Instagram

Riassunti

Giovedì 01 Novembre 2007
1° episodio: La famiglia Sbadatelli (13/06/2007)
Mentre il Piccolo di casa legge il proprio tema al padre e al Nonno, Mamma Sbadatelli è alle prese con ferro e camicia. Il campanello della porta distrae la sua attenzione dalla stiratura, ma una tale disattenzione può costare caro... Allora, mi raccomando, occhio alla fiamma!
 
2° episodio: I detergenti (13/06/2007)
Papà Sbadatelli vuole mostrarsi volenteroso: è pronto a dare la massima  collaborazione in casa aiutando la moglie con il bucato, ma la sua disattenzione lo rende un pericolo ambulante: mai mischiare diversi detergenti! I detergenti contengono molto spesso elementi tossici o nocivi per l’ambiente ed è bene utilizzarli con la massima attenzione, seguendo sempre quanto indicato sull’etichetta. Allora, occhio ai detergenti di casa!
 
 
3° episodio: Sicurezza tra i fornelli (20/06/2007)
Mamma Sbadatelli ha deciso: è in sciopero! Ognuno deve pensare al proprio pranzo, ma è la stessa Signora Sbadatelli a peccare di disattenzione. La cucina è uno dei maggiori luoghi di pericolo e la zona dei fornelli è sicuramente una delle più pericolose. È quindi fondamentale usare la massima attenzione e rispettare poche ma importanti norme di prevenzione per evitare spiacevoli incidenti. Allora, occhio alla fiamma!
 
4° episodio: La scala (20/06/2007)
Mamma Sbadatelli aiuta il Piccolo a fare i compiti: è importante evitargli altre insufficienze. Il Nonno, nel frattempo, si muove pericolosamente sullo sfondo con una scala tra le mani. La sua continua disattenzione offre lo spunto per mostrare i corretti comportamenti da seguire per evitare cadute e incidenti. Allora, occhio al gradino!
 
5° episodio: Le prese elettriche (27/06/2007)
La famiglia Sbadatelli è rilassata sul divano, circondata dai tanti elettrodomestici che ci accompagnano nella nostra vita: stereo, tv, ventilatore… Ma il pericolo ancora una volta è dietro l’angolo: le prese elettriche! Dare a ogni elettrodomestico la propria presa significa evitare surriscaldamenti, corti circuiti e incendi. Una corretta manutenzione dell’impianto elettrico può rivelarsi di vitale importanza. Allora, occhio ai nostri impianti, mettiamoli solo in mani sicure!
 
6° episodio: Le piante ornamentali
(27/06/2007)
Oggi è il compleanno di Mamma Sbadatelli e tra i regali ricevuti ci sono tanti fiori e piante ornamentali. È però fondamentale usare molta prudenza: queste piante sono spesso tossiche e in soggetti predisposti possono causare fastidiose reazioni. Allora, occhio alle nostre piante!
 
7° episodio: Gli elettrodomestici (04/07/2007)
È ora di colazione a casa Sbadatelli. Ironizzando sull’eccessiva eleganza del marito – in smoking e pigiama - Mamma Sbadatelli lascia il frullatore appena usato, ancora attaccato alla presa elettrica, nel lavandino, mostrando ancora una volta tutta la sua disattenzione: gli elettrodomestici possono diventare molto pericolosi ed è quindi fondamentale usarli con la massima attenzione. Allora, occhio ai nostri elettrodomestici!
 
8° episodio: Leggere le etichette (04/07/2007)
In casa Sbadatelli regna il caos: il Papà se ne va in cantiere, il bambino deve essere accompagnato a scuola e la Mamma è disperata per la confusione generale. Questo però non scusa la sua superficialità: mai travasare detergenti casalinghi! Mantenere la confezione originale è fondamentale per essere sicuri del prodotto che si sta usando e poter controllare tutte le principali norme di sicurezza per l’utilizzo indicate sull’etichetta. Allora, occhio ai simboli!
 
9° episodio: Gli incidenti infantili (11/07/2007)
Un nuovo ospite anima la vita di casa Sbadatelli: Olga, la nuova vicina di casa, apprezzata soprattutto dal Nonno che sembra estremamente colpito dalla sua avvenenza. Mentre i grandi parlano in salotto, il bambino si trova sul terrazzo e ci dà la possibilità di renderci conto di quanti pericoli corrano i bambini tra le mura di casa. I bambini sono infatti tra le maggiori vittime di incidenti domestici. Allora, occhio all’arredamento di casa!
 
10° episodio: Il televisore (11/07/2007)
Mamma e Papà Sbadatelli sono in camera da letto: è il loro anniversario di matrimonio, ma l’atmosfera sembra tutt’altro che romantica. L’arrivo improvviso del Bambino e del Nonno rovina definitivamente il clima e la Mamma, più sarcastica del solito, decide che non rimane altro da fare che accendere la tv, non curandosi però del temporale che imperversa fuori. Questo è un comportamento molto pericoloso perché il televisore è un elettrodomestico incendiabile ed è quindi importante utilizzarlo prestando la massima prudenza. Allora, occhio alla camera da letto!
 
11° episodio: Giocattoli (18/07/2007)
Il piccolo Sbadatelli ha portato la pagella: promosso! Vista la fatica per raggiungere questo traguardo, dei regali sono dovuti. Nessuno di quelli ricevuti sembra però particolarmente gradito dal bimbo, ma in particolare quello della madre si dimostra totalmente inadatto. È infatti fondamentale prestare la massima attenzione alla scelta dei giocattoli e assicurarsi che questi riportino le sigle che ne garantiscono tutti i controlli per la loro sicurezza. Un animale domestico può essere una compagnia importante, ma anche in questo caso è necessario prendere delle precauzioni che tutelino la nostra salute. Allora, occhio ai nostri amici animali!
 
12° episodio: Sotto i raggi del sole (18/07/2007)
È estate e la famiglia Sbadatelli si gode una giornata in piscina. Il clima tra moglie e marito è sempre un po’ teso, ma il vero pericolo nasce ancora una volta dalla superficialità di Mamma Sbadatelli: esporsi ai raggi solari richiede molta attenzione ed è fondamentale seguire alcune semplici norme di comportamento per prevenire scottature e problemi epidermici. Allora, occhio ai raggi del sole!
 
13° episodio: Il fumo (25/07/2007)
Nonno Sbadatelli ha una nuova attività: gestisce, non proprio con la massima competenza, l’agenzia matrimoniale “Due cuori e una capanna”. Un cliente attende la sua consulenza, ma nell’attesa ha la brutta idea di accendersi una sigaretta. La prevenzione dei rischi causati dal fumo è sicuramente uno dei nostri maggiori obblighi verso la società ed è fondamentale rispettare i divieti di fumo in locali pubblici, ricordandosi sempre che il fumo nuoce gravemente alla salute. Allora, occhio al fumo!
 
14° episodio: In piscina (25/07/2007)
La famiglia Sbadatelli è nuovamente in piscina, questa volta alle prese con la scelta del pranzo. Quello che però non sa è l’importanza di una corretta alimentazione prima di immergersi in acqua: è assolutamente necessario evitare di mangiare cibi troppo pesanti e difficilmente digeribili e bere bibite alcoliche. Solo così è possibile evitare congestioni e pericolosissimi incidenti, godendosi al massimo la giornata di vacanza. Allora, occhio alla piscina!
 
15° episodio: Al computer (05/09/2007)
Mamma Sbadatelli si è trovata un lavoro part time: impiegata presso un call center che offre assistenza a casalinghe disperate. La sua consueta ironia è ora messa a disposizione del grande pubblico, ma è forse meglio se si curasse un po’ di più della propria salute: dovendo stare molte ore di fronte al computer è bene seguire degli accorgimenti per evitare pericoli per la nostra postura e i nostri occhi. Allora, occhio quando lavoriamo al computer!
 
16° episodio: All’aria aperta (05/09/2007)
La famiglia Sbadatelli si è trasferita in giardino per un barbecue all’aria aperta. Il feeling tra il Nonno e la Vicina Olga sembra procedere nel migliore dei modi, ma l’acidità di Mamma Sbadatelli rischia di rovinare tutto. Sarebbe però consigliabile che ciascuno di loro prestasse maggiore attenzione a ciò che fa: una giornata in giardino è sicuramente divertente ma è bene ricordarsi che può anche nascondere molti pericoli. Il barbecue, in particolar modo, dovrebbe essere utilizzato con la massima accuratezza per evitare incendi e bruciature. Allora, occhio al giardino!
 
17° episodio: Tacchi alti (12/09/2007)
La Signora Sbadatelli è piegata a terra per sistemare i pantaloni dell’abito da sera di Nonno Sbadatelli, in gran preparazione per la “Festa dell’Alpino”. Se il Nonno non sta in sé dall’eccitazione, pregustando (o forse sognando) le conquiste della serata, la Signora Sbadatelli sembra più di cattivo umore del solito: la posizione non corretta e i tacchi vertiginosamente alti di certo sono delle probabili cause, insieme al terribile mal di schiena che hanno inevitabilmente causato. Allora, occhio all’eleganza, ma senza rimetterci la schiena!
 
18° episodio: Assumere una badante (12/09/2007)
Nonno Sbadatelli è a letto e una nuova ragazza è seduta vicino a lui: Alina, la sua futura badante. La ragazza durante il colloquio si informa su quelle che saranno le condizioni del suo futuro lavoro, ma il Nonno cerca furbamente di evitare qualsiasi responsabilità. Per fortuna, però, arriva subito la conduttrice a sistemare la situazione: nel momento in cui si assume una badante è necessario compilare una regolare e chiara lettera di assunzione e rispettare tutta le disposizioni di legge. Allora, occhio ad essere un datore di lavoro regolare e corretto, si spende un po’ di più ma si vive più sereni!
 
19° episodio: Il mobbing (19/09/2007)
Il Signor Sbadatelli è a lavoro, ma il suo umore è tutt’altro che positivo. Nonostante la sua buona volontà, viene continuamente oppresso dal cattivo comportamento di superiori e colleghi. Quello che sta accadendo è veramente molto grave: stiamo parlando di mobbing o molestia morale. Il mobbing è una forma di maltrattamento deliberato, quasi quotidiano e ripetuto nel tempo, da parte di un superiore o di uno o più colleghi che ambiscono a un controllo sul bersaglio o addirittura alla sua distruzione. Allora, occhio al mobbing, per non essere più il bersaglio di nessuno!
 
20° episodio: I movimenti delle persone anziane (19/09/2007)
Purtroppo Nonno Sbadatelli è ancora a letto. Alina, la nuova badante, è ai suoi primi giorni di lavoro e tutta la famiglia Sbadatelli cerca di consigliarla su come aiutare il Nonno nei suoi movimenti, ma certamente i loro non sono suggerimenti da seguire: è infatti fondamentale seguire precise indicazioni su come sostenere le persone anziane nei loro movimenti e aiutarle se costrette a letto per lunghi periodi. Allora, occhio alle persone anziane e ai loro movimenti!
 
21° episodio: La badante D.O.C. (26/09/2007)
Alina, la nuova badante, entra in camera di Nonno Sbadatelli, ma il suo comportamento maleducato e insensibile alle necessità del Nonno non è certo quello giusto! Il lavoro di una buona assistente domiciliare dovrebbe avere la funzione di stimolare, e non deprimere, gli interessi e le capacità della persona che assiste. È quindi altamente consigliabile dimostrarsi disponibili, rispettosi e avere molta pazienza. Allora, occhio a costruire una buona relazione con la persona anziana che si assiste!
 
22° episodio: Prevenzione dei dolori muscolo-scheletrici (26/09/2007)
Oggi a casa Sbadatelli è giornata di grande sistemazione: Papà Sbadatelli sta sistemando la sua collezione di soldatini da piombo, Nonno Sbadatelli (mentre fa il piacione con Olga, la nuova vicina) cerca di ordinare le sue grappe mignon, mentre Mamma Sbadatelli è alle prese con la sua raccolta di riviste di cucina. Pur premiando la loro buona volontà, è fondamentale sottolineare che nelle azioni che scandiscono la nostra vita quotidiana è sempre fondamentale evitare le cattive abitudini che possono causare disturbi muscolo-scheletrici, come dolore alla schiena e alle braccia. Allora, occhio a quando carichiamo dei pesi!
 
23° episodio: Arredamento per anziani (03/10/2007)
Nonno Sbadatelli è a letto e i suoi familiari cercano di assisterlo portandogli tappeti scendiletto, lampade, pantofole… ma la loro generosità maschera un po’ di disattenzione: soprattutto se in casa ci sono persone anziane, è importante fissare al pavimento i tappeti scendiletto con una rete antiscivolo, schermare le lampade per evitare fenomeni di abbagliamento, evitare di camminare su pavimenti eccessivamente lucidi o bagnati e indossare non semplici ciabatte, ma calzature idonee con suola antiscivolo. Allora, perché la casa sia sicura anche per le persone più anziane, occhio al suo arredamento!
 
24° episodio: Sicurezza in bagno (03/10/2007)
Tutta la famiglia Sbadatelli è amorevolmente riunita… in bagno! Mentre Papà Sbadatelli cerca infruttuosamente di farsi la barba, i suoi cari familiari continuano a staccare la presa del suo rasoio creando una vera confusione! È incredibile quanti incidenti possono accadere in bagno! È quindi consigliabile prestare sempre molta attenzione all’uso di apparecchi elettrici, al bagno in vasca e non lasciare mai soli i bambini, che potrebbero correre rischi anche mortali. Allora, occhio al bagno di casa!
 
25° episodio: Lo zaino di scuola
(10/10/2007)
È il primo giorno di scuola per il Piccolo Sbadatelli e la Signora Sbadatelli ha deciso di  accompagnarlo. Quest’anno è risoluta ad ottenere dal figlio voti decisamente migliori, ma riempire lo zaino del figlio come ha fatto non è il modo migliore per curare il suo futuro: un buon genitore deve infatti assicurarsi che lo zaino dei propri figli contenga solo il necessario per non risultare troppo pesante. Allora, occhio allo zaino di scuola!
 
26° episodio: L’anziano in casa (10/10/2007)
Nonno Sbadatelli è a letto e i suoi familiari cercano di prendersi cura di lui, ma ancora una volta commettono sbagli continui. Se in casa vive una persona anziana è infatti fondamentale controllare che prenda i suoi medicinali attenendosi scrupolosamente alle dosi e agli orari prescritti ed è consigliabile dotare il bagno di tappeti antiscivolo e maniglioni di tenuta per evitare il pericolo di cadute. Allora, occhio alle persone più anziane, con semplici precauzioni la loro vita in casa è più sicura!
 
27° episodio: Zecche (17/10/2007)
Nonno Sbadatelli e suo figlio tornano da una gita in campagna accompagnati da un bel cane, ma il nuovo ospite non incontra le simpatie di tutti: la Signora Sbadatelli non è felice del nuovo arrivo per paura delle zecche e, nel momento in cui ne vede una addosso al Nonno, decide di ricorrere ancora una volta a uno dei suoi rimedi fai da te. Questo è esattamente ciò che non si deve fare: è bene usare molta attenzione nel rimuovere una zecca perché può causare malattie anche molto gravi. Le zecche, inoltre, provengono da animali domestici che vanno pertanto protetti con appositi collari e prodotti. Allora, occhio alle zecche!
 
28° episodio: Educazione informatica (17/10/2007)
Interrogazione di educazione informatica per il Piccolo Sbadatelli. Lui ce la mette veramente tutta, ma la situazione gli è totalmente contraria! La maestra dovrebbe infatti sapere che una buona postura al computer è fondamentale per evitare problemi di salute e che, in ogni caso, è sempre meglio evitare di stare troppo a lungo davanti allo schermo, intervallando quindi il lavoro con pause costanti. Allora, occhio quando si studia al computer!
 
29° episodio: Seduto al banco (24/10/2007)
Ancora una giornata di scuola per il Piccolo Sbadatelli. Oggi è giorno di dettato, tema: La famiglia all’ora di cena. Il Piccolo Sbadatelli vorrebbe fare una pausa, ma la maestra è intransigente: nessuna interruzione prima di altre due ore di dettato! Così facendo, però, sta commettendo un terribile errore: infatti dovrebbe essere proprio l’insegnante, specialmente durante le lezioni che richiedono di stare seduti per lunghi periodi, a ricordare ai bambini di alzarsi ogni tanto per sgranchirsi braccia e schiena e per far riposare gli occhi. Infatti qualsiasi posizione fissa, se mantenuta a lungo, diventa scomoda. Allora, occhio quando si sta seduti al banco di scuola!
 
30° episodio: Pericoli in campagna (24/10/2007)
Nonno Sbadatelli è insieme al nipotino in una rimessa di campagna. Oggi ha deciso di insegnargli come diventare un bravo contadino! Nel suo entusiasmo non ha però a tutti i pericoli che possono nascondersi nelle attività che si svolgono in campagna: i bambini non dovrebbero mai toccare nessun prodotto chimico usato per concimare perché potrebbe essere accidentalmente ingerito con conseguenze anche mortali. Occorre inoltre fare attenzione a non avvicinarsi ai trattori in funzione e a segnalare con evidenza e a coprire adeguatamente i pozzi neri. Allora, occhio ai pericoli della campagna!
 
31° episodio: Trasportatori (31/10/2007)
Oggi il Signor Sbadatelli è vestito da… camionista! I tagli effettuati dalla sua ditta, infatti, lo obbligano a mettersi in strada per raggiungere vari cantieri italiani, ma il suo comportamento non è certo quello corretto: se prima di un lungo viaggio consumiamo un pasto, è bene evitare pietanze eccessivamente abbondanti che possono indurre sonnolenza mentre si è alla guida. Inoltre, i camion che a pieno carico superano i 35 quintali di peso devono avere un’apparecchiatura, detta “cronotachigrafo”, che registra tutte le attività del conducente, in particolar modo il tempo di guida, di riposo e la velocità tenuta. Allora, occhio quando si è alla guida dei camion!
 
32° episodio: Tosaerba e pesticidi (31/10/2007)
Ancora una giornata all’aria aperta per la famiglia Sbadatelli. Il Nonno è su un trattore e sta spruzzando il diserbante alle piante, mentre il Signor Sbadatelli è alle prese con un tosaerba. I due iniziano a lavorare, ma senza alcuna attenzione alle indicazioni riportate sulle confezioni dei prodotti utilizzati. Leggere le indicazioni è invece fondamentale per conoscere le dosi corrette e per informarsi sul cosiddetto “periodo di carenza”, il tempo che deve trascorrere dall’applicazione del pesticida al momento della raccolta dei frutti. Inoltre, è sempre importantissimo utilizzare tutte le attrezzature idonee di protezione individuale come tute da lavoro, visiere protettive, guanti antitaglio… Allora, occhio alla nostra sicurezza e a quella di chi ci sta intorno quando lavoriamo in campagna!
 
33° episodio: Casalinga dell’anno (07/11/2007)
Grande serata per la Signora Sbadatelli: verrà addirittura premiata come “Migliore casalinga dell’anno”! O almeno, potrebbe esserlo se riuscisse ad arrivare alla serata… L’autista scelto da Olga, la vicina di casa, si è infatti rivelato decisamente poco affidabile: non solo sono in panne al lato della strada, ma l’auto noleggiata risulta sprovvista di tutto ciò che potrebbe garantire una maggiore sicurezza: triangolo da usare in caso di guasto, giubbetti rifrangenti, revisione che assicuri l’idoneità del veicolo a circolare. Allora, occhio quando si lavora sulle quattro ruote!
 
34° episodio: Vipere e api (07/11/2007)
Giornata verde per la Famiglia Sbadatelli, la missione di oggi è: funghi! Tutti dotati di bei cestini, alcuni pieni, altri tristemente vuoti, gli Sbadatelli vivono questa giornata in mezzo alla natura con la solita disattenzione: l’aria fresca non deve distogliere l’attenzione dai molti pericoli in cui si può incorrere, soprattutto a causa di animali di campagna come api e serpenti. Allora, occhio agli animali di campagna!
 
35° episodio: Colpo di fulmine (14/11/2007)
La famiglia Sbadatelli è riunita in soggiorno per vedere in televisione il programma di medicina Check up. L’argomento della giornata è il colpo di fulmine, lo shock elettrico. Gli Sbadatelli, ancora una volta, non sembrano molto ferrati in materia, quindi un approfondimento non può far che bene. Quando si prende la scossa, a seconda della sua intensità e della durata del contatto, ci possono essere conseguenze anche molto gravi. Per questo è molto importante conoscere le pratiche di primo soccorso per un intervento tempestivo. Allora, occhio agli interventi di rianimazione cardiorespiratoria, in molti casi ci salvano la vita!
 
36° episodio: Pony express (14/11/2007)
Il Nonno Sbadatelli sta meglio e ha deciso di impegnare il tempo con una nuova attività: questa volta si è trasformato in pony express! A cavallo della moto, con Olga seduta dietro di lui, è pronto a partire per le consegne, ma qualcosa proprio non va… quando si va in moto si deve obbligatoriamente indossare il casco, dopo aver preventivamente controllato che questo sia di tipo omologato. Inoltre, dovendo trasportare dei pacchi, è necessario che questi non siano né troppo pesanti né talmente grandi al punto da far perdere l’equilibrio al conducente. Allora, occhio quando si è alla guida sulle due ruote!
 
37° episodio: Armadietto del primo soccorso (27/11/2007)
È ora di colazione a casa Sbadatelli e tra un cornetto e un caffè si segue in televisione Unomattina. È il momento dell’angolo del medico, questa volta focalizzato sui consigli per un completo armadietto dei medicinali. Gli Sbadatelli farebbero bene a seguire con particolare attenzione perché ancora una volta hanno solo che da imparare. In tutte le abitazioni, in luogo sicuro e soprattutto non accessibile a bambini, è importante collocare un piccolo armadietto per contenere i medicinali e alcuni prodotti o strumenti indispensabili per interventi di primo soccorso. Allora, occhio a tutti gli strumenti di soccorso utili per le emergenze in casa!
 
38° episodio: Sicurezza su quattro ruote (27/11/2007)
La famiglia Sbadatelli sembra di gran fretta: Papà e Mamma Sbadatelli sono in macchina, tutti nervosi per il ritardo che si va accumulando, al punto da aver fatto salire in macchina la figlia dei vicini anziché il Piccolo Sbadatelli. Ma la loro incoscienza non finisce qui… Quando si è in macchina è obbligatorio allacciare sempre le cinte di sicurezza, evitare di parlare al cellulare senza l’uso di un auricolare o un dispositivo vivavoce, far sedere i bambini su seggiolini omologati e regolare il poggiatesta in modo che, in caso di tamponamento, la testa non venga proiettata violentemente all’indietro. Allora, occhio quando si è al volante!
 
39° episodio: Piccoli incendi (28/11/2007)
Per gli Sbadatelli si prospetta un’allegra serata in famiglia: sono infatti tutti intorno al tavolo per giocare allo Sbada-Quiz. La Signora Sbadatelli procede con la prima domanda: “in caso di incendio, cosa bisogna chiudere?”. Il primo quesito non sembra difficile, ma le reazioni sono veramente sconfortanti… Fortunatamente la conduttrice arriva a risolvere la situazione spiegando quelli che sono i giusti comportamenti da tenere in caso di piccoli incendi in casa. Allora, occhio a cosa fare con incendi di piccole e medie dimensioni!
 
40° episodio: Asfissia (28/11/2007)
Tutta la famiglia è riunita in soggiorno sul divano per vedere in televisione un programma di medicina sul tema “Asfissia”. Forse dovrebbero prestare un po’ più d’attenzione ed evitare di perdere tempo con continui battibecchi, perché una buona preparazione su questo argomento può rivelarsi fondamentale. Allora, occhio alle pratiche di primo soccorso, sono indispensabili per salvarci la vita!
 
41° episodio: Incendi di grandi dimensioni (05/12/2007)
Ancora un avvincente round di Sbada-Quiz: la Signora Sbadatelli, Olga e Alina continuano a sfidarsi, e non solo con le domande del gioco… Ora tocca alla badante Alina condurre il quiz: “In caso di incendio, chi bisogna chiamare?” La risposta sembra scontata, ma purtroppo la loro ignoranza vince ancora una volta. Nel caso di un incendio di grandi dimensioni nella nostra abitazione dobbiamo subito comporre il 115 per chiamare i Vigili del Fuoco, ma è altrettanto fondamentale seguire tutta una serie di consigli per poter salvaguardare la nostra salute mentre si aspettano i soccorsi. Allora, occhio a cosa fare con incendi di grandi dimensioni!
 
42° episodio: Ustioni (05/12/2007)
La Signora Sbadatelli è alle prese con il ferro da stiro, ma il consueto battibecco con il suocero distoglie la sua attenzione e la distrazione le costa caro: una brutta bruciatura! Tutta la sua famiglia corre ad aiutarla, ma i rimedi casalinghi che vengono proposti sono consigli da evitare categoricamente: una buona conoscenza delle pratiche di primo soccorso è infatti fondamentale per una tranquilla vita domestica. Allora, occhio alle ustioni e a come intervenire per curarle!
 
43° episodio: Bambini e fumo passivo (12/12/2007)
Tranquillamente seduti sul divano, gli Sbadatelli sono alle prese con le parole crociate. Il tema è di fondamentale importanza, ma le loro risposte sono quanto mai vaghe e superficiali. Allora, cosa dovrebbe evitare una donna in gravidanza? Naturalmente il fumo! Numerosi studi epidemiologici hanno infatti evidenziato i numerosi danni che il fumo materno durante la gravidanza può produrre sul feto. Il fumo passivo è dannoso per tutti, ma sono particolarmente a rischio i bambini. Spesso non manca l’informazione, ma il buon esempio. Allora, occhio a non esporre i nostri bambini al fumo passivo di tabacco!
 
44° episodio: Prevenire gli incendi (12/12/2007)
Ennesimo round di Sbada-Quiz, oggi si parla di prevenzione di incendi. La conduzione spetta ad Olga, ma incredibilmente si è persa la risposta. Allora, cosa bisogna preventivamente controllare con periodicità? Naturalmente l’impianto elettrico! Questo controllo e poche altre accortezze possono infatti garantirci una maggiore sicurezza. Allora, occhio a prevenire gli incendi!
 
45° episodio: Ferite da taglio (19/12/2007)
La Famiglia Sbadatelli è sul divano a guardare la televisione. Oggi si parla di tagli. Se accidentalmente qualcuno si causa questo tipo di ferita è fondamentale prestare un corretto intervento di primo soccorso, seguendo alcune facili indicazioni. Nel caso però di eccessiva perdita di sangue o di ferite plurime è bene chiamare il più rapidamente possibile il soccorso specializzato componendo il 118. Allora, occhio alle ferite e a come intervenire per il primo soccorso!
 
46° episodio: Obesità infantile (19/12/2007)
La Signora Sbadatelli è un po’ preoccupata per suo figlio: è un po’ ingrassato e passa tanto tempo di fronte alla tv. La discussione come sempre degenera in battute acide e colpi bassi, ma la Signora Sbadatelli fa bene a preoccuparsi: su sovrappeso e obesità non si può proprio scherzare! Le cause dell’obesità infantile vanno ricercate soprattutto negli stili di vita sbagliati, con ridotta attività fisica e con un’alimentazione non corretta. Allora, occhio a un corretto stile di vita per i nostri bambini!
 
47° episodio: Giochi sicuri
(26/12/2007)
È aria di Natale e la Famiglia Sbadatelli è intenta a incartare i tanti regali acquistati per il Piccolo di casa. L’intento è ottimo, ma ancora una volta è necessaria una attenzione maggiore di quella che sembrano avere gli Sbadatelli. Quando si sceglie il giocattolo per un bambino bisogna, ad esempio, fare molta attenzione all'età minima di utilizzo indicata sulla sua confezione e controllare che questo abbia il marchio “CE”, che sta ad indicare la conformità del prodotto alle normative vigenti in materia di sicurezza. Allora, occhio ai giocattoli e ricordiamoci che la vigilanza di un adulto è sempre opportuna, anche con quelli più sicuri!
 
48° episodio: Escoriazioni (26/12/2007)
La famiglia Sbadatelli sta gustando un tè seduta di fronte alla tv. E cosa guardano? Ma La Famiglia Sbadatelli naturalmente! Lo spettacolo non può che provocare commenti continui, ma fortunatamente la loro attenzione viene ben presto catturata dal tema dell’episodio: il Nonno è caduto e si è procurato una brutta escoriazione, come intervenire? Una buona conoscenza di un corretto primo soccorso è infatti fondamentale. Allora, occhio alle escoriazioni e a come intervenire per il primo soccorso!
 
49° episodio: Videogiochi (02/01/2008)
Il Piccolo Sbadatelli sta scrivendo la letterina a Babbo Natale con tutte le sue richieste. Al primo posto c’è un bel videogioco di guerra! Il Nonno vuole accontentarlo e ha comprato per lui un videogioco over 60. Ma questo proprio non va bene: quando si acquista un videogioco, bisogna controllare sempre la fascia d'età cui è destinato e scegliere solo quelli adatti all'età del bambino. È poi bene controllare anche il contenuto e le situazioni che vengono presentate, preferendo quelli che aiutano a sviluppare le attività intellettive del bambino e scartando quelli il cui contenuto si presenta violento. Allora, occhio ai videogiochi!
 
50° episodio: Estintore (02/01/2008)
La Famiglia Sbadatelli è allegramente riunita in famiglia di fronte al gioco Sbada-Quiz. Come sempre il gioco stimola tutta la loro competizione, ma, proprio come sempre, sembra quasi impossibile arrivare alla risposta esatta. Allora, è bene sapere che è consigliabile avere sempre in casa un estintore a polvere chimica, sempre efficiente e periodicamente sottoposto a manutenzione da ditte specializzate. Allora, occhio a organizzare preventivamente e adeguatamente l’emergenza incendio!
 
51° episodio: Avvelenamenti
(16/01/2008)
Come sempre serata in famiglia per i nostri Sbadatelli. Ancora una volta hanno saggiamente deciso di accendere la tv su Check up, programma di approfondimento medico. Questa volta hanno la possibilità di imparare come comportarsi in caso di avvelenamento e le giuste precauzioni da prendere per evitarlo. Allora, occhio agli avvelenamenti e a come intervenire per il primo soccorso!
 
52° episodio: Distorsioni (16/01/2008)
La Famiglia Sbadatelli è tutta riunita sul divano di fronte alla televisione per vedere Unomattina. Oggi, nell’angolo del medico, si parla di distorsioni. Gli Sbadatelli non hanno ben presente cosa siano, figuriamoci come intervenire! È quindi bene precisare come comportarsi e i giusti consigli da seguire. Allora, occhio alle distorsioni e a come intervenire per il primo soccorso!
 
53° episodio: L’abbigliamento in cantiere (23/01/2008)
La Signora, il Piccolo e la Vicina Sbadatelli fanno una visita sorpresa al cantiere dove lavora il Signor Sbadatelli, ingegnere edile. Il Piccolo sembra particolarmente incuriosito dal casco di sicurezza dal padre, capo che chiunque si avventuri su un cantiere deve indossare. Olga cerca di sottrarsi a questo obbligo perché non le dona e infine propone addirittura di risparmiare, non curandosi della qualità del cappello. Questo non è proprio l’atteggiamento giusto perché un corretto abbigliamento è fondamentale in un luogo pericoloso quale è un cantiere edile. Rispettare le normative di legge in materia di abbigliamento ed elementi di riconoscimento è sicuramente uno dei punti su cui puntare per evitare i tanti incidenti che purtroppo sentiamo continuamente ai Tg. Allora, occhio a un abbigliamento adeguato in cantiere!
 
54° episodio: Trasportare carichi (23/01/2008)
Continua la visita al cantiere del Signore Sbadatelli. Ora Papà Sbadatelli sta mostrando a suo figlio come si utilizza la carriola, ma la sua dimostrazione non è proprio delle più corrette. Nella vita di tutti i giorni, ma soprattutto quando si è alle prese con un lavoro usurante come quello in un cantiere edile, è fondamentale prestare la massima attenzione a posture e movimenti, così da evitare fastidiosi disturbi alla schiena, alle spalle, alle braccia e alle gambe. Allora, occhio a sollevare e a trasportare carichi!
 
55° episodio: L’alimentazione in cantiere (30/01/2008)
La Famiglia Sbadatelli ha deciso di tornare in cantiere per un pranzo a sorpresa per il Signor Sbadatelli. Le buste della spesa che hanno con loro comprendono salsicce, formaggi, birra, vino, grappa… di certo non è il menu adatto per chi lavora in un cantiere edile! Il pasto consumato in cantiere deve essere costituito prevalentemente da carboidrati e da alimenti ad alto contenuto di sali minerali e deve essere facilmente digeribile e non troppo abbondante per evitare la diminuzione della prontezza dei riflessi che aumenta il rischio di infortunio. Per gli stessi motivi anche le bevande alcoliche vanno assunte in modica quantità, senza abusare. Allora occhio a essere sempre vigili e prudenti in tutte le attività che si svolgono in cantiere!
 
56° episodio: Lavorare in un cantiere
(30/01/2008)
Prosegue la visita della famiglia Sbadatelli sul cantiere dove lavora il capofamiglia… Il Signor Sbadatelli è molto eccitato da tutti gli occhi che si trova puntati addosso e cerca di farsi bello, soprattutto con il figlio, dando prova della sua preparazione fisica e professionale, ma il risultato, purtroppo, non è dei migliori… Quando si lavora in un cantiere è necessario avere molta cura nell’ utilizzare gli strumenti di lavoro seguendo dei semplici accorgimenti che possono dimostrarsi fondamentali per la nostra salute. Allora, occhio all’uso degli attrezzi e agli utensili di lavoro!