Instagram

Compriamo i diritti della serie!

Giovedì 07 Aprile 2011
I fan di Firefly hanno lanciato un sito internet e una pagina su Facebook per cercare di raccogliere adesioni ed aiutare Nathan Fillion a comprare i diritti della serie cancellata dalla Fox.
Fillion di recente aveva riferito ad Entertainment Weekly di essere disposto a tornare a vestire i panni del Capitano Mal; poi aveva aggiunto: “Se vincessi 300 milioni di dollari alla lotteria della California, la prima cosa che farei sarebbe quella di comprare i diritti di Firefly, farlo per conto mio e distribuirlo su internet.”
Jose Molina, che ha prodotto Castle (di cui Fillion è il protagonista principale) ed è autore di due episodi di Firefly, aveva commentato via Twitter l’affermazione dell’attore: “Per quanto possa valere, gli ho detto che mollerei qualsiasi cosa stessi facendo e lo seguirei.”
Successivamente Jane Espenson (che ha scritto un episodio di Firefly, è stato uno dei produttori di Battlestar Galactica e co-creatore di Warehouse 13) ha replicato a Molina: “Ci sarò, se avrete bisogno di me.”
Il problema principale, oltre al reperire i soldi necessari non solo per comprare i diritti ma anche per produrre la serie, è che la 20th Century Fox molto probabilmente non sarà disposta a vendere i diritti stessi. Gli studios infatti tendono a conservare la proprietà delle produzioni come investimenti a lungo termine.
Il sito non accetta vere donazioni in denaro, solo impegni (saggiamente), per capire se Fillion avrà l’appoggio necessario. Comunque, probabilmente l’affermazione dell’attore è stata presa troppo alla lettera. In ogni caso, se anche per miracolo i fan riuscissero a raccogliere svariati milioni, gli Studios avrebbero un motivo in più per ritenere che valga la pena tenersi stretti i diritti della serie.