Instagram

Justified

Info

Mercoledì 19 Gennaio 2011
 
SIGLA:  Il tema musiciale dello show è "Long Hard Times to Come".
 
Curiosità: Inizialmente la serie era conosciuta come Lawman.
 
Produzione
 
Graham Yost
Produttore esecutivo/Autore episodi 1, 2 e 6

Graham Yost, 50 anni, sostiene di avere saputo fin dall’età di 18 anni di voler fare il filmmaker. Attribuisce il suo precoce amore per il cinema al fatto che suo padre, Elwy Yost, conducesse un programma settimanale di cinema sull’emittente TV Ontario. “Nella nostra famiglia si parlava solo di cinema e libri” dice Yost.

Dopo avere ottenuto un Bachelor of Arts all’Università di Toronto, Yost si è trasferito a New York. Mentre già lavorava alle sue sceneggiature, ha iniziato a fare l’autore di prodotti non-fiction, firmando vari progetti, fra cui Spy-Tech.

Yost ha iniziato a scrivere per la televisione nel 1989 per la serie Hey Dude per Nickelodeon. Poi, è entrato nella squadra autorale di Full House (dove ha resistito solo nove settimane e mezzo). Il giorno dopo essersene andato ha appreso che la sua sceneggiatura di Speed era stata venduta alla Paramount (sarebbe poi stata prodotta dalla 20th Century Fox). Nel 1991, Yost ha fatto l’autore per The Powers That Be di Norman Lear, dove ha collaborato con Marta Kauffman e David Crane (in seguito passati a Friends, su NBC). Fra le serie comiche da lui firmate c’è anche Herman’s Head.

Fra i suoi lungometraggi, Nome in codice: Broken Arrow, con John Travolta, Pioggia infernale, Mission to Mars e Last Castle – L’ultimo castello.

Come producer, Yost ha vinto un Emmy® e un Golden Globe® per la miniserie Dalla Terra alla Luna di HBO. Inoltre, ha ottenuto una nomination all’Emmy per avere scritto l’episodio Apollo One e diretto il quinto segmento di questa serie acclamata dalla critica. Yost ha anche firmato due puntate della miniserie di HBO Band of Brothers, premiata con il Golden Globe e l’Emmy Award.

Nel 2002, Yost ha ideato per NBC la serie televisiva Boomtown. Interrotta nel 2003, la compianta Boomtown è stata onorata con un Peabody Award e due Television Critics Awards. Nel 2006 Yost ha creato per NBC Raines, con Jeff Goldblum, andata in onda nella primavera del 2007.

Per The Pacific, l’epica miniserie trasmessa da HBO che racconta di tre marines nel Pacifico durante la Seconda Guerra Mondiale, Yost ha diretto un episodio e ricoperto il ruolo di co-produttore esecutivo. Yost è attualmente l’autore principale di Justified, la serie prodotta dalla Sony per FX, basata su un personaggio (interpretato da Timothy Olyphant) creato da Elmore Leonard, uno dei massimi autori polizieschi americani.

Yost vive con la moglie e due figli a Monterey, California.


Elmore Leonard
Produttore esecutivo

Elmore Leonard è nato a New Orleans nel 1925. Scrittore e sceneggiatore, ha ottenuto il plauso della critica mondiale per i suoi romanzi polizieschi e western. Si avvicina alla scrittura nel 1935, dopo avere letto un’edizione a puntate di Niente di nuovo sul fronte occidentale sul Detroit Times. Dopo avere conseguito il diploma superiore a Detroit nel 1943, Leonard entra in Marina, prestando servizio su un Seabee nel sud del Pacifico. Si congeda nel 1946 e si iscrive all’Università di Detroit, dove ricomincia a scrivere.

Nel 1949, mentre è ancora al college, Leonard inizia a lavorare per un’agenzia di pubblicità. In quel periodo, si dedica seriamente alla scrittura. Ottiene il primo successo nel 1951, quando la rivista Argosy pubblica il suo racconto breve La pista Apache. Seguono altri racconti, tutti western, pubblicati su testate come lo Zane Grey Western e il The Saturday Evening Post.

Nel 1953 Leonard pubblica il suo primo romanzo, I cacciatori di scalpi. Nei successivi otto anni, pubblica trenta racconti brevi e quattro romanzi. Quando il romanzo Hombre (1961) viene scelto come uno dei migliori western di tutti i tempi da Western Writers of American, nel 1961, Leonard si sente motivato a lasciare l’agenzia di pubblicità per dedicare tutto il suo tempo alla scrittura. Ma il mercato del western comincia a esaurirsi e Leonard si ritrova a scrivere filmati educational per l’Encyclopedia Britannica, lungometraggi industriali per grandi aziende e materiali pubblicitari e commerciali.

Nei due decenni successivi, Leonard si costruisce un pubblico fedele nel genere poliziesco, con romanzi come 52 Gioca o muori (1974), Scambio a sorpresa (1978), Sfida a Detroit (1980), Split Images (1981), Stick (1983) e Dissolvenza in nero (1983). Ma solo nel 1985 sfonda nel settore della letteratura commerciale, pubblicando il best-seller Casino, ottenendo finalmente l’attenzione che merita, compresa una copertina su Newsweek.

Da allora, ogni romanzo di Leonard, Bandits (1987), Il tocco (1987), Freaky Deaky (1988), Il corvo (1989), La scorciatoia (1990), Il massimo della pena (1991), Rum Punch (1992), Pronto (1993), A caro prezzo (1995), Fuori dal gioco (1996), Cuba Libre (1998), Chili con Linda (1999), Che razza di coppia (2000), Tishomingo Blues (2002), Mr. Paradise (2004), The Hot Kid (2005), Up In Honey’s Room (2007), and Road Dogs (2009) diviene un best-seller nazionale e un successo di critica.

Tre libri di Leonard hanno ricevuto la nomination per l’Edgar Allan Poe Award da Mystery Writers of America: Scambio a sorpresa, come Miglior Romanzo Tascabile Originale del 1978; Split Images, come miglior romanzo del 1981 e Dissolvenza in nero, premiato come Miglior Romanzo nel 1983. Anche Il massimo della pena ha ricevuto il primo premio dell’International Association of Crime Writers North American Hammett Prize nel 1991. Nel 1992 Mystery Writers of America assegna a

Leonard il Grand Master Award, mentre l’anno scorso Leonard ha ricevuto il Lifetime Achievement Award per il 2009 da PEN USA.
 
Il successo ha seguito Leonard anche a Hollywood. Uscito nell’ottobre 1995, Get Shorty è subito diventato un successo di pubblico e critica; lo stesso vale per Fuori dal gioco (1998). Il premiato regista Quentin Tarantino (Pulp Fiction) ha diretto il film Jackie Brown, tratto dal romanzo di Leonard Rum Punch, nel dicembre 1997.

Leonard e sua moglie Christine vivono a Bloomfield Village, nel Michigan. Leonard ha cinque figli, undici nipoti e due bisnipoti.
 

Sarah Timberman
Produttore esecutivo

Nel 2003 Sarah Timberman ha fondato la 25C Productions (oggi Timberman/Beverly Productions), la sua casa di produzione presso la Sony Pictures Television (in precedenza presso la Warner Bros.). Timberman (insieme al socio Carl Beverly) sta attualmente producendo per FX la serie Justified, ispirata al racconto breve di Elmore Leonard Fuoco in buca La Timberman/Beverly sta inoltre pre-producendo il pilota Untitled Ed Redlich/John Bellucci per la CBS. Nel 2006, la Timberman/Beverly ha prodotto la serie Kidnapped per la NBC, molto apprezzata dalla critica.

Prima di fondare la propria casa di produzione Timberman è stata Presidente della Universal Network Television dal 2001 al 2003. Ha curato la supervisione di tutta la programmazione comica, ficrion, long-form e reality. Fra le serie che ha curato, Law & Order (NBC); Law & Order: Criminal Intent (NBC); Law & Order: Special Victims Unit (NBC); Crime & Punishment (NBC); Just Shoot Me (NBC); American Dreams (NBC); The District (CBS); oltre a The Agency (CBS). Per la Universal, Timberman si è anche occupata di acquisire i diritti della sit-com britannica The Office.

Timberman è entrata alla Universal proveniente dalla Columbia-TriStar Television, dove ha ricoperto il ruolo di Vice-Presidente Esecutivo per lo Sviluppo Seriale dal 1999 al 2001. Timberman è stata promossa in tale funzione dopo essere stata Vice-Presidente Senior per lo Sviluppo Fiction dal 1996 al 1999. Fra le serie che ha curato, Dawson’s Creek e Cinque in famiglia.

Prima di lavorare in televisione, Timberman era assistente editor presso Random House di New York.

Timberman fa parte del consiglio di amministrazione della Hollywood Radio and Television Society e del Death Penalty Focus. È inoltre membro del consiglio della I Have a Dream Foundation di Los Angeles.

Cresciuta al Greenwich Village di New York, Timberman si è laureata alla Brown University, dove ha conseguito un B.A. in storia.

 
Carl Beverly
Produttore esecutivo

Carl Beverly è cresciuto nel sud della California, laureandosi presso la USC in Scienze Economiche e Giurisprudenza. Beverly ha iniziato la carriera nello spettacolo come dipendente della casa discografica A&M. Dopo una breve esperienza nel settore marketing e promozione, Beverly si è fatto notare dal Presidente della A&M, Gil Friesen, e dal suo comproprietario, Herb Alpert, ricevendo l’offerta di entrare nei loro rispettivi staff.
Durante gli studi di giurisprudenza, Beverly ha lavorato temporaneamente con Jon Feltheimer, Presidente della Columbia Tri-Star Television. Beverly seguiva Feltheimer in gran parte delle riunioni e delle attività legate alla televisione, e ha portato a termine diversi progetti per lui, compresa la proposta di una TV via cavo aziendale e il lancio di un programma sulla disabilità nella produzione fisica.
Nel 1997 Beverly si è laureato in giurisprudenza e, poco dopo, ha superato il concorso come penalista nello Stato della California. Dopo essere stato promosso responsabile per lo Sviluppo Fiction, è diventato successivamente direttore dello stesso settore. In questa posizione, ha fatto parte del team che ha elaborato le serie LA Docs, Fantasy Island, Family Law e Cenerentola a New York.
 
Nel 1999 Beverly è entrato a fare parte dell’Artists Television Group in qualità di Vice- Presidente del settore creativo. In questa posizione, ha curato fra le altre le serie della NBC The Weber Show e The Fighting Fitzgeralds.
 
Nell’ottobre 2001 Beverly è passato alla Universal Television in qualità di Vice-Presidente della Programmazione Fiction ed è stato scelto per guidare, come Vice-Presidente Senior, il settore dello Sviluppo Fiction e della programmazione. Fra i suoi compiti, la programmazione televisiva della stagione imminente, e l’avvio delle nuove fiction Universal, fra cui American Dreams, Robbery Homicide Division, Karen Sisco e Mister Sterling.
Nel giugno 2003 Beverly ha fondato una società con Sarah Timberman formando, in seno alla Warner Bros., la 25C Productions. Nel periodo alla Warner Bros. Television, Beverly ha ricoperto il ruolo di produttore esecutivo degli episodi pilota di tre fiction per CBS: Wanted, The Webster Report e Conviction.
Nel giugno 2005 la 25C Productions ha stretto un accordo con la Sony Pictures Television. Dall’ingresso in Sony, la Timberman/Beverly Productions ha prodotto la serie della NBC Kidnapped, lodata dalla critica, oltre a diversi episodi pilota per vari network e TV tematiche, fra cui Suspect per CBS, Hacket per FOX e Danny Fricke per A&E.
 
Michael Dinner
Produttore esecutivo/Regista episodi 1 e 2

Il pluripremiato regista, autore e produttore Michael Dinner è cresciuto a Denver, in Colorado, dove sognava di diventare pitcher dei New York Yankees, Keith Richards o magari John Ford.
Dopo essersi diplomato alla Thomas Jefferson High School di Denver, Dinner ha passato un anno frequentando il college e suonando nei locali della East Coast. Poi si è trasferito a Los Angeles per fare l’autore di canzoni per la MCA Music, finche non è stato scritturato come solista dalla Fantasy Records, con cui Dinner ha registrato i suoi due primi album, The Great Pretender e Tom Thumb the Dreamer.

Dinner è poi tornato a studiare ad Harvard. Si è laureato Cum Laude in Studi Irlandesi e ha fatto parte del Phi Beta Kappa. Dopo la laurea ad Harvard, ha frequentato L’American Film Institute di Los Angeles.

In quel periodo, ha iniziato a lavorare come regista, autore e producer del suo primo film, Miss Lonelyhearts. Il film, che ha per protagonista Eric Roberts, è stato scelto dal Cannes Film Festival e ha ricevuto il “Prix de la Jeunesse”, uno speciale riconoscimento per la regia. Il film si è poi aggiudicato il Pardo d’argento al Festival del Cinema di Locarno ed è stato trasmesso nell’ambito della serie American Playhouse dalla PBS. Mentre lavorava a Miss Lonelyhearts, Dinner ha iniziato a scrivere la sceneggiatura di Heaven Help Us (alias Catholic Boys). Heaven Help Us ha rappresentato il suo debutto registico nel mondo degli studios ed è stato scelto come film d’apertura al Deauville Film Festival.

Dinner ha successivamente diretto film per il cinema e la televisione. Per la TV, ha diretto episodi pilota e serie di lunga durata ed è stato produttore esecutivo/regista di The Wonder Years, Chicago Hope, Early Edition, Karen Sisco e Kidnapped. Dinner ha diretto gli episodi pilota di The Street, Fantasy Island, Karen Sisco, Kidnapped, Bionic Woman e Sons of Anarchy, acclamati dalla critica, oltre al film The Crew.

Regista del pilota di Justified, Dinner è anche uno dei produttori esecutivi della serie. Recentemente ha scritto un pilota per FX ispirato a Hit Man, il romanzo di Lawrence Block, e uno basato sulla graphic novel di Brian Michael Bendis Powers. Attualmente sta lavorando alla stesura di un altro pilota per CBS su ATF.

Michael Dinner vive a Los Angeles, in California, con la moglie Ann, i figli Nicholas Liam e Matthew Finn, e il geniale cane Rooney.


Fred Golan
Co-produttore esecutivo/Autore episodio 10

Dopo la laurea alla Ohio State University, il co-produttore esecutivo Fred Golan nel 1986 ha ottenuto una borsa di studio dall’American Film Institute per scrivere e dirigere il cortometraggio Time, Space and Mr. Shapiro.

Mentre il suo corto veniva frequentemente programmato dal network A&E, Golan ha scritto una serie di sceneggiature cinematografiche. Alcune sono state opzionate, e una è stata prodotta per un film indipendente, October 22, con Ernie Hudson, Amanda Plummer, Mark Boone Junior, Tate Donovan e Colm Meaney.

Successivamente, Golan ha deciso di aderire alla rivoluzione in corso nel mondo della fiction della durata di un’ora. Dopo un incarico come autore freelance per serie eterogenee come Ghost Stories e Michael Hayes della CBS, con David Caruso, quindi, grazie alla sceneggiatura di Bang, riesce a ottenere un posto come autore fisso nella fiction del 1997 The Big Easy.

Le sue esperienze successive comprendono Brimstone per FOX, The Others per Steven Spielberg e la NBC, oltre a Roswell per la WB.

Nel 2002 Golan è stato ingaggiato da Graham Yost per scrivere per l’innovativa fiction di NBC Boomtown, premiata con il Peabody Award. La collaborazione si è rivelata soddisfacente per entrambe le parti, e ha portato alla scrittura di due episodi pilota per il network, oltre alla fiction poliziesca di Yost per la NBC, Raines, con Jeff Goldblum e ora la fiction Justified per FX, prodotta da Elmore Leonard.

Golan vive a Los Angeles con la famiglia.
 
Don Kurt
Producer

Dopo aver iniziato la sua carriera nel settore marketing della Paramount Pictures, Don Kurt viene invitato a collaborare alla gestione della casa di produzione di Michael Mann per serie televisive come Miami Vice, Crime Story e Manhunter. Kurt è poi passato alla produzione esecutiva per vari progetti firmati dall’autore/producer Dick Wolf per oltre sei anni. Ha prodotto episodi di Players, Swift Justice, The Wright Verdict e per la pluripremiata serie New York Undercover. Kurt ha prodotto numerosi film con Kevin Costner, Alec Baldwin, Sarah Michelle Gellar ed Elisha Cuthbert. In totale, Kurt ha prodotto 300 ore di televisione e diretto oltre 20 episodi. Attualmente, Kurt sta producendo la serie Justified per la Sony/FX.

Gary Lennon
Producer/Autore episodio 5

Gary Lennon è stato Story Editor Esecutivo per l’ultima stagione della serie The Shield, premiata con l’Emmy®. Le sue altre esperienze come autore televisivo comprendono The Unusuals e The Black Donnellys. Lennon è anche autore e produttore dell’Untitled Maria Bello Project per HBO.
 
Lennon ha scritto e diretto il film .45 con Milla Jovovich, Stephen Dorff, Angus Macfadyen e Aisha Tyler. Ha anche scritto The Intruders per la Universal’s Focus Features e Heart and Soul per la Warner Bros. Ha venduto il suo film comico originale Soul Sisters alla Walt Disney Corporation, con la produzione di Oprah Winfrey, e Slow Motion Riot alla Lumiere Pictures. Lennon ha inoltre venduto la sceneggiatura comica Separated at Birth alla FOX 2000, Dates and Nuts al producer Edward R. Pressman e Mafia High alla NBC. Il primo lungometraggio di Lennon, Drunks, è un adattamento del suo testo teatrale Blackout.


Wendy Calhoun
Story Editor Esecutivo / Autore episodio 7

Wendy Calhoun, story editor esecutivo e autrice di Justified, è una grande fan dei polizieschi autentici. Ricerca con metodo i suoi soggetti e ha un grande talento nell’analisi dei dettagli concreti da cui trae ispirazione per le sue storie. La passione investigativa le è tornata utile anche quando è stata autore fisso e story editor della fiction poliziesca di NBC Raines and Life. Prima di scrivere per la fiction, Calhoun ha coprodotto la seconda stagione del reality Hell’s Kitchen trasmesso su FOX, ed è stata producer e regista di molteplici episodi della seconda stagione del reality di Discovery Channel, Monster House. Ha inoltre scritto, prodotto e/o diretto oltre 40 ore di documentari e reality per PBS, Animal Planet, VH1, TLC, e The Travel Channel. Dopo avere studiato cinema e televisione alla New York University’s Tisch School of the Arts, Calhoun ha iniziato a scrivere lungometraggi per il settore creativo della Village Roadshow Pictures.


Chris Provenzano
Story editor esecutivo/Autore episodi 4 e 10

Il lavoro di Chris Provenzano per la celebrata serie televisiva della AMC Mad Men gli è valso nel 2007 un Peabody Award e il WGA Award per la Migliore nuova serie. La sua commedia televisiva per The Hobo Code ha ricevuto una nomination al WGA Award come Migliore Fiction a episodi. Get Low, il lungometraggio di cui è coautore di soggetto e sceneggiatura, e che vede fra i protagonisti attori da Oscar come Robert Duvall, Sissy Spacek e il vincitore di un Golden Globe®, Bill Murray, è uscito nella primavera del 2010 per Sony Pictures Classics. Inoltre, Provenzano ha pubblicato articoli sul Los Angeles Times.

Benjamin Cavell
Autore fisso episodi 3 e 8

Benjamin Cavell è uno scrittore e non ha mai pensato di scrivere seriamente per la televisione finché Justified non gli ha offerto la possibilità di farlo basandosi sull’opera di uno dei suoi idoli letterari: Elmore Leonard. I suoi romanzi figurano nell’elenco di The Best American Mystery Stories e il suo libro Rumble, Young Man, Rumble (pubblicato da Alfred A. Knopf), ha ricevuto la qualifica di Amazon.com Breakout Book e di Esquire Best Book of the Year. Si è laureato all’Harvard College, dove ha fatto il pugile e il redattore per The Harvard Crimson.
 

Benjamin Daniel Lobato
Autore fisso episodio 11

Benjamin Lobato è attualmente autore fisso della nuova fiction Justified. Le sue precedenti esperienze televisive comprendono l’attività di autore per The Unit (CBS), di assistente autore per Cane (CBS) e di assistente alla regia per Saving Grace (TNT).

Lobato è stato anche premiato come filmmaker e drammaturgo. Il suo cortometraggio Three Breaths ha ottenuto il McNamara Family Creative Arts Project Grant, ed è arrivato in finale nel concorso Hallmark Movie Channel’s “Film Positive”. Inoltre, il suo film Mariposa Canyon è stato concorrente regionale allo Student Academy Awards®, ed è stato proiettato in decine di festival, ottenendo numerosi premi e riconoscimenti. Il suo testo teatrale Soldier in the Eclipse ha vinto il Fifth Annual National Hispanic Playwriting Festival. Lobato si è anche aggiudicato la Goldberg Playwriting Fellowship, oltre che l’ABC/Disney Scholarship Grant Program. Ha conseguito una laurea presso la New York University’s Tisch School of the Arts e una doppia laurea in Arti dei Media e Scrittura Creativa presso l’Università dell’Arizona.

Inoltre, è stato in prima linea nella guerra alla droga, in qualità di membro del corpo scelto della Joint Counter-Narco-Terrorism Task Force.

Dave Andron
Autore episodio 9

Dave Andron è una voce nuova sia nel cinema, sia nella televisione. Ha scritto un film originale di grande successo, Knight Rider, prodotto da Doug Liman. Andron ha poi elaborato alcune serie per NBC, per cui in precedenza è stato autore di Raines. Attualmente è producer supervisore della nuova fiction di FBC Past Life. Ha venduto alla Weinstein Company la sceneggiatura del suo thriller d’azione Transit, con la regia di Andrew Lau (Infernal Affairs). Andron ha inoltre piazzato il suo lungometraggio Eight Days alla Hunting Lane Films, con la produzione di Jamie Patricof.
 

Fred Keller
Regista episodio 3

Frederick K. Keller è un producer/regista di talento che lavora nel cinema, in televisione, in teatro e nell’opera. Ha diretto oltre 150 ore di episodi televisivi in network, in generi che spaziano dai programmi per bambini come Hey Dude (Nickelodeon), ai thriller d’azione come 24 (FOX), alla fiction per adulti come la premiatissima Boomtown (NBC) e la popolarissima Doctor House (FOX). Recentemente si è divertito a dirigere l’episodio finale di Life (NBC), serie nota per l’umorismo graffiante e raffinato. Ha inoltre lavorato come producer/regista di serie di successo come The Pretender e Boomtown.


Adam Arkin
Regista episodi 4 & 13

La carriera dell’attore e regista Adam Arkin si sviluppa nel cinema, nella televisione e nel teatro. Più recentemente, Arkin è stato lodato dai critici per il ruolo di co-protagonista in Sons of Anarchy, trasmesso da FX. Probabilmente meglio noto per il ruolo principale in Chicago Hope, Arkin ne è stato protagonista per sei stagioni e ha ottenuto la nomination all’Emmy® Award per il ruolo del Dr. Aaron Shutt. Arkin ha ricevuto un’altra nomination all’Emmy per i ruoli in Northern Exposure e Frasier. I suoi altri contributi televisivi comprendono Life, Monk, The West Wing, Boston Legal, Picket Fence e A Slight Case of Murder di TNT, in cui è co-protagonista con William H. Macy. Come regista, le esperienze di Arkin comprendono episodi delle fiction ABC The Deep End, The Closer, Grey’s Anatomy, Boston Legal, The Riches e il telefilm My Louisiana Sky, che gli è valso un Daytime Emmy Award per la Regia per ragazzi.

In teatro Arkin ha ricevuto una nomination al Tony Award® per lo spettacolo I Hate Hamlet, e ha ricoperto il ruolo di Nathan Detroit nella produzione di Broadway di Bulli e Pupe. Altri contributi teatrali comprendono Brooklyn Boy (Drama Desk Nomination), An American Daughter, con Meryl Streep, e Four Dogs and a Bone.

Le esperienze nel cinema di Arkin comprendono il film dei fratelli Coen A Serious Man, Hitch, Halloween VII, Wrestling Ernest Hemingway, Marilyn Hotchkiss Ballroom Dancing e Hanging Up.


Jon Avnet
Regista episodi 5 e 8


Jon Avnet ha frequentato la University of Pennsylvania e si è laureato al Sarah Lawrence College. Dopo avere lavorato con il regista Wilford Leach nella compagnia teatrale La Mama ETC, ha girato il suo primo film, Confusion’s Circle, con un attore allora sconosciuto, Richard Gere. Sull’onda di quella pellicola, ha ricevuto una borsa di studio in regia al Conservatory for Advanced Film Studies presso l’American Film Institute, dove ha ottenuto un finanziamento, pur facendo un doppio lavoro per mantenersi agli studi, come fotografo all’AFI e lettore di sceneggiature per Mike Medavoy alla United Artists.

Negli ultimi 30 anni, Avnet ha diretto, scritto e prodotto quasi 60 film per il cinema, la televisione e molti spettacoli a Broadway, da successi del box-office come Risky Business – Fuori i vecchi e Pomodori verdi fritti, a titoli televisivi acclamati dalla critica come Uprising e The Burning Bed, a spettacoli di Broadway vincitori del Tony Award® come The History Boys e Spamalot. I suoi lavori sono stati nominati o premiati con svariati Oscar®, Emmy®, Golden Globes®, Directors Guild of America Award, Writers Guild of America Award, premi del Festival del Cinema di Cannes, Peabody, Humanitas, Tony (35 nomination e 12 premi), Drama Desk Award (31 nomination e 10 premi), Television Critics Award e Cable ACE Awards.

Avnet ha diretto A Redbird Christmas, tratto da un romanzo di Fannie Flagg (autrice anche di Pomodori verdi fritti). Il film è stato girato all’inizio del 2010. Avnet ha inoltre lanciato una serie sul web con Rodrigo Garcia e Dany Levy. Recentemente ha diretto anche Bunker Hill, un pilota per la TNT a Boston, con Donnie Wahlberg, Brian Dennehy, Bridget Moynihan e Kathy Baker. In precedenza, ha diretto Robert De Niro, Al Pacino e 50 Cent in Sfida senza regole, uscito nel settembre del 2008.

Prima di Sfida senza regole, ha diretto e prodotto The Starter Wife, una serie di sei ore per USA Network, girata in Australia, con Debra Messing, Judy Davis, Miranda Otto, Stephen Moyer e Joe Mantegna. Tratta dal romanzo di Gigi Levangie, Grazer, è stata trasmessa nel maggio 2007 e giudicata la migliore serie di breve durata dell’anno. The Starter Wife ha ottenuto dieci nomination all’Emmy, oltre che per il Directors Guild of America Award e il Producer’s Guild of America Award.

Nel 2002 e nel 2003, Avnet ha prodotto (con Graham Yost) e diretto Boomtown per la NBC, ricevendo un Peabody Award, un AFI Award, un Humanitas Award, e il Television Critics Association Award per la migliore nuova fiction e per la migliore fiction dell’anno.

Oggi, Avnet presiede il consiglio direttivo dell’American Film Institute che guida da oltre 20 anni. Inoltre, fa parte del Collegio dei Supervisori del College of Arts and Sciences della University of Pennsylvania. Ha partecipato come “mentore” al Director’s Lab del Sundance, e al suo programma gemello Emergence, in Francia. Tiene conferenze in varie università nel mondo e sostiene numerosi enti di beneficenza. Fa parte della Motion Picture Academy, del DGA, WGA, PGA e del SAG.

Avnet vive a Topanga Canyon, in California, con la moglie, la pittrice Barbara Brody. Ha tre figli: Alexandra, che lavora come produttore associato alla CBS; Jacob, che si è laureato alla USC nell’ambito del Peter Stark Graduate Program, e ha iniziato a sua volta la carriera di produttore; e Lily, che studia alla University of Pennsylvania e ha scritto una prima sceneggiatura piuttosto esilarante
 
Rod Holcomb
Regista episodio 6

Gli anni ‘40 erano begli anni. Io ci sono sopravvissuto. E pensare che alcuni fra i migliori momenti di Hollywood scorrevano mentre lasciavo l’ospedale di San Francisco, del tutto ignaro che Humphrey Bogart avesse appena finito un film da 970,000 dollari, dal titolo Casablanca.

Il momento più memorabile fu quando mia madre mi costrinse a prendere lezioni di violino, anche se vivevamo in una roulotte. Lattine, scarponi, sassi volavano nella notte verso la nostra roulotte ammaccata, seguiti da numerose variazioni sul tema “Fa’ stare zitto quel dannato bambino, Holcomb.”

Ci mandarono via da El Cerrito e puntammo su Walnut Creek, una cittadina a 60 chilometri da San Francisco. Un paese di 2000 anime, senza nemmeno una canzone che celebrasse la storia della castagna. Scelsi di andare a Fresno, quando vidi il campus del college di notte, perché al buio mi sembrava fico. Di giorno ci facevano le lezioni. Mi trasferii rapidamente in Europa per un anno.

Mentre vivevo in un seminterrato nella base della 6° Armata, un amico mi chiese se volessi andare a San Francisco, dove lui stava andando a seguire un master in musica. Ipotizzò che la facoltà di cinema potesse interessarmi. Compii 18 anni prima di vedere un film, ero cresciuto a suon di Roller Derby in televisione. Una perfetta commedia in tre atti.

La prima volta che toccai la pellicola in 16mm, capii subito cosa volesse dire fare cinema. Ho passato una trentina d’anni cercando di dimostrare la mia teoria. Ci sto arrivando. Non fatemi fretta.

Sono stato fortunato, come una foglia al vento.
Il business è stato buono con me. Ho lavorato con autori e attori straordinari. Se capisci dove mettere la cinepresa e come parlare agli attori, hai buone speranze di restare vivo in questo business. Il mestiere è cambiato, ma mi piace ancora fare ciò che faccio. Il mio curriculum somiglia un po’ al menù di un ristorante cinese. Qualcosa dalla colonna A, qualcosa dalla colonna B.

Ho iniziato a girare piloti, dopo un anno di episodi televisivi. Non sapevo che girare piloti fosse un lavoro. Ma dopo averne fatti 20 e piazzati 14 in altrettante serie, credo di avere raggiunto un buon punteggio medio.

Per me è sempre arte, quello che faccio dietro la camera. Ha volte è difficile tenere il pennello in mano. Ma bisogna tenere a mente che siamo fatti così. Transitori forse, ma nonostante tutto artisti.


Michael Watkins
Regista episodio 7

Michael Watkins è un regista/producer/filmmaker e docente pluripremiato. Ha prodotto e diretto programmi come Prison Break, Las Vegas, X-Files, NYPD Blue, Smallville, Brooklyn South, Kidnapped, CSI, Law & Order, Monk, The Beast e molti altri.

Watkins ha ricevuto molti premi cinematografici per film, programmi televisivi e mini-serie. Ha fotografato film come Point of No Return, The Last Waltz e Heart and Souls. È stato il membro più giovane mai invitato nella prestigiosa American Society of Cinematographers. Fa parte dell’International Photographers Union, del Directors Guild of America e del Writers Guild. Ha tenuto conferenze, nel corso della sua carriera, a vari gruppi e in numerosi eventi culturali..

Attualmente sta scrivendo un film, The Last Shutter, ispirato alla storia dei 135 fotografi morti in Vietnam. Ha anche tratto una sceneggiatura dal racconto The Roundtrip Kid, la vicenda di una famiglia con un figlio autistico e della magia che si sprigiona dall’amore e dal convincimento. Un altro film, Broken, parla dell’iniziazione maschile e di tre generazioni che, insieme, prendono ciascuna la propria strada.

Watkins tiene un corso di regia post-laurea alla University of Southern California. Inoltre è “mentore” di alcuni studenti che seguono il corso di cinema presso il Directors Guild. Vive a Malibu ed è sposato con Melissa Trueblood, a sua volta producer nel campo dello spettacolo. Viaggiano molto e si godono il tempo che il lavoro lascia loro libero. Se lo cercate, provate in un campo da golf.


Peter Werner
Regista episodio 9

Peter Werner ha iniziato la carriera dirigendo documentari, prima di iscriversi all’American Film Institute, dove il primo film drammatico che ha scritto e diretto, In the Region of Ice, ha vinto un Academy® Award. Finora i suoi lavori sono stati nominati e hanno vinto quattro Emmy® e tre Directors Guild of America. TV Guide ha giudicato il suo episodio in bianco e nero di Moonlighting uno dei migliori di tutti i tempi.

Werner ha diretto film, miniserie, piloti e progetti come Why I Wore Lipstick to My Mastectomy, che ha anche prodotto. Recentemente ha diretto due film per la Hallmark Hall of Fame, A Dog Named Christmas e Front of the Class. Fra i suoi crediti televisivi: Medium, Army Wives, Law & Order: CI, Ghost Whisperer e Boomtown.
 
John Dahl
Regista episodio 10

Il regista e autore John Dahl ha lavorato a vari programmi di successo, come Dexter, Californication, True Blood, Caprica, Vampire Diaries, The United States of Tara, Battlestar Galactica, Fear Itself e Life.

Fra i suoi titoli cinematografici: You Kill Me, The Great Raid, Joy Ride, Rounders, Unforgettable, Red Rock West, che ha scritto e diretto, e The Last Seduction, per cui ha ricevuto la nomination al registas Guild of America Award.


Tony Goldwyn
Regista episodio 11
 
L’attore e regista Tony Goldwyn è apparso in film come Ghost, Kiss the Girls, Nixon e L’ultimo Samurai. Ha trasferito l’esperienza accumulata davanti alla cinepresa nella regia, in film come Complice la Luna,Qualcuno come te e The Last Kiss.

L’ultima fatica registica di Goldwyn è il film del 2006 The Last Kiss per la Dreamworks/Paramount Films. Goldwyn ha anche lavorato come attore in due film, American Gun con Marcia Gay Harden e Forrest Whitaker per la IFC Films e Romance and Cigarettes con il regista John Turturro. L’anno prima, Goldwyn è apparso in The Sisters, tratto dal testo teatrale Tre sorelle di Anton Chekov. Il film, con Maria Bello, Erika Christensen ed Elizabeth Banks, è stato presentato nel 2005 al Tribeca Film Festival.

Goldwyn ha recentemente portato a termine la produzione del suo quarto film, Betty Anne Waters, in qualità di regista/producer.

Goldwyn è sposato con la designer produttiva Jane Musky. Vivono in Connecticut con le tre figlie.

Michael Katleman
Regista episodio 12

Michael Katleman ha fatto uno storico debutto nel 1990 nella acclamata serie China Beach. Da allora, si è presto affermato come uno dei migliori timonieri televisivi, dirigendo programmi-simbolo come ER, Northern Exposure, Dark Angel di James Cameron, The X-Files e Smallville. Ha inoltre ideato e coprodotto la serie thriller di fantascienza VR.5 per FOX.

Nel 2002, Katleman ha diretto la puntata finale della miniserie di fantascienza di grande successo Taken, firmata da Steven Spielberg e vincitrice di un Emmy® e nel 2006 è stato scelto per dirigere il suo primo film per la Touchtone/Disney, Primeval, girato interamente in Sud Africa. Nella scorsa stagione, Katleman ha lavorato come show runner/co-produttore esecutivo/regista per Life on Mars della ABC con Harvey Keitel, Michael Imperioli, Jason O’Mara e Gretchen Mol.

Di recente, Katleman ha lavorato come show runner/co-produttore esecutivo/regista per Eastwick della ABC, con Rebecca Romijn, Lindsay Price, Jaime Ray Newman e Paul Gross.


Charlie Almanza
Consulente tecnico

Charlie Almanza è andato in pensione dopo 30 anni di servizio come sceriffo federale, dopo essere stato Capo Vice-Sceriffo di Los Angeles. Ha lavorato per ogni tipo di missione, dal pattugliamento stradale a varie posizioni manageriali . Nell’ambito del Marshal Service ha avuto incarichi come il Justice Prisoner & Alien Transportation System (JAPTS), spesso chiamato ACon Air@, il più grande sistema mondiale di trasporto dei detenuti; l’indagine e la cattura di evasi federali nazionali e internazionali; la sicurezza e la protezione di funzionari giudiziari e governativi; la gestione e l’ottimizzazione di fondi. Questi incarichi lo hanno portato in giro per gli Stati Uniti, l’America centrale e meridionale e l’Europa.

 
Cami Patton
Regista Casting

Cami Patton, che ha vinto molti premi come regista di casting, ha alle spalle un ricca carriera ventennale. Fra i film di cui si è occupata: Il mio grasso, grosso matrimonio greco, per cui ha ricevuto la nomination all’Artios Award e un Golden Globe® Award, Firehouse Dog, Euro Trip, Straight-Jacket, Masked & Anonymous, Pastime e Without Charlie.

Patton ha vinto vari premi per il suo lavoro in numerosi programmi televisivi. Ha vinto un Emmy® Award per Band of Brothers della HBO; un Emmy e un Golden Globe® per Into the West; e per The Path to 9/11, è stata nominata per un Emmy e un Artios Award. Inoltre, Patton ha vinto vari Artios Awards per il Casting di Piloti Comici, Casting di Episodi Comici, oltre che per un una Voice Over per Dilbert. Altri suoi crediti televisivi comprendono Swingtown e Las Vegas.

Fra i suoi lavori televisivi più recenti, la miniserie della HBO The Pacific.

Crediti PRODUZIONE

CARL BEVERLY Produttore esecutivo
SARAH TIMBERMAN Produttore esecutivo
GRAHAM YOST Produttore esecutivo
MICHAEL DINNER Produttore esecutivo/regista: episodi 1 e 2
ELMORE LEONARD Produttore esecutivo
FRED GOLAN Co-produttore esecutivo/Autore: episodio 10
DON KURT Producer
GARY LENNON Producer
JOHN VOHLERS Direttore di produzione
GRAHAM YOST Autore: episodi 1, 2 e 6
GARY LENNON Autore: episodio 5
CHRIS PROVENZANO Autore: episodi 4 e 9
WENDY CALHOUN Story editor esecutivo/Autore: episodio 7
BENJAMIN CAVELL Autore: episodi 3 e 8
BENJAMIN LOBATO Autore fisso: episodio11
DAVE ANDRON Autore: episodio9
MICHAEL DINNER Regista: episodi 1 e 2
FRED KELLER Regista: episodio 3
ADAM ARKIN Regista: episodi 4 e 13
JON AVNET Regista: episodi 5 e 8
ROB HOLCOMB Regista: episodio 6
MICHAEL WATKINS Regista: episodio 7
PETER WERNER Regista: episodio 9
JOHN DAHL Regista: episodio 10
TONY GOLDWYN Regista: episodio 11
MICHAEL KATLEMAN Regista: episodio 12
CHARLIE ALMANZA, Consulente tecnico
STEVEN YELL Coordinamento di produzione
ROBIN GINSBERG Amministratore di produzione
CHARLIE LAGOLA Designer produttivo
DAVE BLASS Art director
MARTY SCHWARTZ 1° assistente alla regia
SUSAN HELLMANN 1° assistente alla regia
BRYAN COX 2° assistente alla regia
EDWARD PEI Direttore della fotografia
STEFAN VON BJORN Operatore/steadicam
CAMI PATTON Regista casting
CHRISTAL KARGE Assistente casting
ED BOWEN Coordinamento tecnico
ANE CRABTREE Costumista
MICHAEL RUSSELL Supervisione costumi
CAL MAEHL Elettricista
MIKE REYES Key grip
MAXINE MORRIS Parrucchiera
ELLA BARCZEWSKA Make-up artist
LEIF TILDEN Locations manager
GUIN MCPHERSON Producer associato
VICTOR DUBOIS Redattore
BILL JOHNSON Redattore
KEITH HENDERSON Redattore
KENNETH PETERSON Trovarobe
SILVER TREE Supervisione sceneggiatura
JOE KENWORTHY Mixer Audio
DENNIS DION Supervisione effetti speciali
KERRY ROSSALL Coordinamento stunt
TIM ABBATOYE Responsab
 
 
Fonte: AXN (SKY)