Instagram

Il boss di Grey’s Anatomy parla del finale-shock per Izzie e George, di Meredith e Derek e altro!

Giovedì 13 Agosto 2009
Il mese scorso, l'informatissimo Ausiello di EW.com ha pubblicato una lunga intervista alla creatrice di Grey's Anatomy, Shonda Rhimes, in merito al finale schock della quinta stagione, già andata in onda in Italia su Fox Life di SKY ma ancora inedita in chiaro. Tutto questo però prima dell'ufficializzazione di un'uscita di scena e una conferma (spoiler qui) . Grazie alla traduzione di Silvia e Giulia ve la proponiamo integralmente di seguito. Ovviamente SPOILER

 

Esclusiva: il boss di Grey’s Anatomy ci parla del finale-shock per Izzie e Gorge, del “matrimonio di Meredith e Derek e altro ancora!

di Michael Ausiello di EW.com

Magari avete appena visto l’episodio finale di Grey's Anatomy. E magari state impazzendo. Oh, ma chi sto prendendo in giro, state impazzendo. Bè, buone notizie: ho appena terminato una chiacchierata telefonica con Shonda Rhimes, creatrice della serie, e ho ottenuto uno sguardo esclusivo sulla scena culminante che, nell’ultimo episodio, ci ha lasciati tutti a bocca aperta. Izzie e George sopravvivranno? Abbiamo davvero assistito al matrimonio tra Meredith e Derek? Rivedremo Jessica Capshaw come protagonista fissa? Già. La Rhimes ha risposto a tutte queste domande e ha pure trovato il tempo per affrontare la polemica relativa al “sesso con fantasma”, le chance di Katherine Heigl di vincere un Emmy, le voci sul presunto malumore di TR Knight ed altro ancora. Quindi, prima che scoppiate dall’eccitazione, eccovi la mia prima intervista esclusiva con la sola e unica Shonda Rhimes.


Si sono susseguite tutto l’anno voci secondo le quali Katherine e TR volevano lasciare lo show. La stagione si conclude con le vite di entrambi i loro personaggi appese ad un filo. Pura coincidenza?
SHONDA RHIMES: Non penso ci sia alcuna coincidenza. Penso che Katherine abbia affermato pubblicamente che è felice di restare. Penso siano circolate molte voci riguardo a TR, ma TR non ha mai detto nulla. Tirate voi le conclusioni.
 
Questo tipo di cliffhanger sembra quasi creato apposta per sfruttare alcuni di questi titoli di stampa e generare pettegolezzi.
RHIMES: Devi ricordare che ho due show. Non è che ho molto tempo per leggere la stampa. Nell’ufficio sceneggiatura parliamo di ciò che è stato letto riguardo alla serie, ma principalmente ci occupiamo dei personaggi. Ogni anno all’inizio della stagione decido quale sarà il finale della stagione stessa. E mi sono letteralmente seduta e ho messo nero su bianco gli ultimi dieci minuti di questa stagione all’inizio della stagione, quindi ci siamo mossi nella direzione nella quale sapevamo già saremmo andati.
 
Sai chi dei due vivrà e chi morirà?
RHIMES: Sì. E non credo si dovrebbe dire "chi dei due vivrà e chi morirà". Io so cosa succederà ai personaggi.
 
Hai condiviso questa informazione con Katherine e TR?
RHIMES: [Tentenna, poi...] Non voglio rispondere a questa domanda. Non voglio parlare delle mie conversazioni private con gli attori.
 
In un’intervista recente, Katherine ha detto che era all’oscuro sul destino di Izzie quanto chiunque altro. Tieni segrete queste informazioni per prevenire fughe di notizie?

RHIMES: E’ circolato per un pò di tempo un aneddoto per cui se fossi stata investita da un autobus nessuno avrebbe saputo come far finire la stagione. Io sono convinta che un segreto non è un segreto se tutti ne sono a conoscenza. Volevo davvero cercare di tenere la trama più segreta possibile, perché volevo che i momenti finali della stagione fossero una vera sorpresa.
 
TR ti ha chiesto di essere sciolto dal suo contratto?
RHIMES: Non sono assolutamente disposta a parlare di qualsiasi conversazione privata avuta con gli attori. Credo che, se lo facessi, sarebbe un’invasione della loro privacy.
 
Perchè non abbiamo visto molto George in questa stagione? Capisco che in serie come questa ci siano alti e bassi, ma…
RHIMES: Ci sono alti e bassi. Ogni personaggio in questa stagione ha avuto molti alti e bassi. E ogni stagione è a se stante. Con George, volevo davvero che non vi accorgeste che non compariva per buona parte di quest’episodio. E penso che nessuno se ne sia accorto per come abbiamo sviluppato la stagione. E’ un attore con un talento incredibile. E a dire il vero si è comportato in modo molto elegante e delizioso, nonostante abbia dovuto rimanere in silenzio per gran parte dell’episodio, e con tutto quel trucco e le protesi, pesanti e fastidiosi. La scena in cui prende la mano di Meredith è una delle più commoventi dell’episodio, e non viene detta una sola parola.
 
Sono state mosse diverse critiche sul fatto che le allucinazioni su Denny sono andate avanti troppo a lungo senza una spiegazione. Guardandoti indietro, ti sei pentita di non aver rivelato prima la diagnosi di Izzie?
RHIMES: Pentita? No. Come sceneggiatori ci siamo divertiti un sacco ad immaginare come avremmo raccontato quella storia. Non mi pento di niente. Ogni stagione è un processo di apprendimento per me. Questo è il mio primo show televisivo. Certo, questa ormai è la quinta stagione, ma è pur sempre il mio primo show. Anche se ci avviamo verso la sesta stagione, ogni cosa è ancora adesso un’esperienza di apprendimento per me. E’ stato un esperimento grandioso, pazzo, che è avvenuto in modo piuttosto pubblico, ma per me è stato il mio processo di apprendimento.
 
C’è stato un momento in cui lo show è stato eccessivamente finto, in modo particolare quando è entrata in ballo la storia del "sesso con fantasma". L’hai mai presa in modo personale?
RHIMES: Sei il primo che mi dice una cosa del genere, perché, chiaramente, io non leggo molto la stampa. Una cosa a cui ci siamo abituati è essere sotto gli occhi di tutti, ed abbiamo imparato a farci scivolare tutto addosso. Sapevamo dove stavamo andando; avevamo una “piantina stradale”. Il resto del pubblico non sapeva dove stavamo andando. Abbiamo tutti pensato che fosse davvero sorprendente che si potesse pensare che ci fosse un fantasma nel nostro show. Siamo un medical show. Abbiamo pensato fosse sorprendente che qualcuno lo guardasse e dicesse “Wow, è un fantasma”. Quindi questo è stato sorprendente per noi. Ma, a parte questo, l’abbiamo preso con le pinze.
 
Il network si è schierato dalla vostra parte dopo le prime critiche negative?
RHIMES: Sì. Steve [McPherson, presidente della ABC] ed io ci siamo seduti ed abbiamo parlato di cosa avremmo fatto prima di farlo, abbiamo deciso per quanti episodi e tutto il resto. Sono in contatto costante [con lui].
 
Pensi che Katherine accetterà la candidatura agli Emmy questa volta?
RHIMES: Non lo so. Penso abbia fatto un bel lavoro. Penso che lei faccia sempre un bel lavoro.
 
Ma Meredith e Derek si sono davvero sposati?
RHIMES: Il loro matrimonio era una nota su un Post-it. Ne abbiamo discusso veramente a lungo con gli sceneggiatori. Credevo fortemente – davvero molto fortemente – che l’ultima cosa che Meredith Grey farebbe, sarebbe quella di indossare un vestito da sposa e attraversare la navata di una chiesa. Semplicemente mi sembrava sbagliato, essendo Meredith quella che è. E la nota del matrimonio sul Post-it avrà molte ripercussioni sulla prossima stagione.
 
Ma ci sarà un matrimonio ufficiale prima o poi?
RHIMES: Penso che loro credano che sia un matrimonio ufficiale.
 
I fan di Meredith e Derek si sentono presi in giro dall’episodio numero 100, perchè sono stati portati a credere ad una cosa ma ne hanno vista un’altra.
RHIMES: Sì, ho visto che molte persone si sono sentite tradite: "Oh mio Dio, avevano promesso che ci sarebbe stato un matrimonio tra Meredith e Derek". Io non ho mai detto che si sarebbe trattato del matrimonio tra Meredith e Derek, ho detto che era il giorno del loro matrimonio.
 
Hai già un’idea di come gestirai l’assenza di Ellen Pompeo per maternità la prossima stagione?
RHIMES: In realtà ne stiamo ancora discutendo. Gli sceneggiatori hanno già lasciato il set per questa stagione, e ci riuniremo agli inizi di giugno, quindi stiamo ancora parlando di cosa fare e di cosa ciò significherà. Il suo periodo di maternità non entrerà in gioco in realtà prima della tarda stagione. Nel frattempo avremo già girato diversi episodi. [E] Ellen è estremamente ottimista per quanto riguarda quello che sarà in grado di fare. E’ una tale stacanovista, e le sono davvero grata per questo. Prenderemo le cose come verranno.
 
Jessica Capshaw sarà promossa a personaggio fisso nella prossima stagione?
RHIMES: Non posso dirlo perchè non abbiamo ancora rinnovato i contratti con nessuno per la prossima stagione.
 
Sei contenta di Jessica Capshaw?
RHIMES: Adoro Jessica Capshaw. E quando dico che l’adoro, intendo che l’adoro. Non potrebbe essere una persona più meravigliosa, e il feeling tra Arizona e Callie mi ricorda molto quello tra Meredith e Derek. Le trovo deliziose da guardare.
 
Ultima domanda: guardandoti indietro, di cosa sei più orgogliosa e cosa invece vorresti aver fatto diversamente?
RHIMES: Ci sono un sacco di cose di cui sono orgogliosa di questa stagione. Penso che il cast abbia funzionato perfettamente. Mi è piaciuto l’inserimento nella storia dei personaggi di Kevin McKidd e Jessica Capshaw. Questi sono inserimenti che hanno davvero funzionato per noi. Per quanto mi riguarda, penso che questa sia stata la stagione in cui ho ritrovato la gioia di lavorare allo show. Giriamo tutti questi episodi, e ci sono alti e bassi; mi sento di essere tornata a lavorare allo show con un sacco di energia in più.
 
E cosa avresti fatto diversamente?
RHIMES: Questo significherebbe dover ammettere che abbiamo commesso degli errori, e non lo farò mai. [Ride]
 
Andiamo, siete esseri umani.
RHIMES: Abbiamo provato cose che non hanno funzionato in questa stagione. Avrei voluto essere stata in grado di trovare prima un interesse amoroso importante per Callie, ma l’abbiamo trovato in ultimo, quindi mi sento bene per quanto riguarda questo argomento.