si sente un terribile ulro provenire dalla foresta, mentre gli alberi vengono scossi da quella che deve essere una creatura immensa. Ma poi tutto si zittisce di nuovo e i sopravvissuti terrificati vengono lasciati ad affrontare la prima notte sull'isola.

Il giorno seguente, Jack e Kate si preparno a partire e Charlie dichiara di volersi unire a loro per aiutare. Il trio si fa largo fra la vegetazione fitta fino a raggiungere il punto in cui si trova la parte frontale della fusoliera. Non sembrano esserci tracce di sopravvissuti, ma quando i tra raggiungono la cabina di pilotaggio trovano il pilota malridotto ma ancora vivo. Purtroppo la radio è stata danneggiata e la notizia ancora peggiore è che i contatti radio si erano interrotti ben prima dell'esplosione e che la rotta era stata cambiata per raggiungere le Fiji: questo significa che nessuno può sapere realmente dove sia precipitato l'aereo.

Mentre stanno parlando la creatura misteriosa torna a farsi viva, aggirandosi intorno al relitto con terribili urla. Quando il pilota si avvicina al vetro per sbirciare fuori viene tratto fuori dalla cabina da una forza misteriosa tra le urla di terrore. Jack, Charlie e Kate non possono fare altro che uscire dalla fusoliera e mettersi a correre nella giungla con la creatura dietro di loro. Charlie cade a terra nella fuga e così Jack è cotretto a tornare indietro per aiutarlo. E' così che Kate si ritrova paralizzata dalla paura da sola. Quando i tre si riuniscono sani e salvi in una radura, non possono fare a meno di notare il corpo dilaniato del pilota sospeso su un albero a parecchi metri da terra. Quale creatura è stata in grado di fare una cosa simile?


Curiosità :
L'idea iniziale era che Jack morisse nel pilot dopo aver salvato e aiutato molti dei sopravvissuti... per fortuna JJ ha cambiato idea! :P
Greg Grumberg compare pochi minuti come guest star nella parte del pilota. L'attore ha partecipato sia a Felicity che ad Alias essendo un amico d'infnazia di JJ Abrams;
Il nome della compagnia aerea dell'aereo precipitato è la Oceanic. Questa compagnia inesistente viene usata spessissimo per film e telefilm;
Questo episodio ha raccolto, in USA, 18.4 milioni di telespettatori battendo tutti i suoi avversari nella stessa fascia oraria.


Episodio 01.02 - 02
Titolo Originale : Pilot (2)
Titolo Italiano : Pilota (2)

trasmesso in USA il :29 settembre 2004
trasmesso in Italia il :6 marzo 2006

Scritto da : J.J. Abrams & Damon Lindelof
Diretto da :J.J. Abrams

Guest Stars: Fredric Lehne (Marshal), Kimberley Hawryluk (Flight Attendant #1), John Dixon (Flight Attendant #2), Michelle Arthur (Flight Attendant #3), George Alan (Flight Attendent)


Riassunto :
Lost pilotSulla spiaggia i sopravvissuti sono impegnati a rendere confortevole il tempo che passeranno sull'isola in attesa dei soccorsi. C'è chi prende il sole in bikini come Shannon; mentre Jin pesca dei ricci marini per sfamare lui e sua moglie. Il piccolo Walt invece, è alla ricerca del suo cane Vincent ed è fra i cespugli che inciampa in qualcosa di metallico: un paio di manette.

Intanto Jack, Kate e Charlie, sfuggiti a qualunque cosa li stesse inseguendo, stanno tornando all'accampamento sulla spiaggia. Kate chiede a Charlie perchè ad un certo punto sia scomparso nella toilette dell'aereo e lui le rivela che alla vista dei cadaveri era corso a vomitare. Ma come vediamo in un flashback la verità è ben altra: poco prima dell'incidente, Charlie si era rifugiato nella toilette dell' aereo per farsi una dose. Ed è lì che, incalzato da una hostess che aveva notato il suo comportamento sospetto, aveva nascosto il resto della droga.

Tornati all'accampamento sulla spiaggia, Sayid dice che tenterà di riparare la trasmittente dell'aereo, visto che durante la guerra in Iraq, era un ufficiale addetto alle comunicazioni.

Quando Sayid riesce ad aggiustare la radio, ha ormai poca importanza scoprire che durante la guerra lui fosse parte dell'armata irachena e non di quella amiericana. Purtroppo il segnale è debole e si rende necessario organizzare una spedizione per raggiungere un punto più elevato dell'isola, nella speranza che da lì si possa ricevere un segnale. A lui si uniscono Kate, Boone, Shannon, Sawyer e Charlie. Ma la spedizione si dimostra più rischiosa del previsto... mentre il gruppo sta attraversando un tratto di foresta, nell'erba alta qualcosa corre veloce verso di loro. La sorpresa è generale quando Sawyer, estraendo una pistola, spara alla creatura uccidendola. E' un orso, ma non un orso normale, un orso polare. Ma c'è un problema più urgente, scoprire come Sawyer si sia procurato una pistola. L' uomo spiega di averla presa da un cadavere. C'era un US marshal sull'aereo e stava scortando qualcuno. Come prova mostra a tutti un distintivo. E' Kate quella che sembra più turbata dalla scoperta... infatti in un flashback di poco prima che l'aereo precipitasse, la vediamo ammanettata e sotto custodia di un poliziotto.

Nel frattempo, al campo sulla spiaggia, Jack è alle prese con uno dei feriti. Un uomo con una scheggia conficcata nell'addome. Se non sarà operato subito per lui non ci saranno speranze. Ma senza antibiotici anche un'operazione potrà fare ben poco. Jack estrae la scheggia con l'aiuto di Hurley ma quando è sul punto di suturare la ferita, l'uomo rinviene di colpo. Lo afferra per il colletto della camicia. "Dov'è lei?"

Intanto la spedizione sembra aver raggiunto un punto abbastanza alto. Sayid aziona la radio, ma nonostante tutto sembri a posto, non è in grado di trasmettere nessun segnale. Qualcuno sta già trasmettendo dall'isola, da un punto piuttosto vicino a loro. E' una richiesta di soccorso in francese ed è una trasmissione che in loop va avanti da più di 16 anni. Shannon, essendo l' unica a conoscere un po' di francese, viene chiamata a tradurre. "Per favore aiutatemi. Sono rimasta da sola. Li ha uccisi, li ha uccisi tutti."


Curiosità :
In caso si fosse portata avanti l'idea di uccidere Jack nel pilot, Kate sarebbe diventata la protagonista della serie.
Matthew Fox era stato inizialmente chiamato a leggere il copione di Sawyer.


Episodio 01.03 - 03
Titolo Originale : Tabula Rasa (Kate)
Titolo Italiano : Tabula Rasa

trasmesso in USA il :6 ottobre 2004
trasmesso in Italia il :6 marzo 2006

Scritto da : Jack Bender
Diretto da :Damon Lindelof

Guest Stars: Fredric Lehne (Marshal), Nick Tate (Ray)

Riassunto :
Lost Tabula RasaNel suo delirio, il poliziotto continua a ripetere sempre le stesse frasi: Non fidatevi di lei... è pericolosa." Quando Jack gli chiede di chi stia parlando il poliziotto gli mostra una foto segnaletica: è una foto di Kate.

La notte cala e la spedizione di ritorno al campo, è costretta ad accamparsi. Tutti sono d'accordo nel dire che la trasmissione francese dovrà rimanere un segreto tra loro se non vogliono che tutti gli altri sopravvissuti si lascino prendere dal panico e che la pistola trovata da Sawyer dovrebbe essere affidata a Kate.

All'accampamento Hurley entra nella tenda/infermeria notando la foto segnaletica di Kate. Quale può essere il crimine che ha commesso? Ed ecco partire un flashback in cui vediamo Kate addormentata in un fienile. Un uomo si avvicina e la sveglia puntandole una pistola contro. I due hanno uno scambio franco di battute e l'uomo sembra credere di potersi fidare di lei. Le offre un lavoro e un posto dove fernarsi un po'. Lei accetta con riluttanza presentandosi con il nome di Annie.

Il mattino seguente, Jack accoglie con sollievo il ritorno della spedizione. Kate lo prende da parte per raccontargli quello che hanno scoperto e poi gli chiede notizie del poliziotto. Jack le dice che è stato inconsciente per la maggior parte del tempo e quando lei gli chiede se abbia detto qualcosa, dopo una breve pausa Jack le risponde di no.

In verità le condizioni del poliziotto sono molto gravi perchè nessun è stato in grado di trovare degli anitbiotici abbastanza forti: l'infezione lo porterà dolorosamente alla morte. Jack è costretto ad andare a cercare nell'ultimo posto rimasto, e cioè nella fusoliera, dove si trovano ancora tutti i corpi dei passeggeri morti. Una volta lì, trova Sawyer intento a frugare tra i cadaveri per depredarli di qualunque cosa possa essere utile. Jack gli chiede di mostrare più rispetto per i morti perchè ancora non sono diventati dei selvaggi ma Sawyer ribatte che è il posto in cui si trovano ora ad essere selvaggio.

Sulla spiaggia, Hurley incorcia Kate e non può fare a meno di notare la pistola alla sua cintura. Questo innesca un nuovo falshback. Vediamo Kate pronta a lasciare la fattoria in cui si è fermata per troppo tempo. Ma quando il fattore si offre di accompagnarla alla stazione del treno, Kate capisce che l'uomo l'ha tradita denunciandola alla polizia. Mentre sono in macchina infatti, un poliziotto si accosta al loro furgone per obbligarli ad accostare e così Kate, nel tentativo disperato di mettersi in salvo, manda il furgone fuori strada facendolo ribaltare. Purtroppo però, per salvare il fattore rimasto ferito, viene raggiunta e catturata dal poliziotto.

Nella tenda/infermeria, Kate si china sul poliziotto come per assicurarsi che sia ancora vivo, ma lui la afferra per la gola cercando di strozzarla ed è Jack a liberarla dalla presa. L'uomo sta morendo lentamente, per lui non c'è ormai più nulla da fare. Durante la notte si sentono i suoi lamenti strazianti; con un filo di voce il poliziotto dice a Jack di voler parlare da solo con Kate per un'ultima volta. Mentre lei è nella tenda, Hurley racconta a Jack di aver visto Kate con una pistola Jack si alza per correre a fermarla quando si sente un colpo di pistola ma non è Kate ad uscire dalla tenda, è Sawyer. Dice di aver fatto quello che andava fatto... quello che Jack non è stato in grado di fare. Ma impovvisamente ecco provenire nuovamente dalla tenda dei rantoli strazianti. Nonostante Sawyer abbia mirato al cuore, lo ha mancato, limitandosi a forargli un polmone e a rendere ancora più penosa la sua morte. Ci vorranno ore prima che l'uomo muoia dissanguato. Jack scaccia fuori dalla tenda Sawyer e dopo qualche minuto i rantoli hanno fine. Quando lascia la tenda sconvolto, supera Sawyer senza neanche rivolgergli una parola.

Il mattino seguente, Kate raggiunge Jack sulla spiaggia sedendosi vicino a lui. Vorrebbe spiegargli quello che è successo, perchè fosse sotto arresto, ma Jack la ferma dicendole che non ha bisogno di sapere nulla su quello che ha fatto in passato. Dopo il disastro aereo, è come se su quell'isola tutti loro avessero inziato una nuova vita. Quello che è stato non ha più alcuna importanza.


Musica: Joe Purdy- "Wash away" e Patsy Cline "Leavin' on your mind"


Episodio 01.04 - 04
Titolo Originale : Walkabout (Locke)
Titolo Italiano : La caccia

trasmesso in USA il :13 ottobre 2004
trasmesso in Italia il :13 marzo 2006

Scritto da : David Fury
Diretto da :Jack Bender

Guest Stars: Meilinda Soerjoko (Chrissy), L. Scott Caldwell (Rose), John Simon Jones (Travel Agent), Billy Ray Gallion (Randy), Stephen J. Rafferty (Warren)


Riassunto :
Lost La cacciaQuando l'episodio si apre, ci troviamo nei sogni di Locke. Il disastro aereo è appena avvenuto. Intorno a lui c'è il chaos mentre lui si ritrova fissare la punta dei suoi piedi rimasti senza scarpe. Muove l'alluce... bene, sembra che tutto funzioni ancora.

Ma il suo sogno è interrotto dall'abbaiare di Vincent. Il cane sta svegliando tutto l'accampamento con i suoi latrati; abbia a qualcosa che si muove nella fusoliera. Che si tratti di Sawyer? No, lui sta porprio alle spalle di Jack. Quando puntano le rtorce all'interno, due occhi scintillano nell'oscurità prima che tre animali corrano fuori urlando e scappando attraverso il campo. Locke è in grado di identificarli: sono cinghiali selvaggi. Sono stati attirati dai copri in decomposizione. Sono già passati quattro giorni e qualcosa va fatto: i corpi vanno bruciati.

Ma i problemi non si presentano mai da soli. Il cibo è finito, non c'è più nulla da mangiare. Ed allora è Locke che si fa avanti, mostrando una valigia piena di coltelli che ha trovato nella fusoliera. Andrà a caccia di cinghiali. Ma chi diavolo è quest'uomo?

In un flashback vediamo Locke impegnato in una misteriosa chiamata telefonica. Qualcuno lo chiama "colonnello". Allora deve trattarsi di un militare! Invece, quando la telefonata finisce, ci rendiamo conto che Locke non è altro che un piccolo impiegato relegato nel suo cubicolo, con un lavoro deprimente, un capo tiranno ma una fervida immaginazione.

Tornati sull'isola, Michael è pronto ad andare con Locke. Anche Walt vuole unirsi ma Michael lo ritiene troppo percoloso e così lascia suo figlio a Sun, dopo essere riuscito a comunicare con lei a gesti. Nel frattempo Sayid ha avuto un'idea su come individuare la provenienza della trasmissione francese, usando delle antenne per una triangolazione. Kate è pronta ad aiutare e cos' si unisce alla spedizione di Locke per poter piazzare le antenne nei punti giusti. Intanto sulla spiaggia, Claire sta raccogliendo alcuni effetti personali delle persone morte, così da poter pronunciare un elogio funebre durante la cremazione. Chiede a Jack di dire qualcosa per i defunti durante la cerimonia ma lui non ne vuole sapere. Non può farlo.

Nel folto della giungla Locke ha trovato le tracce dei cinghiali. Devono essere vicini... così vicini da lanciarsi fuori dai cespugli contro di loro, ferendo ad una gamba Michael e spedendo a terra Locke. Kate lo chiama più volte. "Sto bene, Helen." Risponde lui. Ma chi diavolo è Helen?

In un flashback vediamo Locke intento in una conversazione intima con Helen. Ha una sorpresa per lei. E' finalmente riuscito a risparmiare tutti i soldi necessari per andare in Australia per un autentica spedizione nella natura selvaggia. E ha comprato due biglietti. Uno è per lei. Ma Helen è piuttosto sconcertata dalla notizia perchè lei non prova gli stessi sentimenti che Locke prova per lei, non potrà andare con lui in Australia.

Intanto Kate è pronta a riaccompagnare Michael al campo, ma Locke è deciso a prendere quel cinghiale. Kate si oppone: non può farcela da solo. Alle sue parole Locke ha una reazione estremamente bursca: "Non dirmi cosa non posso fare!"

Al campo, cercando tra gli effetti personali dei passeggeri, Claire trova una busta con il nome di Sayid sopra. Quando gliela mostra, lui ne estrae la foto di una donna, una donna che deve aver significato molto per lui.

Di ritorno alla spiaggia, Kate si arrampica su un albero per fissare una delle antenne. Ma quando è arrivata in cima scorge il mostro farsi largo fra gli alberi diretto diritto verso Locke. Per lo spavento lascia cadere l'antenna che si rompe.

Tornati alla spiaggia Michael e Kate annunciano che la caccia è fallita e quel che è peggio Locke potrebbe essere stato divorato dalla creatura misteriosa.

Jack si sta occupando degli ultimi preaprativi per bruciare i corpi ma improvvisamente gli sembra di vedere qualcuno in piedi al bordo della foresta. Inseguendolo si imbatte in Locke che non solo sembra essere riuscito in qualche modo misterioso a sfuggire al mostro ma è anche riuscito a catturare un cinghiale. Tutti gli chiedono se sia riuscito a vedere il mostro ma lui dice di no.

La sera la pira viene accesa e soltanto Jack se ne sta seduto sulla spiaggia mentre tutti gli altri assistono alla cerimonia funebre durnate la quale Claire pronuncia qualche parola di addio.

In un ultimo flashback del suo passato scopriamo che Locke sta effettivamente nascondendo un grande segreto... qualcosa che nessuno potrebbe mai sospettare...


Curiosità :
Terry O'Quin aveva già recitato in un episodio chiamato Walkabout nella serie Millenium!

 

Episodio 01.05 -05
Titolo Originale : White Rabbit (Jack)
Titolo Italiano : Il coniglio bianco

trasmesso in USA il :20 ottobre 2004
trasmesso in Italia il :13 marzo 2006

Scritto da : Christian Taylor
Diretto da :Kevin Hooks

Guest Stars: Meilinda Soerjoko (Chrissy), Veronica Hamel (Margo), John O'Hara (Young Jack), John Terry (Dr. Christian Shephard), Sev Palmer (Meathead), Geoff Heise (Doctor)


Riassunto :
Lost Il coniglio biancoSi apre un occhio e vediamo scorrere del sangue da un taglio sulla fronte di qualcuno. Si tratta di una ragazzino, sdraiato a terra. Vicino a lui c'è una altro ragazzino che sta venendo brutalmente picchiato nel cortile di una scuola da due ragazzi. Uno dei bulli minaccia quello a terra "Vattene se non vuoi prenderle anche tu!" Sembrerebbe davvero la cosa più saggia da fare ma sicuramente non quella più giusta, così il ragazzino si lancia addosso a uno dei bulli. "Saresti dovuto rimanere a terra!" E BAM, un pugno lo colpisce in piena faccia.
Quello era Jack da bambino ma nel tempo reale, il Jack adulto viene raggiunto da Charlie, tutto trafelato. Qualcuno è uscito in mare ed ora rischia di affogare. Prima ancora che Charlie possa spiegare di non essere capace di nuotare, Jack è già in acqua diretto verso la persona in pericolo. Ma intorno a lui c'è solo acqua. Si immerge una volta, niente. Si immerge una seconda riuscendo a riportare in superficie qualcuno... è Boone. "L'hai trovata? Sei riuscito a salvarla?" Gli chiede Boone senza fiato. C'è qualcun altro là fuori più al largo che sta ancora chiedendo aiuto! Così Jack è costretto prima a riportare Boone a riva e poi a tornare di nuovo a largo. Ma è troppo tardi, non c'è più nessuno da salvare.
Tornati alla spiaggia Kate cerca di impedire a Jack di prendersi tutta la colpa per la vita che non è riuscito a salvare. E proprio mentre stanno parlando, Jack vede un uomo vestito di tutto punto, in piedi sul bagna asciuga. Ma Kate non ha visto nessuno... Jack ha bisogno di riposare, chissà da quanto non dorme.
Ma un grave problema si affaccia all'orizzonte. Le scorte di acqua potabile si stanno velocemente esaurendo. Hurley e Charlie corrono da Jack per chiedere aiuto ma Jack sembra restio ad assumersi anche questa responsabilità... e così in un flashback vediamo il giovane Jack al cospetto di suo padre, intento a servirgli un bel predicozzo su quello che ci vuole per essere un leader. Dice a Jack che lui non ne ha affatto le qualità e che nonostante questa possa non essere la lezione più semplice da imparare, Jack deve capire che subirà conseguenze serie per l'intromissione negli affari degli altri. Proprio come quell'occhio nero che si è appena fatto.
Tornati al tempo reale, Jack sta parlando con Boone, quando vede di nuovo l uomo di prima. Questa volta non è disposto a lasciarselo scappare e così si inoltra tra gli alberi inseguendolo. Lo raggiunge in una radura e quando l uomo si volta il suo shock è grandissimo nel riconoscere suo padre.
Sulla spiaggia, Claire sviene a causa dell'eccessivo calore e per la mancanza d'acqua ma c'è di peggio... tutte le scorte d'acqua sono scomparse. qualcuno le ha rubate! Locke si offre di partire alla ricerca di acqua potabile.
In un nuovo flashback, vediamo Jack sempre nello studio di suo padre, ma questa volta è un Jack adulto. Sua madre gli dice che suo padre è scomparso e che la colpa di questo è tutta sua. Deve partire per l'Australia e riportare suo padre a casa.
Nella giungla Jack sta ancora inseguendo l'uomo. E proprio mentre lo ha quasi raggiunto, inciampa e precipita in un burrone, riuscendo per pura fortuna ad aggrapparsi ad una liana. Poco prima di lasciare la presa e precipitare di sotto, dall'alto compare una mano che lo aiuta a salvarsi: è Locke! Locke dice a Jack che tutti si aspettano da lui che li tiri fuori da una situazione così difficile. Ma Jack non ne vuole sapere perchè non crede di possedere le qualità di un leader e gli rivela le allucinazioni che ha avuto su suo padre. E se non si fosse trattato di semplici allucinazioni? Gli chiede Locke. L'impossibile è relativo... soprattutto su quell'isola.
Sulla spiaggia Sayid e Kate vedono Sun con una bottiglia d'acqua. Quando scoprono che ha avuto la bottiglia da Sawyer subito corrono da lui accusandolo di aver rubato l'acqua. Ma salta fuori che non è lui il ladro... ha semplicemente fatto un baratto con Jin. Le condizioni di Claire sembrano intanto peggiorare.
In un nuovo flashback vediamo finalmente Jack ritrovare suo padre... in un obitorio. Un poliziotto gli dice di averlo trovato morto in un vicolo. Il suo cuore ha ceduto, forse a causa del suo problema di alcolismo. Tornati alla realtà lo vediamo scacciare le lacrime dagli occhi con una mano, mentre se ne sta seduto da solo nella giungla rivivendo la perdita di suo padre. Improvvisamente il padre compare di nuovo davanti a lui e inseguendolo, Jack finisce in una grotta dove trova sia l'acqua dolce che una bara.
Nel flashback finale, vediamo Jack all'aeroporto in attesa di imbarcarsi, portando con sè la bara di sua padre per il funerale in California. Nel tempo reale, Jack scopre che la bara è VUOTA. In preda alla disperazione per non essere riuscito a seppellire suo padre e per lo sfinimento causato dagli ultimi giorni, Jack distrugge la bara vuota.
Intanto sulla spiaggia è stato trovato il colpevole del furto dell'acqua. E' Boone! E proprio mentre la folla è pronta a linciarlo, Jack ritorna sulla scena. Non possono andare avanti a quel modo, sono passati sei giorni e soccorsi non si sono ancora visti... devono incominciare ad accettare l'idea che forse non arriveranno mai. Racconta a tutti dell'acqua che ha trovato nella giungla e spiega loro che molte cose dovranno cambiare o altre persone finiranno morte. "Se non riusciamo a vivere insieme, siamo destinati a morire da soli.".

Curiosità :

Yunjin Kim inzialmente si era presentata per la parte di Kate ma non era risultata adatta. Ma ai produttori è piaciuta così tanto che hanno creato una coppia coreana apposta per lei.
Sawyer legge Watership Down.
Il tatuaggio di Charlie : "Living is easy with eyes closed" citazione da Strawberry Fields Forever by The Beatles.


Episodio 01.06 - 06
Titolo Originale : House of the Rising Sun (Jin e Sun)
Titolo Italiano : La casa del Sol Levante

trasmesso in USA il :27 ottobre 2004
trasmesso in Italia il :13 marzo 2006

Scritto da : Javier Grillo-Marxuach
Diretto da :Michael Zinberg

Guest Stars: Sora Jung (Decorator), Dustin Watchman (Scott), Meilinda Soerjoko (Chrissy-Ticket Agent)

Riassunto :
Lost La casa del Sol LevanteL'episodio si apre con un primo piano sull'occhio di Sun... intenta a guardare Jin che sta pescando a mani nude. Nel primo flashback vediamo Jim impegnato a fare il camerire in una festa di alta classe, dove si trova anche Sun, elegantissima. Jin le si avvicina e le offre un bicchiere di Chanpagne. Si nota subito che tra i due c'è qualcosa, infatti poco più tardi, di nascosto, si scambiano un bacio appassionato. Sun vuole scappare in America con lui ma Jin è preoccupato per il padre di lei che sicuramente disapproverebbe. Jin le regala un'orchidea bianca... per ora è tutto quello che può offrirle.

Tornati all'isola, Jin è distratto dall'avvicinarsi di Michael e Walt; all'improvviso, senza nessuna apparente ragione, Jin si scaglia contro Michael e incomincia a picchiarlo con violenza. E' sul punto di affogarlo quando Sayid e Sawyer intervengono per separarli e Jin viene ammanettato con le manette che erano appartenute allo sceriffo ad un pezzo di fusoliera.

Nel frattempo, Jack, Kate, Charlie e Locke sono in cammino verso la fonte d'acqua. Quando Charlie si allontana un attimo dagli altri per farsi una dose, cammina inavvertitamente su un alveare d'api. Locke, che sembra averlo seguito, gli ordina di non muoversi ma Charlie non nasconde di avere una paura atavica delle api.

Sulla spiaggia, intanto, Michael sta spiegando quello che è successo. Ma le barriere del linguaggio rendono impossibile capire cosa abbia motivato le azioni di Jin. In un nuovo flashback, sulla riva di un idilliaco laghetto, Jin chiede la mano di Sun dandole un anello di fidanzamento e annunciandole che anche suo padre ha dato il suo consenso. La felicità immensa di Sun viene però incrinata quando scopre che Jin ha dovuto acconsentire a lavorare nella compagnia di suo padre. E mentre la telecamera ci mostra il suo sguardo preoccupato, torniamo sull'isola dove Charlie sta ancora facendo del suo meglio per rimanere immobile. Jack sembra avere un piano ma prima che possa metterlo in atto, Charlie viene punto e il suo movimento improvviso scatena la rabbia delle api. Tutti si ritrovano a correre in diverse direzioni per mettersi in salvo e Jack e Kate finiscono a ripararsi in una grotta. Guardandosi intorno scoprono la presenza degli scheletri di due corpi, un maschio e una femmina, che dimostrano la presenza di altre persone sull'isola risalente a molto prima che loro arrivassero, almeno 40 anni prima. Tra le poche cose disposte vicino agli scheletri, Jack rinviene un piccolo sacchettino contenente due pietre lucide: una nera e una bianca.

Alla spiaggia, Sun sta applicando dell'aloe sui polsi di Jin feriti dalle manette. In un nuovo flashback, vediamo Sun entrare in casa e trovare un grosso pacchetto regalo ad attenderla, all'interno del quale si trova un cucciolo di cane. Ma nonostante il bellissimo reale qualcosa sembra turbare la felicità di Sun. Anche Jin sembra distante e invece di godersi la felicità del momento si ritira in camera per una chiamata di lavoro.

Intanto Jack sembra avere escogitato un piano. Al posto di portare l'acqua alle persone, dovrebbero portare le persone all'acqua. Le caverne inoltre fornirebbero un riparo perfetto; ma Kate non sembra affatto convinta ed è decisamente contraria a lasciare la spiaggia dove avrebbero maggiori possibilità di essere avvistati. Non vuole essere una nuova Eva.

Mentre Sun si sta ancora prendendo cura di Jin, assistiamo ad un nuovo flashback. Jin entra in casa di corsa rifugiandosi in bagno e quando Sun lo raggiunge preoccupata, vede che le sue mani sono coperte di sangue. Lo supplica di dirle cosa sia successo ma Jin la ignora rivolgendole soltanto un'occhiata gelida. In quel preciso momento Sun sembra realizzare di non conoscere più l'uomo che le sta di fronte. Jin le dice che lui fa soltanto quello che il padre di lei gli dice di fare... e quello che fa lo fa per il loro bene. Ma Sun non sembra credergli e indietreggia spaventata.

Tornati alle grotte, Charlie non riesce a sottrarsi allo sguardo attento di Locke, che dichiara di conoscerlo e di sapere cosa stia cercando. Nella sua paranoia, Charlie crede che Locke si sia accorto della sua dipendenza dalle droghe, mentre Locke sta parlando del suo ruolo nei Drive Shaft e del fatto che nel disastro aereo ha perso la sua chitarra. Locke lo incita ad avere fede nell'isola... che sarà pronto a ricompensarlo se lui sarà disposto a rinunciare a qualcosa di importante. Di ritorno alla spiaggia Jack trova il gruppi di sopravvissuti nettamente divisi tra chi vuole trasferirsi nelle grotte e chi intende rimanere sulla spiaggia. Kate conferma la sua posizione in proposito e così i due si separano.

Sun trova Michael intento a spaccare della legna. In un inglese perfetto spiega a Michael che Jin lo ha attaccato vedendo il suo orologio... un orologio che era appartenuto a suo padre e che per lui era simbolo di onore. Mentre Michael è ancora sorpreso dalla rivelazione, si apre un nuovo flashback dove una donna, spacciandosi per arredatrice di interni, sta dando delle istruzioni a Sun su come mettersi in fuga quando sarà all'aeroporto per prendere un volo con suo marito. Apprendiamo che Sun, all'insaputa del marito, ha imparato l'inglese perchè il suo piano è di fuggire in America per scappare dal suo matrimonio infelice.

Tornati all'isola, Charlie riesce a distrarre Locke e a nascondersi per prendere una dose. Ma nel momento in cui estrae il sacchettino di droga, Locke spunta dal nulla incitandolo a rinunciare alle droghe prima che queste comunque finiscano... perchè solo allora avrà potere sulle sue scelte. Ci vuole un po' prima che Locke riesca a convincerlo e nel momento in cui Charlie consegna la droga a Locke, alzando lo sguardo vede la sua chitarra impigliata su un albero. La felicità che si legge nei suoi occhi è immensa.

Armato di ascia, Michael si avvicina a Jin, ma al posto di colpirlo, gli dice si aver trovato l'orologio per caso e con un colpo lo libera dalle manette. Ma avverte Jin di stare alla larga da lui e da suo figlio prima di allontanarsi. In un ultimo flashback, ci troviamo all'aeroporto in Australia dove Sun è sul punto di allontanarsi e fuggire verso la macchina che la sta aspettando in strada. Ma quando guarda un'ultima volta verso Jin, lo trova con un'orchidea bianca in mano, pronto a ricordarle l'amore semplice e sincero che un tempo condividevano. Sun prende così la decisione di rimanere con suo marito e tentare di salvare il suo matrimonio.

Alle grotte, Charlie sta suonando la chitarra mentre Hurley, Jin, Sun e Jack stanno arrivando portando con sè la loro cose per trasferirsi lì. Nel frattempo, sulla spiaggia, Sayid, Sawyer, Boone, Shannon, Michael, walt e Kate tengono vivo il fuoco di segnalazione. I campi sono divisi mentre Jack e Kate sono intenti a fissare le fiamme di due diversi fuochi...

Musica: Willie Nelson "Are you sure".


Episodio 01.07 - 07
Titolo Originale : The Moth (Charlie)
Titolo Italiano : La falena
 
trasmesso in USA il :3 novembre 2004
trasmesso in Italia il :20 marzo 2006

Scritto da :
Jennifer Johnson & Paul Dini
Diretto da :Jack Bender

Guest Stars: Christian Bowman (Steve Jenkins) Glenn Cannon (Prete) Neil Hopkins (Liam) Dustin Watchman (Scott)

Riassunto :
Lost La falenaCharlie sta strimpellando qualcosa alla chitarra ma la frustrazione sul suo volto è evidente. Sono i primi sintomi della crisi d'astinenza: suda, è nervoso e agitato. Locke lo incoraggia a fare una camminata ma lui prontamente rifiuta.

Sulla spiaggia Jack cerca invano di convincere Kate a trasferirsi nelle caverne, mentre Sawyer procede ad occupare la tenda che prima era stata l'infermeria.

Tornati a Charlie, lo vediamo camminare nella giungla. Ad un tratto si sente un rumore che lo fa mettere in fuga e mentre sta correndo ha inizio il primo flashback. Charlie si trova in un confessionale dove sta confessando a un prete tutte le tentazioni di una vita da rockstar. Su consiglio del prete, Charlie considera la possibilità di abbandonare la band ma le sue riflessioni vengono interrotte da suo fratello Liam, che gli annuncia di aver appena firmato un contratto discografico.

Tornati sull'isola, salta fuori che Locke stava usando Charlie come esca per un cinghiale. Innervosito, Charlie chiede indietro la sua droga e Locke gli annuncia che se glielo chiederà per tre volte allora lui acconsentirà a restituirgliela... quella è stata la prima. Charlie allora supplica Locke di gettare via la droga, ma lui gli spiega che questo annullerebbe la sua possibilità di scelta, l'unica cosa che separa gli uomini dagli animali.

Tornati alla spiaggia, Sayid parla a Kate del suo piano di triangolare il segnale francese per individuarne la provenienza. Dovranno posizionare tre antenne, poi, segnalando con dei razzi, dovranno accenderle contemporaneamente. Tuttavia, Sayid ha ancora bisogno di batterie per far funzionare la trasmittente. Kate fa visita a Sawyer, sapendo fin troppo bene delle suo scorte e cerca di convincerlo a darle una batteria. Kate gli dice che sa quello che sta facendo... lui non ha nulla e nessuno da cui tornare, per questo agisce così egoisticamente. Gli dice di provare pena per lui. Innervosito, Sawyer finisce a consegnarle la batteria.

Jack e Hurley continuano a spostare le valigie dalla spiaggia alle grotte. Charlie si offre di aiutarli ma finisce solo ad essere d'intralcio. Quando una delle borse si apre, Charlie vede un flacone di pillole e sta per appropriarsene quando Jack lo vede. Charlie mente dicendo di soffrire di mal di testa e di aver bisogno solo di qualche pillola, ma Jack gli fa notare che il Diazepam è un po' troppo forte per un semplice mal di testa. Charlie ritorna allora alla sua chitarra e qui parte un nuovo flashback, dove Liam sta cercando di convincere Charlie a rimanere nella band.... tentandolo con fama e fortuna. Liam promette che si prenderà cura di Charlie e lui finisce ad accettare a patto che siano d'accordo nel mollare tutto se le cose incominceranno a scappare al loro controllo.

Alle grotte, Hurley chiede a Charlie di spostare la sua chitarra per far spazio alla scorte. Questa è la goccia che fa traboccare il vaso e Charlie esasperato finisce a litigare con Jack. Stanno ancora urlando quando il soffitto della grotta cede di schianto. Charlie è incolume ma Jack è rimasto intrappolato dai detriti!

Kate e Sayid sono in cammino attraverso la giungla per posizionare le antenne, quando Charlie arriva alla spiaggia per chiedere aiuto. Boone lascia a Shannon la responsabilità di lanciare il suo razzo e di accendere la sua antenna, mentre Sawyer si offre di andare a cercare Kate per dirle cosa è successo. In un nuovo flashback vediamo i Drive Shaft; il gruppo di Charlie, nel pieno di un concerto tra le acclamazioni di numerose fan estatiche. Ma quando si lanciano nel loro più grande successo "Y'all Everybody", Liam finisce a cantare da solo anche la parte di Charlie. Nel backstage, Charlie affronta Liam sulla questione. Il fratello minimizza dicendo di essersi lasciato prendere dal momento e procede ad ignorare Charlie che resta a guardarlo mentre, in compagnia di una ragazza, estrae dalla giacca una famigliare bustina di polvere marrone. Liam rivolge a Charlie un occhiolino e un sorriso prima di farsi una dose.

Tornati al tempo reale, tutti quanti stanno lavorando insieme per liberare l’apertura della grotta dai massi. Ma quando Michael arriva ferma tutti, facendo notare che la struttura è instabile e che occorre trovare un buon punto dove incominciare a scavare senza rischi di ulteriori frane.

Nella giungla, Sawyer intercetta Kate e Sayid per riferire loro le news su Jack. Ma i commenti sarcastici di Kate gli fanno cambiare idea: non dice nulla finendo ad autoinvitarsi ad unirsi alla missione.

Mentre Locke è intento a scuoiare un cinghiale, viene raggiunto da Charlie che gli riferisce quello che è successo a Jack. Ma Locke sa la vera ragione per cui Charlie è lì, vuole la sua droga. Mostra a Charlie una crisalide da cui una falena sta lottando per uscire. Si potrebbe aiutarla, ma poi la falena sarebbe troppo debole per sopravvivere... la sua lotta per uscire dal bozzolo e il modo che la natura ha per renderla più forte. E conclusa questa perla di saggezza Locke ricorda a Charlie che se glielo chiederà ancora una volta... la droga sarà sua.

Alle grotte, Michael è riuscito a fare un tunnel per farsi udire da Jack. Jack gli dice che è bloccato, non può muoversi. Michael informa il gruppo che qualcuno dovrà entrare nel tunnel per raggiungerlo e quando Charlie è di ritorno è lui ad offrirsi.

Tornati nella giungla, Kate, Sayid e Sawyer si fermano per posizionare la seconda antenna. Sayid dice a Kate di aspettare a veder spuntare il suo razzo a ore 5 e poi si allontana da solo. Sawyer chiede a Kate cosa lei ci
trovi di tanto interessante in Jack e lei gli risponde che lui non vale neppure la metà di Jack e questo porta Sawyer a rivelarle che il suo Jack è probabilmente morto ormai.

Charlie striscia nel piccolo buco. E nel suo flachback lo vediamo farsi largo fra la folla per raggiungere il backstage. Lì, suo fratello Liam è circondato da grupies, intento a drogarsi e a bere e Charlie lo accusa di aver saltato nuovamente il sound-check e di essersi nuovamente sballato prima di un concerto. Mentre Liam prende la cosa molto poco seriamente, Charlie minaccia di cancellare il resto del tour perchè le cose sono ormai fuori controllo ed è arrivato per loro il momento di mollare tutto. Charlie accusa Liam di star distruggendo i Drive Shaft, ma l'ego di Liam è ormai fuori controllo... crede che I Drive Shaft debbano tutto a lui e a lui soltanto. Liam dice a Charlie che lui senza i Drvie Shaft non è nessuno e se ne va lasciandolo indietro. Distrutto, Charlie raccoglie uno dei sacchettini di droga e lo fissa considerando al possibilità di prenderne un po' lui stesso...

A metà del tunnel, le pareti cominciano a crollare dietro a Charlie. Ma lui riesce lo stesso a raggiungere Jack, solo che ora sono entrambi prigionieri. Charlie libera il braccio di Jack da sotto un masso e lo aiuta a sistemare una spalla slogata... ed ecco che ci lanciamo in nuovo flashback: ci troviamo in una villetta in Australia. Charlie bussa alla porta e un Liam in ordine e ripulito apre la porta. Charlie annuncia al fratello che è riuscito a mettere su un concerto per i Drive Shaft... ha bisogno di lui per riportare la band ai suoi antichi splendori. Ma Liam si è sistemato e adora la sua nuova vita... ha una moglie e un figlio ora. Quando Charlie si toglie gli occhiali da sole, Liam capisce che il fratello si sta nuovamente drogando. Gli offre di aiutarlo e lo invita a restare, ma Charlie se ne va bruscamente, deve prendere un volo per tornare a LA. Un volo segnato dal destino.

Fuori dalla grotta franata, il gruppo ha già abbandonato le speranze, ma quando Kate arriva incita tutti a continuare a scavare e a non arrendersi. All'interno Jack riconosce in fretta i sintomi della crisi di astinenza di Charlie e gli dice che lo aiuterà a uscirne se sono riusciranno a liberarsi. Il rischio è quello di finire in breve tempo l’ossigeno. Ma Charlie nota una falena che vola nella grotta e la segue fino ad un punto in cui filtra della luce, così incomincia a scavare per lasciar entrare un po' di aria fresca...

Mentre kate e gli altri sono intenti a scavare dall'altro lato, Charlie e Jack riescono a trovare una visa d'uscita e a ritrovare la strada per il campo. Kate, vedendoli, corre ad abbracciare Jack sollevata. Jack dice a tutti che sono salvi solo per merito di Charlie.

Nel frattempo, Sayid è pronto ad accendere la sua antenna e così fa partire il suo razzo, anche Shannon miracolosamente è ancora al suo posto e fa partire anche il suo razzo, un altro razzo parte dalla postazione di Kate. Sayid accende l'antenna, pronto a raccogliere il segnale... quando improvvisamente qualcosa lo colpisce alla testa facendolo cadere svenuto.

Quella notte, alle grotte, Charlie va da Locke per chiedergli la sua droga. E' la sua terza richiesta e Locke, fedele alla parola data, gli consegna il sacchettino. Ma Charlie, inaspettatamente getta il sacchetto nel fuoco. Locke gli dice di essere orgoglioso di lui, sapeva che poteva farcela.


Curiosità :
Quando ha creato la serie J.J. Abram aveva pensato a Charlie come ad una ex rock-star di 45 anni. Ma J.J. è rimasto così impressionato Dominic Monaghan da rendere il personaggio più giovane apposta per lui. Dominic si era inizialmente presentato per la parte di Sawyer.
Musica: Ya'll, everybody by Driveshaft.


Episodio 01.08 - 08
Titolo Originale : Confidence Man (Sawyer)
Titolo Italiano : Il truffatore
trasmesso in USA il :10 novembre 2004
trasmesso in Italia il :20 marzo 2006

Scritto da : Damon Lindelof
Diretto da :Tucker Gates

Guest Stars: Kristin Richardson (Jessica), Michael DeLuise (David), Billy Mayo (Kilo), Jim Woitas (Boy)


Riassunto :
Lost Il truffatoreKate è sulla spiaggia a raccogliere frutta quando fra la sabbia trova una copia di Watership Down (La collina dei conigli). Girandosi si accorge di Sawyer che sta facendo una nuotata completamente nudo e lui uscendo dall acqua, si mette a flirtare spudoratamente. E proprio mentre Kate sta mettendo in dubbio le sue tattiche d'abbordaggio, ha inizio un flashback in cui Sawyer si trova a letto con una donna di nome Jessica. I due sembrano molto innamorati ma improvvisamente Sawyer è costretto ad alzarsi e prepararsi perchè in ritardo per un meeting di affari. Quando fa per prendere la sua borsa la rovescia mostrandone il contenuto: una gran bella quantità di soldi!

Tornati nella giungla, Sawyer si reca nel suo nascondiglio segreto dove tiene nascoste le sue scorte, ma vi trova Boone che sta frugando fra le sue cose. Dall'espressione spaventata sul volto di Boone ci spostiamo alle grotte, dove Jack sta curando la ferita alla testa di Sayid; chiunque lo abbia colpito ha anche distrutto la trasmittente. Ma ecco Boone arrivare al campo: è stato picchiato e sanguina. Spiega a Jack che Shannon ha l'asma e che ha finito la carica del suo inalatore, le ricariche erano in una delle loro borse andate perse; così è andato da Sawyer perchè lo aveva visto leggere un libro che si trovava nella sua borsa, la stessa che conteneva i farmaci di Shannon. Boone dice che Sawyer lo ha picchiato dopo essersi rifiutato di dargli i farmaci.

Sulla spiaggia intanto, Charlie porta dell'acqua a Claire. Le dice di essere preoccupato per lei e cerca di convincerla a spostarsi nelle grotte. Ma Claire vuole rimanere sulla spiaggia nella speranza che qualcuno venga a salvarli.

Jack affronta Sawyer sulla questione dei farmaci. Anche lui incomincia a frugare fra le cose di Sawyer e i due vengono quasi alle mani; è Kate a interromperli. Jack si allontana infuriato mentre Sawyer estrae dalla tasca un foglio che già gli avevamo visto leggere e qui parte un nuovo flashback..

Siamo di nuovo nella stanza di albergo dove lo avevamo lasciato. Jessica è molto curiosa a causa di tutti quei soldi e Sawyer le spiega che quelli sono i risparmi di tutta una vita ma solo la metà della cifra che gli servirebbe per investire in una compagnia mineraria. Deve recarsi appunto ad un meeting con un possibile investitore. Jessica sembra piuttosto interessata e gli offre la possibilità di trovare un buon investitore... suo marito!

Sull'isola Kate cerca di calmare Jack. Si offre di parlare a Sawyer, affermando di essere in grado di farlo ragionare visto che hanno una sorta di "connessione". Kate raggiunge Sawyer e cerca di fare appello al suo interesse capitalistico. Gli chiede cosa voglia in cambio e Sawyer le chiede un bacio. Kate non gli dà retta e cerca di fare presa su di lui facendo riferimento a quella lettera che lui continua a leggere... Sawyer si incupisce improvvisamente a sentirle nominare la lettera e dopo averla tesa a Kate la obbliga a leggerla ad alta voce. Apprendiamo che la lettera è stata scritta da un ragazzino che accusa Sawyer di aver organizzato una truffa ai danni dei suoi genitori: aveva sedotto sua madre e in conseguenza di questo il padre aveva ucciso lei e poi se stesso. Nel frattempo, nella giungla, Sayid interroga Locke su dove si trovasse quando è stato attaccato. Locke dichiara che si trovava nella giungla a caccia e spinge invece Sayid a dubitare di Sawyer... l'unico che ha tratto profitto dalla loro attuale situazione. Locke fornisce a Sayid uno dei suoi coltelli affinchè si protegga da altri possibili attacchi.

Alle grotte Shannon viene colpita da un attacco d'asma. Sawyer arriva al campo per prendere dell'acqua come se nulla fosse. cosa che fa infuriare terribilmente Jack che finalmente gli molla un gran pugno. Sawyer non fa nulla per restituirgli il pugno e qui parte un nuovo flashback...

dove in un ristorante Sawyer si è presentato al marito di Jessica come collega di lavoro alla banca. David, il marito, è scettico sull'affare che Sawyer gli ha appena proposto. Sawyer sembra accettare la cosa con indifferenza e fa per andarsene ma viene fermato all'ultimo momento da David che sembra averci ripensato. Sul volto ha un sorriso di trionfo. Sawyer lascia a David i soldi come segno di buona fede e gli dice che aspetterà una sua decisione.

Tornati alla spiaggia, Charlie e Claire stanno discutendo su tutte le cose di cui sentono la mancanza... ma tutto quello a cui riesce a pensare Charlie è il cibo e Claire ammette di sentire in special modo la mancanza del burro di noccioline. Charlie allora le fa promettere che se lui le porterà del burro di noccioline allora lei acconsentirà a spostarsi nelle grotte. Intanto alle grotte Sahnnon ha un nuovo attacco molto più forte del primo e Jack riesce a malapena a calmarla. Si preannuncia un nuovo confronto con Sawyer. Sayid segue Jack e gli dice che lui conosce il modo di ottenere da Sawyer quello che vogliono, dopotutto lui militava nella Guardia Repubblicana. A Jack non resta altro che acconsentire visto che con le parole non ha ottenuto nulla. Cogliendolo di sorpresa, Sayid colpisce Sawyer facendogli perdere conoscenza Lui e Jack lo trascinano nella giungla legandolo ad un albero, mentre Kate si dichiara completamente contraria alla cosa. Jack cerca nuovamente di ragionare con Sawyer ma lui si rifiuta di nuovo, costringendo Sayid a passare alle maniere forti. Prese delle piccole schegge di bambù procede ad infilarle sotto le unghie di Sawyer. Jack, potendo a malapena guardare la scena, ferma Sayid. Ma Sayid non è solo mosso dalla necessità di trovare le medicine per Shannon, ma piuttosto dalla convinzione che Sawyer lo abbia colpito alla testa e abbia distrutto al trasmittente. Sayid estrae un coltello è lo punta contro l'occhio di Sawyer che acconsente finalmente di parlare... ma solo con Kate.

In un flashback vediamo Sawyer in una sala da biliardo dove sta spiegando al suo "capo" di aver lasciato i soldi a David per guadagnarsi la sua fiducia. Spiega che le mogli sono sempre facili da raggirare, ma che i mariti devono arrivare a credere di essere più intelligenti di lui. L'uomo dice a Sawyer che tutto quello che gli interessa è avere i suoi soldi più il 50% entro mezzogiorno del giorno dopo.

Tornati all'isola Sawyer chiede a Kate se ha intenzione di far soffrire Shannon ancora a lungo pur di non dargli un piccolo bacio. Kate è costretta ad accettare ma quello che era iniziato soltanto come un bacio riluttante si trasforma in qualcosa di più... Quando i due si separano Sawyer annuncia finalmente di non avere gli inalatori; il libro che stava leggendo lo aveva semplicemente trovato sulla spiaggia. Kate infuriata lo colpisce con forza. Tornata da Jack e Sayid dice ai due che Sawyer non ha nessun inalatore. Ma Sayid rimane convinto che Sawyer stia mentendo e torna da lui per continuare la tortura, trovando però Sawyer libero dalle funi. Sayid lo attacca con il coltello di Locke. I due finiscono a terra e nella lotta e il coltello finisce a conficcarsi nel braccio di Sawyer recidendo un'arteria. L' intervento di Jack è immediato e il dottore riesce a fermare il flusso di sangue con le dita... Jack tiene letteralmente la vita di Sawyer nelle sue mani mentre quest'ultimo continua a provocarlo come desiderando che Jack lo lasci morire. E mentre Sawyer perde conoscenza vediamo l'ultimo flashback alla casa di Jessica e David, dove Sawyer è pronto ad andarsene portando con sè 300.000 dollari. Ma quando il figlio di Jessica e David esce dalla sua camera da letto qualcosa sembra scattare nella mente di Sawyer. Non riesce a costringersi a truffare quella famiglia. All'ultimo momento si tira indietro lasciandosi inavvertitamente sfuggire la relazione segreta con Jessica. Sconvolto lascia la casa e i soldi.

Sawyer sta dormendo sotto la sua tenda, il braccio medicato con un paio di punti. Si sveglia per trovare Kate lì accanto, la sua lettera stretta fra le mani. Gli spiega che fin dalla prima volta in cui l'aveva letta aveva avuto la sensazione che ci fosse qualcosa di strano. Dopo averla letta e riletta si è resa conto che era stato lo stesso Sawyer a scriverla... e l'anno 1976 sulla busta lo conferma. Sorpreso Sawyer è costretto ad ammettere di aver scritto quella lettera quando aveva solo 8 anni. Spiega a Kate che quando aveva 19 anni si era ritrovato in una situazione molto pericolosa a causa di una grossa somma di denaro che doveva a certe persone... così aveva preso il nome dell'uomo a cui aveva dato la caccia per tanto tempo diventando a sua volta un truffatore. Ma proprio quando sembra che Sawyer si stia aprendo a qualcuno, eccolo allontanare Kate con rabbia... lui non ha bisogno della sua pietà!

Nel frattempo Sun porta a Shannon delle foglie di Eucalipto per aiutarla a respirare e la crisi sembra passare. Charlie porta del burro di noccioline immaginario a Claire riuscendo finalmente a convincerla a spostarsi nelle grotte. Sayid dice a Kate che sta lasciando li campo perchè non può sopportare quello che ha fatto a Sawyer... aveva giurato a se stesso che mai più avrebbe sottoposto a tali crudeltà un altro essere umano. Ha intenzione di camminare lungo la costa e di provare a fare una mappa dell'isola. Nell ultima scena Sawyer estrae un accendino per dare fuoco alla sua lettera, ma non ci riesce. Ripiega la lettera mettendola al sicuro insieme alla sua rabbia.


Curiosità :

Musica: The Blind Boys of Alabama "I Shall Not Walk Alone".
Sawyer sta leggendo La collina dei conigli che ha ben più di una somiglianza con le avventure dei personaggi sull'isola.
Ennesimo riferimento a "Il signore delle mosche" nel quale uno dei personaggi aveva appunto l'asma.


Episodio 01.09 - 09
Titolo Originale : Solitary (Sayid)
Titolo Italiano : Solitudine

trasmesso in USA il :17 novembre 2004
trasmesso in Italia il :20 marzo 2006

Scritto da : David Fury
Diretto da :Greg Yaitanes

Guest Stars: Andrea Gabriel (Nadia), Dustin Watchman (Scott), William Mapother (Ethan Rom), David Negahban (Omar), Christian Bowman (Steve Jenkins), Mira Furlan (Danielle Rousseau)
 
Riassunto :
Lost SolitudineSayid è seduto da solo su una spiaggia sconosciuta. Sta fissando la foto delle donna araba che Claire gli ha restituito. Dopo averla accarezzata dolcemente la ripone nella sua borsa e si alza per continuare il suo viaggio Ma qualcosa attira il suo sguardo: una fune che esce dal mare per entrare nella giungla. Sollevandolo dalla sabbia si mette a seguirlo.
Sulla nostra spiaggia, Kare dice a Jack di essere preoccupata per Sayid... è partito da due giorni. Jack le dice che Sayid è un soldato ben addestrato e sa prendersi cura si se stesso.
Tornati alla giungla, Sayid continua a seguire il cavo fino a quando vede qualcosa che lo fa bloccare. Là, nascosto fra i cespugli c'è un filo teso che innesca una trappola. Sayid fa per passarci sopra ma mette il piede proprio in un cappio e si ritrova appeso a testa in giù con un ramo infilzato nella gamba. Rimane appeso alla trappola a lungo, chiamando aiuto fino a che qualcuno taglia la fune facendolo cadere a terra. Vediamo l'ombra di qualcuno avvicinarsi prima che Sayid svenga.
Alle grotte, Jack si sta occupando di riordinare le scorte. Hurley commenta che tutti sembrano davvero troppo tesi. Ma Jack ribatte che stanno sopravvivendo, dovrebbero essere felici già solo per quello… le cose potrebbero essere peggiori. Hurley lo fissa scettico. "Come potrebbero essere peggiori?"
Sayid riprende lentamente conoscenza e sente una voce di donna chiedergli: “Dov'è Alex?" Quando Sayid non risponde, la figura in ombra fa scattare un interruttore, facendo scorrere elettricità nella rete di ferro a cui Sayid è legato. Il suo corpo si contorce per il dolore. Sayid la prega di smetterla perchè non ha idea di chi sia Alex, ma l'interruttore scatta di nuovo riducendo le sue suppliche ad urla di dolore.
In un flashback vediamo una sala da interrogatorio, dove un giovane Sayid in uniforme è intento a picchiare selvaggiamente un uomo legato ad una sedia. Il supervisore di Sayid, Omar, rimane tanto impressionato da promuoverlo per il suo grande impegno e la sua dedizione. Proprio in quel momento una prigioniera passa loro vicina, scortata da due guardie. Lei e Sayid sembrano riconoscersi per un istante, ma prima che possano parlare la donna viene condotta via.
La notte è scesa alla grotte e Hurley viene svegliato dal suo sonno quando Locke è di ritorno. Ha trovato dei nuovi bagagli nella giungla e Hurley potrebbe occuparsene.
Torniamo da Sayid nel bel mezzo di un'altra scarica elettrica. Dice alla sua torturatrice di essere la vittima di un disastro aereo e di aver sentito il messaggio radio di soccorso di una donna francese... uno che era stato trasmesso per 16 anni di fila. Quando la donna ripete lo stesso messaggio, Sayid capisce di essere nelle mani proprio di quella donna francese. La donna, finalmente avvicinandosi, con occhi da folle dice a Sayid di sapere bene chi lui sia e con un colpo gli fa perdere nuovamente conoscenza.
Quando Sayid rinviene, vede la donna francese che sta frugando nella sua borsa. Prende un momento per osservare il luogo in cui si trova e nota un nome sul retro di una giacca. "Russeau" legge ad alta voce, ma questo non fa altro che rendere più nervosa la donna. La donna vuole saperne di più di Sayid, e trovando delle foto di una donna nel suo zaino, gli chiede chi lei sia. E così ha inizio un nuovo flashback. A Sayid è stato dato un nuovo prigioniero da interrogare, ma quando fa il suo ingresso nella sala interrogatori scopre che il prigioniero non è una persona qualunque... è la donna che aveva intravisto qualche giorno prima. La donna chiama Sayid per nome, rivelandogli di essere cresciuta con lui... a quei tempi il suo nome era Nadia. Nadia si domanda come mai il bambino che le piaceva così tanto sia ora diventato un servitore di Saddam Hussein. Gli mostra le cicatrici di precedenti interrogatori, dicendogli che non gli rivelerà nulla. "Allora dovrò farti del male." Le dice Sayid. "Lo so."
Tornati sull'isola, la donna francese vuole sapere se la donna nella foto sia sull'isola. Sayid le dice che è morta per colpa sua. Questa confessione da parte di Sayid sembra colpire la donna. Gli dice di chiamarsi Danielle e di sapere cosa voglia dire perdere qualcuno che si è amato. Sayid le chiede se sta parlando di Alex, ma lei risponde che si tratta di Robert, uno scienziato che come lei era approdato sull'isola a causa di un naufragio.
Nel frattempo, alle grotte, Michael sta mostrando a Jack i disegni per un ingegnoso sistema di docce. Ma ecco arrivare Charlie, annunciando che Hurley ha qualcosa da mostrare loro. Arrivati su una collina erbosa vengono accolti da un grossa sorpresa. Tra i nuovi bagagli, Hurley ha trovato una sacca da golf e così ha pensato di costruire un campo da golf di due buche per sollevare un po' gli spiriti di tutti.
Tornati al rifugio di Danielle, lei mostra a Sayid un carillon rotto che le aveva regalato Robert. Sayid si offre di aggiustarlo... ma per quello dovrà avere almeno le mani libere. In tutta risposta Danielle si mette a frugare in un armadietto e ne estrae una siringa ipodermica che riempie di un liquido trasparente. E mentre Sayid la supplica di non farlo, lei gli conficca la siringa nella gamba.
Quando Sayid si risveglia, si ritrova ancora legato ma questa volta seduto ad un tavolo; davanti a lui c'è il carillon e le sue mani sono libere. Danielle menziona a Sayid la presenza de "gli altri" ma quando lui le chiede se ha visto altre persone sull'isola; Danielle risponde di no, ma può sentirli... là fuori nella giungla. Sussurrano...
In Iraq, in un flashback, vediamo Sayid entrare nella cella di Nadia per portarle del cibo... sembra seriamente preoccupato per lei. Le mostra delle foto chiedendole di indicare anche solo con un cenno il responsabile per l'attentato su cui sta indagando, ma Nadia si rifiuta di farlo. Se lo farà, Sayid potrà farla rilasciare. E nonostante l'affetto che Nadia mostra per Sayid, questa non risponderà alle sue domande.
Tornati al tempo reale, Sayid riesce ad aggiustare il carillon e a farlo suonare nuovamente. Sayid le chiede ancora di lasciarlo andare, ma Danielle si rifiuta nuovamente; Sayid ha bisogno di lei se vuole sopravvivere... e proprio mentre stanno discutendo si sente un ruggito provenire da fuori. Danielle si attiva subito, prendendo un fucile e un coltello. "Forse è uno degli orsi!" Dice. Sayid le dice di portarlo con sè, potrebbe essere il mostro. Ma Danielle lo guarda con compassione: "Povero Sayid," dice, "non esistono i mostri." Non appena lascia il bunker, Sayid usa un pezzo di metallo che aveva nascosto nella mano per liberarsi. Raccoglie le sue cose, delle mappe, e un fucile rimasto, prima di inoltrarsi di nuovo nella giungla.
In un flashback ci ritroviamo nuovamente nella prigione in Iraq dove a Sayid è stato ordinato di sparare a Nadia. Sayid la conduce verso la sala delle uccisioni e una volta arrivati lì dice alle guardie di lasciarli soli. Una volta che le guardie si sono allontanate, Sayid toglie il cappuccio a Nadia e la slega. Le dice che appena fuori c'è un camion che tra poco partirà per Baghdad... se fa in fretta potrà nascondersi sul retro e fuggire. Ma proprio in quel momento spunta Omar da dietro l'angolo e chiede cosa stia succedendo. Il suo volto lo tradisce, ma prima che Omar possa puntargli contro l'arma, Sayid gli spara. Nadia supplica Sayid di andare con lei, ma lui non può: se diserta tutta la sua famiglia verrà uccisa. Nadia riesce a scrivere qualcosa sul retro della foto che conosciamo bene e la dà a Sayid prima di fuggire. A Sayid non resta che spararsi un colpo nella gamba per non attirare sospetti su di lui.
Tornati nella giungla, Sayid cammina a fatica a causa della gamba ferita. Sente avvicinarsi qualcuno e si nasconde giusto in tempo per vedere Danielle che lo sta cercando. Prende la mira su di lei e le ordina di abbassare il fucile. Le dice che se non getta l'arma sarà costretto a spararle, ma Danielle non lo ascolta neppure. Così Sayid è costretto a tirare il grilletto... CLICK. Ma non succede nulla. Danielle gli dice di averlo manomesso. Dopo un intenso scambio di battute tra i due, Danielle acconsente a lasciarlo andare. Ma Sayid ha un'ultima domanda prima di andarsene. "Chi è Alex?" Danielle ha sul volto un'espressione di profonda tristezza quando risponde: "Alex era la mia bambina..."
Nel frattempo, nella valletta, tutti quanti sono intenti a seguire il primo "Island Open". Sono Jack, Charlie, Hurley e Michael a scontrarsi sul campo da golf. La gente sta finalmente ridendo dopo così tanto tempo! Anche Sawyer riesce a condividere quel momento con gli altri.
Al calare della notte, Sayid cerca di fare ritorno alla spiaggia. Il vento soffia intorno a lui e per un momento gli sembra di sentire qualcosa... un sussurro di voci...

Curiosità :

Danielle dice che la sua nave era naufragata 3 gg a largo di Thaiti. Questo ci fornisce una posizione approssimativa dell'isola.
I caratteri cinesi sulla maglietta di Boone indicano il numero 84... che all'incontrario indica il numero originale dei sopravvissuti. Coincidenza?
Sawyer chiama Jack, Dr Quinn... riferendosi alla famosa verie TV "La signora del West".
Il nome Russeau fa chiaramente riferimento al famoso filosofo.


Episodio 01.10 - 10
Titolo Originale : Raised by Another (Claire)
Titolo Italiano : Un figlio
trasmesso in USA il :12 gennaio 2004
trasmesso in Italia il :27 marzo 2006
Scritto da : Lynne E. Litt
Diretto da :Marita Grabiak

Guest Stars: Christian Bowman (Steve Jenkins), William Mapother (Ethan Rom) , Dustin Watchman (Scott) , Nick Jameson (Malkin) , Alan Baltes (Marcus)


Riassunto :
Lost Un figlioClaire si sveglia al pianto di un neonato. apre gli occhi scoprendo di non essere più incinta. Alzatasi. Segue il pianto fino a raggiungere Locke, seduto ad un tavolo nel bel mezzo della giungla. E' lui a riferire un misterioso messaggio a Claire... "Era responsabilità tua e tu lo hai dato via. Tutti quanti ne pagheranno il prezzo ora!" Quando Locke finalmente alza lo sguardo su di lei, Claire vede che uno dei suoi occhi è bianco, l'altro è completamente nero. Spaventata, corre via fino ad arrivare ad un culla, sulla quale sono appesi dei piccoli aeroplanini. Claire si china per raccogliere il bambino... ma la culla è vuota. Fruga tra le coperte ritrovandosi con le mani coperte di sangue. Grida per l'orrore. Poi una mano si posa sulla sua spalla... Claire si sveglia di nuovo per ritrovare Charlie vicino a lei, che le dice di aver avuto solo un incubo, di stare tranquilla. Ma il suo terrore non fa che aumentare, quando ancora una volta si ritrova con le mani sporche di sangue.

Charlie porta Claire da Jack, che le spiega che si è ferita durante la notte conficcandosi le unghie nei palmi delle mani. Le fa qualche domanda sulla gravidanza... le chiede quando ha scoperto di essere incinta e questo ci porta ad un flashback:

Claire e il suo fidanzato Thomas sono entrambi in panico dopo aver scoperto che Claire è incinta. Claire esita ad accettare la verità ma Tom le dice di amarla e la convince che tenere il bambino e crescerlo insieme sarà una cosa bellissima.

Tornati all'isola, Charlie porta a Claire un po' di tè e le offre di starle vicino e di essere suo amico. Ma Claire sembra esitare di nuovo, come se non volesse legarsi troppo a lui. Nel frattempo Kate dice a Jack che è preoccupata per Sayid che è ormai scomparso da giorni.

Un altro flashback mostra Calire e un'amica che si recano da un paragnosta. Il paragnosta sembra sapere il fatto suo quando chiede a Claire della sua gravidanza prima che lei ne abbia fatto parola. Ma dopo qualche attimo, egli si rifiuta di proseguire la seduta, dopo aver visto qualcosa di sfuocato nel suo futuro. Con uno sguardo di terrore sul volto chiede a Claire di andarsene, restituendole i suoi soldi.

Tornati alle grotte, Claire è profondamente addormentata, quando qualcuno le sia avvicina in silenzio e le copre la bocca con una mano. Charlie e Jack si svegliano sentendo le urla di terrore di Claire e in fretta corrono a soccorrerla. Ma la ragazza è sola anche se urla che qualcuno ha cercato di fare del male al suo bambino, bucandole il ventre con un ago. Charlie e Hurley partono subito alla caccia dell'assalitore mentre Jack cerca di tranquillizzare Claire. Ma le loro ricerche non portano a nulla, così Hurley suggerisce di compilare una lista di nomi di ogni sopravvissuto sull'isola e di confrontarla con la lista passeggeri. Nel frattempo Charlie si offre di restare con Claire per proteggerla.

Un nuovo flashback mostra Claire e Thomas intenti a sistemare l'appartamento per l'arrivo del bambino. Ma qualcosa sembra turbare Thomas che ora sembra aver paura di tutte le responsabilità che il bambino porterà con sè. Addirittura arriva ad accusare Claire di averlo intrappolato con il bambino e detto questo se ne va deciso a lasciarla.

Tornati alla spiaggia, Jack e Charlie stanno parlando con Kate. Jack esprime i suoi dubbi che qualcosa sia realmente accaduto a Claire... lo stress per lei è molto alto... e il fatto che si sia svegliata urlando per due notti di seguito mostra i segni da manuale dell'ansia pre-parto. Perchè poi qualcuno dovrebbe voler farle del male? Jack è preoccupato che tutto quello stress rischi di anticipare il parto. Va da Claire e le offre un sedativo che la calmi, suggerendole che forse ha solo immaginato quelle cose a causa dell'ansia. Claire però la prende come un'offesa personale e decide di raccogliere le sue cose per tornare alla spiaggia.

Hurley prosegue il suo censimento interrogando un uomo di nome Ethan Rom, mentre Claire è in cammino per tornare alla spiaggia. Parte un nuovo flashback dove Claire è tornata a fare visita al paragnosta per saperne di più offrendogli più soldi... ha bisogno di conoscere il futuro ora che il suo ragazzo l'ha abbandonata e lei ha deciso di dare in adozione il bambino. Ma il paragnosta le dice che è cruciale che sia lei stessa ad allevare quel bambino, avvertendola che un grande pericolo l'aspetterà se darà via il bambino. Claire spaventata fugge. Ma il paragnosta è insistente e continua a chiamarla al telefono. Claire continua ad ignorarlo.

Sull'isola Hurley continua il suo censimento interrogando Boone e Shannon. Poi si reca da Sawyer per ottenere la lista dei passeggeri pronto a negoziare... ma Sawyer gliela consegna senza nessun problema visto che lui è stato l'unico a recarsi da lui e a chiedere qualcosa con gentilezza.

Nel frattempo Charlie raggiunge Claire lungo la via per la spiaggia. Claire dice che l'unica ragione per cui Charlie vuole aiutarla è perchè sente il bisogno di prestare soccorso ad una ragazza incinta. Gli dice che non ha bisogno di essere soccorsa... e proprio in quel momento sente una contrazione improvvisa. Charlie si allontana con riluttanza per andare a cercare Jack...

E così passiamo ad un nuovo flashback dove nell'ufficio di un avvocato Claire è pronta a firmare le carte per l'adozione. Ma la penna che sta usando sembra essersi scaricata all'improvviso e la stessa cosa capita ad altre due penne... lei sembra prenderlo come un segno, tanto che non riesce a costringersi a firmare. Decide allora di tornare finalmente a fare visita al paragnosta e ad accettare la sua proposta.

Nel frattempo, sulla strada, Charlie incrocia Ethan e lo manda a chiamare Jack tornando poi di corsa da Claire. Claire gli racconta del paragnosta e così vediamo un altro flashback dove il paragnosta le offre dei soldi e un biglietto aereo per Los Angeles, dove incontrerà una coppia con la quale il bambino sarà al sicuro. Ma i biglietti sono per un volo della Oceanic... Da quanto Claire gli ha raccontato, Charlie deduce che il paragnosta fosse già a conoscenza del destino del loro volo e che avesse insistito per farle prendere quel volo proprio per quel motivo.

Nel frattempo, Sayid ritorna al campo portando notizie della francese, annunciando che non sono soli sull'isola. Proprio in quel momento compare Hurley che ha fatto un'agghiacciante scoperta, il nome di uno dei sopravvissuti non compare sulla lista dei passeggeri. L'uomo era già sull'isola prima che loro arrivassero. Nel frattempo, tornando alle grotte, Charlie e Claire si imbattono proprio in quel sopravvissuto... Ethan Rom che li fissa con una smorfia malvagia sul volto. E la scena si chiude sui loro volti terrorizzati.


Episodio 01.11 - 11
Titolo Originale : All the Best Cowboys Have Daddy Issues
Titolo Italiano : Inseguimento

trasmesso in USA il :8 dicembre 2004
trasmesso in Italia il :27 marzo 2006

Scritto da : Javier Grillo-Marxuach
Diretto da : Stephen Williams

Guest Stars: Christian Bowman (Steve Jenkins), John Terry (Dr. Christian Shephard) , William Mapother (Ethan Rom), Jackie Maraya (Andrea), Matt Moore (Husband), Mark Stitham (Head Doctor), Michael Adamshick (Anesthesiologist)



Riassunto :
Lost InseguimentoRiprendendo proprio da dove ci eravamo lasciati nell'episodio precedente, i sopravvissuti reagiscono alla notizia che Ethan non sembri comparire sulla lista dei passeggeri. Temendo il peggio, Jack e Locke corrono alla ricerca di Charlie e Claire. Trovano la borsa di Claire e individuano una serie di orme che indicano che qualcuno è stato trascinato via. Chiunque li abbia presi potrebbe essere ancora vicino. Locke vorrebbe organizzare una squadra di ricerca, ma Jack non può aspettare e si lancia all'inseguimento da solo.

Flashback: Jack è in sala operatoria cercando di rianimare una paziente. Il chirurgo in carica entra nella sala e gli ordina di arrendersi e di annunciare l'ora della morte. Egli non è altri che il padre di Jack. Ma Jack è determinato a non interrompere il massaggio cardiaco nella speranza di salvarla. Tutti nella sala posso sentire la tensione fra i due e dopo qualche minuto è il padre di Jack ad annunciare l'ora del decesso.

Tornati al campo, Locke si sta organizzando per raggiungere Jack. Kate e Boone si offrono di aiutarlo. Nella giungla intanto la ricerca di Jack non sembra avere portato a nulla. Esausto per la corsa sembra aver perso le tracce. Con un flashback torniamo alla sala operatoria dove Jack è intento a fissare il cadavere della donna sul lettino. Il padre lo rimprovera per essere subentrato in un intervento che non era suo, ma Jack ribatte di essere stato chiamato dalle infermiere perchè le mani del chirurgo stavano tremando tanto che per errore aveva reciso un'arteria. "Quanti bicchieri hai bevuto prima dell'operazione, papà?"

Tornati all'isola, Locke, Kate e Boone raggiungono Jack che sta ormai muovendosi in cerchio. Locke insiste per farlo ritornare al campo a controllare Sayid ma Jack si rifiuta categoricamente volendo proseguire le ricerche. E' sconvolto ed è Kate a confrontarlo sulla questione. Jack le rivela di sentirsi molto in colpa per non aver creduto a Claire quando lei gli aveva raccontato che qualcuno voleva portarle via il bambino. Ma d'un tratto Locke li chiama... ha trovato uno dei cerotti di Charlie. Sembra che Charlie si sia lasciato dietro una traccia. La seguono speranzosi fino a quando le orme sembrano dividersi in due direzioni diverse. Che fare? Il gruppo è costretto a dividersi in due squadre... Boone e Locke e Jack e Kate, la quale sembra brava quanto Locke ad individuare e seguire le tracce.

Intanto alla spiaggia Walt vaga annoiato fino ad imbattersi in Sawyer, ancora convalescente per le torture subite da Sayid. E' il bambino a riferirgli tutto quello che sta succedendo ma quello che sembra interessare di più Sawyer è che Sayid sia tornato dal suo viaggio.

Intanto Boone e Locke hanno modo di conoscersi un po' meglio. Boone è sopreso nell'apprendere che Locke lavorava in una ditta di imballaggi. Nel frattempo Jack a sua volta cerca di capire qualcosa di più su Kate, chiedendole un po' di verità per una volta su come abbia imparato a seguire le tracce così bene. Kate gli racconta che suo padre era nell'esercito che è lui ad averle insegnato tutto. E sentendo parlare Kate di suo padre un altro flashback si apre...

Jack si trova nell'ufficio di suo padre. Christian gli sta consigliando di firmare il suo rapporto che accuratamente ignora il suo errore in sala operatoria che ha causato la morte della donna. Jack sembra molto combattuto ma Christian è bravo a far leva sui sentimenti del figlio. Sa di essere sempre stato duro con Jack ma lo ha fatto solo per renderlo il miglior chirurgo della città. Christian gli promette che non accadrà mai più perchè se una cosa del genere saltasse fuori la sua vita verrebbe distrutta. Emotivamente scosso, Jack acconsente a firmare.

Tornati all'isola, Sawyer si reca a trovare Sayid nelle grotte. L'ostilità tra i due è palpabile ma proprio quando siamo portati a credere che Sawyer sia lì per vendicarsi, scopriamo che vuole solo capire cosa Sayid abbia scoperto nel suo viaggio. Sayid gli racconta della donna francese e della morte del suo gruppo ma gli confida che non è sicuro di poterle credere. Ma quando Sawyer insiste con le domande, Sayid gli confida di aver sentito dei sussurri nel folto della giungla...

Intanto, nella giungla, i ricercatori vengono sorpresi da una pioggia improvvisa e d'un tratto Jack sembra sentire le urla di una donna. Proprio mentre lo vediamo correre e arrampicarsi su per una riva fangosa, si apre un nuovo flashback. All'ospedale Jack scorge suo padre intento a consolare il marito nella vittima. Jack non può far a meno di notare in azione la stessa tattica persuasiva che suo padre ha usato per convincerlo a firmare.

Jack e Kate si trovano separati. Jack scivola e cade lungo la scarpata atterrando nel fango. Quando alza lo sgaurdo c'è Ethan vicino a lui. Ethan ordina a Jack di smettere di seguirlo e quando Jack gli chiede chi lui sia e dove siano Charlie e Claire, Ethan lo colpisce al volto. Se non la smette di seguirlo I suoi due amici moriranno. Jack cerca di colpirlo a sua volta ma Ethan è troppo forte e con un calcio lo lascia svenuto. E' Kate a ritrovarlo e gli suggerisce che forse la sua è stata solo un'allucinazione in seguito al colpo alla testa subito per la caduta, ma Jack non può crederle. Deve trovare Charlie e Claire, sa che sono vicini.

In un altro flashback, ci troviamo in una sala riunione dove un gruppo di medici, insieme a Jack e a suo padre, stanno riesaminando il caso e valutando le responsabilità dell'accaduto. Jack riesce a sopportare a fatica tutte le bugie di suo padre. Quando però uno dei medici si fa sfuggire che la donna morta era incinta, Jack non può più trattenersi... e davanti a tutti denuncia suo padre per aver operato sotto l'effetto dell'alcol. Il padre lo fissa stupefatto, ferito dal suo tradimento.

Tornati nella giungla, Jack e Kate trovano Charlie appeso per il collo con delle funi ad un albero. Kate si arrampica e cerca di tagliare le funi mentre Jack sostiene Charlie per i piedi. Quando riescono a liberarlo, Jack si affretta a cercare di rianimarlo ma presto diventa chiaro che Charlie è ormai morto. Kate cerca di allontanare Jack, ma lui non sembra volersi arrendere, continua e continua a ripetere il massaggio cardiaco fino a strappare un nuovo respiro a Charlie.

Tornati al campo, Jack cerca di far parlare Charlie e di riuscire a scoprire dove abbiano portato Claire, ma Charlie è sotto shock... Ethan voleva solo Claire, lui non ricorda altro.

Nel frattempo nella giungla il sole è ormia tramontato e Boone dichiara di essere stanco e di voler tornare al campo. Ma cambia subito idea quando Locke fa una scoperta straordinaria... qualcosa di metallico è stato sotterrato nella giungla. Eccitato, Locke si dichiara pronto a scoprire di cosa si tratti.
 
Curiosità :
Il titolo di questo episodio si riferisce all'album di Pete Townshend intitolato proprio 'All The Best Cowboys Have Chinese Eyes'.


Episodio 01.12 - 12
Titolo Originale : Whatever the Case May Be
Titolo Italiano : Il mistero della valigetta

trasmesso in USA il :5 gennaio 2005
trasmesso in Italia il :10 aprile 2006
Scritto da : Damon Lindelof, Jennifer Johnson
Diretto da :Jack Bender

Guest Stars: L. Scott Caldwell (Rose) , Michael M. Vendrell (Trucker), Victor Browne (Shooter (Jason)), Achilles Gacis (Six Foot Five), Tim Halligan (Hutton), Dezmond Gilla (Baseball hat)

Riassunto :
Lost Il mistero della valigettaKate è nella foresta a raccogliere frutta, quando si imbatte in Sawyer. Lui le dice che non dovrebbe andare in giro da sola e mentre stanno discutendo si accorgono di un rumore vicino. Sembra uno scroscio d'acqua e infatti in una radura trovano una cascata bellissimia. Godendosi l'acqua fresca e pulita, immergendosi i due si accorgono che la laguna non è così perfetta come sembrerebbe. Sul fondo, ancora legati ai loro sedili, si trovano due corpi. Kate è sconvolta ma Sawyer vuole tornare ad immergersi per vedere se può trovare qualcosa di valore. E' a quel punto che Kate scorge una valigetta argentata sotto uno dei due sedili. Sawyer nota subito il suo interesse e si mette a farle domande; ma Kate gli risponde che non ha interesse per la valigetta e che se vuole può anche tenersela. comunque sia la valigetta è chiusa a chiave.

Tornati alla spiaggia, i sopravvissuti si affrettano a salvare i loro oggetti personali perchè una strana marea si sta alzando velocemente e minaccia di portare via tutto. Jack interroga ancora Sayid sulla donna francese, ma Sayid non ha altro che delle mappe scritte in francese che non sa tradurre. Nel frattempo, in un angolo della spiaggia, Shannon sta interrogando sua fratello per scoprire dove sia stato in quei giorni. Boon dichiara di essere stato con Locke, impegnato a cercare Claire.

Mentre un altro giorno si sta concludendo sull'isola, Kate se ne sta seduta vicino al fuoco, ovviamente turbata dal ritrovamento della valigetta. Parte così un flashback dove vediamo Kate in una banca, intenta ad aprire un nuovo conto. Proprio in quel momento 3 uomini dal volto coperto entrano per rapinare la banca e ordinano a tutti di mettersi sdraiati a terra. Il primo rapinatore chiede al capo della banca di aprire il caveau prima che qualcuno venga ucciso.

Tornati all'isola, Kate si introduce nella tenda di Sawyer per rubargli la valigetta. Ma Sawyer si sveglia e blocca Kate, che gli molla una testata e scappa. Sawyer è sempre più incuriosito dalla valigetta e dal suo contenuto che sembra contare così tanto per Kate.

Il giorno seguente Sayid si reca da Shannon per chiderle aiuto, visto che lei sembra essere l'unica a saperne qualcosa di francese. Shannon non sembra volerne sapere di aiutarlo perché pensa che Sayid sia stato mandato da lei da Boone, ma poi finisce con l'accettare per dimostrare di poter essere utile a qualcosa anche lei. Intanto Sawyer cerca di scassinare la serratura della valigetta ma Michael e Hurley gli dicono che l'unico modo per aprire una Halliburton è quello di colpirla forte con qualcosa di simile ad un ascia...

Ascia che Boon sta portando con sè nella giungla per andare ad incontrare Locke. Dopo aver rassicurato Locke di non essere stato seguito, i due si dirigono nel folto della giungla verso una misteriosa missione.

Sawyer cerca di aprire la valigetta sbattendola su una roccia, ma i suoi sforzi non valgono a nulla. Forse se la farà cadere sulla roccia da una certa altezza la serratura cederà... e così decide di arrampicarsi su un albero e di gettare la valigetta sulle rocce. Ma proprio quando lo fa (senza nessun successo), Kate sbuca dai cespugli e si impossessa della valigetta scappando via di corsa. Ha inizio un lungo iseguimento e quando Sawyer la
raggiunge bloccandola a terra, le dice che le darà la valigetta solo se lei gli dirà cosa vi è contenuto all'interno. E mentre Kate rifiuta nuovamente...

S i apre un nuovo flashback: Siamo di nuovo alla banca dove i rapinatori stanno diventando violenti. Un cliente viciono a Kate stende uno dei rapinatori che perde la pistola facendola scivolare vicino a Kate. L'uomo le dice di raccoglierla e di sparare, ma Kate dice di non sapere come farla funzionare, così l'altro rapinatore la disarma e la trascina in una stanza sul retro per darle una lezione.

Tornati alle grotte, Kate raggiunge Jack e chiede il suo aiuto per recuperare la valigetta che apparteneva allo sceriffo e che doveva sicuramente contenere delle pistole. C'è solo un problema... la chiave della valigetta si trovava nel portafoglio dello sceriffo che è stato seppellito con lui. L'unico modo per recuperarla è esumare il corpo. L'interesse di Kate per la valigetta sembra esagerato anche a Jack, che alla fine accetta riluttante di aiutarla... con la promessa però da parte di Kate che una volta recuperata la chiave la apriranno insieme.

Questo apre un nuovo flashback: nella stanza sul retro della banca, il rapinatore si toglie il passamontagna e bacia Kate (chiamandola Maggie) appassionatamente. Il suo nome è Jaso e i due chiaramente si conoscono. Per rendere la messinscena più reale lui la colpisce la volto, poi la riporta nell'atrio della banca e puntandole la pistola alla testa minaccia di ucciderla se non otterrà la chiave. Il dirigente della banca finalmente cede e i rapinatori vengono condotti al caveau.

Sull'isola, Kate e Jack continuano a scavare. Raggiungono il corpo dello sceriffo che non è decisamente nelle migliori condizioni visto che la decomposizione è già avanzata. Kate si offre di cercare lei il portafogli, ma quando lo trova e lo apre all'interno non c'è traccia della chiave. Ma Jack non si lascia ingannare facilmente, sa che kate con un abile mossa si è appropriata della chiave. Stanco e arrabbiato per tutte le sue bugie se la fa consegnare.

Alla spiaggia Shannon sta ancora tentando di tradurre le carte, ma Sayid è sempre più frustrato... quelle traduzioni non hanno alcun senso. Shannon suggerisce che la donna francesa sia pazza e che in quelle carte non ci sia nulla che abbia senso. A quel punto Sayid ritiene che aver chiesto aiuto a Shannon possa essere stato un errore e ferita e arrabbiata Shannon corre via.

Nel frattempo Jack, per farsi dare la valigetta da Sawyer lo minaccia di sospendere gli anitbiotici per il suo braccio. Con riluttanza Sawyer gliela consegna ma non senza aver prima chiesto se Kate abbia detto a Jack del contenuto. Ma Jack non può fare altro che scuotere la testa. Sawyer lo avverte di stare attento. Jack porta la valigetta a Kate e procede ad aprirla insieme a lei come da accordo, facendo partire così un nuovo flashback: nel caveau i rapinatori stanno appropriandosi del denaro. Il dirigente chiede ai rapinatori di lasciare andare la ragazza e così Jason, divertito, decide di rivelare al povero ingenuo tutto l'inganno. E' stata proprio Meggie ad organizzare tutta la rapina. Spostando la pistola da Maggie al dirigente sembra sul punto di sparargli. Ma in un gesto rapido, Kate disarma uno dei rapinatori e punta la pistola verso Jason. "Avevamo detto che nessuo si sarebbe fatto del male!" Lo minaccia... e quando Jason sembra non darle retta, Kate è costretta a sparargli. E a sparare ad ognuno degli altri rapinatori. Fatto questo Kate procede a chidere la chiave delle cassette di sicurezza al dirigente della banca. Jason si contorce a terra per il dolore chidendo come Maggie abbia potuto tradirli a quel modo. "Il mio nome non è Maggie!" Ribatte Kate seccamente. Ottenuta la chiave Kate procede ad aprire una delle cassette nella quale è contenuta una piccola busta azzurra.

Tornati all'isola, Jack e Kate sono sul punto di aprire la valigetta, quando Jack le chiede se non ci sia qualcosa che lei voglia dirgli prima di aprirla Quando Kate rimane in silenzio Jack procede all'apertura. Ne estrae delle pistole, delle munizioni e una busta con sopra scritto: "effetti personali". Kate la prende e la apre, chiaramente scossa; all'interno c'è un piccolo aeroplanino di plastica. Jack stupefatto non può credere che si sia esposta così tanto solo per un giocattolo. Kate ammette che l'aeroplanino apparteneva all'uomo che amava... poi, incalzata da Jack, scoppia a piangere confessando che apparteneva all'uomo che ha ucciso. Arrabbiato e confuso, Jack prende le pistole e la lascia sola.

Alla spiaggia, i sopravvissuti hanno orgnaizzato dei fuochi per la sera. Shannon si avvicina a Sayid per dirgli che ha realizzato che le parole senza senso della francese non erano altro che le parole di una canzone... "Beyond the Sea." E mentre Shannon canta quella malinconica canzone in francese, vediamo Kate seduta vicino al fuoco con l'aeroplanino, gli occhi pieni di lacrime.


Curiosità :
Il numero sulla cassetta di sicurezza che Kate deruba è 815, lo stesso dell'aereo con cui sono precipitati.
L'improvvisa marea è servita alla produzione per rimuovere finalmente dalla spiaggia tutti i detriti dello schianto.
Daniel Dae Kim (Jin) non appare nell'episodio.
Musica: "La Mer" di Charles Trenet.


Episodio 01.13 - 13
Titolo Originale : Hearts and Minds
Titolo Italiano : Ragione e sentimento

trasmesso in USA il :12 gennaio 2005
trasmesso in Italia il :10 aprile 2006

Scritto da : Carlton Cuse, Javier Grillo-Marxuach
Diretto da :Rod Holcomb

Guest Stars: Charles Mesure (Bryan), Kelly Rice (Nicole), Adam Leadbeater (Malcolm)

 

Riassunto :
Lost Ragione e sentimentoBoone sta fissando qualcosa: a poca distanza Sayid sta consegnando un regalo a Shannon per ringraziarla del suo aiuto con le traduzioni. Si tratta di un paio di scarpe eleganti che ha trovato sulla spiaggia. Boone viene interrotto da Hurley che gli chiede come mai lui e Locke non abbiano più catturato nessun cinghiale, ma Boone gli risponde infastidito che cacciare cinghiali non è poi così facile.

Nel primo flashback vediamo Boone che sta lasciando il campo da tennis dopo aver finito una partita. Il suo cellulare squilla ed è Shannon; sta piangendo e chiede l'aiuto del fratello; in sottofond si sente un uomo urlare, poi la comunicazione si interrompe.

Tornati all'isola, Boone affronta Sayid e gli dice di stare alla larga da sua sorella. Tra i due c'è un momento di alta tensione che viene interrotta dall'arrivo di Locke. Lui e Boone hanno molto lavoro da fare e insieme si
inoltrano nella foresta. Raggiunto il punto in cui avevano individuato la piastra di metallo sotterranea, vediamo che i due hanno liberato la truttura dalla terra e dalla vegetazione. C'è una specie di botola ma non sembra esserci modo di aprirla. E mentre i due stanno pensando al modo in cui aprirla, un flashback ci porta in una casa in Australia. Quando Boone suona il campanello è Bryan, il ragazzo di Shannon, ad aprire la porta. Boone lo supera entrando in casa ed ecco arrivare Shannon che sembra completamente sorpresa di vederlo lì. Boone le ricorda della sua chiamata disperata ma Shannon gli chiede di andarsene. Ma mentre Bryan le volta le spalle, Shannon scosta i capelli per rivelare un brutto livido sulla fronte.

Tornati alla spiaggia, Hurley, affamato, decide di rivolgersi a Jin che sta pescando. Gli chiede di insegnare anche anche a lui come pescare ma Jin non ha idea di cosa Hurley gli stia chiedendo.

Alla botola, Boone sta cercando di convincere Locke a parlare con gli altri della loro scoperta. Almeno che gli sia permesso di dirlo a sua sorella. Locke gli risponde che Shannon non è pronta per sapere la verità e che quello causerebbe loro solo dei problemi. Ma Boone insiste, una volta tornati al campo glielo dirà! Locke crede che Shannon abbia una influenza troppo grande sulla vita di Boone, ma gli dice che comunque la decisione è sua. Ma quando Boone si incammina per il sentiero, Locke lo colpisce in testa con il manico del coltello facendolo svenire.

Boone si risveglia poco più tardi ritrovandosi legato ad un albero. Locke è seduto a pochi passi da lui, intento a preparare una strana mistura dentro una noce di cocco. Boone lo supplica di slegarlo ma Locke si limita a spalmargli un po' di quella sotanza sulla ferita sulla testa. Prima di andarsene, conficca il coltello a terra davanti a Boone, dicendogli che con la giusta motivazione riuscirà da solo a slegarsi.

In un nuovo flashback, vediamo Boone ad una stazione di polizia. Sta sporgendo denuncia contro Bryan ma l'agente non sembra prenderlo troppo seriamente. Soprattutto quando scopre che Boone e Shannon non sono veri fratelli di sangue, ma solo fratellastri. La polizia non può aiutarlo, così Boone decide di tentare un altro approccio. Raggiunge Bryan al molo, dove lui si sta occupando della sua barca e lì gli offre dei soldi per sparire dalla vita di Shannon. 50.000 dollari è il prezzo di Brian.

Tornati all'isola, Kate e Sun stanno lavorando ad un orto che Sun ha creato.
Visto che Sun non può capirla, Kate sta paralndo a ruota libera di se stessa
Ma quando Sun si mette a ridere per una suoa battuta, sorpresa, Kate
realizza che Sun può capire l'inglese. Ma Sun le chiede di non rivelarlo a
nessuno.

Nel frattempo, alla spiaggia, Hurley sta facendo del suo meglio per imitare Jin, nella speranza di catturare un pesce. Ma inavvertitamente pesta un riccio marino. Jin lo aiuta a tornare all'asciutto e Hurley lo implora di fare la pipì sopra il suo piede per far passare il male. Ma Jin, questa volta capendolo, si rifiuta categoricamente.

Nella foresta intanto, Boone lotta per liberarsi ma il coltello sembra essere troppo distante. Improvvisamente, sente un urlo provenire dalla foresta, è Shannon! Quando Boone le chiede aiuto, Shannon gli dice di essere a sua volta legata ad un albero. E quel che è peggio il mostro si sta dirigendo verso di lei. Finalmente, mosso solo dal desideroso di aiutare Shannon, Boone riesce a raggiungere il coltello e a liberarsi. In pochi attimi raggiunge la sorella e la libera e entrambi si mettono a correre seguiti da vicino dal mostro. Si nascondoo all'interno del tronco di una mangrovia nella speranza che il mostro se ne vada.

In un nuovo flashback torniamo alla stessa casa autraliana. Dopo essersi liberato di Bryan, Boone è venuto a prendere sua sorella e le sue cose ma ancora una volta è Bryan ad aprirgli la porta e lo fissa con scherno. Ancora non ci è arrivato? Shannon aveva orchestrato tutto per rubare i soldi di Boone, lei e Bryan erano d'accordo fin dall'inizio. E quella non era sicuramente la prima volta che lo aveva fatto. Boone è umiliato e furioso e si scaglia contro Bryan. E' Shannon ha interrompere la lotta e a Boone non resta altro che andarsene, addolorato e sanguinante.

Tornati alla foresta, senbra che il mostro se ne sia andato e Boone Shannon possono fare ritorno verso la spiaggia mentre Boone le racconta tutto a proposito della botola.

Alla spiaggia, Sun e Kate stanno ancora prlando del piccolo segreto di Sun. E lei rivela a Kate di non poterlo dire a Jin perchè lo ama. Così chiede a Kate: "Hai mai mentito all'uomo che amavi?" Ma che Kate non può risponderle.

Intanto Jin raggiunge Hurley seduto vicino al fuoco con Michael. Ha portato per lui un grosso pesce. Glielo offre con un sorriso.

Nella foresta, Boone e Shannon vengono nuovamente attaccati dal mostro ma questa volta la loro fuga non è abbastanza veloce e il mostro afferra Shannon portandola via.

In un ultimo flashback vediamo Boone nella sua stanza d'albergo a Sidney. Qualcuno bussa alla porta ed è proprio Shannon. Dice al fratello che Brian è scappato con i soldi e ora lei non ha un posto dove stare. Boone inizialmente cerca di mostrarsi impassibile, ma con voce suadente Shannon gli dice di aver sempre saputo che Boone avrebbe fatto qualsiasi cosa per aiutarla, perchè sa bene che lui l'ha sempre amata. Boone ribatte che deve essere pazza o semplicemente ubriaca ma quando lei gli si fa sempre più vicina non può fare a meno di baciarla appassionatamente. Ma la mattina seguente Shannon è categorica, le cose tra lei e Boone dovrano tornare a come erano prima di quella notte. Quello che è successo quella notte deve essere dimenticato.

Tornati all'isola, Boone continua la sua ricerca disperata di Shannon. La ritrova sulla riva di un fiume... c'è sangue ovunque e per lei è ormai troppo tardi. A Boone non resta che paingere disperato sul suo corpo straziato.

Più tardi, ritronato finalmente al campo, Boone vede Locke seduto vicino al fuoco e si scaglia contro di lui accusandolo della morte di Shannon. Locke è genuinamente perplesso... se Shannon è morta fra le sue braccia, perchè non c'è sangue sui suoi vestiti? Boone non può a fare a meno di rimanere sorpreso e proprio in quel momento ecco arrivare Shannon che sta chiacchierando allegramente con Sayid. Locke dice a Boone che le sue sono solo state delle allucinazioni causate dalla droga applicata sulla sua ferita. Quando chiede a Boone cosa abbia provato vedendo Shannon morta, Boone non può fare a meno di ammettere di essersi sentito in qualche modo sollevato. Saddisfatto di essere riuscito a rendere Boone indipendente da Shannon Locke gli chiede nuovamente di seguirlo. Dopo un ultimo sguardo a sua sorella, il discepolo segue il "maestro" nella foresta.
 
Curiosità :
Mentre Boone sta sporgendo denuncia alla polizia, sullo sfondo vediamo un agente condurre Sawyer in un altra stanza dopo averlo arrestato.


Episodio 01.14 - 14
Titolo Originale : Special
Titolo Italiano : Speciale

trasmesso in USA il :19 gennaio 2005
trasmesso in Italia il :17 aprile 2006
Scritto da : David Fury
Diretto da :Greg Yaitanes

Guest Stars: Christian Bowman (Steve Jenkins) , Monica Garcia (Nurse), Tamara Taylor (Susan), David Starzyk (Brian), Natasha Goss (Dagne)

Riassunto :
Lost SpecialeMichael è alla ricerca di Walt e si imbatte in Hurley e Jack che dicono di non averlo visto; Michael sospira frustrato ma continua la ricerca. Hurley dice che sembra che Michael odi dover fare il padre. Ma in un flashback, vediamo Michael chiaramente eccitato per l'imminente nascita di Walt. Lui e la sua fidanzata stanno facendo delle compere insieme alla ricerca di una bella culla. Michael dichiara che farà dei lavori extra per gudagnare più soldi mentre Susan finirà la scuola di legge. Susan è preoccupata all'idea che Michael rinunci alla sua arte... ma lui le risponde che sarà solo per poco... e mentre i due continuano a chiacchierare spensieratamente...ritorniamo nella foresta dove Locke sta insegnando a Walt a lanciare dei coltelli, mentre Boone li osserva. Walt manca il tronco dell'albero parecchie volte ma Locke lo incoraggia ad immaginare di colpire il bersaglio con l'occhio della mente. Walt lancia il coltello un'ultima volta colpendo
il bersaglio alla perfezione. Ed ecco arrivare proprio in quel momento Michael, che infuriato rispedisce Walt al campo. La discussione tra lui e Locke si fa animata e Boone per proteggere Locke finisce a fare a pugni con Michael. E' Locke ad interromperli e a dichiarare che Walt è un ragazzino speciale che andrebbe trattato come un adulto. Michael prima di andarsene gli intima di stare alla larga da suo figlio.

In un nuovo flashback vediamo Susan e Michale litigare proprio vicino al piccolo Walt. Susan ha ottenuto una vantaggiosa offerta di lavoro ad Amsterdam e progetta di trasferirsi là con il bambino... lei e Michael hanno bisogno di un po' di tempo separati. Ma Michael non ha nessuna intenzione di separarsi da suo figlio e a questo punto Susan è costretta a giocare a carte scoperte. Un tribunale non esiterà ad affidare Walt a sua madre... Michael non ha nulla da offrirgli. Addolorato Michael guarda suo figlio.

Sull'isola, Michael e Sun parlano vicino al fuoco. Pur ammettendo di non sapere come essere un buon padre Michael è sicuro che far crescere Walt su quell'isola non sia affatto un bene. E così si dirige a passo spedito da Jack e Sayid chiedendo il loro aiuto per costruire una zattera per lasciare l'isola. I due sembrano reticenti e così Michale decide che farà tutto da solo.

In un nuovo flashback, vediamo Michael ad un telefono pubblico intento a parlare con Susan, che ormai si è trasferita ad Amsterdam. Vorrebbe parlare con Walt ma Susan glielo impedisce e in più Michael sente una voce maschile in sottofondo. E' il capo di Susan, Brian, e i due si stanno vedendo da un po'. Prima di riattaccare il telefono Michael minaccia che verrà ad Asterdam a riprendersi suo figlio. Ma proprio mentre sta attraversando infretta la strada viene investito in peino da un'auto.

Tornati all'isola, Charlie sta frugando tra le cose di Claire alla ricerca di prove o solo di un po' di conforto ed è così che scopre che il diario di lei è scomparso. Kate gli consiglia di andare da Sawyer perchè è probabilmente è lì che lo troverà. Ma Sawyer si rifiuta di riconsgenare il diario a Charlie notando quanto lui ci tenga e così si mette pure a prenderlo in giro. Charlie allora lo colpisce con un pugno e glielo ruba di mano scappando via. Michael, insieme a Walt, sono impegnati a raccogliere materiale per la zattera: fili, tubi di metallo, pali... ma proprio in quel momento, Walt vede Boone e Locke di ritorno alle grotte e con la scusa di andare a prendere un pò d'acua si mette a seguirli. Arrivati al campo, Boone viene intercettato da Shannon che vuole sapere perchè lui e Locke non abbiano più catturato nessun cinghiale. Sicuramente il tempo di Boone andrebbe meglio impegnato ad aiutare lei e Michael con la zattera. Ma la dinamica tra i due è chiramente cambiata e Boone questa volta si rifiuta completamete di darle retta. Intanto Locke sta dicendo a Walt di rispettare il volere di suo padre e di stare alla larga da loro... ma è troppo tardi perchè Michael arriva proprio in quel momento trovandoli nuovamente insieme. Questa volta minaccia Locke di morte se li troverà ancora vicini e detto questo prende il fumetto di Walt e lo butta nel fuoco. Deve imparare a fare quello che suo pdare gli ordina. "Tu non sei mio padre!" E' l'arrabiata risposta di Walt che però è costretto a seguirlo.

In un nuovo flashback, vediamo Michael seduto su una carrozzella, reduce dall'incidente. Ha dovuto passare molto tempo in ospedale per riprendersi. Sta disegnando un biglietto divertente per suo figlio. Ed ecco arrivare Susan, preoccupata per non avere avuto più notizie da lui in due mesi. Michael è dispiaciuto che lei non abbia protato con sè Walt ma è comunque felice di vederla. Susan si offre di pagare tutte le spese mediche e questo fa insospettire Michale. Perchè è venuta? La verità è che Brian vuole ottenere la partenità di Walt. Susan gli consiglia di considerare il bene di Walt piuttosto che pensare solo ai suoi sentimenti. Tormanti alla spiaggia, Hurley dice a Michael che Walt e il cane si sono allontanati insieme. Michael corre diretto da Locke ma lui non ha idea di dove sia Walt. Vedendo Michael preoccupato si offre di aiutare a cercarlo. Nella foresta, Walt e Vincent vengono spaventati da un rumore. Vincnet sfugge al guinzaglio e Walt si mette ad inseguirlo.

In un nuovo flashback vediamo Walt cresciuto intento a fissare Vincent. Brian e Susan stanno parlando della loro giornata di lavoro ma Walt ha bisogno di aiuto per la sua ricerca sugli uccelli australiani. Improvvisamente Susuan accusa un malore ed è costretta a disotlgiere l attenzione da Walt ma il bambino continua a chiamarla ripetutamente e proprio in quel momento un uccellino si schianta contro il vetro della finestra morendo. Brian abbassa lo sguardo su Walt come se fosse spaventato dalla strana coincidenza. Tornati nella foresta, Walt è ancora alla ricerca di Vincent qaundo viene spaventato da un nuovo rumore. Il flasback questa volta si apre nell appartamento di Michael che apre la prota per trovarsi di fronte Brian... Susan è morta di cancro e Brian confessa di non volere più essere il padre di Walt. Lo aveva adottato solo sotto l'insistenza di Susan. Offre a Michale biglietti aerei e dei soldi. E nonostante Michale non desideri altro che essere padre, ammette che ora Walt ha bisogno di Brian perchè è l'unico vero padre che Walt conosca. Ma Braian insiste che non può prendersene cura ed accenna al fatto che ci sia qualcosa di strano in quel bambino. Sull'isola, Michael e Locke trovano il guinzaglio di Vincent e sentono Walt gridare. Nel nuovo flashback vediamo Michael arrivare alla casa di Brian per prendere Walt. La governante gli annuncia che il bambino arriverà presto e nel frattempo gli fa avere una scatola che Susan ha lasciato per lui. All intenro sono contenute tutte le catoline disegnate che Michael aveva inviato a Walt in quegli anni. Nessuna busta è mai stata aperta. Nella foresta Walt ha trovato rifugio tra le liane di un albero mentre un orso polare si aggira all'esterno. Nell'ultimo flashback, vediamo Walt tornare da scuola per trovare Michael seduto in soggiorno ad attenderlo. Ovviamente lui neppure lo riconosce come suo padre. I due sono ormai dei completi estranei. Michael gli dice di essere il suo vero padre e di essere venuto a prenderlo. Potrà portare il cane con sè se lo vorrà, Brian glielo ha regalato. Ancora in pericolo, Walt chiama suo padre. Locke e Michael riescono ad
arrampicarsi sull'albero e a procurarsi una corda da calare a Walt. Vedendo l'orso farsi sempre più aggressivo Michael lancia il coltello di Locke a Walt di modo che il bambino possa difendersi. Con un colpo al muso l'orso viene momentaneamente allontanato e Michael può calarsi e legare la corda intorno alla vita di Walt così che Locke possa sollevarlo al sicuro. Ma ecco ritornare l'orso polare e questa volta è Michael a colpirlo al collo e a costringerlo alla fuga. Walt è preoccupato per Vincent ma Locke dichiara che se è tornato da solo una volta lo farà ancora. Michael rivolge all'uomo un sorriso di gratitudine.

Più tardi all'accampaento, Michael può finalmente consegnare a suo figlio la scatola di cartoline che aveva conservato per lui. Michael dice a Walt che sua madre le aveva conservate per lui probabilmente pensando che un giorno gliele avrebbe consegnate... il giorno è finalmente arrivato. Charlie, cedendo ad una battaglia interiore si decide a leggere il diario di Claire. Trova alcune parti che lo riguardano in cui Claire diceva di sentirsi al sicuro vicino a lui. Trova anche dei riferimenti rguardanti un sogno a proposito di una "black rock". Charlie dà questa informazione a Sayid che conferma che la "black rock" era stata nominata anche all'interno delle carte della francese. Quello potrebbe essere il luogo in cui si trova Claire Ma prorio in quel momento, nella giungla, Locke e Boone sono alla ricerca di Vincent e vengono spaventati da un fruscio. Locke estrae il coltello per proteggersi, ma ecco apparire tra gli arbusti Claire: sconvolta e confusa, ma ancora viva.


Curiosità :
Il fumetto che Walt legge è in spagnolo. E si tratta di un numero di Green Lantern che vede comparire nella storia anche Flash. In questo fumetto compare un orso polare.



Episodio 01.15 - 15
Titolo Originale : Homecoming
Titolo Italiano : Ritorno

trasmesso in USA il :9 febbraio 2005
trasmesso in Italia il :17 aprile 2006

Scritto da : Damon Lindelof
Diretto da :Kevin Hooks

Guest Stars: Dustin Watchman (Scott Jackson), Christian Bowman (Steve Jenkins), William Mapother (Ethan Rom), Darren Richardson (Tommy), Sally Strecker (Lucy), Jim Piddock (Frank), Eric Griffith (Buyer)

Riassunto :
Lost RitornoCharlie apre gli occhi svegliato dal rumore di persone in movimento intorno a lui. C'è molta agitazione al campo e la ragione gli è subito chiara... Locke sbuca dai cespugli trasportando Claire fra le braccia. Charlie si fa largo tra le persone ma vicino a Claire c'è Jack che sta delicatamente cercando di farla rinvenire. "E' viva?" Per un terribile istante crediamo che la risposta sia no, ma d'improvviso Claire si sveglia e incomincia ad urlare. Jack cerca di calmarla dicendole che andrà tutto bene. E' al sicuro ora... è tornata a casa. Ma Claire fissa tutti terrorizzata: "Chi siete voi?
Più tardi Charlie si avvicina a Claire che è sola e confusa. Non ricorda nulla di quello che è successo. Charlie le racconta che Ethan ha cercato di rapire e uccidere anche lui ma Claire gli chiede chi sia Ethan. Charlie le dice tutto quello che ha bisogno di sapere: E' un uomo malvagio. In un flashback vediamo Charlie e il suo amico Tommy in un pub. Sono giorni difficili per Charlie: i Driveshaft si sono sciolti e lui non riesce a farsene una ragione. Ma tutto sarà okay finchè riuscirà restare 'fatto'. Ma i soldi sono quasi finiti ed è a questo punto che Tommy gli presenta il suo piano. Lucy è una ragazza un po' strana ma molto ricca... se Charlie riuscirà a circuirla con la sua fama e il suo fascino da rock star, da lei potrà avere tutti i soldi che gli servono. Se Charlie aveva una coscienza deve averla sniffata su per il naso parecchio tempo fa. Finisce la sua pinta e si dirige verso la ragazza seduta ad un tavolo vicino. Tornati all'isola, Charlie si unisce a Jin per fare il viaggio dalle grotte alla spiaggia pensando di essere più al sicuro... ma una roccia scagliata da un cespuglio stende Jin ed ecco apparire Ethan. Charlie cerca di lottare, ma Ethan lo afferra per il collo e lo spinge contro un albero. Vuole Claire... e se non l'avrà ucciderà uno di loro ogni giorno. Jack, Locke , Sayid e Charlie discutono della rischiosa situazione. Jack e Charlie vorrebbero formare una squadra ed andare a stanare Ethan ma Locke e Sayid ritengono sia più prudente organizzare una buona difesa per il campo. Con riluttanza Jack e Charlie finiscono ad acconsentire.
Nel frattempo Claire è piuttosto in ansia perchè tutti sembrano preoccupati e nervosi quando le sono vicini. Vuole sapere cosa stia succedendo ma Charlie non può fare a meno di mentirle e dirle che è tutto okay.
In un nuovo flashback vediamo Charlie a casa di Lucy. I due sembrano aver legato presto e quando Lucy va a preparare un tè, Charlie ha modo di guardarsi in giro bene. E pieno di oggetti preziosi da rubare...
Tornati all'isola, Kate va da Jack. Ha sentito quello che è successo a Charlie e vuole usare le pistole dello sceriffo morto per protezione. Ma Jack non ne vuole sapere, sarebbe troppo rischioso distribuire armi a chi non è preparato ad usarle. Hanno invece deciso di creare un cordone di protezione intorno al campo... Locke ha creato un sistema d'allarme che segnalerà l'avvicinarsi di un nemico. Ci saranno turni di guardia tutta la notte.
Charlie dice a Jack di essere preoccupato per Claire. Vuole spostarla in un luogo diverso, uno più sicuro. Quando Jack gli dice di cercare di calmarsi, Charlie ammette di sentirsi in colpa per quello che le è successo... forse se avesse lottato contro Ethan con maggiore forza questo non sarebbe successo. Jack posa una mano sulla spalla di Charlie e gli assicura che non le succederà più nulla.
In un nuovo flashback, vediamo Charlie a cena con Lucy e suo padre. Quando il padre di Lucy si mette a raccontare di quando da giovane era anche lui in una band, Lucy sembra raggiante... contro ogni previsione sembra che lui e Charlie stiano legando. E anche Charlie sembra sinceramente preso da Lucy.
Più tardi, Charlie è al pub con Tommy. Dice al suo amico che ha cambiato idea... e che non seguirà il piano. Ha pure accettato un lavoro come rappresentante di una ditta di fotocopiatrici nella ditta del padre di Lucy.
Ma Tommy non può crederci. Charlie in passato si è approfittato della generosità di Tommy abbondantemente e ora è arrivato il momento di ricambiare. Dovrà portargli qualcosa da rivendere per fare un po' di soldi.. e se a Charlie quest'idea non piace... vediamo allora come se la passerà quando Tommy avrà tagliato il suo rifornimento di droga per un paio di giorni.
Sull'isola, è turno di guardia per lui. E notte e il fuoco davanti a lui brucia allegramente. I suoi occhi sembrano volersi chiudere da soli... forse se riposerà solo per qualche istante non succederà nulla... ma... BANG! Un improvviso rumore! E quando riapre gli occhi il mattino è già arrivato! Quanto avrà dormito? Si affretta per scoprire chi sia l'intruso... ma si tratta solo di Vincent. E proprio quando è sul punto di tirare un sospiro di sollievo, dalla spiaggia arriva un urlo. Un uomo è morto! E in qualunque modo sia morto, non si è trattato di un incidente. Mentre i sopravvissuti seppelliscono uno di loro, Claire nota nuovamente quegli strani sguardi che tutti sembrano rivolgerle. Frustrata si rivolge a Shannon per sapere cosa stia succedendo; lei è sorpresa: "Come, nessuno ti ha detto nulla?" Claire affronta Charlie ed è davvero fuori di sè perchè ha scoperto che lui non ha fatto altro che mentirle. Charlie le dice che voleva solo proteggerla ma lei non lo ascolta nemmeno.

In un flashback, vediamo Charlie che si sta aggiustando la cravatta del completo nuovo che Lucy gli ha comprato per il primo giorno di lavoro. Charlie sta chiaramente avendo dei prblemi di astinenza e per questo non ha decisamente un bell'aspetto... ma quando Lucy gli chiede il perchè lui dice di essere soltanto un po' nervoso. Quando Lucy lascia la stanza, Charlie si fa scivolare in tasca il porta sigarette. Jack e Locke discuto le loro possibilità. Non possono restare lì ad aspettare che Ethan li uccida uno a uno... in questo modo lui ha il vantaggio del terreno. Jack dice di avere qualcosa che possa aiutarli e così distribuisce le pistole della valigetta. Una va a Locke, una a Jack, una a Sayid e una a Sawyer... anche Kate ne ottiene una, quella della fondina dello sceriffo. Charlie vorrebbe andare con loro, ma purtroppo non è qualificato. Se ne va sentendosi frustrato e inutile. In un nuovo flashback vediamo Charlie impegnato sul lavoro, intento a mostrare una fotocopiatrice a dei possibili acquirenti. E' in piena crisi di astinenza e il meeting culmina nel disastro totale quando Charlie vomita sulla fotocopiatrice.
Sull'isola Claire ha deciso che nessuno morirà per colpa sua... e così acconsente a fare da esca in una trappola per Ethan. Il gruppo si nasconde fra gli alberi proprio mentre inizia una pioggia torrenziale. E' Jack che vede arrivare Ethan e i due ingaggiano una nuova lotta a suon di pugni, in cui questa volta è Jack il vincitore. Ma proprio quando il gruppo si sta preparando ad interrogarlo, Ethan viene raggiunto da parecchi colpi di pistola. Ma chi è stato a sparare? Charlie li ha seguiti e avendo raccolto la pistola persa da Jack ha crivellato di colpi Ethan. Quando Ethan muore tutte le speranze di riuscire a sapere qualcosa svaniscono. Tornati al campo, Jack chiede a Charlie perchè lo abbia fatto. Charlie dice che non voleva che quell'animale si avvicinasse di nuovo a Claire. E poi c'è un'altra cosa... "Se l'è meritato!"
In un ultimo flashback vediamo Charlie bussare alla porta di Lucy con forza. e quando la vediamo aprire finalmente la porta, sul suo volto c'è solo odio. Vuole sapere perchè, se le intenzioni di Charlie erano solo quelle di derubarla, lui abbia accettato quel lavoro. Charlie le dice che voleva solo dimostrarle che poteva essere una persona rispettabile... che si sarebbe potuto prendere cura di lei. Quello che lei gli risponde, ovviamente resterà con Charlie a lungo: "Tu non sarai mai capace di prenderti cura di nessuno." Tornati al campo, la calma sta tornando fra i sopravvissuti. L'unica persona che ora si sente più sola di Charlie è Claire e quando lei gli dice di ricordarsi del burro di arachidi, questo è sufficiente per rincuorarlo un po E mentre, dopo lunghissimo tempo, un sorriso torna sul suo volto, Charlie compie il primo passo per ricostruire la loro amicizia: "A dire la verità si trattava di burro d'arachidi immaginario".


Curiosità :
Christian Bowman (Steve) e Dustin Watchman (Scott) recitano le parti del duo Scott/Steve. Hurley dice che Scott è stato ucciso, ma i due attori hanno confermato che è stato Steve a morire. Questo darà origine ad una serie di scherzi nei prossimi episodi.
La fotocopiatrice che Charlie stava vendendo ha lo stesso numero del volo Oceanic.
Il tatuaggio di Charlie (che è poi un tatuaggio dell'attore) recita "Living is easy with eyes closed"... parole di una canzone dei Beatles.


Episodio 01.16 - 16
Titolo Originale : Outlaws
Titolo Italiano : Fuorilegge
trasmesso in USA il :16 febbraio 2005
trasmesso in Italia il :24 aprile 2006

Scritto da : Drew Goddard
Diretto da :Jack Bender

Guest Stars: John Terry (Dr. Christian Shephard), Robert Patrick (Hibbs), Stewart Finlay-McLennan (Laurence), Jeff Perry (Duckett), Brittany Perrineau (Woman), Susse Budde (Mom), Gordon Hardie (Young Boy), Alex Mason (Bartender)

Riassunto
Lost FuorileggeIn un flashback un bambino viene spinto a nascondersi sotto il letto, dall'esterno della casa vengono delle urla, qualcuno batte violentemente sulla porta per farsi aprire. La donna saluta il bambino con un bacio sulla fronte e va ad aprire la porta. Si sente una discussione e poi un colpo di pistola. Qualcuno si sta avvicinando alla camera del bambino, indossa degli stivali da cowboy, si siede sul letto, si sente un altro sparo. Il bambino nascosto sotto il letto ha uno sguardo terrorizzato.
Nello stesso momento sull'isola Sawyer si sveglia dopo l'incubo nella sua tenda ed incrocia lo sguardo di un cinghiale. Riesce a colpirlo, ma l'animale riesce a fuggire nella foresta. Sawyer prova a seguire le sue tracce, ma nella foresta viene distratto da "strani" rumori.
Nessuno crede alla versione di Sawyer, ovvero che ad aggredirlo sia stato un cinghiale, e Sayid non perde l'occasione per prendersi gioco di lui, ma Sawyer lo sorprende domandandogli cosa ha sentito nella foresta dopo aver lasciato la francese. Forse anche lui pensa d'aver sentito qualcosa?
In un flashback Sawyer, con una donna, entrano in una camera d'albergo, ma sul più bello vengono interrotti da un vecchio amico di Sawyer Hibbs.
Sawyer ricorda all'uomo, che dopo la faccenda di Tampa, hanno un conto in sospeso, e anche che aveva promesso d'ucciderlo se le loro strade si fossero incrociate nuovamente. Ma Hibbs gli dice che con le informazioni che ha pareggeranno i conti; si tratta di notizie sull'uomo che gli ha rovinato la vita.
Gli racconta di un certo Frank Duckett, uno alcolizzato con il vizio delle scommesse, che in una serata in vena di confidenze, aveva raccontato il suo passato da truffatore ad un suo amico allibratore di Sidney. L'uomo, che ora si guadagnava da vivere vendendo gamberetti, era un truffatore specializzato nella truffa del romanticone. Le cose gli erano andate sempre bene finché un uomo, da lui truffato, aveva perso la ragione uccidendo la moglie, e lui stesso, davanti agli occhio del figlioletto. E da a Sawyer una foto.
Jack e Kate stanno riponendo le pistole, Kate lo ringrazia per il caricatore e gli domanda se qualcuno gli ha fatto chiesto qualcosa in proposito. Jack è convinto che gli altri non si sono posti il problema perché sapevano dello sceriffo, era normale che fosse armato. Tutti pensano che viaggiasse da solo e che, magari, si trattava di una misura antiterroristica; ed anche a lui fa piacere pensarla così. Kate chiede se tutti hanno consegnato la loro pistola e Jack la sfida ad indovinare la pistola di chi manchi all'appello. Kate si offre di recuperare la pistola da Saywer, ma Jack non è d'accordo perché non vuole che lei sia in debito con Saywer.
Charlie sta costruendo un qualcosa, Claire gli si avvicina dicendogli che sta cominciando a ricordare grazia ai suoi sogni, in cui lui c'è sempre, e lo invita a fare una passeggiata. Charlie declina l'offerta.
Sawyer si è addentrato nella foresta per recuperare il telo della sua tenda, quando viene attaccato dal cinghiale che lo fa finire nel fango. Sawyer si convince del fatto che il cinghiale l'abbia preso di mira e decide d'andare a scovarlo nella foresta.
In un flashback Sawyer entra in una specie di magazzino dove un uomo gli vende una pistola. Visto il tipo di arma acquistata capisce che servirà a Sawyer per uccidere un uomo. E gli dà un consiglio: se guardando negli occhi l'uomo che ha intenzione di uccidere non si dovesse scoprire un assassino non troverebbe altrove il coraggio di farlo.
Hurley aiuta Charlie a seppellire Ethan e nota in lui uno strano comportamento. Va così da Sayid per chiedergli informazioni sullo shock post-traumatico e di parlare con Charlie che ha ucciso un uomo con 4 colpi di pistola nel petto.
Kate raggiunge Sawyer nella foresta e gli offre il suo aiuto in cambio di carta bianca, ossia accesso illimitato alle sue scorte. E visto che sta girando da ore nella foresta, senza aver trovato la minima traccia del cinghiale, è un aiuto di cui ha bisogno.
Accampati nella foresta Sawyer suggerisce di fare un gioco per conoscersi meglio: il gioco dei mai. Sawyer e Kate scoprono d'avere alcune cose in comune: nessuno dei due è mai stato a Disney World, entrambi hanno ucciso un uomo.
Sawyer sogna nuovamente il giorno della morte dei suoi genitori e viene svegliato da Kate perché stava urlando. Nello svegliarsi si accorgono che il cinghiale ha razziato il campo, accanendosi solo sulle cose di Sawyer.
Si sente un rumore provenire dal bosco, Sawyer ha già pronta la pistola, quando da dietro le foglie sbuca Locke. Locke, in giro a cercare pezzi dell'aereo, aveva riconosciuto le loro tracce ed era passato per un saluto.
Kate racconta a Locke la strana idea di Sawyer ovvero che il cinghiale ce l'abbia con lui.
Così Locke comincia a raccontare della morte di sua sorella avvenuta inseguito ad una caduta dall'altalena. La madre di Locke si considerava responsabile e dopo l'incidente aveva smesso di dormire e di mangiare, i vicini erano convinti che potesse commettere un gesto inconsulto. Ma dopo sei mesi dalla morte della sorella un bellissimo golden retriever era entrato in casa, aveva guardato la madre, che era scoppiata a piangere, e non li aveva più lasciati fino alla morte della donna avvenuta 5 anni dopo. La madre di Locke era convinta si trattasse della sua bambina venuta a rasserenarla.
In un flashback Sawyer è in fila presso un ambulante che prepara gamberetti. L'uomo, lo stesso della foto, al bancone capisce che si tratta di un americano e comincia a parlare con lui. Mentre questi è di spalle a preparare gamberi in agrodolce, Sawyer impugna una pistola, ma quando questi si gira per consegnargli il suo sacchetto Sawyer è andato via.
In un bar di Sidney, Sawyer incontra un uomo che gli chiede d'offrirgli da bere. I due cominciano a parlare. L'uomo del bar è il padre di Jack, che racconta d'avere un difficile rapporto con il figlio, che in questo momento crede che il padre lo odi, mentre lui è orgoglioso di quello che ha fatto a lui e per lui. Potrebbe prendere il telefono e chiarire le cose, ma è troppo vile per farlo. Sawyer dice d'essere a Sidney per affari, il padre di Jack consiglia a Sawyer di portare a termine i suoi affari se questi riuscirebbero ad alleviare le sue sofferenze.
Sayid va a parlare con Charlie di quanto successo con Ethan. Anche lui aveva ucciso degli uomini che meritavano di morire, ed non aveva nessun rimorso per quanto fatto, ciò nonostante la sera si era ritrovato sveglio nel suo letto. Quello che vuole dire a Charlie è che il fatto d'aver ucciso un uomo lo accompagnerà per tutta la vita, ma non è solo e non deve pretenderlo di esserlo.
Nella foresta Kate rintraccia le orme del cinghiale, in realtà si imbattono in un cucciolo di cinghiale che Sawyer vorrebbe usare come esca. Kate si arrabbia per il comportamento infantile e lascia Sawyer nella foresta.
In un flashback vediamo Sawyer scendere da una macchina, mentre piove copiosamente, avvicinarsi all'uomo dei gamberetti e sparargli a sangue freddo. Quando comincia a leggere la lettera che lui stesso aveva scritto all'uomo che aveva rovinato la sua famiglia capisce d'aver commesso un errore. Hibbs gli ha teso una trappola per fargli uccidere un uomo che aveva dei debiti con lui.
Nella foresta Sawyer non riesce a trovare la strada per l'accampamento, quando per caso si imbatte nel cinghiale. Carica la pistola pronto a sparare ma dopo averlo fissato negli occhi dice a Kate, che è spuntata da dietro un angolo alla sua destra: "torniamo all'accampamento, dopo tutto è solo un cinghiale!".
Claire è seduta in riva al mare, le si avvicina Charlie e le chiede se è ancora valido l'invito per quella passeggiata.
Sawyer consegna la sua pistola a Jack, alludendo al fatto d'aver ottenuto qualcosa in cambio da Kate e che qualsiasi cosa abbia fatto per Kate non si è trattato di un sacrificio. Jack risponde con una frase che diceva sempre suo padre: "Perciò i Red Sox non vinceranno mai le World Series". Così Sawyer capisce che l'uomo al bar era il padre di Jack.


Curiosità :
Sawyer è il primo naufrago a scoprire di avere una qualche connessione con un altro sopravissuto (Jack) sull'isola.
Daniel Dae Kim (Jin) e Yunjin Kim (Sun) appaiono nell'episodio ma non hanno dialogo.



Episodio 01.17 - 17
Titolo Originale : ...In Translation
Titolo Italiano : Cambiamenti

trasmesso in USA il :23 febbraio 2005
trasmesso in Italia il :24 aprile 2006

Scritto da : Javier Grillo-Marxuach, Leonard Dick
Diretto da :Tucker Gates

Guest Stars: Bryon Chung (Mr. Paik), John Choi (Butler), Joey Yu (Byung Han), Chil Kong (White Suit), John Shin (Father), Angelica Perreira (la figllia di Bryon), Tess Young (migliore amica), Kiya Lee (la moglie di Byung)


Riassunto
Lost CambiamentiJin è sulla spiaggia che guarda l'oceano.
In un flashback si vede Jin in un ufficio che parla con un uomo, l'uomo è il padre di Sun, ed è lì per chiedergli il permesso di sposa sua figlia. Il sig. Paik chiede a Jin le ragioni per cui vuole sposare Sun e quali sono le sue ambizioni, Jin confessa che il suo sogno è aprire un ristorante. Il padre si Sun gli offre di lavorare nella sua società e Jin accetta senza esitare, allora l'uomo gli chiede come possa lui concedere in sposa sua figlia ad un uomo che non ha esitato un attimo prima di rinunciare ai suoi sogni, ma Jin ribatte che Sun è il suo sogno. Dopo queste parole il padre di Sun porge la sua mano a Jin, acconsentendo al matrimonio.
Sull'isola Sun si appresta a fare il bagno in bikini, ma Jin le intima di coprirsi. Così iniziano a discutere, a difesa di Sun interviene Michael, ma inaspettatamente Sun prende le difese di Jin schiaffeggiando Michael. Alle grotte Jin chiede a Sun se c'è qualcosa tra lei e Michael.
In un flashback è il giorno del matrimonio di Sun e Jin, questa è con un'amica che si prepara per la cerimonia, quando vengono raggiunte da Jin che chiede il permesso di rimanere un po' da solo con sua moglie.
I due cominciano a parlare e Sun chiede al marito se possono partire per la luna di miele, Jin le dice che avranno la loro luna di miele tra sei mesi, dopo che lui avrà concluso il corso di gestione aziendale, perché vuole mostrare al padre di Sun il suo impegno.
Sun va da Michael per chiedergli scusa per lo schiaffo, voleva semplicemente proteggerlo dal marito, che considera pericoloso. Michael ritiene non sia un suo problema e prosegue la costruzione della zattera.
Al campo di golf Jin sta sfogando la sua rabbia facendo due tiri, quando viene raggiunto da Hurley che lo invita a pescare con lui.
Alla zattera Michael riceve un'altra visita, questa volta si tratta di Jack, venuto a chiedergli informazioni sulle strane voci che circolano sui nominativi di coloro che partiranno quando la zattera sarà finita. E così Jack scopre che sulla zattera è rimasto un solo posto libero, avendo Sawyer comprato il suo posto fornendo a Michael il materiale necessario per completarla.
Kate cerca di convincere Sun che il comportamento di Jin nei suoi confronti è sbagliato, quando vengono interrotte da urla provenienti dalla spiaggia: la zattera di Michael è in fiamme.
Michael ritiene che il responsabile sia Jin, Jack cerca di difenderlo, ma tutti lo considerano colpevole dopo quanto successo in spiaggia in mattinata.
Sun va a cercare il marito e lo trova alle grotte intento a cercare dei medicinali con cui curarsi delle bruciature alle mani, così Sun si convince della colpevolezza del marito.
In un flashback il sig. Paik ha mandato a chiamare Jin, questi è convinto che il padre di Sun voglia rimproverarlo per un incidente accaduto in fabbrica, ma l'uomo sorprende Jin promuovendolo suo assistente personale e gli chiede di consegnare un messaggio al Segretario della tutela ambientale: "Sono molto scontento".
Jin si reca dell'uomo e non capisce perché sia tanto spaventato dalla sua visita, Jin riferisce "letteralmente" il messaggio ed il segretario strafelice non sa come sdebitarsi, così gli regala il cane della figlia.
Tra Sayid e Shannon sta nascendo qualcosa, così Sayid va da Boone per parlare, non vuole il suo permesso, ma riteneva giusto avvertirlo. Boone dice a Sayid che è tipico di Shannon farsi aiutare dagli uomini e che sull'isola Sayid fa al caso suo.
Jin è al fiume che cerca di lavare le ferite sulle mani quando viene aggredito da Sawyer.
Dopo le quattro chiacchiere con Boone, Sayid va da Shannon e dice alla ragazza che è abbastanza brava da cavarsela da sola. La ragazza capisce che Sayid ha parlato con il fratello e va a cercarlo.
Nella foresta incontra solo Locke che invita Shannon a iniziare una nuova vita sull'isola e a non cercare più l'approvazione di Boone.
In un flashback Sun ha organizzato una cenetta a lume di candela per lei e il marito. Jin è piacevolmente sorpreso e nonostante una chiamata al cellulare, decide di non rispondere per non rovinare l'atmosfera, ma quando il telefono di casa comincia suonare insistentemente deve abbandonare la tavola.
Il sig. Paik è scontento di come Jin abbia recapitato il suo messaggio, e lo invita a seguire un uomo che saprà insegnargli in che modo si consegnano i messaggi. Jin capisce che l'uomo ha intenzione d'uccidere il Segretario, così fa irruzione in casa prima che questi possa agire, picchiandolo a sangue davanti alla moglie e alla figlia, ma salvandogli la vita.
Una volta a casa si rifiuta di spiegare a Sun il perché delle mani e dei vestiti insanguinati. Sun non riconosce più in lui suo marito e lo lascia da solo in bagno. Rimasto solo Jin comincia a piangere.
Sawyer una volta catturato Jin lo porta al cospetto degli altri naufraghi. Michael viene in un primo momento trattenuto da Jack e Hurley, ma pio i due vengono alle mani, solo l'intervento di Sun salva il marito. Questa infatti comincia a tradotte le sue parole, ovvero si professa innocente e spiega che le bruciature alle mani se l'è procurate proprio nell'intento di spegnere l'incendio.
Tutti sono sorpresi dal fatto che Sun parli la loro lingua, e il più sorpreso è proprio Jin, ma Sawyer insinua che si tratti di un tentativo disperato per difendere il marito. Solo l'intervento di Locke evita il nuovo precipitare della situazione, questi infatti insinua il dubbio che l'incendio possa essere stato provocato dagli Others.
Sun raggiunge Jin alle grotte, l'uomo sta portando via la sua roba. Sun chiede al marito una seconda possibilità, confessandogli che aveva deciso di lasciarlo, ma che lui le aveva fatto cambiare idea.
In un flashback Jin arriva in un villaggio di pescatori, va incontro ad un uomo e si scusa con lui per averlo deluso. Si tratta di suo padre che è ancora in vita nonostante lui avesse detto a tutti che era morto perché si vergognava di lui.
I due hanno una lunga conversazione e il sig. Kwon consiglia al figlio di non rinunciare al suo matrimonio, ma di cominciare una nuova vita con la moglie in America.
Alle grotte Jim risponde a Sun che ormai è troppo tardi per ricominciare.
Shannon bacia Sayid e gli dice che vuole cominciare una nuova vita sull'isola.
Locke invita Walt a giocare a backgammon, mentre giocano Locke gli domanda perché abbia incendiato la zattera e promette di mantenere il segreto. Walt non vuole abbandonare l'isola perché la considera casa sua.
Il mattino seguente Jin va da Michael con del bambù per ricostruire la zattera e insieme cominciano a lavorare. Mentre Sun può finalmente godersi un bagno a mare in costume.


Curiosità :
La famosa scena dell'episodio 'House of the Rising Sun'in cui Jin (Daniel Dae Kim) si lava le mani sporche di sangue è ripetuta in questo episodio, con l'aggiunta di una scena: quando Sun esce dal bagno vediamo Jin piangere.
Il cognome di Sun (Yunjin Kim) è Paik.



Episodio 01.18 - 18
Titolo Originale : Numbers
Titolo Italiano : Numeri

trasmesso in USA il :2 marzo 2005
trasmesso in Italia il :1° maggio

Scritto da : Brent Fletcher, David Fury
Diretto da :Dan Tallias

Guest Stars: Mira Furlan (Danielle Rousseau), Joy Minaai (Reporter #1), Lillian Hurst (Carmen Reyes), Archie Ahuna (Tito), Derrick Bulatao (Diego), Achilles Gracis (Orderly), Brittany Perrineau (Lotto Girl), Ron Marasco (Ken Halperin), Dann Seki (Dr. Curtis), Maya Pruett (Nurse), Ron Bottitta (Leonard), Jayne Taini (Martha), Michael Adamschick (Lottery Official)

Riassunto
Lost NumeriMichael, che sta ricostruendo la zattera, chiede a Jack di recuperare una strumento per segnalare la loro presenza in mare, altrimenti hanno scarse possibilità d'essere avvistati una volta al largo.
Jack pensa che Sayid sia in grado di costruire il segnalatore d'emergenza, ma ci sarebbe sempre il problema della batteria. ma Hurley suggerisce d'andare a recuperare qualche batteria dalla francese. Sayid si dice disponibile a costruire la strumentazione necessaria, ma non ha nessuna intenzione d'inoltrarsi in quello che la francese ha denominato, sulle sue mappe, "territorio oscuro". L'attenzione di Hurley è attirata da un foglietto su cui sono riportati dei numeri in serie: 4-8-15-16-23-42.
In un flashback si vede Hurley a casa davanti alla tv, che discute con la madre che si lamenta del fatto che nonostante sia sabato sera Hugo passi il suo tempo a guardare donne in perizoma alla tv. I realtà Hurley sta guardando l'estrazione del lotto e quando si ritrova con il biglietto fortunato in mano sviene. I numeri vincenti sono gli stessi segnati sul foglio dalla Rousseau.
Sayid si sveglia nel cuore della notte e trova Hurley che lo fissa. La sua scusa è il non riuscire a dormire, ma in realtà i ragazzo vuole informazioni sui numeri che la francese scrive ripetutamente. Sayid non conosce il significato dei numeri e non capisce il perché di tanto interesse da parte di Hurley, il quale incalzato dalle domande di Sayid si allontana con una scusa, ma non prima d'aver infilato le mappe della francese sotto la maglietta.
In un flashback Hurley sta tenendo una specie di conferenza stampa in qualità di vincitore della lotteria durante la quale spiega cosa ha intenzione di fare con il denaro vinto per ogni componente della sua famiglia. Mentre sta parlando suo nonno Tito di 70 anni si sente improvvisamente male e muore.
Alle grotte Hurley sta facendo scorta d'acqua quando viene sorpreso da Charlie al quale dice di essere in partenza per un'escursione alla ricerca di una zona buona per la pesca, ma quando Charlie si offre per unirsi a lui, Hurley rifiuta il suo aiuto in modo brusco.
Locke chiede a Claire di aiutarlo nella costruzione di un progetto a cui sta lavorando, in un primo momento la ragazza è dubbiosa essendo al nono mese di gravidanza, ma Locke la rassicura dicendole che si tratta di un lavoro che non richiede sforzi particolari.
Sayid va alle grotte intenzionato a farsi restituire le mappe da jack, ma il dottore non ha idea di cosa Sayid voglia da lui. I due dopo aver parlato con Charlie capiscono che Hurley si è addentrato da solo ella foresta alla ricerca della francese, così tutti e tre partono per andarlo a cercare.
In un flashback si vede Hurley in macchina con la madre, la sta accompagnando in un posto dove l'attende una sorpresa dopo le tante disgrazie che hanno colpito la sua famiglia. Secondo Hurley il motivo di tanta sventura è la vincita alla lotteria, ma la madre da buon cattolica si rifuita di credere ad un fatto del genere. Una volta arrivati sul posto però la donna si rompe la caviglia nello scendere dall'auto, la casa che Hurley aveva comprato come regalo per la madre è in fiamme e Hurley, mentre cerca di chiamare la polizia viene arrestato.
Sulla spiaggia Hurley trova il cavo che ha condotto Sayid dalla francese ovvero in una sua trappola.
In un flashback Hurley sta parlando con il suo commercialista il suo patrimonio è cresciuto nonostante si siano verificati vari disastri. Hurley è convinto che i soldi della lotteria siano stregati, ma poi parlando con il suo commercialista capisce che sono i numeri ad essere maledetti. Alle spalle del commercialista si vede un uomo cadere nel vuoto.
Sun è convinta che il suo rapporto con Jin sia compromesso irrimediabilmente e ha paura che il marito voglia lasciare l'isola partendo con la zattera di Michael.
Hurley finisce su una delle trappole piazzate dalla Rousseau, lì lo trovano Sayid e gli altri che sono riusciti a raggiungerlo, ma Hurley miracolosamente si salva. Il gruppo decide di proseguire unito le ricerche della francese.
In un flashback Hurley sta cercando di incontrare il paziente di una clinica psichiatrica: Leonard Sims. Lenny è l'uomo che ha dato i numeri della lotteria a Hurley. Lenny perde il controllo quando scopre che Hurley ha vinto alla lotteria con i suoi numeri: "ha aperto la scatola".
Il gruppo alla ricerca di Rousseau si trova davanti ad un ponte in pessime condizioni, ma Hurley decide di testarne la resistenza e lo attraversa senza difficoltà, ma quando è la volta di Charlie il ponte cede e quest'ultimo si salva per miracolo.
Jack dice ad Hurley che cercheranno un modo per arrivare alternativo e chiede ai due di non muoversi, ma Hurley è intenzionato a continuare da solo, solo una "ramanzina" di Charlie lo fa desistere dal suo intento.
In un flashback si vede Hurley bussare alla porta di una casa nel mezzo del deserto. La donna che gli apre la porta capisce che è interessato ai numeri. Suo marito Sam e Leonard erano addetti all'ascolto delle trasmissioni ad onde lunghe nel Pacifico, quando una sera avevamo sentito questi numeri che venivano ripetuti all'infinito nell'etere.
Ad una fiera cittadina il marito aveva vinto 50mila dollari indovinando il numero esatto di fagioli contenuti in un vaso: 4.815.162.342. Da quel giorno il marito si era convinto del fatto che i numeri portassero sfortuna, e questa serie di sciagure si era interrotta da quattro anni, dopo che il marito si era sparato un colpo di fucile in bocca.
Claire non capisce cosa Locke stia costruendo, ma è contenta che l'abbia coinvolta in qualcosa, anche perché ancora non ricorda molto da dopo l'incidente con Ethan.
Jack innesca una trappola della Rousseau che fa saltare in aria il suo rifugio. Charlie non crede che l'unica motivazione che ha spinto Hurley a cercare la francese sia la batteria per il segnalatore d'emergenza. Ma quando Hurley sta per raccontargli la sua storia, qualcuno comincia a sparare addosso ai due. I due si dividono ed Hurley incontra la Rousseau alla quale chiede spiegazione sui numeri. La donna non sa quale sia il loro significato sa solo che la sua nave aveva captato un segnale che ripeteva i numeri all'infinito e il suo gruppo aveva deciso d'invertire la rotta per capire da dove provenisse. Una volta sull'isola avevano trovato la torre radio vicino alla roccia nera. E dopo che il suo gruppo era stato sterminato si era recata nuovamente alla torre radio per cambiare il messaggio. Quando Hurley le dice la sua teoria su i numeri, ossia che sono stregati, la francese si trova d'accordo con lui. Hurley è felice perché finalmente ha trovato qualcuno che crede alla sua versione dei fatti. Charlie raggiunge Jack e Sayid, quando il gruppo sta per mettersi alla ricerca di Hurley questi sbuca alle loro spalle con una batteria e i saluti della Rousseau per Sayid.
Locke chiede a Claire se ha già pensato ad un nome per il bambino, ma lei dice di non averlo ancora fatto perché era intenzionata a darlo in adozione, ma questo prima che il loro aereo precipitasse. Claire confessa che quello è il giorno del suo compleanno e Locke è contento perché ha un regalo per lei: il suo progetto non era altro che una culla per il bambino.
Sulla spiaggia Charlie va da Hurley perché gli racconti cosa non era riuscito a dirgli nella foresta. Hurley gli dice d'essere convinto di portare sfortuna e d'essere lui il motivo per cui l'aereo è precipitato. Charlie crede che questo sia assurdo e gli chiede se è anche sua la colpa del fatto che mentre l'aereo precipitava lui era in bagno a farsi d'eroina. Hurley rimane senza parole e Charlie gli dice che dopo avergli confessato il suo più grande segreto s'aspettava qualcosa in più. Hurley gli dice d'essere il titolare d'un patrimonio da 156 milioni di dollari, Charlie pensa che l'amico voglia prendersi gioco di lui e si allontana.
I numeri sono sulla botola che Locke sta cercando d'aprire con Boone.


Curiosità :
Il commercialista di Hurley nell'elencare i beni posseduti da Hurley nomina anche una fabbrica di scatole, la stessa in cui lavorava Locke prima del disastro aereo.
Dopo questo episodio i numeri comincian a spuntare un pò dovunque...ma forse già si sono visti altre volte... ma ben nascosti : per esempio inizialmente i sopravisssuti erano 48...



Episodio 01.19 - 19
Titolo Originale : Deux Ex Machina
Titolo Italiano : Deux Ex Machina

trasmesso in USA il :30 marzo 2005
trasmesso in Italia il :1° maggio

Scritto da : Damon Lindelof, Carlton Cuse
Diretto da :Robert Mandel

Guest Stars: Swoosie Kurtz (Emily), Kevin Tighe (Cooper), Tyler Burns Laudowicz (Kid), George O'Hanlon Jr. (Eddie), Lawrence Mandley (Frainey), Julie Ow (Nurse)


Riassunto
Lost Deux Ex MachinaIn un flashback Jonh Locke è il commesso in un negozio di giocattoli, quando una donna gli si avvicina per chiedergli dove può trovare dei palloni da calcio.
Boone e Locke sono ancora alla ricerca di un sistema per aprire la botola. Locke ritiene che il suo ultimo progetto, un trabocco, riuscirà nell'intento. Boone è incuriosito dalle abilità di Locke e gli chiede notizie sulla sua vita, ma Locke è restio a parlare di sé.
Nonostante gli sforzi il trabocco non riesce a rompere il vetro sopra la botola, anzi a causa dell'urto va completamente distrutto ed uno dei pezzi di metallo va a conficcarsi nella gamba di Locke che però non sembra accusare alcun dolore. La perdita di sensibilità alle gambe preoccupa e non poco Locke. Boone di par suo si convince che la botola sia inviolabile, ma Locke lo rassicura dicendogli che presto l'isola gli dirà cosa fare.
In un flashback Locke vede la donna del centro commerciale che l'osserva nel parcheggio, quando fa per andare a parlare con lei questa scappa. Locke riesce a raggiungerla e gli chiede perché lo sta seguendo e la donna confessa d'essere la madre. I due vanno in un bar par parlare, Locke chiede notizie del padre ma la donna lo sconvolge dichiarando che è frutto di una "immacolata concezione".
Sawyer ha continue cefalea che non riesce a curare né con le aspirine né con i rimedi naturali di Sun. Kate è preoccupata e chiede a Jack di visitarlo, ma Jack si rifiuta visto il comportamento ostile del ragazzo.
Locke incontra Boone che gli comunica la sua decisione di abbandonare il progetto d'aprire la botola, mentre tenta di dissuaderlo dall'idea, spronandolo a non perdere la fiducia nell'isola, vede un aereo precipitare, sua madre che gli indica la strada, Bonne insanguinato che ripete una cantilena e lui su di una sedia a rotelle: per fortuna si tratta solo di un sogno!?!
In un flashback Locke dopo le dichiarazioni della donna ha ingaggiato un investigatore privato il quale gli assicura che la donna in questione, Emily Annabeth Locke, è realmente sua madre, ma Locke è interessato ad avere informazioni suo padre. L'investigatore privato lo prepara alla possibilità di un rifiuta, ma a Locke questo non interressa è intenzionato a sapere.
Avuto un indirizzo, una porta cui bussare, Locke si reca dall'uomo, Anthony Cooper, per avere qualche informazione da lui. L'uomo si mostra subito molto disponibile ed invita Locke ad una battuta di caccia, un modo come un altro per conoscersi meglio.
Boone non crede che il sogno di Locke sia un segno da parte dell'isola, ma Locke riesce a convincerlo domandandogli: "chi è Teresa?"
Jack è in spiaggia per controllare come procedono i lavori sulla zattera, quando vede in lontananza Sawyer dolorante così decide di fargli una visita "a domicilio". Ma le buone intenzioni di Jack vengono meno a causa del comportamento ostico di Sawyer che non si dimostra propenso a collaborare. Ma quando Jack fa per allontanarsi Sawyer gli domanda se può trattarsi di un tumore al cervello, essendo suo zio morto per lo stesso problema. Ma poiché Sawyer sembra no soffrire di allucinazioni olfattive, che sono la caratteristica di questo tipo di tumore, lo rassicura, ma vuole comunque capire il motivo del suo continuo mal di testa e lo invita alle grotte per un paio di test.
Bonne e Locke sono alla ricerca dell'aereo che quest'ultimo ha visto cadere in sogno. Durante la marcia le gambe di Locke cedono, nel prendere fiato nota un rosario tra i cespugli e tirando una liana cade dall'albero il cadavere di un prete.
In un flashback John ha ormai istaurato un buon rapporto con il padre, che però gli ha nascosto la sua malattia: necessita di un trapianto di reni.
Boone e Locke cominciano a nutrire dei dubbi sul fatto che il cadavere fosse di un vero prete, visto che ha con sé molto denaro e una pistola.
Kate convince Sawyer a farsi visitare da Jack. Jack durante la visita pone delle domande che imbarazzano non poco Saywer e che infastidito va via. Jack rassicura Kate: Sawyer ha solo bisogno di un paio d'occhiali.
Boone è preoccupato per le gambe di Locke è vorrebbe portarlo da Jack, ma Locke è convinto che Jack non possa fare molto per lui poiché prima d'arrivare sull'isola era su una sedia a rotelle. Locke ritiene che l'isola voglia riprendersele perciò è così inportante per lu trovare quel aereo.
In un flashback Anthony dice a John che è contento d'aver fatto la sua conoscenza soprattutto perché hanno avuto il tempo di costruire un rapporto.
Le gambe di Locke cedono nuovamente, Boone gli racconta che Teresa era la sua tata, lui sentiva molto la mancanza della madre sempre assente per lavoro e passava le sue giornate a letto chiamando in continuazione la tata con l'interfono, una di queste la donna era caduta dalle scale rompendosi il collo. Locke alza gli occhi per vedere la faccia di Boone e dietro di lui vede il relitto dell'aereo visto in sogno.
Locke sa che quello che cercano è al suo interno così manda Boone a vedere cosa c'è al suo interno. Non si tratta di un compito facile visto che l'aereo è in bilico su una rupe.
In un flashback John e il padre sono in ospedale per il trapianto: John si è offerto come donatore.
Jack va da Sawyer per dirgli che le sue cefalee sono causate da un problema alla vista: è ipermetrope. Sawyer deve scegliere tra gli occhiali recuperati dall'aereo e non può permettersi di fare lo schizzinoso. Sayid adatta due diverse montature per ottenere gli occhiali per Sawyer, che come lo definisce Hurley, è meglio di Harry Potter.
Boone riesce al raggiungere l'aereo, ma al suo interno trova solo statuette della Madonna piene zeppe d'eroina: gli uomini su quell'aereo erano trafficanti di droga.
Boone prova ad inviare un segnale d'aiuto con la radio che sembra funzionare, ma il suo muoversi all'interno dell'aereo, in bilico sulla rupe, lo fa precipitare. Locke recupera il corpo di Boone, le sue condizioni non sono delle migliori, Locke in spalla lo porta da Jack.
Locke mente sulla di manica dell'incidente.
In un flashback si vede Locke riprendersi dopo l'operazione. Al suo risveglio però non trova più, nel letto accanto, il padre. L'infermiera l'informa che per l'altro paziente era predisposta l'assistenza domiciliare. John riceve la visita della madre che si scusa per tutte le bugie raccontate: tutto è stato fatto al solo scopo d'ottenere il suo consenso al trapianto. Locke non vuole credere alle parole della donna, ma quando bussa alla porta del padre gli viene detto che non è più un ospite gradito.
Sull'isola Locke non capisce perché nonostante abbia fatto tutto quello che gli era stato chiesto, non sia riuscito a trovare un modo per aprire la botola, è ormai disperato quando una luce si irradia dal vetro sulla botola.


Curiosità :
Coincidenze? Locke sogna Boone ripetere il nome di Teresa, la sua tata morta perchè caduta dalle scale; nello stesso sogno Boone ripete più volte la parola caduta, e alla fine, lo vede completamnete ricoperto di sangue. Lock però non ne fa parola con l'amico.
L'auto di Locke nel parcheggio è identica a quella utilizzata da Michael nell'episodio Special.
Dialogo radio schock :
***(Radio Static)
Boone:* Can you hear me? (QUALCUNO MI SENTE?)
Radio:* Repeat your transmission please. (RIPETA LA TRASMISSIONE PER FAVORE)
Boone:* Hello, We're survivors of the crash of Oceanic Flight 815.* Please copy!(SIAMO I SOPRAVISSUTI DEL VOLO OCEANIC 8-15)
Locke:* Boone, get out! (BOONE ESCI DI LI'!)
Radio:* Hello...
Locke:* Get out now! (ESCI ORA!)
Radio:* NO, WE are the survivosurvivors of Oceanic flight 815. (NO, NOI SIAMO I SOPRAVISSUTI DEL VOLO 8-1-5!)



Episodio 01.20 - 20
Titolo Originale : Do No Harm
Titolo Italiano : Non nuocere

trasmesso in USA il :6 aprile 2005
trasmesso in Italia il :8 maggio 2006

Scritto da : Janet Tamaro
Diretto da :Stephen Williams

Guest Stars: John Terry (Dr. Christian Shephard), Zack Ward (Marc), John Tilton (tux shop owner), Julie Bowen (Sarah), Clarence Logan (Minister)

Riassunto
Lost Non nuocereJack presta i primi soccorsi a Boone, ma le condizioni del ragazzo sono critiche: ha un polmone collassato e la gamba ridotta male.
In un flashback si vede Jack aggiustare il nodo del cravattino dello smoking di un ragazzo molto agitato, al quale consiglia di stare calmo e a cui suggerisce d’essere sempre in tempo per cambiare idea. Quando entra un commesso con un altro smoking che dice che è arrivato il momento d’occuparsi dello sposo, rivolgendosi a Jack.
Jack rassicura Boone promettendogli che si salverà.

In spiaggia Claire chiede a Sawyer e Michael quanto tempo ancora ci vorrà perché la zattera sia finita e Michael dice al massimo una settimana. La ragazza è un po’ sfuggente e Sawyer pensa dipenda dal fatto che è attratta da lui!?!
Michael invita Jin ad unirsi a loro per mangiare, ma Jin preferisce continuare a lavorare sulla zattera. Michael ritiene quella di Jin una vera ossessione: vuole abbandonare l’isola, e Sawyer non se la sente di biasimarlo dopo quello che è accaduto con Sun. Quando arriva Kate che chiede a Sawyer l’alcool in particolare, ma anche ogni altra cosa Sawyer abbia tra le sue scorte che possa servire a Boone.

Jack sta ricucendo le ferite al torace di Boone, ma è molto preoccupato perché il ragazzo necessita di una trasfusione, ma anche dalla ferita non esposta alla gamba destra. In più c’è Charlie che lo assilla con mille domande così Jack perde per un attimo la calma.

In un flashback Marc ha appena finito il suo brindisi e si appresta a dare la parola alla futura sposa: Sarah. Sarah racconta del suo primo incontro con Jack in ospedale: lei era la vittima di un incidente stradale nel quale aveva riportato gravi danni alla colonna vertebrale, che i medici consideravano fortemente compromessa, ma Jack aveva fatto lei una promessa ed ora lei poteva ballare al suo matrimonio.

Jack sta curando la frattura non esposta alla gamba di Boone quando riceve l’inaspettata collaborazione di Sun.

Kate cade mentre dalla spiaggia correva verso le grotte per portare il necessario a Jack, nella caduta alcune bottigliette di alcool si rompono. La donna se la prende con se stessa quando viene attirata da dei rumori provenienti dalla foresta, si tratta di Claire che ha le contrazioni.
Claire non riesce a muoversi e a raggiungere il campo dove è Jack, così Kate per attirare l’attenzione comincia ad urlare. Sulla spiaggia Jin sente le grida di Kate e comincia a cercala nella foresta, quando finalmente riesce a trovare le due donne Kate lo manda a chiamare Jack, il dottore.
Intanto alle grotte Jack sta cercando di sapere da un Boone in stato confusionale il suo gruppo sanguigno, ha intenzione di fargli una trasfusione. Boone è A negativo, così Jack manda Charlie a chiedere tra i vari naufraghi allo scopo di trovare un donatore, ma gli chiede anche di trovare Shannon.
Shannon è nella foresta con Sayid che ha preparato per lei una piccola sorpresa.
Le ricerche di Charlie non hanno dato l’esito sperato, nessun naufrago è dello stesso gruppo di Boone, ma forse uno c’è: Jack. Jack è infatti un donatore universale, tuttavia avrebbe preferito un donatore dello stesso gruppo perché il suo sangue è simile, ma non uguale il che aumenta il rischio di infezioni.

In un flashback Jack è al piano nella hall dell’albergo, quando viene raggiunto dalla futura signora Sheppard con la quale comincia a suonare un pezzo a quattro mani. Prima di tornare in camera Sarah rassicura Jack sul fatto che non è obbligato a scrivere i suoi voti e sul fatto che il padre sarà presente alla cerimonia.
Quando Jin arriva alle grotte, Jack ha già iniziato la trasfusione: non potrà essere presente durante il parto, sarà Kate a far nascere il bambino. Così da tutte le informazioni necessarie a Charlie.

Claire pensa che si sia trattato solo di un falso allarme visto che le contrazioni sono finite, ma in realtà la donna ha rotto le acque.
Jack è preoccupato perché nonostante la trasfusione Boone non sembra riprendersi, quando il ragazzo apre gli occhi e dice d’essere “proprio massacrato bene”. Non sente più la gamba e racconta a Jack d’essere salito sull’aereo solo perché erano alla ricerca di un modo per aprire la botola.

Shannon sulla spiaggia per la serata romantica organizzatale da Sayid gli racconta che in realtà Boone è il suo fratellastro e che lui è segretamente innamorato di lei da sempre, ma che lei ha ragionato sui suoi sentimenti e non pensa di provare la stessa cosa per lui. È pronta a vivere la loro storia, ma chiede a Sayid di non affrettare le cose.
Charlie e Jin raggiungono Claire e Kate, quest’ultima è sconvolta dall’idea di dover far nascere il bambino da sola. Anche Claire ha paura perché ancora non ricorda cosa le è stato fatto durante la settimana in cui è stata via ed ha paura che abbiano fatto qualcosa al bambino. Kate la rassicura, anche lei ha paura, ma insieme supereranno questa cosa.

Alle grotte Boone, nonostante la trasfusione, non sembra dar segni di miglioramento e questo perché il trauma da compressione alla gamba destra fa si che nella gamba si concentri tutto il sangue.
Sun pensa che Jack abbia già donato abbastanza sangue, così gli sfila l’ago dal braccio.
Jack chiede ad Hurley di andare in spiaggia a chiamare Michael.

In un flashback Jack è a bordo piscina che beve dell’alcool, quando lo raggiunge il padre. Jack è preoccupato perché non riesce a scrivere i suoi voti nuziali e teme di voler sposare Sarah solo per un obbligo morale. Secondo il padre la molla che lo fa scattare è il dovere, non lascia mai che le cose seguano il suo corso.
Jack ha intenzione d’usare il vano di carico dell’aereo per amputare la gamba a Boone.

Kate si trova in difficoltà perché Claire non vuole partorire perché sa che il suo bambino sa che la sua intenzione era darlo via. Per Kate quello che voleva non ha più importanza, quel che conta ora è solo che lei vuole quel bambino.

Boone ha un’emorragia interna per Sun è inutile amputargli la gamba, per lui ormai non ci sono più molte speranze, ma Jack non è intenzionato a lasciar perdere.

In un flashback è il giorno del matrimonio di Jack e Sarah. Jack non ha scritto la sua promessa nonostante ci abbia provato per un mese. Forse i suoi dubbi derivavano dal fatto che temesse di fallire, ma di una cosa è certo: è stata Sarah a salvare lui e non il contrario.

Jack sta per amputare la gamba di Boone quando questi gli chiede di lasciar stare, lo solleva da ogni obbligo con riguardo alla sua promessa: vuole essere lasciato morire.
Claire partorisce un bel maschietto.
Boone prima di morire chiede a Jack di riferire un messaggio a Shannon, ma muore prima di poter finire la frase.

In spiaggia sono tutti intorno a Claire e al bambino, quando Hurley vede Shannon e Sayid in lontananza. Jack va loro incontro per comunicargli la morte di Boone.
Kate si offre come “spalla su cui piangere” a Jack per parlare della morte di Boone, ma per Jack si è trattato di un omicidio: è colpa di Locke.


Curiosità :
Episodio cruciale che mette ancora più in evidenza l'eroismo di Jack contrapposto all'enigmatico e minaccioso Locke.
ERRORI - Nascita miracolosa: il bambino appena nato è già perfettamente pulito e senza cordone ombelicale!



Episodio 01.21 - 21
Titolo Originale : The Greater Good
Titolo Italiano : Il bene superiore

trasmesso in USA il :4 maggio 2005
trasmesso in Italia il :8 maggio 2006

Scritto da : Leonard Dick
Diretto da :David Grossman

Guest Stars: Ali Shaheed Amini (Yusef), Donnie Keshawarz (Essam), David Patterson (Agent Hewitt), Jenny Gago (Agent Cole), Dariush Kashani (Haddad)

Riassunto
Lost Il bene superioreShannon è al capezzale di Boone, quando Sayid le si avvicina per offrirle il suo appoggio, le racconta di come Boone si sia dimostrato coraggioso consapevole delle sue condizioni, ma aveva rifiutato le cure.

In un flashback Sayid viene portato ad una sorta di interrogatorio. Alcuni agenti della CIA chiedono la sua collaborazione in cambio di informazioni su Nadia, poiché conosce un terrorista: Essam Tasir, suo compagno di stanza all’università del Cairo.
Jack nella foresta sta girando a vuoto non riuscendo a trovare Locke, ma Kate lo segue per chiedergli di tornare al campo dove tutti sono spaventati ed impauriti e dove deve tornare per riposare un po’.

Sulla spiaggia i naufraghi hanno organizzato una cerimonia funebre in onore di Boone. Jack chiede a Shannon di dire qualcosa, ma a prendere la parola è Sayid. Nel bel mezzo della “cerimonia” arriva Locke che si incolpa dell’accaduto: Boone è entrato nell’aereo per sostituirsi a lui a cui aveva ceduto una gamba, il suo peso aveva fatto oscillare l’aereo che era caduto quando lui era ancora dentro perché aveva provato ad inviare un SOS con la radio di bordo.
Jack lo ritiene responsabile e lo accusa d’aver ucciso Boone mentendo sulla reale dinamica dell’incidente.
In un flashback Sayid è in una moschea dove viene notato da un vecchio amico. I due cominciano a parlare e quest’ultimo gli racconta che la sua fidanzata ai tempi dell’università è rimasta uccisa inseguito all’esplosione di una bomba in un negozio.
L’uomo invita Sayid a bere qualcosa nel suo appartamento che divide con altre due persone. La stanza è piena di fumo ciò nonostante il sistema antincendio non funziona, così Sayid trova al suo interno una microspia e domanda al suo amico, che si era spacciato per falegname, di che tipo di alberi si stia occupando.
Claire non vuole lasciare il bambino neanche per riposarsi un po’ dopo le fatiche del parto, ma Sun e Charlie la convincono e quest’ultimo si offre come babysitter del piccolo “testa pelata”.

Shannon è seduta sulla battigia quando Locke le si avvicina per portarle la borsa di Boone, ma anche, e soprattutto, per scusarsi con lei e chiedere il suo perdono. Dopo questa conversazione Shannon va da Sayid per chiedergli d’aiutarla perché è convinta che Locke abbia ucciso Boone.
Jack non pensa di dover riposare, ma Kate riesce a farlo comunque dormire mettendogli del sonnifero nel succo.
Sayid va da Locke per chiedergli notizie in più sulla radio dell’aereo in cui è rimasto ferito Boone, perché vorrebbe recuperarne alcuni pezzi per la trasmittente della zattera. Durante il tragitto Sayid fa molte domande a Locke che è convinto si tratti di un vero e proprio interrogatorio.

In un flashback Sayid è con Essam in un parco a tirare calci ad un pallone. I due finisco con il parlare di Haddad, la mente del gruppo, un attentato è imminente e Essam sarà il martire. Sayid cerca un accordo con la CIA, ma l’agente Cole vuole l’esplosivo. Pertanto convince Sayid ad invogliare l’amico a “farsi esplodere”.
In spiaggia Charlie non riesce a calmare il piccolo di Claire e neanche la collaborazione di Hurley da i frutti sperati.
Sayid scopre che l’aereo è pieno di eroina e chiede a Locke perché ha mentito sulla dinamica dell’incidente. Sayid non si fida di lui anche perché non ha detto a nessuno che porta una pistola.

Locke racconta a Sayid tutto quello che è successo il giorno in cui Boone è morto e consegna a Sayid la pistola. Per Sayid il gesto è intenzionale, vuole un modo per accattivarselo. Così Locke decide di raccontargli qualcosa di cui non è a conoscenza: il giorno in cui Jack è rimasto sepolto da una frana nelle grotte è stato lui a colpirlo e a distruggere la trasmittente. Non aveva detto nulla perché a lui come agli altri mancava il quadro generale. Sayid gli salta alla gola e gli chiede cos’è la botola, ma anche questa volta Locke mente riferendosi all’aereo.

In un flashback Sayid cerca di convincere Essam, che ha dei ripensamenti, poiché non tollera che debbano morire degli innocenti, ad essere un martire e per fare ciò utilizza proprio la morte della compagna di quest’ultimo. Le parole di Sayid toccano tanto Essam, che chiede all’amico di sacrificarsi con lui e Sayid accetta.
Sayid raggiunge Shannon alla quale riferisce che Locke non voleva fare del male a Boone e che secondo lui si è trattato davvero di un incidente. Ma Shannon si sente tradita da Sayid.
Walt è preoccupato per la traversata con la zattera, ma Michael lo rassicura. Mentre stanno parlando si avvicina loro Charlie in cerca di Sun per avere una mano con il bambino perché non la smette di piangere. Anche Sawyer è infastidito dal pianto del bambino, ma “stranamente” la sua voce lo fa azzittire.
Jack dopo essersi svegliato si accorge che qualcuno gli ha rubato la chiave della valigetta della sceriffo in cui sono riposte le pistole. Per Jack è stato Locke, ma Sayid ha una diversa opinione.

In un flashback Sayid viene prelevato dal gruppo di Haddad: è arrivato il giorno dell’attentato.
Sayid confessa all’amico di lavorare per la CIA, ma gli da la possibilità di scappare. Essam è deluso dall’amico e gli punta la pistola alla tempia, non trovando il coraggio di uccidere l’amico si toglie la vita.

Kate, Jack e Sayid corrono nella foresta sotto una pioggia battente. Shannon ha preso la pistola per uccidere Locke. L’arrivo di Sayid è provvidenziale, Shannon spara, ma il colpo ferisce solo di striscio Locke alla tempia.
Charlie sfrutta Sawyer per calmare il piccolo “testa pelata”, la voce di questi infatti riesce a calmarlo, anche quando invece di una bella storia gli viene letta una rivista d’auto.
Kate cerca di rassicurare Sayid: la reazione di Shannon è comprensibile visto quello che ha passato. Ma Sayid certo d’aver sbagliato con lei.

In un flashback Sayid ha avvertito quelli della CIA, l’agente Cole lo ringrazia per la collaborazione e gli da un biglietto per il volo Oceanic in partenza in giornata diretto a Los Angeles. Ma Sayid vuole restare ancora un giorno a Sidney per reclamare il corpo dell’amico e dargli la degna sepoltura per un mussulmano, così il suo volo viene spostato.

Sayid va da Locke l’ha risparmiato perché hanno bisogno di lui per sopravvivere sull’isola, ma vuole essere portato alla botola.


Curiosità :
Il titolo inizialmente previsto per l'episodio era Sides.
In Italia, al termine della trasmissione in prima visione di questo episodio, è stato trasmesso lo speciale riepilogativo Lost: The Journey, tradotto in Il Viaggio; negli Stati Uniti andò in onda il 27 aprile 2005, prima di questo episodio, e dopo circa un mese la trasmissione del precedente.



Episodio 01.22 - 22
Titolo Originale : Born to Run
Titolo Italiano : In fuga

trasmesso in USA il :11 maggio 2005
trasmesso in Italia il :15 maggio 2006

Scritto da : Edward Kitsis, Adam Horowitz
Diretto da :Tucker Gates
Storia di: Javier Grillo-Marxuach

Guest Stars:  Anosh Yagoob (Sanjay), Daniel Roebuck (Dr. Artz), Tamara Lynch (Nurse), Beth Broderick (Diane),  MacKenzie Astin (Tom)

Riassunto
Lost In fugaIn un flashback un auto si ferma davanti ad un motel, una donna bionda scende dall’auto e cambia la targa scegliendone una tra quelle che ha nascoste nel bagagliaio della macchina. Si intrufola in una camera del motel appena lasciata da una famigliola. Una volta dentro si tinge i capelli di scuro, sotto la doccia si vede il suo viso: la donna è Kate.
Kate si reca alla recepition dove chiede se c’è una lettera per lei Joan Hart. In macchina Kate legge la lettera che contiene del denaro e una notizia che fa piangere la donna.
Sulla spiaggia Kate sta giocando con l’aereoplanino giocattolo quando le si avvicina Charlie euforico perché la zattera è ormai pronta. Charlie è convinto che quando arriveranno gli aiuti i superstiti del volo Oceanic 815 saranno “oscenamente” famosi. L’idea sembra non piacere a Kate.

Qualcuno vicino alla zattera comincia ad urlare è Arzt, un professore di scienza del liceo, che spiega a Michael che la stagione dei monsoni è vicina, il che significa che il vento comincerà a soffiare verso sud, mentre la loro idea è veleggiare verso nord, perché il nord è la rotta seguita dalle navi in transito, pertanto avrebbero dovuto partire: ieri!?
Kate va da Michael per chiedergli un posto sulla zattera, vorrebbe il posto di Sawyer visto che la sua roba era servita per la costruzione della zattera distrutta nell’incendio, mentre ora farebbe più comodo avere a bordo qualcuno che sa navigare a vela e lei ha esperienza di regate.

In un flashback Kate è in ospedale con dei fiori da consegnare a Diane Jensen. Ma quando Kate nota, fuori la porta della stanza della donna, un poliziotto tira dritto.
Poco dopo un giovane medico entra nella sua auto nel parcheggio dell’ospedale e alle sue spalle c’è Kate. Kate vuole aiuto perché Diane sta morendo di cancro e vorrebbe vederla.
Michael capisce che Sawyer non ha alcuna esperienza in mare e vorrebbe scaricarlo. Quando Sawyer capisce che a volere il suo posto è Kate va a parlare con la donna, la quale gli risponde che se vuole quel posto se lo prenderà!?!
Walt chiede a Michael se una volta trovati i soccorsi torneranno ad aiutare gli altri, Michael dice al figlio che faranno il possibile anche se sarà difficile perché non hanno idea di dove sia ubicata l’isola. Mentre sta parlando con il figlio Michael si sente male. Walt va in cerca di aiuto ed incontra Kate che si mette alla ricerca di Jack.
Jack è con Sayid e Locke alla botola, è arrabbiato con Locke perché ha nascosto loro una cosa così importante. Locke ribadisce che lo stesso ha fatto lui con le pistole: ha usato la discrezionalità.
Jack vuole aprire la botola, Sayid non è d’accordo, ritiene che una botola senza maniglia esterna si fatta per un solo motivo: non essere aperta! E aveva portato lì Jack proprio perché l’aiutasse a dissuadere Locke dall’aprirla.

In un flashback Tom, il dottore amico di Kate, è al telefono che cerca di organizzare una risonanza per Diane, in modo che le due donne possano incontrarsi. La risonanza verrà fatta alle 5 pertanto hanno a loro disposizione ben tre ore. Kate dice a Tom che questa è la loro unica occasione. Una macchina si ferma ai piedi di un grosso albero, dentro vi sono Kate e Tom.
Locke chiede a Jack cosa pensa sia accaduto a Michael, per Jack non può che essere avvelenamento. Trova infatti dei residui sul fondo di un bottiglia e ordina a Michael di bere solo acqua che lui stesso gli darà.

Michael è convinto che sia stato Sawyer ad avvelenarlo. Parlando con Hurley questi dice a Jack e a Locke che la colpa è di Kate che vuole il posto di Sawyer sulla zattera. Locke non capisce perché sospetti di Kate e questi si lascia sfuggire che è una fuggiasca. Locke non era al corrente della cosa e dice a Jack che lui, come gli altri avevano il diritto di sapere come stavano le cose, ma Jack ribadisce che si è trattato di una scelta “discrezionale”.
Charlie sta componendo, è felice perché gli è tornata la voglia di comporre cose che sente sue, mentre Claire gli sta tagliando i capelli. Charlie chiede a Claire cosa farà e dove andrà quando arriveranno i soccorsi e le dice che lei e “testa pelata” possono rimanere con lui a Los Angeles.
Alle grotte Kate chiede a Jack se Michael potrà salire sulla zattera oppure qualcuno prenderà il suo posto. Così Jack le chiede se è stata lei ad avvelenare Michael, Kate non capisce i sospetti dell’uomo su di lei. Per Jack sono normali visto che n0on sa di che cosa è capace.

In un flashback Kate sta ancora scavando ai piedi dell’albero, quando Tom le offre una birra e le dice che non è giusto che sia tornata a casa. Kate e Tom stanno scavando per cercare la loro capsula del tempo, in essa c’è il famoso aereoplanino di giocattolo ed una cassetta che loro hanno registrato il 15 agosto 1989. I ricordi di loro due piccoli fidanzatini fa cambiare l’atmosfera in auto e finiscono con il baciarsi.

Walt va da Locke, che si sta medicando la ferita sulla gamba, per dirgli che non è stato lui ad avvelenare l’acqua del padre. Quando Locke gli si avvicina per rassicurarlo: terrà il suo segreto, Walt gli chiede di non aprire quella cosa!
Sawyer porta a Michael qualcosa per il suo stomaco, ma l’uomo gli dice che non salirà sulla zattera perché lo considera un criminale. Sawyer dice a tutti che la vera criminale è Kate, era lei che viaggiava con lo sceriffo e nella sua borsa c’è il passaporto di Joanna, la donna morta annegata, che Kate stava tentando di contraffare per non essere riconosciuta dai soccorsi.

In un flashback Kate incontra finalmente Diane, sua madre, ma la donna dopo averla riconosciuta inizia ad urlare attirando l’attenzione di un poliziotto. Kate fugge ed a lei si unisce Tom, intenzionato a farle cambiare idea e a farla costituire. Kate non è d’accordo, nel forzare un colpo di blocco, un poliziotto spara ed il proiettile colpisce Tom uccidendolo.
In spiaggia Kate confessa che era lei il passeggero scortato dal poliziotto, che per il suo crimine pagherà, ma che non è stata lei ad avvelenare Michael. Tutti cominciano a guardarla in modo diverso.

Jack va da Sun, sa che è stata lei ad avvelenare l’acqua. Sun non voleva far partire Jin, perché non voleva che morisse in mare. Jack le dice che Jin è intenzionato a partire e che farebbe bene a salutarlo.
Sawyer va a scusarsi con Kate, aveva preso per veritiere le sue parole: se voglio quel posto me lo prendo. Voleva quel posto perché sull’isola non c’è niente e nessuno per cui valga la pena di restare, Kate gli augura buona fortuna per il viaggio.
Walt confessa a Michael che è stato lui ad incendiare la prima zattera, perché non voleva partire, ma ora è diverso vuole andare via dall’isola.
Sun va da Kate per dirle che Jack sa che è stata lei ad avvelenare l’acqua, ma non ha detto all’uomo che l’idea era sua. Confessa all’amica che quando aveva otto anni pensava che se avesse trovato l’uomo della sua vita sarebbe stata felice per sempre…ed invece! Kate risponde: “anche io”.


Curiosità :
Charlie sta scrivendo una canzone che si intitola "Monster Eats The Pilot" presumibilmente basato su quanto accaduto nell'episodio pilota.
In un flashback Kate ritira una lettera a nome di "Joan Hart". La guest star Beth Broderick era nel cast ricorrente della serie tv Sabrina, Vita da strega con protagonista Melissa Joan Hart.
La data sulla capsula del tempo di Kate (Evangeline Lilly ) e Tom (MacKenzie Astin) è il 15 agosto 1989; circa 16 anni fa... ovviamente non a caso!



Episodio 01.23 - 23
Titolo Originale : Exodus (1)
Titolo Italiano : Esodo (1)
trasmesso in USA il :18 maggio 2005
trasmesso in Italia il :15 maggio 2006

Scritto da : Damon Lindelof, Carlton Cuse
Diretto da :Jack Bender


Guest Stars: Mira Furlan (Danielle Rousseau), Fredric Lehne (Marshal), Robert Frederick (Jeff), Kylie Dragna (Charlotte), Daniel Roebuck (Dr. Artz), Michelle Rodriguez (Ana-Lucia Cortez), Wendy Braun (Gina), Ruz Rusden (Airport Cop), Kevin E. West (Calderwood), Chard Hayward (Aussie official)

Riassunto:
Lost Esodo (1)In un flashback Walt in camera accende la tv svegliando Michael, il quale chiede al figlio d’abbassare la voce vista l’ora. Il ragazzo per tutta risposta aumenta il volume al massimo. Michael si arrabbia e gli togli di mano il telecomando, Walt prende Vincent per un giro, ma Michael lo riporta in camera “con la forza”.

Sulla spiaggia Walt e Michael stanno dormendo sotto la stessa tenda, quando Walt si alza per un bisogno fisiologico. Walt vede nella foresta Rousseau e corre ad avvisare gli altri.
Danielle fissa intensamente il bambino di Claire e poi dice a Sayid che gli altri stanno arrivando.
Danielle racconta la sua storia: 16 anni prima la sua nave aveva captato un segnale che avevano deciso di individuare ed si era arenata sull’isola. La sua equipe era formata da sei persone e lei era incinta di sette mesi, ma poco dopo il loro arrivo i suoi compagni di viaggio avevano cominciato a morire e lei era rimasta da sola. Aveva dovuto partorire sola la sua piccola Alex. Una settimana dopo il parto aveva visto una colonna di fumo nero 5 km all’interno della foresta, quella notte erano venuto e le avevano portato via la piccola.
Ora gli Altri stavano tornando e a tutti loro non rimaneva che tre cose da fare: fuggire, nascondersi oppure morire.
Jack non crede alla storia di Danielle, vuole assolutamente mettere in acqua la zattera in giornata e chiede la collaborazione di tutti. La barca non riesce a rimanere sulla discesa e si spezza il timone. Michael incolpa Sawyer dell’accaduto. Mentre i due stanno litigando Walt attira l’attenzione del gruppo sul fumo nero.
Sayid, Jack e gli altri chiedono a Danielle ulteriori informazioni sugli Altri, ma quest’ultima fa notare loro che il loro problema più grande è che non hanno un posto dove nascondersi.
Portano Danielle alla botola, ma la donna ne ignorava completamente l’esistenza. Locke le chiede dove ha preso l’esplosivo per minare il suo rifugio. Danielle ha recuperato la dinamite alla Roccia Nera, nel Territorio Oscuro, si offre di accompagnarli, ma per rientrare prima che faccia notte devono organizzarsi e partire entro un’ora.
In un flashback Jack è al bar dell’aeroporto, accanto a lui si siede una giovane donna che ordina una tequila tonica. La donna comincia a parlare con Jack dicendogli che sono sullo stesso volo e che le dispiace per la morte di suo padre. Per la ragazza Jack non è un bevitore e comincia a fargli delle domande più personali e si presenta il suo nome è: Ana Lucia.
La ragazza ha paura di volare e le è capitato un posto in coda all’aereo, così chiede a Jack di fare cambio posto. Anna Lucia riceve una telefonata, saluta Jack dicendogli che il prossimi drink lo berranno a bordo e anche che il peggio è passato.
Jack cerca di rassicurare gli animi, hanno un piano, ma è necessario che tutti si trasferiscano alle grotte, ma prima devono mettere la zattera in mare.
Arzt si offre come volontario per far parte del gruppo alla ricerca della dinamite. Michael di par suo non vuole l’aiuto di sawyer per metter in sesto la barca.

In un flashback Sawyer è alla centrale di polizia per aver partecipato ad una rissa, durante la quale ha colpito il ministro dell’agricoltura, pesca e foreste di Sidney. Così a James Forrest viene offerto un biglietto di sola andata per Los Angeles.

Sawyer è nella foresta a tagliare un albero, quando viene raggiunto da Jack che gli affida una pistola da usare in caso d’emergenza sulla zattera. Le altre le affidate a Sayid mentre un gruppo di loro è alla ricerca della dinamite. Sawyer riflette sul fatto che per loro si tratta di un addio, Jack gli fa gli auguri per il viaggio. Così Sawyer comincia a raccontare una storia. Una settimana prima di partire ha conosciuto in un bar un uomo. I due hanno cominciato a parlare e questi gli ha raccontato d’essere un primario di chirurgia e che aveva lasciato l’america dopo un litigio con il figlio. Nel bar c’era un telefono e l’uomo voleva trovare il coraggio per chiamare suo figlio, per chiedergli scusa, per dirgli quando fosse orgoglioso di lui, per quello che aveva fatto per lui e quanto l’amava. Sawyer era dovuto andare via, ma qualcosa gli dice che quella telefonata non sia mai stata fatta e gli augura buona fortuna.
Il gruppo prima di partire per la Roccia Nera saluta l’equipaggio della zattera, ma Kate non trova Sawyer per salutarlo.

In un flashback lo sceriffo sta registrando il suo imbarco con Kate, quando gli viene chiesto il perché di 5 pistole, che verranno stivate nel compartimento bagagli dell’equipaggio. Nella valigetta c’è anche il modellino dell’aereo e lo sceriffo comincia a raccontare di Kate, della rapina alla banca e del suo fidanzatino. Kate infastidita dal racconto aggredisce lo sceriffo.

Kate si offre anch’essa come volontaria per far parte della spedizione nella foresta. Jack le fa notare che si perderà il aro della zattera, ma la donna ribatte che i saluti non sono il suo forte.
Durante il viaggio verso la Roccia Nera, Locke nota degli strani tagli sul braccio della Rousseau che dice che glieli ha procurati un cespuglio.
Arzt dopo i racconti di Danielle sulla Roccia Nera decide d’abbandonare il gruppo, ma rammentando loro d’usare cautela con la dinamite.
Sawyer porta a Michael e Jin un albero per la zattera tagliato a misura.
Il gruppo alla ricerca della dinamite sente un rumore provenire dalla foresta: è Arzt che dice loro di scappare.
Tutti corrono ai ripari, tranne Locke e Hurley, perché Locke gli dice che la “cosa” sta andando in un’altra direzione. Danielle chiama la “cosa: il sistema difensivo dell’isola.
Walt affida Vincent a Shannon, il cane gli farà compagnia e a lui potrà raccontare di Boone, perché è un buon ascoltatore o almeno le è stato con lui quando gli raccontava di sua madre.

In un flash back Shannon è nella sala d’attesa dell’aeroporto, quando Sayid le chiede di badare per alla sua borsa. Sopraggiunge Boone che spiega alla sorella di non essere riuscito a ottenere biglietti in prima classe visto come si era comportata con l’addetto all’imbarco poco prima. La ragazza è molto infastidita, per Boone non saprebbe cavarsela senza di lui, così Shannon per dimostrare che sa badare a se stessa informa una guardia che un arabo ha abbandonato una borsa in sala d’attesa.

Sayid da a Michael l’apparecchiatura da usare come sistema di segnalazione, ma per non avere problemi con la carica della batteria dice loro di accenderlo ogni ora. Insieme alla trasmittente da loro anche un razzo per segnalare la posizione e dice a Michael di giocarsi bene la sua sola possibilità d’usarlo.
Danielle conduce il gruppo alla Roccia Nera che non è altro che un relitto.

In un flashback Sun porta da mangiare a Jin in aeroporto, ma è infastidita dai discorsi di una coppia d’americani che criticano la sua accondiscendenza nei confronti del marito. Inavvertitamente Sun versa una bevanda sui pantaloni del marito che va al bagno per pulirsi.

Sull’isola Sun regala a Jin una specie di dizionario con le parole che possono essergli utili sulla zattera con la relativa trascrizione fonetica. I due finalmente si chiariscono, ma Jin è ancora intenzionato a partire con la zattera perché vuole salvarla e l’affida alle cure di Jack.
I naufraghi salutano l’equipaggio della zattera e Charlie affida a Sawyer una bottiglia in cui sono raccolti messaggi rivolti ai loro cari da parte di coloro che sono rimasti sull’isola.
Sawyer cerca con lo sguardo Kate.
La zattera è finalmente in mare. Vincent si tuffa per raggiungere Walt che però gli ordina di tornare da Shannon.


Curiosità :
Sull’aereo Jack ha il posto 23 B mentre Ana Lucia il 42 F entrambi numeri della sestina. Il 42 inoltre, è il numero cinese della morte.
A inizio episodio, quando Walt sveglia Michael l'orologio segna le 5:23!
Prima parte del season finale della prima stagione.



Episodio 01.24 - 24
Titolo Originale : Exodus (2)
Titolo Italiano : Esodo (2)
trasmesso in USA il :25 maggio 2005
trasmesso in Italia il :22 maggio 2006


Scritto da : Damon Lindelof, Carlton Cuse
Diretto da :Jack Bender

Guest Stars: Fredric Lehne (Marshal), M.C. Gainey (bearded man), Mira Furlan (Danielle Rousseau), Mary Ann Teheny (Gate Agent), Robert Frederick (Jeff), John Walcutt (Hawaiian Shirt), Greg Grunberg (Airplane Pilot), Ruz Rusden (Airport Cop), Terasa Livingstone (Lily), Glenn Cannon (old scooter man), Michelle Arthur (Michelle), Suzanne Turner (ticket agent no. 2), Mark Kalaugher (Security Agent), Wendy Braun (Ticket Agent), John Dixon (JD), Daniel Roebuck (Mr. Artz)


Riassunto
Lost Esodo (2)Claire è molto agitata, è preoccupata per il suo bambino e se la prende con Charlie venuto ad aiutarla con il trasferimento alle grotte. Charlie, intenzionato ad aiutarla, chiede a Sayid una pistola per poterla difendere. Sayid non pensa si tratti di una decisione saggia, visto che l'ultima volta che si è ritrovato con un'arma in mano ha ucciso un uomo. Charlie giustifica il suo comportamento, dopotutto si trattava di un assassino che si meritava di morire, ma Sayid è irremovibile, e suggerisce a Charlie di trovare un altro sistema per aiutare Claire, magari facilitandole lo spostamento alle grotte.
Alla Roccia Nera Hurley si chiede come sia possibile che una nave si trovi nel centro della foresta, Arzt cerca di trovare alla cosa una giustificazione scientifica, ma Rousseau rammenta loro che su un'isola come quella tutto è possibile. Danielle dopo aver detto loro che la dinamite è nella stiva della nave fa per abbandonare il gruppo, e nonostante l'intervento di Jack, essendo il suo compito finito, vuole andare via. La preoccupazione di Jack è legata alla difficoltà di ritrovare la strada per il ritorno, ma Locke lo rassicura: sarà lui a riportarli indietro.
Arzt non ha intenzione di unirsi all'esplorazione all'interno del galeone, visto che il suo aiuto serve solo con la dinamite, e Hurley si offre come sua compagnia. Così Jack, Kate e Locke si ritrovano soli all'interno della nave, si tratta di una nave di schiavi. Per Locke la nave doveva essere diretta ad una colonia mineraria e che, molto probabilmente, era salpata dalle coste dell'Africa. Kate individua le casse con l'esplosivo.
Nel frattempo all'esterno Arzt sta raccontando la sua vita ad Hurley che non sembra affatto interessato alla cosa. La cosa fa innervosire molto Arzt che ricorda ad Hurley che sull'isola ci sono altri quaranta sopravvissuti, ma che lui è il suo gruppo di amici sembra non tenere in conto la cosa, nessuno si interessa a loro che sono comunque delle persone.
Kate vorrebbe forzare la cassa con la dinamite utilizzando un piccone, ma Jack ritiene che forzare una cassa di dinamite all'interno della stiva di una nave piena, a sua volta, di casse d'esplosivo non sia una buona idea e suggerisce di aprire la cassa all'esterno.
All'esterno Arzt sta raccontando a Hurley di come molte volte si sia sentito escluso, di come questo atteggiamento "ostile" nei suoi confronti abbia riguardato non solo gli alunni, ma anche altri insegnanti, per Hurley sono solo paranoie di Arzt.
Arzt non ha il tempo di contraddirlo perché, nel vedere Kate, Jack e Locke portare fuori la cassa, scatta intimandogli di appoggiarla con prudenza e di allontanarsi da essa.
Lo stesso Arzt con circospezione apre la cassa tenendo per tutti una lezione di scienza; l'uomo spiega che la dinamite non è altro che nitroglicerina stabilizzata, ma sopra i 32/33° si ritrasforma in nitroglicerina, il più potente e pericoloso esplosivo noto al mondo. Chiede poi a Kate la sua camicetta che, una volta bagnata, fungerà da isolante per i candelotti. Ma quando con disinvoltura si appresta mostrare al resto del gruppo il suo "ottimo" lavoro, il candelotto di dinamite gli esplode in mano.
In un flashback Jin e Sun sono all'aeroporto che mangiano un panino, quando Sun si offre di dividere il panino del marito in due parti, inavvertitamente gli versa addosso una bibita.
Sempre all'aeroporto si vede Sayid scortato da degli agenti di polizia che si scusano con l'uomo per l'inconveniente accaduto con il suo bagaglio lasciato incustodito.
In bagno per pulirsi la camicia macchiata Jin incontra un uomo che gli chiede una salvietta per le mani, ma Jin non capisce la sua lingua e cerca di giustificarsi, quando l'uomo comincia a parlare in un fluente coreano. L'uomo lavora per il sig. Paik e deve consegnare un messaggio a Jin: il suo compito e consegnare i due orologi, uno in Australia e l'altro in America, e null'altro, qualora decidesse di farle dell'altro perderebbe Sun per sempre perché lui non è e non sarà mai libero. Jin rimane turbato dalle parole dell'uomo.
Sulla zattera il viaggio prosegue tranquillo, Walt fa notare al resto del gruppo quanto sia "grande" l'isola e Michael si domanda come possa essere passata inosservata al resto del mondo. Per far passare il tempo Sawyer comincia a cantare, Michael gli domanda se si tratti di una canzone di Bob Marley che uno dei suoi cantanti preferiti.
Sulla spiaggia c'è fermento per l'immediato trasferimento alle grotte ed una triste Sun fissa lungamente il mare per poi guardare l'anello nuziale al suo dito. Alle sue spalle si vede Shannon che a fatica trascina il suo bagaglio, Sayid, vedendola in difficoltà, le chiede se tutta quella roba le sia assolutamente necessaria e mentre fa per darle una mano a rimettere la roba nella valigia, che è letteralmente scoppiata, nota che si tratta anche delle cose di Boone. Shannon pensa che questo trasferimento sia inutile e che il loro destino è segnato, ma Sayid la conforta, offrendosi di portare insieme parte del suo "peso".
Hurley è sconvolto per quanto accaduto a Arzt. Confessa a Kate di sentirsi in colpa, si sente responsabile di quanto successo perché è certo di portare sfortuna. Kate lo rassicura dicendogli che si è trattato solamente di un incidente.
Jack non è più tanto sicuro di voler usare la dinamite per aprire la botola, ma Locke gli dice che per loro è l'unica soluzione. Locke suggerisce di prendere solo i candelotti di dinamite necessari, che lui stesso sceglierà tra quelli più asciutti.
Charlie va da Claire con un regalo per lei: una sorta di marsupio che l'aiuterà durante il trasferimento alle grotte a trasportare il piccolo "testa pelata".
Mentre stanno provando il marsupio viene loro incontro una Rousseau agitata e alla ricerca di Sayid, Charlie vista l'agitazione della donna corre a chiamare Sayid.
Claire si sente a disagio con Rousseau che continua a fissare lei e il suo bambino e che le chiede insistentemente di poterlo prendere in braccio. Nel tentativo di farsi dare il bambino Danielle mostra involontariamente a Claire i segni dei graffi sul braccio e la ragazza comincia a ricordare di avergli provocati lei!?!
In un flashback Charlie sta mettendo sotto sopra una camera d'albergo alla ricerca di qualcosa, quando la ragazza stesa sul letto si sveglia per i troppi rumori e chiede a Charlie se prima di partire possono farsi un'altra dose. Charlie dice alla ragazza che la droga è finita la sera precedente. La ragazza non gli vuole credere ed ha una violenta reazione, cerca in tutti i modi di far aprire il pugno a Charlie convinta che nasconda della droga, poi accusandolo d'essere un fallito abbandona la stanza d'albergo. Charlie steso sul letto apre la mano e fissa la busta con l'eroina.
Charlie raggiunge Sayid che si domanda cosa ha spinto la Rousseau a tornare alla spiaggia. Quando arrivano da Claire la trovano a terra svenuta, Sun dice loro che ha ricevuto un colpo alla testa e che la Rousseau ha portato via il bambino.
Jack si offre per trasportare tutta la dinamite, ma per Locke non è una buona idea, per lui è necessario divederseli così se a qualcuno altro dovesse capitare uno spiacevole incidente avrebbero sempre la scorta. Kate si offre per trasportare i candelotti, ma per Jack non si tratta di una buona idea, tra i due comincia una discussione che Locke risolve suggerendo di scegliere coloro che porteranno la dinamite tirando a sorte.
Dall'estrazione Kate e Locke risultano gli addetti al trasporto.
Sulla zattera Michael spiega a Walt il funzionamento della radiotrasmittente, tuttavia una volta accesa sullo schermo non risulta nessun segnale.
Walt nota che Sawyer sta leggendo "i messaggi nella bottiglia" e critica il comportamento dell'uomo: come si sentirebbe se anche lui leggesse il suo biglietto? Sawyer rassicura Walt, questo non potrebbe mai accadere perché lui non ha scritto nessun biglietto, l'unica lettera che abbia mai scritto è quella all'uomo che ucciderà. Quando Walt gli chiede perché vuole uccidere un uomo, Sawyer gli risponde semplicemente perché deve…
Charlie non capisce perché Sayid è così sicuro che Danielle si dirigerà verso il fumo nero, per Sayid la Rousseau vuole fare uno scambio: dare agli Altri il figlio di Claire in cambio della sua bambina Alex. Claire vorrebbe unirsi al gruppo e cercare il piccolo Aaron, ma per Sayid e Charlie non si tratta di una buona idea, ma quest'ultimo promette alla ragazza di riportagli il bambino a cui ha finalmente dato un nome.
In un flashback si vede Michael che cerca di avere un dialogo con il figlio Walt che però sembra totalmente assorbito dai videogiochi, così l'uomo gli dice che si allontana un attimo per fare una telefonata. Al telefono Michael sta parlando con la madre, che sta tentando di convincere a tenere con sé il piccolo Walt perché lui non può assolutamente occuparsene con il lavoro che fa e poi perché è passato troppo tempo e ormai lui non riesce neanche più a considerarlo come suo figlio. Dopo aver attaccato Michael si volta e si ritrova davanti Walt che pare abbia sentito buona parte della conversazione, Michael cerca di giustificarsi per quanto gli ha sentito appena dire, ma Walt dice semplicemente al padre: ho le pile scariche.
Sulla zattera Michael sta insegnando a Walt a manovrare il timone, Walt chiede a Michael perché con sua madre sia finita e perché non abbiano più avuto nessun rapporto, Michael dice che semplicemente hanno smesso d'amarsi e che la decisione di non farli più incontrare è stata della donna che la considerava la decisione migliore per il bambino. Per Walt la donna si sbagliava.
Qualcosa colpisce la zattera, rompendo il timone. C'è un po' di confusione sulla zattera, ma Sawyer, senza pensare, si getta in mare per cercare di recuperare il timone. Sawyer ed il timone vengono riportati a bordo, Michael fa per ringraziarlo e gli restituisce la sua camicia, quando nota che l'uomo ha con sé una pistola, tuttavia gli restituisce l'indumento senza fare nessun commento sulla pistola.
Locke dice gli altri che tra circa novanta minuti il sole sorgerà e che pertanto devono "correre" se vogliono raggiungere la botola. Jack suggerisce di procedere in formazione, lui aprirà la fila mentre Locke la chiuderà, e dice al gruppo che se qualcosa di strano dovesse accadere per prima cosa gli zaini dovranno essere abbandonati e la loro unica priorità dovrà essere la fuga.
Alle grotte Sun dice a Shannon che Boone è morto con coraggio. Sun chiede a Shannon se pensa che quello che sta accadendo loro possa essere una punizione per quello fatto precedentemente, e se a punirli potrebbe essere il destino. Claire si "intromette" nella conversazione dicendo che non esiste il destino.
Charlie ha delle difficoltà a stare al passo di Sayid e arriva quasi a perdere le sue tracce nella foresta. Sayid pensa che sia meglio fermarsi un po' a riposare visto che Charlie è stanchissimo. Si fermano nei pressi dell'aereo da cui è caduto Boone e Sayid racconta al ragazzo che al suo interno hanno trovato i cadaveri di due falsi preti, falsi perché in realtà si trattava di trafficanti di droga e che l' aereo è pieno di eroina e per provarglielo rompe ai suoi piedi una statuina della Madonna zeppa d'eroina. Charlie fissa a lungo la statuina rotta ai suoi piedi.
Il gruppo con la dinamite cammina lentamente quando Hurley comincia a farsi delle domande su cosa in realtà potrebbe contenere la botola, per Locke contiene la speranza.
Jack e Kate notano un'ombra scura nella foresta, meglio affrettare il passo, non hanno nemmeno il tempo di razionalizzare che il "sistema difensivo" dell'isola va loro incontro. Ma mentre tutti si danno alla fuga, Locke deposita in terra il suo zaino e gli va incontro.
Locke è certo che anche questa volta il "sistema difensivo" lo lascerà andare, ma le cose non vanno come previsto la cosa afferra Locke per le gambe e cerca di trascinarlo con sé in una buca nel terreno, solo il provvidenziale intervento di Jack riesce a non far precipitare la situazione. Locke chiede a Jack di lasciarlo andare certo com'è che non gli accadrà nulla, ma Jack non è dello stesso parere e chiede a Kate di prendere la dinamite che però stranamente non è nello zaino della ragazza, ma nel suo e di lanciare un candelotto nella buca.
Sulla zattera Michael vede il regalo di Sun a Jin e gli chiede cosa abbia imparato a dire grazie al dizionario fonetico e si congratula con lui per i progressi, la moglie è stata un'ottima insegnante. Jin per dimostrare a Michael la sua gratitudine gli regala l'orologio che per conto del suocero doveva consegnare a Los Angeles.
Alle grotte Sun cerca d'essere di sostegno a Claire, è certa che Charlie le riporterà in dietro il suo bambino.
Nella foresta Charlie è vittima di una trappola di Danielle e finisce con il procurarsi una ferita alla testa. Sayid suggerisce di tornare al campo, poiché la ferita sanguina copiosamente. Ma Charlie non è intenzionato ad abbandonare la missione, non prima almeno d'aver ritrovato il piccolo Aaron, e chiede a Sayid d'usare un rimedio "militare" per risolvere la cosa, così Sayid usa della polvere da sparo per cauterizzare la ferita.
In un flashback Hurley si sveglia in un camera d'albergo e si accorge d'essere in forte ritardo per il volo. Tutto sembra essere contro di lui e solo dopo mille peripezie e grazie al buon cuore di un hostess riesce a salire sull'aereo per essere a Los Angeles il giorno del compleanno della madre.
Hurley nella foresta ripete ossessivamente i numeri, e Kate viene attirata dal numero 23 che ha per lei un significato particolare: la sua denuncia ha assicurato all'uomo che l'ha tradita 23 milioni di dollari come ricompensa.
Jack chiede a Locke perché voleva farsi "cadere" nella buca. Locke comincia ad illustrare a Jack la sua filosofia: le incomprensioni tra loro derivano dal fatto che mentre Jack è un uomo di scienza lui è un uomo di fede. Per Locke si trattava di un test, perché il loro essere sull'isola ha una motivazione profonda, dovevano essere in quel posto perché sono stati prescelti dal destino. Jack chiede a Locke se anche a Bonne ha parlato di destino. Per Locke quello di Boone è stato un sacrificio necessario, poiché la botola deve essere aperta, è la loro unica possibilità di salvezza.
In un flashback un hostess comunica a Locke che il veicolo solitamente usato dalla compagnia per imbarcare persone disabili è andato perso e che non sanno come imbarcarlo e gli chiede di posticipare il volo. Non ci sono però voli per Los Angeles fino al giorno seguente così uno stewart si offre di imbarcarlo a braccio.
Il gruppo finalmente arriva alla botola. Locke chiede ad Hurley di portare i rimanenti candelotti ad una distanza di sicurezza di 200 metri, mentre lui e Jack sistemano l'esplosivo. A Kate viene affidato il compito di stendere la miccia.
Sulla zattera Sawyer vuole accendere la radiotrasmittente così da attenersi alle indicazioni di Sayid di accendere l'apparecchio ogni ora, ma Michael vorrebbe risparmiare la batteria. Alla fine Michael concede a Sawyer 5 minuti per rintracciare un segnale.
I due cominciano a parlare e Sawyer si complimenta con lui per come tratta Walt, se fosse stato al suo posto avrebbe già usato sistemi più convincenti. Michael gli domanda se gli schiaffi fossero il sistema usato da suo padre, ma Sawyer gli dice che il padre non l'ha mai picchiato e che non avrebbe mai potuto farlo essendosi sparato un colpo di pistola alla testa quando lui aveva solo otto anni. Così Michael gli chiede se questo è il motivo per cui vuole morire, Sawyer gli domanda come possa venirgli una tale idea, ma per Michael è un'idea che gli balenava nella mente da quando gli aveva chiesto di far parte dell'equipaggio, perché due sole motivazioni potevano spingere un uomo a fare quella scelta o perché è un eroe o perché vuole morire…e Sawyer non sembra affatto un eroe. Mentre stanno parlando la radiotrasmittente rileva la presenza di un'altra imbarcazione in mare.
Sayid e Charlie arrivano sulla spiaggia dov'è acceso il fumo nero, ma non vi trovano nessuno. Poi sentono il pianto di un neonato e Sayid invita la Rousseau a venire fuori. La donna non ha potuto effettuare lo scambio perché non ha trovato nessuno sulla spiaggia, gli Altri non erano lì. Sayid riesce a calmarla e a farsi consegnare il bambino. Charlie crede che la storia degli Altri sia solo un'invenzione della donna, ma Danielle è certa d'averli sentiti sussurrare d'essere lì per il bambino.
Jack e Locke hanno sistemato la dinamite sulla botola e Locke si offre per accendere la miccia, così Jack chiama Hurley, che non è ancora tornato, affinché si metta al riparo.
Kate vuole parlare con Jack del fatto che la dinamite non si trovasse nel suo zaino. Il dottore le dice che la sua è stata una decisione autoritaria, poiché se l'hanno scelto come leader non possono decidere come e quando deve esserlo. E non solo le dice che se riusciranno a sopravvivere a quella notte avranno altro a cui pensare: Locke. John è un pericolo per loro e Jack chiede a Kate se sarà al suo fianco quando le cose cominceranno a mettersi male e Kate gli assicura il suo appoggio.
Ad Hurley cade la pila da mano, così inavvertitamente nota la presenza sulla botola della famosa sestina e urla a Locke di non accendere la miccia.
Ma Locke non sembra interessato alle parole del ragazzo, fa partire la miccia, Hurley cerca comunque di spegnerla, sta quasi per lanciarsi sulla botola quando Jack lo fa cadere riparandola dalla deflagrazione.
Sawyer vorrebbe usare il lanciarazzi per attirare l'attenzione dell'imbarcazione, ma Michael non è certo di volerlo fare dopotutto è la loro unica possibilità e non è detto che quello che appare sullo schermo sia realmente una barca. Mentre i due stanno discutendo Walt fa notare loro che il puntino sullo schermo si sta allontanando.
Così Michael si decide ad usare il lanciarazzi.
L'imbarcazione sembra aver notato il loro segnale perché inverte nuovamente la rotta e si reca verso di loro. L'imbarcazione che si avvicina usa come segnalatore un grosso riflettore. I naufraghi non stanno nella pelle e Michael, in preda all'eccitazione, comincia a raccontare loro la brutta disavventura che hanno vissuto, parlandogli degli altri che sono rimasti sull'isola.
L'uomo, che sembra guidare la barca, si dichiara interessato a quanto ha da dire, ma dice d'essere lì per il bambino. Michael non capisce le parole dell'uomo. Il riflettore viene spento. All'improvviso, si sente un colpo di pistola. Sawyer cade in acqua, presumibilmente ferito. Gli uomini della barca salgono sulla zattera. Comincia una colluttazione. L'equipaggio della barca riesce a rapire Walt. Michael cade in acqua e la zattera viene fatta esplodere. Michael continua a gridare a squarcia gola il nome del figlio.
Alle grotte Sayid e Charlie fanno ritorno con il piccolo Aaron. Claire ringrazia Charlie e Shannon va ad abbracciare Sayid. Mentre Claire aiuta Charlie a ripulirsi la ferita sull'occhio si vede sbucare dal suo zaino una statuina della Madonna.
In flashback si vedono tutti i sopravvissuti occupare chi prima e chi dopo il loro posto sul volo Oceanic 815.
La botola è stata aperta…al suo interno una lunga scale che conduce nei meandri dell'isola.


Curiosità :
Ultimo episodio della prima stagione; ha durata doppia rispetto agli altri (1 ora, 27 minuti e 5 secondi, senza pubblicità. In molti casi viene considerato come due puntate distinte, Exodus (Part 2) and Exodus (Part 3).