Instagram

Prima Stagione ep 13-23

Martedì 28 Agosto 2007
1.13 - Episodio numero 13
Titolo Originale: The Fix
Titolo italiano: La cura
 
Scritto da: Natalie Chaidez
Diretto da: Terrence O'Hara
Prima visione USA: 29 gennaio 2007
Prima visione, in chiaro, Italia: 7 ottobre 2007
 
Guest star: Elizabeth Lackey (Janice Parkman),  Christopher Eccleston (Invisible Man),  Ashley Crow (Sandra Bennet),  George Takei (Kaito Nakamura),  James Kyson Lee (Ando Masahashi),  Zachary Quinto (Gabriel Gray/Sylar),  Jimmy Jean-Louis (Mysterious Haitian, Thomas Dekker (Zach),  Paula Newsome (Dr. Witherson),  Brad Greenquist (Nakamura's Henchman),  Colby French (Primatech Doctor/Claire's 'Dad'),  Jesse Corti (Officer on Review Board),  Dominic Testa (Attendant),  Jessalyn Gilsig (Meredith Gordon)

Peter insegue l’uomo invisibile e tenta di fermarlo dicendogli che lo ha visto in un suo sogno e che tutta la città è in pericolo. L’uomo, che gli dice di chiamarsi Claude Raines, sembra molto scocciato e gli fa capire che conosce altre persone come loro e che deve lasciarlo in pace, ma Peter non si arrende e lo segue perché è convinto che lui può aiutarlo in qualche modo.
Mentre stanno andando a riprendere la loro auto per partire per Las Vegas, Hiro ed Ando  vengono inseguiti in un parcheggio da alcuni uomini armati, ma all’inizio riescono a scappare e a nascondersi.
Nathan va a fare visita a Mohinder perché pensa possa aiutarlo a trovare Peter che risulta essere scomparso. Mohinder gli parla della lista e delle persone che sta tentando di contattare e gli spiega che anche lui è interessato a Peter perché se trovasse il modo di studiare lui che ha il potere di assorbire le abilità degli altri, forse potrebbe aiutarli tutti. Lo prega allora di poterlo aiutare a cercare il fratello.
Intanto Peter ha seguito Calude sul tetto del palazzo del padre di Simone dove l’uomo si prende cura di alcuni uccelli ma l’uomo gli ripete che non ha nessuna intenzione di aiutarlo. Gli fa intendere che ha conosciuto altre persone con dei poteri e Peter lo prega di insegnargli a controllare un po’ i suoi, altrimenti la città potrebbe esplodere, ma l’uomo di nuovo gli dice di non essere interessato.
Caire, aiutata da Zach, cerca nel computer del padre delle informazioni che possano aiutarla trovare i suoi genitori e rischia di essere sorpresa dal signor Bennet di rientro da casa prima del previsto. Pronta, gli racconta che l’insegnate l’ha messa in coppia con Zach per una ricerca di biologia, perché in teoria lei non dovrebbe ricordare di essere tornata amica del ragazzo. Non avendo comunque trovato nulla, decide di contattare di nuovo l’haitiano tramite un segno messo sulla finestra della sua stanza.
Janice è ormai convinta delle capacità di Matt ma non riesce bene a comprendere tutto il significato della storia. L’uomo si deve presentare davanti ai suoi superiori per la storia dell’irruzione nella fabbrica di carta ed è u po’ preoccupato. La commissione sembra non prenderlo affatto sul serio e, dopo aver ascoltato i pensieri dei suoi superiori, Matt decide di ritrattare le sue dichiarazioni, ma questi decidono lo stesso di sospenderlo dal servizio per sei mesi. Al suo ritorno a casa l’uomo è abbastanza abbattuto, tuttavia ritrova il sorriso quando la moglie lo rassicura sul fatto che il loro matrimonio non è ancora fallito perché hanno una possibilità. Lei le legge la mente e scopre che avranno un bambino.
Hiro ed Ando vengono scoperti e solo Hiro riesce a fuggire, ma torna indietro per non lasciare solo l’amico. I due vengono chiusi in un furgone e un uomo, in giapponese, gli dice che devono smettere di fare quello che stanno facendo perché il capo non vuole, offre loro dei biglietti di prima classe per Tokyo, ma Hiro rifiuta perché ha una missione da compiere.
Niki è ancora rinchiusa e legata in una stanza dove non può fare del male e degli inservienti continuano a somministrarle dei farmaci per tenerla calma. Al suo risveglio una dottoressa vorrebbe convincerla a farsi curare, il suo disturbo della personalità potrebbe essere sistemato con una lunga terapia, ma la ragazza dice che è meglio per lei rimanere rinchiusa perché Jessica è troppo pericolosa.
Intanto Micah discute con D.L. perché ritiene che il padre non riesca ad occuparsi di lui e l’uomo preoccupato entra con i suoi poteri nella cella di Niki per parlare. Le dice che loro non ce la fanno senza di lei e che deve curasi, ma la ragazza spaventata e lo prega di avere forza e coraggio e di spiegare onestamente a Micah come stanno le cose.
Calire incontra l’haitiano e l’uomo le rivela che l’unica cosa che ha saputo in tanti anni dei genitori di lei è che la madre morì in un incendio quattordici anni prima in una città in Texas, ma questa è l’ultima e l’unica cosa che saprà da lui sull’argomento.
Il signor Bennet continua a tenere rinchiuso in una cella speciale Sylar, il quale non sembra godere di ottima salute. Più tardi, anche se gli era stato ordinato di fare di tutto per tenerlo in vita, il dottore chiama Bennet per dirgli che Sylar è morto e lui risponde che li raggiungerà il prima possibile e che intanto deve preparare il corpo per la spedizione. Il medico allora scioglie le cinghie che tenevano ben legato il prigioniero ma questo all’improvviso riapre gli occhi.
Da una ricerca su internet Zach e Claire trovano notizie di una donna ed una bambina morte in una esplosione nella vicina città di Kermit, la donna si chiamava Meredith Gordon e aveva 21 anni. L’amico le suggerisce di cercare qualcuno imparentato con la donna che possa darle qualche informazione in più, magari sul vero padre.
Peter nel suo appartamento è sorpreso dall’arrivo di Nathan e di Mohinder che vorrebbero costringerlo a sottoposi a dei test. Peter riesce a scappare e far creder loro che è volato fuori da una finestra, in realtà Caude, che era andato da lui, lo ha reso invisibile ai loro occhi. Dopo gli spiega che lo ha seguito perché, visto che lui è così sicuro di questa apocalisse imminente, si sente in dovere di aiutarlo ad evitare il disastro per il bene della città. Gli insegnerà ad controllare il suo potere come ha fatto con altri prima.
Micah, preoccupato dalla conversazione sull’affitto sentita dal padre, si ferma ad un bancomat. Il ragazzino appoggia la mano allo sportello e automaticamente il denaro esce dalla macchina come se avesse inserito una scheda. Divertito prova di nuovo e ritira altri 500 dollari. Al suo rientro a casa il padre lo sgrida per essere tornato tardi, il bambino si scusa e poi gli dice che cercherà di comportarsi bene, poi gli svuota davanti agli occhi lo zainetto pieno di banconote. Così confida al padre che non sono solo lui e Niki ad avere dei segreti, uno ce l’ha anche lui. Niki intanto decide di chiedere alla psicologa di aiutarla a liberarsi di Jessica per amore del figlio. La dottoressa le dice di aver bisogno di parlare anche con Jessica ma Niki ha paura di mettere la donna in pericolo.
Claire sta dicendo a Zach che sta telefonando a tutti i Gordon di Kermit per avere notizie dalla vera madre quando il signor Bennet la interrompe per chiederle se va tutto bene visto che è un po’ che non fanno due chiacchiere. La ragazza gli dice che oramai è grande per le chiacchierate e gli orsetti e che dovrebbe cavarsela da sola ma il padre le dice che lui sarà sempre là ad impegnarsi a proteggerla. Mentre parla vede che alla finestra della stanza la figlia ha attaccato uno di quei sonagli che si muovono con il vento.
Il furgone che trasporta i due giapponesi si ferma all’improvviso e quando viene aperto Hiro si trova davanti suo padre.
Caire fa l’ennesima chiamata chiedendo di Meredith Gordon e finalmente le risponde una donna che sembra sapere qualcosa. La ragazzina le spiega che pensa di essere la figlia di Meredith e la donna che si trova all’altro capo del telefono chiede come sia possibile che la bambina sia sopravvissuta all’incendio. Le dice allora emozionata di essere proprio Meredith e mentre parla si accende una sigaretta emanando fuoco dalle mani.
Intanto il signor Bennet va nella cella di Sylar ma sul tavolo trova il cadavere del dottore. Dietro di lui Sylar lo sorprende chiedendogli come sta Claire.
 
 
1.14 - Episodio numero 14
Titolo Originale: Distractions
Titolo italiano: Distrazioni
 
Scritto da: Michael Green
Diretto da: Jeannot Szwarc
Prima visione USA: 5 febbraio 2007
Prima visione, in chiaro, Italia: 7 ottobre 2007
 
Guest star: James Kyson Lee (Ando Masahashi),  Jimmy Jean-Louis (Mysterious Haitian),  Ashley Crow (Sandra Bennet),  Christopher Eccleston (Claude Raines),  George Takei (Kaito Nakamura),  Zachary Quinto (Gabriel Gray/Sylar), Jessalyn Gilsig (Meredith Gordon),  Link Baker (Broken Nose Guard),  Monica Louwerens (Purse-snatched Woman),  Kevin Chamberlin (Aron Malsky),  Paula Newsome (Dr. Witherson),  Saemi Nakamura (Kimiko Nakamura),  Thomas Dekker (Zach)
 
 
Caude sta spiegando a Peter che per ora lui i suoi poteri non solo come un riflesso involontario, mentre deve arrivare a controllarsi e ha richiamarli alla mente anche quando non si trova con coloro che li posseggono sempre perché il suo corpo di certo li ha assimilati e se li ricorda. Quindi deve cominciare col tentare ad usarne uno alla volta, allora ruba la borsa di una donna e poi scappa lasciando Peter con la refurtiva in mano. Peter torna ad essere visibile e non sa cosa fare.
La psicologa insiste per far venire fuori Jessica ma Niki ha paura di farle del male. La donna le chiede di rilassarsi e di parlare di loro, così Niki si ricorda di come la sorella fosse brava suonare il pianoforte mentre lei non ne era capace. A quel punto Jessica viene fuori e riesce a rompere le catene che la tengono legata. Poco dopo i poliziotti irrompono nella stanza trovano il medico a terra e Niki disperata chiede di essere portata nella sua cella.
 
Sylar riesce a chiudere il signor Bennet nella cella dove era rinchiuso lui e, dopo avergli preso il portafogli con l’indirizzo di casa, gli dice che ora andrà a cercare Claire per ucciderla e prendere la sua abilità.
Simone va nello studio di Isaac dove vede un grande dipinto in cui è ritratta una New York distrutta presa dal tetto dell’edifico del padre di lei. Isaac le domanda cosa vuole e le gli chiede se tramite i suoi disegni sa per caso dove si trova Peter, visto che non si riesce più a trovarlo. Lui le dice che ha tentato molte volte di dipingerlo, ma non ha ottenuto nulla di concreto, anche lui lo sta infatti cercando perché pensa che lui sarà il responsabile dell’imminente disastro. Vorrebbe inoltre che stesse lontano dal ragazzo perché ancora tiene molto a lei e non vuole pensarla in pericolo.
Per andare a conoscere la vera madre, Claire dice alla madre di voler saltare la scuola per andare con Zach all’acquario per la ricerca di biologia, così questa le da il consenso. Lei arriva allora nel campo di roulotte dove abita Meredith Gordon e tra le due sembra esserci abbastanza sintonia. La donna è stupita perché pensava che la figlia fosse morta, niente sarebbe potuto sopravvivere all’esplosione. Quando Claire le chiede del vero padre però, la donna le dice che la situazione è un po’ complicata. Non riuscendo a resistere, prima di andare via, Claire mostra alla madre quello che sa fare, tagliandosi al braccio con un coltello, ma la donna non ne è poi così sorpresa e mostra alla figlia la sua capacità di fare fuoco dalle mani.
Hiro cerca di spiegare al padre, magnate di una grande industria giapponese, quale pensa che sia la sua missione negli Stati Uniti, ma l’uomo è fermo nel volerlo riportare a casa e nel volergli affidare le redini della compagnia. Il destino del ragazzo è questo e non quello di salvare il mondo. Anche la sorella è là e cerca di convincere Hiro a tornare a casa, ma lui non ne vuole sapere, e anzi, riesce a convincere il padre che è proprio lei la più adatta a seguire le sue orme nella compagnia. Il padre allora lo lascia alla sua “missione”.
Claude spiega a Peter che forse i suoi legami familiari e la paura di come le persone lo vedano, è il motivo che in qualche modo blocca i suoi poteri. Peter nega e dice che comunque si tratta delle persone che ama e l’uomo capisce che c‘è anche una ragazza di mezzo e gli propone di andarla a cercare e di vedere come si comporta in sua assenza.
Intanto Isaac, in cerca di Peter, riesce solo a dipingere dei soggetti apparentemente insignificanti in cui il ragazzo non c’è. Uno dei dipinti ritrae però lui stesso e Simone sul tetto del palazzo del padre di lei, quando questa lo vede lo raggiunge là.
Sylar sta aspettando il ritorno di Claire a casa dei Bennet e con una scusa riesce a conquistare la fiducia e la simpatia della signora. Lei lo invita ad attendere il resto della famiglia fino all’ora di cena ma dopo un po’ si insospettisce delle troppe domande che l’uomo la fa sulla figlia. Sylar è costretto allora a minacciare la donna e la sposta in maniera violenta con la forza del pensiero, sta per ucciderla quando all’improvviso il signor Bennet e l’haitiano entrano in casa riuscendo a salvare la donna. Sylar purtroppo riesce a scappare di nuovo. L’haitiano cancella la memoria della donna per l’ennesima volta e quando Claire torna a casa la madre la sgrida perché non ricorda di averle dato il permesso di marinare la scuola per l’acquario. La ragazza, dopo aver visto dei vetri in terra, capisce che c’è qualcosa che non va, deve essere accaduto qualcosa di brutto durante la sua assenza.
Simone e Isaac si ritrovano sul tetto e ricordano i momenti passati insieme lassù. Lui è preoccupato di non riuscire ad impedire il disastro e Simone lo incoraggia dicendogli che lui può modificare e creare il futuro visto che lo vede, lei crede in lui.
La scena è osservata da Peter e da Claude e l’uomo gli ripete per l’ennesima volta che deve imparare che il mondo fa schifo e che le persone sono distrazioni, solo capendo come va il mondo potrà salvarlo. Poi all’improvviso lo spinge pensando che ragazzo avrebbe volato ma Peter cade giù dal tetto schiantandosi sopra un taxi parcheggiato là sotto. Per fortuna l’abilità che viene in suo soccorso è quella di Claire e le sue ferite si rigenerano in un secondo. Peter arrabbiato, dice a Claude che è proprio ricordando la ragazza che è riuscito a riprendere i suoi poteri. Poi la testa del ragazzo va come in tilt e Claude è costretto a colpirlo per farlo smettere. Nello stesso momento finalmente Isaac riesce a dipingerlo e capisce che in realtà l’aveva sempre fatto, ma il ragazzo era come nascosto, invisibile. Immediatamente chiama il signor Bennet e gli spiega la cosa, lui gli risponde che forse una sua vecchia conoscenza è ricomparsa.
L’uomo di Linderman a cui D.L. aveva reso il denaro, entra nella cella di Niki per dirle che tutte la accuse contro di lei sono cadute e che lei è libera di andarsene a casa. Lei non vorrebbe uscire ma non può fare altro. Probabilmente Jessica si è in qualche modo accordata con loro. A casa infatti è Jessica ad avere il controllo e Niki sembra essere rinchiusa nello specchio.
Meredith Gordon fa una telefonata ad uomo per informarlo che lei e la figlia in realtà sono vive e che loro devono parlare: all’altro capo del telefono c’è Nathan Petrelli.
 
 
1.15 - Episodio numero 15
Titolo Originale: Run!
Titolo italiano: Corri!
 
Scritto da: Adam Armus, Kay Foster
Diretto da: Roxann Dawson
Prima visione USA: 12 febbraio 2007
Prima visione, in chiaro, Italia: 14 ottobre 2007
 
Guest star: Cristine Rose (Angela Petrelli),  Zachary Quinto (Gabriel Gray/Sylar),  Elizabeth Lackey (Janice Parkman),  James Kyson Lee (Ando Masahashi),  Ashley Crow (Mrs. Bennet), Bill Fagerbakke (Hope's boyfriend),  Jeremy Gram Weaver (Uniformed Cop),  John Lacy (Detective),  Paul Perri (Dealer),  Jessalyn Gilsig (Meredith Gordon),  Kevin Chamberlin (Aron Malsky),  Missi Pyle (Hope),  Ethan Cohn (Zane Taylor)
 
 
Nathan è al telefono con Meredith ed è scioccato perché le credeva entrambe morte nello scoppio. Lei le spiega che preferì farsi credere morta perché qualcuno la stava cercando e per quanto riguarda la figlia, qualcuno la protesse. L’uomo chiede se non sia un caso che la telefonata arrivi così vicina al giorno delle elezioni e, senza che lei possa spiegarsi, le offre centomila dollari per tenere tutto a tacere. Così Meredith accetta.
La madre adottiva di Claire intanto ha grossi problemi alla memoria dopo l’ennesima cancellazione ed ha anche grandi emicranie. La ragazzina è molto preoccupata ma non fa capire nulla al padre. Tuttavia lui scopre che ha mentito riguardo la sua vista all’acquario del giorno prima e la mette in punizione.
Jessica si copre il suo tatuaggio con il trucco per non far capire nulla a D.L. e tenta di comportarsi naturalmente anche quando Micah chiede ai genitori di poter parlare delle loro capacità. Poco dopo apre una busta contenente dei biglietti aerei e la foro di un uomo che deve andare ad uccidere.
Nello stesso momento, a Los Angeles, Matt si sta vestendo per andare al suo nuovo lavoro e Janice è preoccupata perché lo vede portare un arma. Lui ha accettato un incarico di guardia del corpo per guadagnare qualcosa durante il suo periodo di sospensione dalla polizia.
L’uomo che Jessica deve uccidere è lo stesso che Matt ha l’incarico di scortare dall’aeroporto ad un appuntamento di lavoro. Sembra un tipo molto nervoso e Matt sente che pensa di essere in pericolo se le cose non finiranno in fretta.
Hiro ed Ando sono riusciti ad arrivare a Las Vegas per vedere Linderman e devono trovare un modo per intrufolarsi nel suo albergo. I due discutono un po’ su come fare e sulla difficoltà di evitare il disastro nucleare in due settimane. Hiro dice all’amico che deve avere speranza. Entrando dalle cucine Ando vede un bella ragazza che piange e si ferma a chiederle cosa abbia. Lei le dice che il suo fidanzato l’ha picchiata e che lei è fuggita dalla camera di lui senza riprendersi la sua borsa, ora non come fare a recuperarla. La ragazza si chiama Hope, in inglese “speranza”, e Ando crede che sia un segno del destino e loro devono aiutarla. In cambio lei potrà metterli in contatto con delle persone che potranno introdurli da Linderman. Decidono allora di travestirsi da camerieri e riescono ad entrare nella stanza indicatagli dalla ragazza, ma quando si trovano lì, Hiro si spaventa per via di alcune armi tenute dall’uomo nell’armadio. Ando allora con una scusa lo fa uscire e si nasconde sotto al letto dove trova la borsa.
A New York, Mohinder sta cercando di contattare le persone che compaiono sulla lista del padre, ma molti riattaccano o non credono alle sue parole. Solo un ragazzo dalla voce molto impaurita, che dice di chiamarsi Zane Taylor, lo richiama e gli chiede di raggiungerlo al più presto in Virginia. A raggiungerlo prima però è Sylar, il ragazzo lo scambia per Mohinder e lui glielo lascia credere. Zane gli mostra di essere in grado di sciogliere, liquefare, qualsiasi tipo di oggetto con la forza del pensiero e naturalmente Sylar ne rimane subito affascinato.
Nathan intanto confida alla madre di aver ricevuto una telefonata da Meredith e che, visto che teneva a quella ragazza, pensa di doverle qualcosa di più che solo del denaro. La madre però lo incita a non lasciare che la cosa lo commuova, perchè se vedrà la ragazzina poi ne rimarrà di certo coinvolto e non è qualcosa che lui si può permettere. Secondo lei la cosa migliore è mandare i soldi in Texas e dimenticare tutta la storia.
Claire chiama Meredith per farle delle domande sul vero padre e lei le dice che lo ha trovato e che volerà lì da New York, ma quando la ragazzina le chiede se potrà conoscerlo, la donna risponde che è meglio che prima lei parli con lui da sola. L’uomo comunque si è dimostrato molto generoso e volenteroso di volerle aiutare.
Matt ha portato il suo cliente da un compratore di diamanti ma dopo poco capisce che è una trappola e che delle persone stanno arrivando là per ucciderlo. Così convince l’uomo a scappare e riesce ad evitare l’ascensore in cui sente i pensieri di Jessica che ha intenzione di sparare anche a lui. Il cliente impaurito gli regala un diamante per portarlo fuori da lì vivo e i due iniziano a scappare per la tromba delle scale inseguiti da Jessica. A un certo punto i due si separano e Matt sente le due voci di Jessica e di Niki discutere, poi riesce a prendere Jessica alle spalle e ad ammanettarla. Le chiede dove sia la sua complice e lei le dice che sicuramente è già arrivata al suo cliente così lui torna indietro e trova l’uomo che sta “contando” qualcosa. In un attimo Jessica aggredisce Matt e lo scaraventa fuori dalla finestra, lui si salva solo perché cade sopra una scritta.
Hiro torna da Hope e la sente parlare con qualcuno del fatto che ha trovato due sciocchi che la stanno aiutando a recuperare la borsa. Hiro allora le dice che è una brutta persona e che non può prendersi gioco di lui, ma la ragazza lo colpisce in faccia e lui si svegli dentro uno sgabuzzino. Ad aprirgli è l’uomo che pensavano fosse il fidanzato della ragazza che si presenta come un rappresentante della Commissione nazionale del Gioco d’Azzardo. Ando nel frattempo ha preso la borsa e l’ha portata da Hope, la ragazza gli dice che il suo amico è andato via senza di lui.
Claire è andata lo stesso da Meredith per chiederle di poter conoscere il padre, la donna le dice che lui ha offerto dei soldi e che così è più facile. Non possono affidarsi a lui per qualcos’altro e anche lei ora andrà via per un po’ di tempo, così le vuole fare una foto per ricordarla. Claire allora se ne va. Quando Nathan alla roulotte di Meredith lei si nasconde e sente la loro conversazione. L’uomo chiede se la ragazzina è là e Meredith gli dice che è andata via da poco e che vorrebbe vederlo, così gli mostra anche la foto che le ha fatto poco prima col cellulare. Se vuole possono chiamarla per dirle di tornare là ma lui dice che è meglio così. Mentre l’auto di Nathan se ne va dal campo Claire gli tira un sasso ma la macchina non si ferma e prosegue via.
Mohinder arriva a casa di Zane ma è Sylar, che si fa passare per lui, ad aprirgli la porta. Lui ha già imparato, perché già lo ha ucciso e gli ha aperto la testa, ad usare l’abilità di Zane e la mostra a Mohinder che rimane senza parole. Il professore chiede un campione del suo DNA per studiarlo e Sylar lo passa della bocca del povero Zane riverso sul pavimento della cucina. Inoltre Sylar si offre di aiutare Mohinder nella sua ricerca dicendogli che mostrando la sua abilità potrà convincere gli altri a farsi fare dei test e ad accettare le proprie abilità. Mohinder accetta la proposta.
Matt parla con la polizia che indaga sull’omicidio dell’uomo che stava proteggendo. Visto che la valigetta con i diamanti è scomparsa, pensa che le parole che ha sentito “pensare” all’uomo prima di essere preso, possano essere una traccia. Infatti trova la valigia nascosta nel contro soffitto ma, visto che gli agenti si beffano di lui, decide di tenere i diamanti e di non dire nulla.
Al suo ritorno a casa Claire trova la madre in agitazione perché non vuole il suo amatissimo cane Mr.Muggles attorno, dice di non riconoscerlo e non riconosce neanche lei.
Niki ha ricevuto una nuova busta, l’uomo da uccidere questa volta è una sua vecchia conoscenza, Nathan Petrelli.
 
 
 
1.16 - Episodio numero 16
Titolo Originale: Unexpected
Titolo italiano: Inatteso


Scritto da: Jeph loeb
Diretto da: Greg Beeman
Prima visione USA: 19 febbraio 2007
Prima visione, in chiaro, Italia: 14 ottobre 2007

Guest star: Elizabeth Lackey (Janice Parkman),  Christopher Eccleston (Claude Raines),  Ashley Crow (Sandra Bennet), James Kyson Lee (Ando Masahashi),  Zachary Quinto (Gabriel Gray/Sylar),  Jimmy Jean-Louis (Mysterious Haitian), Matthew John Armstrong (Ted Sprague), Stana Katic (Hana Gitleman), Bill Fagerbakke (Steve Gustavson), Rusty Schwimmer (Dale Smither), Missi Pyle(Hope), Christina Haag (Dottoressa Lindale)
 
Special Guest Star: Stan Lee (autista)
 
Ted Sprague riceve un email da un certo “Wireless” e ne resta stupito poiché il suo computer portatile non è connesso ad Internet. Wireless afferma di sapere cosa gli è stato fatto dalla Compagnia e spiega che gli è stato iniettato un isotopo per poterlo rintracciare. Ted allora dice di volerlo incontrare e Wireless allora chiede a Ted di voltarsi: davanti a lui c’è una donna. E’ Hana Gitelman che ha il potere di mandare e ricevere segnali wireless. Lei ha bisogno dell’aiuto di Ted per evitare che ad altri sia fatto quello che la Compagnia ha fatto a loro.
Nel frattempo Claire parla con suo fratello Lyle. Vuole sapere dov’è suo padre perché è preoccupata per sua madre.Lyle dice a Claire che suo padre è fuori città per un viaggio di lavoro e poi scendono le scale insieme e vanno a parlare con la madre.Claire chiede alla donna se riconosce Kyle: la donna è stupita dalle domande della figlia ma questa insiste dicendo che pochi minuti prima non l’aveva riconosciuta. Lyle prende in giro Claire e se ne và.
Nell’appartamento di Isaac quest’ultimo sta parlando con il signor Bennet.
Isaac l’ha chiamato perché non sa più di chi fidarsi e spiega che Peter Petrelli potrebbe essere il responsabile della futura esplosione di New York. Fa vedere poi a Bennet un dipinto in cui si vedono delle impronte di piedi in una pozzanghera e Bennet capisce che Peter è capace di diventare invisibile e ricorda di aver conosciuto qualcuno in passato con questo potere ma credeva che questa persona fosse morta Peter potrebbe averne assorbito il potere.
Bennet vede un altro quadro e capisce che il posto nel dipinto è il palazzo di Deveaux e dice ad Isaac che Peter potrebbe tornare nel suo appartamento e per questo gli consegna una pistola.
Isaac chiede cosa dovrebbe farci con la pistola e il signor Bennet afferma che potrebbe salvare il mondo con quell’arma.
Matt Parker versa intanto i diamanti di Malsky su una credenza per poi riversarli nel loro sacchetto appena sente che sua moglie Janice sta arrivando.Ma Janice dopo aver aperto il cassetto dove prima erano riposti i diamanti ne trova uno.
Matt spiega che è un regalo ma lei dice che non se lo possono permettere, ma Matt continua dicendo di averlo comprato all’ingrosso. Lei sembra crederci e dice che un genetista di nome Mohinder Suresh ha chiamato e voleva parlare con lui.
Nel frattempo Mohinder è con Sylar che si finge Zane Taylor e i due arrivano in Montana per conoscere una donna di nome Dale Smither che lavora in un garage. Mohinder afferma di voler aiutare la donna e questa chiede come siano riusciti a trovarla; Mohinder spiega allora che quando lei ha donato il sangue 11 anni prima ha permesso che venisse in parte usato per il Progetto Genoma Umano; nonostante la spiegazione Dale resta scettica. Sylar spiega che lui può capirla e usa il suo nuovo potere per liquefare un barattolo e riesce a convincere Dale che ci sono altri come lei.La donna possiede infatti una sorta di super udito tanto che riesce persino a sentire le pulsazioni cardiache dei due uomini. Dopo aver ascoltato quello di Sylar chiede all’uomo se è nervoso perché il suo battito è più accelerato del normale. L’uomo risponde che è solo emozionato per aver trovato qualcun altro simile a lui. Dale comunque dice di essere molto occupata in officina e quindi Mohinder decide di ripassare il mattino seguente.
Nel frattempo l’agente per il gioco d’azzardo Steve Gustavson minaccia Hiro con una pistola per sapere dove sono Ando, Hope e la valigia. Hiro chiede all’agente di portarlo con sé per poter salvare Ando. Steve accetta.
Ted è davanti alla tomba della moglie dice che lei gli manca e che chi le ha fatto questo la pagherà.
Tutta l’erba intorno alla tomba appassisce a causa delle radiazioni emesse da Ted.
Intanto sul tetto del palazzo Deveaux Peter e Claude si allenano; in particolare Claude vuole che peter impari a controllare la sua capacità di assorbimento.
Peter per parare uno dei colpi di Claude blocca il bastone con il quale lo stava per colpire con la telecinesi. Peter allora ricorda di aver visto Sylar usare questo potere e Claude afferma che forse c’è ancora una possibilità per impedire l’esplosione. Claude lo colpisce poi in faccia con una bastonata.
Nell’appartamento di Isaac Simone sta parlando con Isaac che è sicuro della pericolosità di Peter.
Simone non ne è invece convinta e cerca di restituire le chiavi dell’appartamento; Isaac dice che può tenersele.
Ando ed Hope si fermano a Primm in Nevada in un parcheggio.
Ando chiede il motivo per cui si sono fermati ma la donna non risponde. Ando scopre cosa contiene la valigetta: soldi del casinò. Hope allora punta una pistola contro Ando.
In un motel Mohinder confida a Zane (in realtà Sylar) che sta lavorando su un inibitore delle mutazioni e che intende aiutare Dale con questo. Sylar afferma che così parlando fa sembrare le loro abilità come malattie ma Mohinder spiega che alcune persone con questi poteri potrebbero essere pericolose; parla ad esempio di Sylar l’uomo che uccise suo padre senza sapere di averlo di fronte.
A casa Bennet la madre di Claire chiede alla figlia se vuole parlare. Claire chiede cosa penserebbe se qualcuno le avesse fatto il lavaggio del cervello per costringerla a dimenticare ma sua madre ride e non la prende sul serio. Dice che i dottori scopriranno che cosa ha ma subito dopo sviene in cucina.
Sul tetto intanto  mentre Peter e Claude parlano Bennet gli osserva e immobilizza Claude con la corrente elettrica. L’Haitiano cerca invece di sparare a Peter del tranquillante ma Peter blocca i dardi con i suoi poteri, afferra Claude e i due scappano; Bennet riceve la chiamata di Claire che lo informa su ciò che è successo alla madre.
Janice torna a casa e dice che ha scoperto che il diamante regalatole dal marito costa 40,000 dollari.
Matt cerca di spiegare però riceve una chiamata e deve uscire.
Claude si sveglia nell’appartamento di Peter ed è arrabbiato perché crede che Peter sapesse che gli stavano dando la caccia; dice che non vuole tornare nelle mani di quelle persone e se ne va.
Simone chiede a Nathan notizie di Peter. Nathan afferma di non saperlo; Simone crede che Nathan debba fare una conferenza per dire al mondo dell’esistenza delle persone con abilità. Nathan dice che non è una buona idea e che la gente avrebbe paura.
Hiro e Steve trovano Ando e Hope: Steve vuole la sua fetta di soldi da Hope e così i due iniziano a spararsi. Poi Hope spara ad Ando ma Hiro ferma il tempo e rimanda indietro il proiettile.
La donna abbassa la guardia e Steve riesce ad afferrarla.
Nel frattempo Sylar entra nell’officina di Dale e la uccide.
Il medico dice a Sandra Bennet che ha un’emorragia nell’area del cervello che controlla la memoria.
Claire dice al dottore che la causa è l’Haitiano che ha manipolato con il suo potere il cervello della madre; il dottore però non le crede.
Al cimitero Matt incontra Ted che gli dice che il marchio sul collo serve a rintracciarli. Hana si presenta e afferma di voler andare alla Primatech Paper perchè lì troveranno le risposte.
Il signor Bennet in ospedale dice ai suoi figli che la madre starà meglio. Claire è arrabbiata con il padre e lo incolpa dello stato della madre. Bennet dice che tutto ciò che ha fatto è stato per proteggere la sua famiglia, Claire in particolare.  Racconta dell’incontro tra la madre e Sylar e di quanto lei fosse spaventata. Claire resta comunque arrabbiata.
Mohinder e Sylar vanno all’officina di Dale. Qui Sylar inizia ad avere problemi col super udito appena acquisito e soffre mentre Mohinder scopre il corpo della donna; vorrebbe chiamare il 911 ma Sylar lo ferma dicendo che la polizia si insospettirebbe riguardo loro due.
Steve e Hope vengono arrestati mentre Hiro dice ad Ando che ha fatto un errore portandolo con sé  perché la situazione si è fatta troppo pericolosa. Sale su un autobus (Stan Lee interpreta l’autista, vedi curiosità in fondo al riassunto) e saluta il suo amico.
I Bennet tornano tutti a casa. Bennet prova a parlare a sua figlia che furiosa gli dice che ora il suo compito è proteggere la famiglia da lui. Nel frattempo però matt e Ted fanno irruzione nella casa dei Bennet e prendono tutta la famigli in ostaggio.
Isaac termina un quadro che raffigura Peter nel suo appartamento, si volta e trova il ragazzo proprio dietro di lui. Peter vuole sapere perché il pittore ha aiutato Bennet e Isaac risponde che l’ha fatto perché lo ritiene troppo pericoloso. Peter afferra Isaac e gli chiede cosa significa il marchio sul suo collo. Isaac risponde che non significa nulla ed è allora lanciato attraverso la stanza dalla telecinesi di Peter che vede il quadro che lo raffigura con Simone. Capisce che Isaac è solo geloso ma questo afferma di aver fatto tutto per salvare New York e afferra la pistola datagli da Bennet e cerca di colpire Peter che però si rende invisibile e schernisce Isaac dicendo che non è un eroe e che Simon lo ha lasciato perché non riesce nemmeno a salvarsi da se stesso.
Isaac non può vedere Peter ma sente un rumore dietro di sé: si volta velocemente e spara due volte; ad essere colpita è però Simone che a terra rivela di avere tra le mani le chiavi dell’appartamento donatele da Isaac.
 
 
Curiosità:
L’autista dell’autobus sul quale sale Hiro è Stan Lee famosissimo autore di fumetti per la Marvel (è stato con Jack Kirby co-creatore di Hulk, Spiderman, X-Men, I Fantastici Quattro e molti altri). E’ apparso anche in alcuni film tratti dai suoi fumetti.
 
 
 
1.17 - Episodio 17
Titolo originale: Company Man
Titolo italiano: L'uomo dell'impresa 

Prima trasmissione Usa: 26 febbraio 2007
Prima trasmissione in Italia14 ottobre 2007
 
Guest star: Eric Roberts (Thompson), Matthew John Armstrong (Ted Sprague), Ashley Crow (Sandra Bennet), Missy Peregrym (donna della Compagnia, Candice), Jimmy Jean-Louis (Haitiano), George Takei (Kaito Nakamura), Christopher Eccleston (Claude Rains)
 
A casa Bennet la famiglia è tenuta in ostaggio da Ted e Matt.
 
In un flashback il signor Bennet viene assunto nella Compagnia da Thompson e gli viene affiancato un partner: Claude, l’uomo invisibile.
 
Si torna al presente eil signor Bennet scopre che l’Haitiano non ha eliminato i ricordi di Claire grazie a Matt che percepisce i pensieri della ragazza e li ripete a voce alta.
 
Nello studio di Bennet a casa sua Matt e Claire parlano tra di loro: lei viene a sapere che entrambi conoscono Peter petrelli e lui viene a conoscenza del potere rigenerativo della giovane.
 
In un altro flashback che si svolge al Palazzo Devaux una Claire neonata è affidata al signor Bennet da Kaito Nakamura (il padre di Hiro) dopo la morte nell’incendio della madre (l’incendiaria Meredith Gordon). Il signor Nakamura dice che se la bambina manifesterà dei poteri dovrà essere riconsegnata alla Compagnia. Sempre sul tetto vediamo un giovane Hiro giocare con un Game Boy.
 
Nel presente Bennet pensa ad un modo per poter parlare solo con Matt che percepisce il suo pensiero ed è d’accordo.
Cerca di prendere una pistola nascosta ma Ted riesce a sottrarre l’arma e allora Matt (su insistenza di Claire e del Signor Bennet) spara a Claire. Matt e il signor Bennet portano la ragazza al piano superire prima che Ted scopra il suo potere di guarigione; la ragazza posata sul letto guarisce (sputando addirittura il proiettile) e Matt sostiene che l’uomo abbia fatto bene a non dire a nessuno della Compagnia dell’abilità della figlia.
 
Un altro flashback vede parlare Bennet e Thompson: Bennet è preoccupato che sua moglie si insospettisca. Thompson allora gli rivela l’esistenza di un ragazzino muto che hanno scoperto ad Haiti con il potere di eliminare i ricordi. Bennet permette per la prima volta all’Haitiano di sottrarre dei ricordi dalla mente della moglie.
 
Nel presente ted convince Matt aportare il Signor Bennet alla Primatech mentre lui starà a casa con la moglie e il figlio minacciando di far esplodere la casa se non ritorneranno in un’ora. Bennet incontra l’Haitiano alla Primatech e Matt dice che dovranno dare a Ted ciò che vuole.
 
Altro flashback (sette anni prima) in cui Bennet è costretto ad uccidere Claude per aver nascosto qualcuno. Claude afferma di non essere sorpreso: era nell’ufficio quando gli è stato dato quell’ordine. Su un ponte Claude afferma che Bennet avrebbe fatto lo stesso per proteggere sua figlia. Bennet non risponde esita ma poi spara due volte a Claude che diventa invisibile. Bennet è convinto che l’uomo sia precipitato dal ponte.
 
 
In casa Bennet Claire si ripresenta davanti a sua madre e a suo fratello che sono visibilmente stupiti; Claire prova a farli fuggire ma arriva Ted che irradia il collo di Claire. La madre fa uscire Lyle ma ritorna in casa e vede la ferita guarire all’istante ed è ancora più stupita. Sono ancora in ostaggio però. La signora Bennet è convinta che Claire sia un miracolo ma la ragazza spiega alla madre che suo marito è in realtà un bugiardo: la donna ha però fiducia nell’uomo. Ted intanto capisce che Matt era a conoscenza del potere di Claire e si infuria: le sue mani iniziano a emanare energia proprio mentre sopraggiungono il signor Bennet e Matt che riesce a calmare Ted.
Arriva anche l’Haitiano che fa fuggire Claire, la madre e mister Babbani.
Nel frattempo arriva Thompson che punta una pistola contro Ted che si infuria scatenando il suo devastante potere e ne perde il controllo. La casa inizia ad incendiarsi e Bennet prepara un tranquillante per Ted ma sa che non può entrare nella casa: le onde lo ucciderebbero. Claire convince suo padre a mandare lei. La ragazza entra e la sua pella inizia ad ustionarsi e riesce a iniettare il sedativo a Ted. Appena uscita inizia a rigenerarsi: ora il capo di Bennet, Thompson è a conoscenza dei poteri di Claire e alla Primatech i due uomini parlano del fatto che sia stao l’Haitiano (che è scappato) e non Bennet a nascondere il potere della ragazza alla Compagnia.
Intanto Ted è legato ad un letto e sedato, chiuso in una cella. Nel frattempo Matt è incosciente in un’altra stanza della Compagnia.
Thompson afferma che Ted sarà ucciso dopo gli esperimenti che verranno fatti su di lui.
Parlano anche di quanto Matt possa essere utile alla Compagnia come partner di Bennet.
Nella stanza entra una donna che afferma Thompson, è una di loro (quelli con abilità) e che pulirà lei il disastro fatto da Bennet.
Infine Thompson chiede a Bennet quando porterà Claire da loro. Bennet risponde che sarà fatto presto.
 
Bennet sta portando in auto Claire e i due si trovano sullo stesso ponte dove sette anni prima l’uomo aveva sparato a Claude.
 
In un Flashback di tre anni prima vediamo Claire scegliere gli occhiali per il padre (i famosi occhiali di corno). Claire chiede se anche lei un giorno avrà bisogno degli occhiali visto che sia suo padre che suo nonno li hanno portati; Bennet le rivela allora il fatto di essere stata adottata ma che  lui e sua madre l’hanno sempre amata e che non smetteranno mai.
 
Si torna al presente e sul ponte padre e figlia incontrano l’Haitiano. Claire e suo padre si salutano piangendo. Bennet chiede all’Haitiano di sparargli all’addome e di portare via con sé Claire.
L’Haitiano spara a Bennet e su richiesta di quest’ultimo rimuove gli ultimi ricordi cosicché i suoi capi non si insospettiscano riguardo alla fuga di Claire.
Claire abbraccia suo padre prima che gli venga rimossa la memoria e  il padre dice di volerle bene.
 
Curiosità:

L’attore Eric Roberts  che interpreta Thompson (il capo di Bennet) è il fratello maggiore di Julia Roberts.
Gli attori che interpretano Sandra Bennet (Ashley Crow) e Ted Sprague (Matthew John Armstrong) nella vita reale sono marito e moglie.
 

 
 
1.18 - Episodio numero 18
Titolo Originale: Parasite
Titolo italiano: Parassita

Scritto da: Cristopher Zatta
Diretto da: Kevin Bray
Prima visione USA: 4 marzo 2007
Prima visione, in chiaro, Italia: 21 ottobre 2007

Guest star: Eric Roberts (Thompson) Ashley Crow (Sandra Bennet), Cristine Rose (Angela Petrelli), James Kyson Lee (Ando Masahashi), Missy Peregrym (Candice Wilmer) Zachary Quinto (Gabriel Gray/Sylar),  Jimmy Jean-Louis (Haitiano), Markus Flanagan (Agente Alonzo),  David Barrera (Agente Quesada), Malcolm McDowell (Linderman)
 
Simone Devaux è morta, nell’appartamento di Isaac. Il pittore da la colpa dell’accaduto a Peter cui tenta di sparare; Peter diventa però invisibile e se ne va da Nathan che dice che chiamerà anonimamente la polizia per indirizzarli allo studio di Isaac.
Thompson intanto interroga il Signor Bennet che dice di non ricordarsi nulla della fuga di Claire o dove lei  e l’Haitiano possano essere. Dopo Thompson e Candice Wilmer osservano il Signor Bennet dall’esterno della stanza: con loro c’è Matt, secondo il quale Bennet sta dicendo la verità.
Poche ore  dopo il Signor Bennet  e Candice arrivano all’appartamento di Isaac e la donna si trasforma in Simone e nasconde il corpo di quest’ultima alla polizia che quindi non ha più nessun corpo da rintracciare: diranno in seguito alle autorità che Simone è andata per un po’ di tempo in Europa.
Subito dopo Isaac in solitudine e di nuovo sotto l’effetto di droghe dipingerà dei quadri raffiguranti lui, morto, con il cranio aperto.
Nel frattempo l’Haitiano dice a Claire che devono immediatamente lasciare gli USA, che non possono fidarsi di nessuno,che la ragazza non può restare con Peter e dopo riceve una chiamata (la conversazione si svolge in francese).
Successivamente Claire  riesce a separarsi dall’Haitiano e si dirige all’appartamento di  Peter Petrelli. Ma ad attenderla trova la Angela Petrelli, la madre di Nathan e Peter (e quindi la nonna di Claire), che afferma che stava cercando di proteggerla insieme all’ Haitiano.
Intanto veniamo a sapere che Sandra Bennet (d’accordo col marito) sta solo fingendo che l’ Haitiano le abbia tolto la memoria ed è a conoscenza di tutto ora. Tornato a casa Bennet parla alla moglie del suo piano per distruggere la Primatech. In realtà sotto le spoglie di Sandra si nasconde Candice Wilmer che,rivelatasi, consegna Bennet a Thompson e ai suoi uomini.
Al museo Nathan consegna i restanti dipinti e Hiro, che è con lui, cerca nel database la mitica spada di Takezo Kensei; cerca di impossessarsene ma è fermato dal curatore che chiama la sicurezza. Il primo delle guardie ad arrivare è nientemeno che Ando che fa in modo non arrivino altre guardie. Hiro teletrasporta sé e Ando nella New York del futuro.
Qui incontrano l’Hiro del futuro che afferma che lui ha fallito.
Nello stesso momento Jessica finge ancora di essere Niki anche se D.L. sembra sospetti qualcosa dopo aver trovata una foto di Nathan Petrelli appartenente alla donna.Jessica e Niki (riflessa sullo specchio) parlano mentre Jessica carica una pistola.
Nathan intanto è sottocopertura per conto dell’FBI per trovare delle prove contro Linderman. Gli agenti collegati con Nathan vengono però sorpresi da Jessica che li uccide.
Nathan trova poi la donna nella sua stanza; lei gli sottrae il microfono nascosto e gli dice che la sua vita è in pericolo e di decidere se stare con Linderman oppure fuggire. Nathan è però intenzionato a liberarsi di Linderman. Si dirige alla cucine dove Linderman sta cucinando ed è quasi intenzionata a sparargli. Ma si ferma quando Linderman gli dice che è a conoscenza dei suoi poteri,di quelli di suo fratello Peter e persino di quelli di Claire.
Inoltre afferma che non solo gli farà vincere le elezioni ma renderà Nathan Presidente degli Stati Uniti. Nathan posa quindi la pistola.
Mohinder Suresh nel suo appartamento offre da bere a Sylar: nella tazza tuttavia ha aggiunto del curaro e Sylar sviene.
Quando si risveglia si trova legato ad  una sedia e collegato ad una flebo che gli impedisce di usare i suoi poteri. Mohinder afferma di essere  venuto a conoscenza tramite i giornali dell’assassinio di Zane Taylor.
Mohinder estrae del fluido spinale dall’uomo e tramite questo afferma di essere in grado ora di trovare le altre persone con abilità. Inoltre non perdonerà mai a Sylar l’omicidio del padre e per questo inizia a sparare. Sylar però riesce a bloccare a mezz’aria i proiettili. Mohinder è stupito e Sylar afferma di aver bloccato l’erogazione della flebo.
Peter arriva dopo all’appartamento di Mohinder che trova sottosopra; lo stesso Mohinder è come appeso al soffitto. Il dottore sussurra “Sylar” e subito questo appare alle spalle di Peter e con la sua telecinesi lo scaraventa dall’altra parte della stanza.
Sylar afferra Peter alla gola e inizia a sezionarli il cranio. L’episodio finisce con un Peter urlante di dolore la cui sorte resta sospesa.
 
Curiosità:
Gli Agenti dell’FBI che accompagnano Nathan e vengono uccisi da Jessica sono chiamati Alonso e Quesada come gli editori della Marvel Axel Alonso e Joe Quesada.
L’attore che interpreta Linderman è Malcolm McDowell indimenticabile protagonista di “Arancia Meccanica” di Stanley Kubric.
 
 
 
 
1.19 - Episodio numero 19
Titolo Originale: .07%
Titolo italiano: 0,07%

 
Scritto da: Chuck Kim
Diretto da: Adam Kane
Prima visione USA: 23 Aprile 2007                                                                                                 
Prima visione, in chiaro, Italia: 21 ottobre 2007
 
Guest star: Eric Roberts (Thompson), Cristine Rose (Angela Petrelli), James Kyson Lee (Ando Masahashi), Missy Peregrym (Candice Wilmer) Zachary Quinto (Gabriel Gray/Sylar),Malcolm McDowell (Linderman), Matthew John Armstrong (Ted Sprague) 
 
Nathan e il signor Linderman discutono del futuro di Nathan e dell’esplosione prevista che Linderman vede come una possibilità per la purificazione del genere umano. Nathan è però sconcertato quando scopre che questo piano coinvolge anche Peter, suo fratello. Linderman cerca di rassicurare Nathan dicendo che sebbene  metà della popolazione di New York sarà spazzata via dall’esplosione questa persone rappresenterebbero solo lo 0,7% dell’intera popolazione mondiale. Linderman rivela inoltre di avere il potere di curare gli altri e dice che quest’esplosione sarà utile all’ascesa di Nathan: uno dei dipinti lo ritrae infatti nello Studio Ovale (alla Casa Bianca, residenza del Presidente degli Stati Uniti d’America).
Claire intanto è ancora scioccata perché ha scoperto che Angela Petrelli è sua nonna e soprattutto perché questa sapeva da molto tempo della sua esistenza anche se Nathan credeva che Claire fosse morta nell’incendio con Meredith, la madre della ragazza. La Signora Petrelli dice che New York non è sicura per la ragazza e per questo la porterà a Parigi.
Peter, grazie al suo potere rigenerante, riesce a salvarsi dall’attacco di Sylar e lancia quest’ultimo attraverso la stanza con la telecinesi. Mohinder (che era attaccato al soffitto per effetto del potere di Sylar) cade giù quando viene meno la concentrazione di Sylar che cerca di attaccare Peter ma non ci riesce perché il ragazzo diventa invisibile. Sylar allora solleva con la telecinesi vari pezzi di vetro e li scaglia per la stanza; uno di questi colpisce Peter dietro al cranio e il ragazzo riappare cadendo a terra senza vita. Mohinder sbatte Sylar contro il muro e questo sviene. Mohinder porta via Peter e Sylar quando si sveglia si accorge che il dottore ha portato via tutte le informazioni sugli altri Herpes: è rimasto però un fumetto de 9th Wonders! Con l’indirizzo di Isaac.
Mohinder arriva alla casa dei Petrelli e informa Angela Petrelli che suo figlio è morto. Il corpo del ragazzo viene posato su un divano e subito accorre anche Nathan. Quando Claire arriva si accorge del pezzo di vetro nel cranio di Peter e lo toglie: appena sfilato Peter riprende vita.
Isaac nel frattempo ha appena finito il nuovo numero di 9th Wonders! E prima di consegnarlo al corriere (che è un grande fan della serie) dice che questo numero in cui Hiro va nel futuro sarà l’ultimo. Appena il corriere se ne va Isaac guarda il dipinto che raffigura la sua stessa morte
Nathan e Claire si incontrano e l’uomo dice alla figlia che dovrebbe andare a Parigi con sua nonna a causa delle imminenti elezioni. Claire capisce di essere quindi un problema per la campagna elettorale essendo lei una figlia illegittima ma accetta comunque di andare e i due si abbracciano. Da quando Linderman ha mostrato a Nathan il dipinto che lo raffigurava nello Studio Ovale l’uomo è sempre più disposto a lasciare che New York esploda.
Candice Wilmer assume l’aspetto di Claire per estorcere informazioni al Signor Bennet che afferma di non poter dire loro quello che non sa. Una volta solo Bennet comunica telepaticamente con Matt , chiuso nella cella accanto come scappare. Bennet convince poi Matt a liberare Ted Sprague che libera un impulso elettromagnetico che arresta l’energia nell’edificio. Ad una tavola calda bennet spiega a Matt e Ted che l’unico modo per fermare Thompson e la Compagnia è quello di eliminare il loro sistema per rintracciare le persone come loro; sia Matt che Ted accettano di unirsi alla missione.
Jessica incontra Linderman che le chiede di poter incontrare Micah perché lui ha bisogno delle abilità del ragazzino. Jessica però rifiuta. Candice allora impersona Jessica (e Niki) e va a prendere il bambino in anticipo a scuola e lo porta da Linderman che chiede al ragazzo se vorrebbe salvare il mondo.
Mohinder incontra Thompson nel suo appartamento e vuole vendicarsi di Sylar che ha ucciso suo padre e Peter. Thompson dice che se entrerà a far parte della Compagnia potrà avere la sua vendetta.
Issac incontra nel frattempo Sylar e nello sfondo è visibile il quadro della morte di Isaac che non sembra spaventato. Sylar chiede come mai non lo sia e Isaac risponde che ormai ha accettato il suo destino consapevole che Sylar verrà fermato nel futuro. Sylar attacca violentemente Isaac e lo uccide assorbendone i poteri.
Successivamente vediamo Sylar che usando il potere precognitivo di Isaac dipinge un quadro dai tratti grotteschi di se stesso nello Studio Ovale (similmente a quel quadro di Isaac che invece raffigurava Nathan).
Hiro e Ando si ritrovano in cima al Palazzo Deveaux, cinque anni nel futuro in una New  in una New York devastata. Chiedendosi quali errori hanno commesso per non essere riusciti a impedire l’esplosione i due decidono di andare da Isaac e nel suo studio trovano degli articoli di giornali legati insieme attraverso una complicata serie di fili. Sempre nello studio Hiro si ritrova faccia a faccia con se stesso del futuro.
 
Musica
"Heroes" by David Bowie 
 
 
 
1.20 - Episodio numero 20
Titolo Originale: Five Years Gone 
Titolo italiano: Tra cinque anni

Scritto da: Joe Pokaski
Diretto da: Paul Edwards
Prima visione USA: 30Aprile 2007                                                                                                 
Prima visione, in chiaro, Italia: 28 ottobre 2007

Guest star: James Kyson Lee (Ando Masahashi) Zachary Quinto (Gabriel Gray/Sylar), Kellan Lutz (Andy), Stana Katic (Hana Gitelman), Jimmy Jean-Louis (Haitiano)
 
Quest’episodio si concentra soprattutto su Hiro e Ando che si trovano cinque anni avanti nel futuro. In questo futuro post-apocalittico Hiro è il terrorista più ricercato ed è ossessionato dalla sua missione per cambiare il passato. Ando invece è morto nell’esplosione.
Nathan Petrelli è ora il Presidente degli Stati Uniti. Mohinder è a capo della ricerca medica mentre Matt Parkman è a capo della sicurezza.
Niki è diventata una spogliarellista (e usa come nome d’arte “Jessica”) mentre Micah e D.L. sono morti nell’esplosione come gran parte della popolazione di New York. Nel frattempo Niki ha iniziato una relazione con Peter Petrelli.
Sylar è accusato di aver causato l’esplosione e sia morto. Nella linea temporale originale Sylar aveva assorbito il potere della rigenerazione da Claire e quindi Hiro non era riuscito a ucciderlo con la sua spada perché Sylar era riuscito a rigenerarsi. Tuttavia questa linea temporale è stata alterata quando Hiro aveva viaggiato indietro nel tempo per dire a Peter di salvare la cheerleader per salvare il mondo così Sylar non avrebbe ottenuto il potere della ragazza. E così è stato ma a causare l’esplosione è stato Peter e Nathan l’ha nascosto a tutti incolpando Sylar.
Sylar è però riuscito ad uccidere Candice e ne ha rubato il potere: con i poteri di illusione della donna sta interpretando Nathan. Il suo scopo è eliminare tutti quelli dotati di poteri.
Dopo l’esplosione la gente ha paura delle persone che possiedono poteri e chi non è registrato viene perseguitato dal dipartimento di Sicurezza Nazionale (che ha come membri Matt e l’Haitiano).          Il Signor Bennet e Hana Gitelman lavorano clandestinamente per nascondere chi possiede poteri e le loro famiglie. Matt Parkman è a conoscenza dell’attività di Bennet ma gli consente di nascondere le persone con poteri non pericolosi così come  sua moglie e suo figlio.
Anche Claire è nascosta e ora ha i capelli scuri e lavora come cameriera in una tavola calda in Texas usando il falso nome di Sandra (come sua madre). Parkman però tradisce Bennet e porta Claire a New York da Nathan che rivela alla ragazza di essere Sylar e la uccide ottenendo i poteri della ragazza.
Nel frattempo l’Hiro del presente è catturato da Parkam. Nathan (Sylar) ordina a Mohinder di uccidere Hiro per iniziare il genocidio degli umani super evoluti ma Mohinder uccide l’Haitiano permettendo a Hiro di fuggire.
Peter, Hiro del futuro e Ando stanno per andare a liberare Hiro del presente e allora Matt Parkman chiama il Presidente che dinnanzi ad una folla vola via per combattere. Peter inizia a generare fuoco mentre Sylar invece genera ghiaccio.
Mohinder chiede all’Hiro del presente di tornare indietro ma Hiro non sa come fare. Nel frattempo Hiro del futuro viene ucciso da Matt Parkman con un colpo di pistola e Mohinder consegna all’Hiro del presente la spada del Hiro del futuro. Hiro e Ando tornano indietro e guardano la città non ancora distrutta.
 
 
 
 
1.21 - Episodio numero 21
Titolo Originale: The Hard Part
Titolo italiano: La Parte Difficile


Scritto da: Aron Eli Coleite
Diretto da: John Badham
Prima visione USA: 7 Maggio 2007
Prima visione, in chiaro, Italia: 7 novembre 2007

Guest stars: Zachary Quinto (Gabriel Gray- Sylar); James Kyson Lee (Ando); Cristine Rose (Angela Petrelli); Ellen Greene (Ms Gray); Matthew John Armstrong (Ted Sprague); Missy Peregrym  (Candice Wilmer); Rena Sofer (Heidi Petrelli); Eric Roberts (Thompson)

Nello studio di Isaac, Sylar continua a dipingere. Il quadro rappresenta lui e Ted Sprague e capisce che potrebbe essere lui la causa dell’esplosione di New York; chiama quindi Mohinder chiedendo aiuto perché non vuole uccidere persone innocenti. Mohinder però cerca di chiamare il 911, Sylar se ne accorge e termina la chiamata. Sylar chiama poi sua madre e le chiede se può passare da lei.
Mohinder si incontra poi con Thompson che cerca di convincerlo a lavorare per la Compagnia. Gli presenta poi Molly Walzer una ragazzina i cui genitori sono stati uccisi da Sylar e che può rintracciare una qualsiasi persona sulla faccia della Terra solo pensando ad essa.                             Ma la bambina è malata a causa di un virus (lo stesso che ha ucciso Shanti la sorella di Mohinder) e non può usare i suoi poteri.
Tornati nel presente Hiro e Ando vanno nell’appartamento di Isaac ma ne trovano il cadavere, orrendamente mutilato da Sylar. Si accorgono che l’uomo è in bagno e si nascondono dietro ad una tela. Ma quando l’uomo esce dal bagno sente il loro battito, sta per scoprirli ma i due si teletrasportano in un supermercato. Appena escono vedono passare Sylar e decidono di seguirlo affinché Hiro possa ucciderlo.
Claire nella residenza di New York della famiglia Petrelli vede suo padre Nathan dimostrare molto affetto nei confronti della moglie e dei figli. Si scambia un’occhiata con Peter che è intento a disegnare. Il disegno rappresenta la città di New York nel disastro nucleare; in primo piano il ragazzo ha disegnato un volantino della campagna di Nathan.
A Las Vegas intanto D.L. chiede a Jessica dove sia Micah. Capisce che l’ha preso Linderman e si precipita a salvarlo. Dallo specchio però Niki chiede a Jessica di andare con D.L. per aiutarlo e la donna accetta.
A New York Micah sta giocando ad un videogame mentre Candice parla al telefono col Signor Linderman. Lei poi si trasforma in Niki e quando lui le dice che non vuole aiutare Linderman la donna si arrabbia e lo sgrida dicendo che l’uomo li ha aiutati in passato e che ora bisogna restituire il favore.
Nella residenza della famiglia Petrelli Angela aiuta la nipote a fare la valigia per andare a Parigi. Vengono però interrotte da Peter e la donna lascia da soli a discutere il figlio e la nipote. Peter mostra a Claire il disegno e lei afferma che la forza scatenata dall’esplosione le ricorda il potere di Ted.
Sylar, seguito da Hiro e Ando, arriva all’appartamento di sua madre. Dopo aver detto al figlio che meriterebbe di meglio che lavorare aggiustando orologi perché lui è speciale. Potrebbe persino diventare presidente secondo la donna. Sylar dice però alla madre che lui è già speciale e trasforma dell’acqua in neve. Un oggetto di vetro ferisce però la madre che si spaventa e si chiude in una stanza dicendo che è diventato un mostro. L’uomo si inginocchia dinnanzi alla porta della stanza e piange supplicando la madre. Ando dice a Hiro (mentre i due osservano la scena dalla finestra) di uccidere Sylar. Hiro però si rifiuta: non può uccidere un uomo che chiede perdono.
Peter e Claire discutono con Nathan riguardo a Ted. Peter crede quindi che potrebbero fermare l’esplosione e che forse lui non ne sarà la causa. Nathan però sottolinea il fatto che nel s sogno fatto da Peter era il ragazzo ad esplodere. Peter risponde che ha sognato anche di volare ma ci riesce solo grazie al fratello. Claire è impressionata dall’abilità del padre (“Sai volare? Fico!”). Dopo che Claire e Peter se ne sono andati Nathan chiama Linderman e dice che hanno un problema.
D.L. e Jessica passano attraverso un muro per giungere nell’ufficio di Linderman. Qui trovano documenti riguardanti la loro intera famiglia Micah incluso. D.L è arrabbiato e crede che tutta la loro vita sia una farsa. Cercando di capire dove possa essere il figlio i due vedono un quadro che raffigura Micah in un palazzo in fiamme a New York. Mohinder nel frattempo cerca ancora una cura per Molly.
Peter e Claire vanno nel quartier generale della Campagna di Nathan per vedere l’uomo. Qui lo vedono intento a parlare con Thompson che Claire riconosce. Lei dice a Peter che è l’uomo da cui sta scappando. Thompson e Nathan parlano dell’imminente e pianificata esplosione. Arriva poi la madre di Nathan e rivela di essere parte del piano dell’esplosione e che dopo la catastrofe ci sarà bisogno di un leadere e quel leader potrebbe essere lui.
 
Candice nei panni di Niki dice a Micah che sta andando a farsi una doccia. Il ragazzino ne approfitta per fuggire ma ogni volta che entra in una stanza questa è la stessa in cui si trovava con Candice. La donna rivela a Micah di poter creare illusioni e dice che se lui non aiuterà il signor Linderman lei gli farà vedere cose talmente spaventose da rovinargli la vita.
 
Peter da a Claire una pistola da usare contro di lui nel caso minacciasse di esplodere: lei è l’unica infatti che può avvicinarsi tanto. Poi i due riconoscono il luogo di un dipinto raffigurante Ted (Kirby Plaza) e si recano lì per cercare Ted.
 
La madre di Sylar esce dal suo nascondiglio e afferma di non sapere più chi sia suo figlio. Prende poi in mano delle forbici per minacciarlo e nella lotta lei viene ferita. Hiro blocca il tempo allora e sta quasi per colpire Sylar quando questo afferra la spada di Hiro e la congela. Riconosce Hiro dal battito cardiaco che aveva già sentito nello studio di Isaac e sta per ucciderlo quando Ando entra nella stanza e allora Hiro si teletrasporta con l’amico. I due amici sono nello studio di Isaac e qui Hiro rivela che la spada è stata rotta.
 
Nella piazza mentre Claire e Peter discutono appaiono Matt parkman, Ted e il signor Bennet. La ragazza li vede e corre tra le braccia del padre adottivo. In quel momento però le mani di Peter iniziano ad illuminarsi perché ha assorbito il potere di Ted…
 
Nel frattempo Sylar sta usando il potere di premonizione di Isaac, disegnando sul pavimento dell’appartamento della madre con il sangue. Il disegno è quello dell’esplosione della città (simile a quello presente sul pavimento dello studio di Isaac)
 
  
1.22 - Episodio numero 22
Titolo Originale: Landslide
Titolo italiano: Plebiscito


Scritto da: Jesse Alexander
Diretto da: Greg Beeman
Prima visione USA: 14 Maggio 2007
Prima visione, in chiaro, Italia: 14 Novembre 2007
 
Guest stars: Zachary Quinto (Gabriel Gray- Sylar); James Kyson Lee (Ando); Cristine Rose (Angela Petrelli); Matthew John Armstrong (Ted Sprague); Missy Peregrym  (Candice Wilmer); Rena Sofer (Heidi Petrelli); Eric Roberts (Thompson), Clea Duvall (agente Audrey Hanson), George Takei (Kaito Nakamura), Malcom McDowell (Mr. Linderman), Adair Tishler (Molly Walker)
 
Peter ha assorbito il potere di Ted e chiede a Claire di fare ciò che le ha chiesto: sparargli. Tuttavia Peter riesce a tenere sotto controllo la sua nuova abilità e previene l’esplosione.
Hiro intanto è deluso per non essere riuscito ad uccidere Sylar e perché la sua spada è spezzata. Ando però cerca sulle pagine gialle qualcuno che possa riparare l’arma e trova una pubblicità che reca il famoso simbolo che spesso è stato visto nella serie (quello che appare sulla spalla di Niki quando diventa Jessica).
Nel frattempo Peter convince Ted ad abbandonare la città insieme a lui e anche a Claire prima di causare un’esplosione mentre Matt e Bennet continuano a cercare il sistema di localizzazione della Compagnia. Ma tutti loro non sanno di essere spiati: Sylar grazie al super udito li ha sentiti.
Nathan è preoccupato dall’andamento delle elizioni e da quello che Linderman vorrebbe fare. L’uomo tuttavia concede a Nathan un’interessante sorpresa: guarisce la moglie di Nathan, Heidi, dalla sua paralisi.
Peter che cammina con Claire e Ted per le strade di New York sente tramite la telepatia i pensieri di Sylar e capisce che l’uomo ora sa dei poteri di Ted ma prima di poter fare qualcosa vengono circondati dagli uomini dell’FBI capitanati da Audrey che cercano Ted. Peter riesce a portare via Claire usando il potere dell’invisibilità ma Ted viene preso dagli agenti governativi. La soffiata proveniva da Sylar che per l’occasione finge di essere Isaac Mendez.
Hiro e Ando incontrano per caso Narthan. Hiro rivela all’uomo di essere stato nel futuro e di aver visto la sua parte malvagia. Gli chi9ede aiuto per fermare l’esplosione ma Nathan si tira indietro. Hiro, deluso, e Ando si recano nel negozio per riparare la spada e lì incontrano il signor Nakamura, padre di Hiro.
A Kirby Plaza Candice sta ancora tenendo Micah prigioniero e gli regala dei rari fumetti. Micah chiede alla donna perché non usa i suoi poteri per il bene ma lei ride dell’ingenuità del ragazzino. Arriva poi il signor Linderman che vorrebbe l’aiuto di Micah per “parlare con le macchine”. In cambio la famiglia del ragazzino vivrà felice per sempre.
Nel retro del negozio Kaito rivela al figlio di sapere da tempo dei poteri del ragazzo e decide di addestrarlo all’uso della spada. Hiro vorrebbe comunicare la notizia ad Ando ma l’amico è sparito: credendo che Hiro sarebbe stato convinto a lasciar perdere ha deciso di uccidere da solo Sylar usando una spada comprata al negozio.
Candice porta Micah con sé a votare (trasformandosi in una donna di coloro piuttosto in carne) facendolo passare per suo figlio. Nella cabina elettorale Candice chiede a Micah di usare il suo potere per portare il numero di voti necessari a far vincere Nathan Petrelli. Micah usa il suo potere e poi esausto chiede di poter tornare a casa.
D.L. e Jessica arrivano nell’uffici di Nathan e gli chiedono dove si trova Linderman: saranno loro a eliminarlo se lui non può. Nathan comunica alla coppia dove si trova l’uomo.
Bennet e Matt arrivano al palazzo della Compagnia e riescono a entrare grazie ai poteri di Matt. Qui incontrano D.L. e Jessica e dato che hanno obbiettivi comuni Bennet convince D.L. ad usare i suoi poteri per aiutarli.
 
Matt e Bennet arrivano nel luogo dove è tenuto il sistema di rilevamento ma sono osservati a loro insaputa da Thompson attraverso il sistema di sorveglianza. Cerca di tenderli una trappola ma Matt sente i suoi pensieri e salva la vita a Bennet che prontamente spara in testa a Thompson. Con disappunto di Matt scoprono che il sistema di rilevamento altri non è che una bambina, Molly Walzer in passato salvata da Matt stesso. Bennet sapeva che era una persona ma non si aspettava una bambina. Arriva però Mohinder che colpisce Matt e punta una pistola contro Bennet che a sua volta minaccia la piccola.
Ted viene scortato da una furgone blindato dell’FBI ma Sylkar ferma il mezzo, uccide Ted e ne assorbe il potere.
D.L. e Jessica raggiungono Linderman che chiede a Jessica di uccidere D.L. in cambio di una grossa cifra e di Micah. Jessica non  accetta e diventa di nuovo Niki con gran sorpresa di quest’ultima. Linderman spara allora a Niki ma D.L. prende il proiettile al posto della donna. Linderman si avvicina allora a Niki che però viene salvata da D.L. che con il suo potere attraversa il cranio di Linderman con la mano. L’uomo cade poi a terra tra le braccia di Niki.
Nathna vince le elezioni grazie ad un plebiscito e si mostra alla stampa con sua moglie (ancora sulla sedia a rotelle per nascondere la sua miracolosa cura) e con sua madre.
Sylar dall’alto si un palazzo osserva intanto la città facendo illuminare le sue mani grazie al potere appena acquisito da Ted.
 
 
 
 
1.23 - Episodio numero 23
Titolo Originale: How to Stop an Exploding Man
Titolo italiano: Come si ferma un uomo che esplode


Scritto da: Alan Arkush
Diretto da: Tim Kring
Prima visione USA: 21 Maggio 2007
Prima visione, in chiaro, Italia: 14 Novembre 2007
 
Guest stars: Zachary Quinto (Gabriel Gray- Sylar); James Kyson Lee (Ando); Cristine Rose (Angela Petrelli); Richard Roundtree (Charles Deveaux), Adair Tishler (Molly Walker)
 
Bennet punta la pistola contro Molly e Mohinder contro Bennet. Matt e Molly tuttavia si riconoscono. Sylar nel frattempo dipinge il suo scontro con Peter.
 
Hiro va a salvare Ando e lo trova nello studio di Isaac dove è trattenuto contro un muro da Sylar. Hiro si teletrasporta via con Ando lasciando Sylar sorpreso.
 
D.L. è ferito e continua la sua ricerca di Micah con Niki. La donna lascia il marito in corridoio ed entra in una stanza dove trova Jessica e il corpo di Micah. Jessica sfida Niki a combattere ma Niki vede nel riflesso di uno specchio rotto la vera Jessica che la incita a colpire quella donna che non è affatto lei. Niki con sua grande sorpresa sferra un potente pugno contro la sua avversaria che si rivela essere Candice. Anche il corpo di Micah scompare essendo un’altra illusione della donna. Niki sente la voce di Micah e lo salva. Quando poi guarda in uno specchio ciò che cede è solo il suo riflesso.
 
La signora Peterelli informa Nathan della morte di Linderman e è indeciso sul da farsi riguardo all’esplosione di Peter.
 
Molly intanto peggiora e Mohinder si prende cura di lei. Bennet chiama Peter e viene a sapere della morte di Ted e del fatto che Sylar ora possiede la sua abilità. Peter va da Nathan e cerca di convincerlo del fatto che potrebbe essere Sylar ad esplodere ma attraverso la telepatia capisce che Nathan non ha intenzione di fermare l’esplosione. Claire nel frattempo è fuggita e le emozioni di Peter prendono il sopravvento: si manifesta il potere nucleare di Ted e il ragazzo si accascia al suolo.
 
Matt scopre l’abilità di Molly che è in grado di localizzare tutti eccetto una persona che è più cattiva di Sylar e può vederla se lei prova a rintracciarla. La bambina rintraccia comunque Sylar che si trova nell’appartamento di Isaac. Matt decide di andare a prenderlo ma Sylar si sta dirigendo a Kirby Plaza. Bennet va a cercare Peter mentre Mohinder cerca di portare la bambina fuori dal palazzo.
 
Accanto all’ascensore Mohinder e Molly trovano D.L. ferito e cercano di aiutarlo. L’ascensore è però rotto. Sopraggiungono Niki e micah che con il suo potere aggiusta l’ascensore.
 
Hiro si teletrasporta con Ando in Giappone: lascia l’amico lì perché non vuole che sia in pericolo. Ad Ando lascia pure la spada di Takezo Kensei così sarà certo che tornerà.
 
Peter nel frattempo ha una visione nella quale si trova al tempo in cui era al servizio di Charles Devaux come infermiere. Deveaux sta parlando con Angela, la madre di Peter riguardo alla bomba. Poco dopo il signor Deveaux inizia a parlare con Peter rivelando di poterlo vedere e di sapere tutto sul piano che coinvolge Nathan e l’esplosione. Deveaux dice a Peter che è l’unico che può impedire tutto ciò. Deveaux chiama poi il Peter di quel tempo che lo scorta in casa. Bennet sveglia Peter e lo ringrazia per aver salvato la vita di Claire e gli dice di chiamarlo pure Noah.
 
Nella piazza Peter, Bennet e Matt si scontrano con Sylar: Bennet viene lanciato contro un muro e i proiettili di Matt gli vengono rilanciati contro da Sylar che lo colpisce al petto. Sylar solleva poi un parchimetro con la telecinesi e inizia a colpire brutalmente Peter. Arriva però Niki che difende Peter e colpisce violentemente Sylar con la sua super forza. Peter dice poi a Niki di andare con la sua famiglia perché ora può cavarsela da solo. Dopo un po’ che colpisce Sylar tuttavia Peter perde la concentrazione e non riesce a controllare il potere di Ted: sarà lui a esplodere. Nel frattempo arriva Hiro che trapassa Sylar con la spada. Ma prima che Hiro possa fermare Peter, Sylar lo lancia in aria e il giapponese si teletrasporta prima di scontrarsi contro il palazzo. Sylar sviene e arriva Claire che afferra la pistola del padre e la punta contro Peter. Lei non vorrebbe farlo ma Peter le dice che è l’unico modo. Ma prima che Claire spari arriva Nathan che afferra Peter e si libra in volo. Subito dopo si vede una grande esplosione illuminare il cielo di New York senza fare danni.
 
Matt viene poi caricato su un’ambulanza ancora vivo. Tuttavia vediamo una striscia di sangue che parte dal punto in cui dovrebbe trovarsi il corpo di Sylar e termina vicino ad un tombino aperto.
 
FINE DEL VOLUME UNO
 
 
VULUME DUE: GENERAZIONI
 
Hiro si risveglia sull’erba circondato da arcieri Samurai. Uno in particolare sembra indossare le vesti del mitico Takezo Kensei. Una didascalia afferma che ci troviamo a Kyoto nel 1671. La luce tuttavia piano piano scompare: si sta verificando un’eclissi solare.
 
Curiosità’: Viene rivelato il nome di battesimo del signor Bennet, il padre di Claire che lavora per la Compagnia: Noah.