Instagram

Grey's Anatomy: Shonda Rhimes parla della sua decisione di uccidere SPOILER

Venerdì 14 Agosto 2015

 ---------------- SPOILER -----------

Shonda Rhimes parla della sua decisione di uccidere Stranamore

di The Hollywood Reporter
traduzione di Vittoria Saia

viola davis kerry washington ellen pompeo

La ABC ha concluso la prima delle sue due giornate al Television Critics Association's Summer Press Tour con un panel a tema TGIT durante il quale sono intervenute le star Ellen Pompeo (Grey's Anatomy), Kerry Washington (Scandal) e Viola Davis (Le regole del delitto perfetto), a cui si sono aggiunti i produttori esecutivi Shonda Rhimes, Betsy Beers e Pete Nowalk per parlare di numerosi argomenti, tra cui la ragione che ha spinto la prolifica showrunner a uccidere il protagonista maschile Patrick Dempsey nel longevo medical drama.

“La decisione di far morire il personaggio nel modo in cui è morto non è stata difficile da prendere, nel senso che quali potevano essere le opzioni? O Derek lasciava Meredith e la piantava in asso, e questo cosa avrebbe significato?” ha detto la Rhimes. “Avrebbe suggerito che il loro non era vero amore, che ciò che abbiamo detto per undici anni era una menzogna e Stranamore non era Stranamore e questo sarebbe stato insostenibile. L'amore di Meredith e Derek doveva rimanere l'amore di Meredith e Derek. Per quanto sia stato doloroso per me in quanto narratrice, perché mai avrei pensato che potesse succedere, l'unico modo per preservare ciò, perché quell'amore rimanesse onesto, era che Derek morisse. Era inconcepibile per me che Derek diventasse il cattivo della situazione, colui che abbandona la moglie e i figli...per me, l'unico modo era far sì che la magia di Derek e Meredith rimanesse vera e come tale fosse ricordata per sempre.”

Il personaggio di Dempsey, che sarebbe stato sotto contratto per un altro anno, è stato sorprendentemente ucciso nel 21esimo episodio dell'undicesima stagione di Grey's Anatomy. Coinvolto in un incidente che si è poi rivelato fatale, è morto in un ospedale qualunque e non al Grey Sloan Memorial, in parte anche a causa di uno staff incompetente. L'episodio, intitolato “Come salvare una vita”, in originale “How to Save a Life” come la colonna sonora non ufficiale della serie, è stato il primo ad essere scritto dalla Rhimes in persona dopo il season finale dell'ottava stagione, in cui avevamo visto per l'ultima volta le allora series regular Chyler Leigh (Lexie) e Kim Raver (Teddy).

La Rhimes ha voluto sottolineare che ci sono state molte discussioni in merito al modo in cui far morire il personaggio e ha definito l'attore parte della famiglia Shondaland. “Queste scelte non sono mai facili per nessuno di noi,” ha detto.

La Pompeo, riguardo alla morte del “suo” protagonista maschile dopo undici stagioni, ha aggiunto: “Per quanto possano essere difficili queste decisioni, Shonda ha davvero fatto del suo meglio. Quelle sono le scene migliori da recitare...Per quanto possa essere difficile, abbiamo avuto qualcosa di davvero succulento tra le mani.”

Quando le è stato chiesto specificatamente in che modo la morte di Derek cambierà Meredith, ora che non è più “in parte influenzata da un uomo”, la Rhimes ha risposto che “Meredith Grey non è mai stata influenzata dalla sua relazione con un uomo.”

Per quanto riguarda il futuro del medical drama della ABC, che il prossimo autunno torna nei palinsesti americani per la dodicesima stagione, la Rhimes e la Pompeo si sono trovate d'accordo con Paul Lee, il presidente dell'ABC Entertainment Group, che qualche ora prima aveva affermato che Grey's potrebbe continuare “per molti, molti anni a venire”.

Riguardo a Scandal, alla Washington e alla Rhimes è stato chiesto in che modo Olivia Pope gestirebbe Donald Trump.

"Pensi che gli direbbe di fare qualcosa riguardo ai capelli?” la Rhimes ha chiesto alla Washington. Si è intromessa la Pompeo: "Puoi mandarlo da Meredith e io potrei asportargli le corde vocali."

Per quanto riguarda ciò che dobbiamo aspettarci da Grey's, la Rhimes ha detto che la dodicesima stagione avrà “un tono più leggero”. “Abbiamo concluso la scorsa stagione parlando del Sole che sorgerà di nuovo...abbiamo questo mondo in cui Meredith è single e sta vivendo una vita che non pensava avrebbe vissuto di nuovo,” ha affermato. “Vive in una casa con le sue sorelle ed è circondata da...donne che hanno appuntamenti e una vita davanti e lei non è interessata a niente di tutto ciò. Inizi a chiederti se c'è una seconda vita che ti aspetta o se quegli anni sono ormai alle tue spalle e tu sei su un binario diverso. Sono eccitata riguardo alla crescita professionale che sta provando in quanto leader, a chi sta diventando come persona e a dove è diretta. Il tema è la rinascita, un tema che mi eccita per tutti i personaggi ma in modo particolare per Meredith. Questa evoluzione del personaggio è davvero bella.”

A proposito di Scandal, la Rhimes ha invece dichiarato che la nuova stagione ripartirà a pochissima distanza dal momento in cui Mellie è stata cacciata dalla Casa Bianca e esplorerà ciò che accade dopo che il mondo di ciascuno dei personaggi è stato stravolto.

Per concludere, a detta di Nowalk la seconda stagione de Le regole del delitto perfetto esplorerà la storia di ciascuno dei personaggi dello show, storia che comprende anche il modo in cui si sono conosciuti e le “misteriose e contorte cose” che sono successe in passato e “hanno reso i personaggi ciò che sono oggi.”