Instagram

Quarta Stagione

Venerdì 14 Marzo 2008
4.01 - Episodio 71

Titolo USA: Alone
Titolo italiano: Da solo


Storia da: Peter Blake
Diretto da: Deran Sarafian
Trasmesso in USA il: 25 settembre 2007
Trasmesso in Italia il: 2 marzo 2008
 
Guest stars: Bobbin Bergstrom (infermiera), Liliya Toneva (Liz), Kay Lenz (sig.ra Bradberry), Conor Dubin (Ben), Bevin Prince (Megan), Pat Millicano (Leon), Kathryn Adams (II) (dottoressa), Ken Takemoto (Sam Lee), Leo Vargas (infermiere), Maurice Godin (dr. Hourani), Xhercis (Imelda), Shannon McClung (Doug)
 
Quando una condotta del gas esplode, la giovane Megan Bradberry viene sepolta dalle macerie dell’edificio nel quale si trova, il suo luogo di lavoro. Poco prima dell’esplosione Megan era al telefono con il fidanzato, con il quale si stava riappacificando dopo una stupida lite: l’uomo si trovava proprio fuori dall’edificio, e ha assistito a tutta la scena.
Gravemente ferita, e con in viso praticamente irriconoscibile, Megan è portata in ospedale, dove viene sottoposta a tracheotomia e ventilata artificialmente. Lisa è incuriosita dal caso, perché Megan soffre di una strana febbre che a tutti sembra inspiegabile, ma House si dimostra non interessato al caso, anche perché non ha più il suo staff. Cuddy gli ordina di occuparsene comunque, dato che da due settimane non sta facendo nulla: Greg allora replica che farà tutto da solo, e se riuscirà a fare una diagnosi alla paziente entro la giornata lei dovrà stare alla larga da lui per un’intera settimana, senza assillarlo con la richiesta di fare dei colloqui per assumere i sostituti di Allison, Robert ed Eric.
Mentre il diagnosta riassume i fatti e i dettagli del caso parla ad alta voce, come se la sua squadra fosse ancora lì. Inizia poi a fare teorie parlando con il manutentore, Leon, e alla fine conclude che la febbre è stata innescata da un’infezione. Vestito da medico, Leon accompagna il nefrologo nella stanza di Megan, dove i due interrogano il fidanzato Ben e la madre, sperando di scoprire cosa possa aver causato l’infezione. I familiari però non sono di nessun aiuto, così House e Wilson penetrano nella casa della paziente alla ricerca di indizi: ovviamente l’oncologo è stato ingannato dall’amico, che l’aveva invitato a mangiare qualcosa... Greg scopre il diario segreto di Megan, e leggendolo apprende che la paziente era depressa. Il diagnosta sospetta quindi che la donna fosse in cura con antidepressivi, i quali combinati con i farmaci somministratile all’ospedale possono aver innescato il problema.
In ospedale il primario convince Ben e la signora Bradberry che è nell’interesse della loro congiunta che quest’ultima sia sottoposta a dialisi, sebbene entrambi rifiutino di credere che Megan segretamente si stia sottoponendo ad una terapia antidepressiva.
Dr. House Da soloQuando House torna nel suo ufficio scopre che la sua preziosissima chitarra è stata rubata, o meglio “rapita”. Ovviamente comprende subito che è stato Wilson a compiere quel gesto, ma James nega, ipotizzando che il rapitore voglia solo che lui faccia alcuni colloqui e assuma tre medici per riorganizzare il suo staff. Nel frattempo Lisa pone a Megan, che si è risvegliata, alcune domande: dato che la donna non può parlare, il direttore sanitario le chiede di sbattere le palpebre una volta per dire “si”, e due per dire “no”. Improvvisamente il suo battito cardiaco accelera, e Cuddy è costretta ad usare il defibrillatore per tornare ad un ritmo sinusale.
Greg e Lisa si trovano di fronte a due sintomi inspiegabili: febbre e tachicardia. Il diagnosta ipotizza per il secondo l’astinenza da alcol, ma Ben afferma che l’idea non ha senso, lui sa bene che la fidanzata non è un’alcolizzata!
House inizia a chiamare dei possibili candidati al posto lasciato vacante da Chase, Cameron e Foreman, dopo che Wilson gli ha suggerito che il rapitore non gli restituirà la chitarra finché non avrà assunto qualcuno. Il primo a cui telefona però non sembra un gran ché, così il nefrologo penetra nella camera d’albergo dell’amico e inizia a cancellare le videocassette con le sue telenovelas, dopo averlo fatto andare in ospedale in piena notte con la scusa di un’emergenza. Nel frattempo Cuddy si rende conto che la paziente da due ore sta gridando in silenzio…
Il direttore sanitario informa House che Megan ha sviluppato una pancreatite. Greg incolpa la flebo di alcol che le hanno somministrato per curare l’astinenza; più tardi James reagisce con finto disgusto quando estrae da un pacco diretto al diagnosta un pezzo di chitarra… Il nefrologo insiste che non vuole assumere nessuno perché non ha bisogno di altri medici per risolvere i casi, ma Wilson ribatte che non vuole ingaggiare nessuno perché ha paura di affezionarsi e poi soffrire.
Una risonanza mostra che non ci sono anomalie al pancreas di Megan, ma House si rende conto che c’è un’emorragia interna. La paziente viene quindi sottoposta ad intervento, e Greg entra in sala operatoria dopo aver avuto un’illuminazione: esaminando il suo utero con un endoscopio si accorge che la donna si è recentemente sottoposta ad un aborto. Questo gli fa concludere che Megan stesse prendendo anche delle pillole anticoncezionali, un indizio che può spiegare l’emorragia. Poco dopo il primario conosce Doug McMurtry, la cui fidanzata Liz Masters, collega di Megan, è appena morta per le ferite riportate dal crollo dell’edificio.
Il diagnosta informa Ben che la fidanzata si era sottoposta ad un aborto, e prendeva le pillole anticoncezionali. Ben insiste che non può essere vero, perché entrambi volevano avere figli, ma di fronte all’evidenza l’uomo se ne va, distrutto perché si rende conto di non conoscere minimamente la sua compagna. Il nefrologo intanto somministra a Megan del tamoxifen, un antitumorale che però permette di bloccare i recettori degli estrogeni; poco dopo Lisa lo raggiunge aggiornandolo sulla situazione: Megan ha difficoltà respiratorie e i reni stanno cedendo.
Una giovane dottoressa del pronto soccorso suggerisce ad House che Megan stia soffrendo di due patologie, sindrome da insufficienza respiratoria acuta e sindrome da schiacciamento, entrambe reazioni ad un grave trauma. Se questo fosse vero, non c’è nulla che i medici possano fare per salvarla… Greg allora informa Ben, che è tornato dall’amata, e la signora Bradberry della brutta notizia, ma nel mentre il diagnosta nota una tumefazione sul braccio di Megan. Questa non può che essere stata provocata da una reazione allergica, come conferma la risonanza che ha evidenziato dei granulomi eosinofili, ma Ben e la signora Bradberry insistono nel sostenere che la diagnosi di allergia non ha alcun senso, dato che la congiunta non ha mai sofferto di questa patologia.
Sempre più convinto che Wilson abbia rubato la sua chitarra, il diagnosta sposta uno dei suoi pazienti oncologici in un’altra stanza dell’ospedale. Quando James se ne rende conto si precipita dall’amico, accusandolo che una catastrofe potrebbe accadere se al paziente venisse somministrato un farmaco sbagliato… Il nefrologo pensa a questa frase per un momento, e ha un’illuminazione: si reca subito nella stanza di Megan, dove informa Ben e la signora Bradberry che la donna che stanno vegliando non è Megan, ma Liz Masters! Entrambe infatti hanno la stessa corporatura e colore di capelli, questo spiegherebbe perché niente sembrava avere senso con le diagnosi: House aveva la cartella della paziente sbagliata! Sfortunatamente questo significa che Megan è morta.
Lisa, nonostante Greg abbia risolto il caso, gli ordina comunque di riformare la sua squadra. Il diagnosta allora, dopo aver riavuto la sua chitarra, inizia a contattare dei possibili futuri sottoposti; riunitili tutti in ospedale, spiega loro che li metterà alla prova in modi che probabilmente riterranno ingiusti, crudeli o illegali. Alla fine di sei settimane ne scarterà la maggior parte: che la gara abbia inizio!
 
Curiosità:
Sebbene accreditati, Omar Epps, Jesse Spencer e Jennifer Morrison non appaiono in questo episodio.
Il commento del manutentore che dice “Forse è lupus” si riferisce al fatto che in molte puntate del telefilm i medici suggeriscono il lupus come possibile patologia del malato di turno, ma non è mai quella giusta.
Il caso trattato in questo episodio si ispira ad un fatto realmente accaduto. La protagonista, Whitney Cerak, fu coinvolta in un terribile incidente stradale e scambiata per Laura Van Ryn, anche lei implicata nell’incidente. Whitney sopravvisse, e fu ricoverata in ospedale come Laura, mentre Laura morì, e fu sepolta come Whitney. Quando quest’ultima si svegliò dal coma un mese più tardi, la verità venne a galla.


4.02 - Episodio 72

Titolo USA: The right stuff
Titolo italiano: Una donna vera


Scritto da: Doris Egan, Leonard Dick
Diretto da: Deran Sarafian
Trasmesso in USA il: 2 ottobre 2007
Trasmesso in Italia il: 4 marzo 2008
 
Guest stars: Essence Atkins (Greta), Anne Dudek (Amber), Olivia Wilde (Tredici), Peter Jacobson (Taub), Kal Penn (Kutner), Heather Fox (Ashka), Jonathan Sadowski (Mason), Carmen Argenziano (Henry), Edi Gathegi (Cole), Jason Manuel Olazábal (O’Reilly), Andy Comeau (Brennan), Meera Simhan (Jody), Melinda Dahl (gemella 15A), Caitlin Dahl (gemella 15B), Larkin Campbell (Dave), Jaimarie Bjorge (bella dottoressa), Bobbin Bergstrom (infermiera), Kathryn Adams (numero 23)
 
Una pilota dell’Air Force, di nome Greta, vola con un jet Stealth Fighter sopra un paesaggio deserto. All’improvviso la donna inizia a percepire dei suoni e a vedere tutto confuso, e alla fine si schianta sul fianco di una montagna… Fortunatamente Greta stava solamente testando un prototipo con un simulatore di volo virtuale, dentro un magazzino, ma sembra alquanto arrabbiata e confusa da quanto appena accaduto, e accusa il controllore di averle provocato la caduta.
Nella sala conferenze dell’ospedale House chiede ai candidati presentatisi per i tre posti disponibili nel suo staff di identificare l’uomo sullo schermo dietro alle sue spalle. Si tratta dell’attore Buddy Ebsen, al quale fu diagnosticata un’allergia all’alluminio quando per la prima volta fu truccato per interpretare l’Uomo di Latta nel film “Il mago di Oz” del 1938, personaggio che non poté impersonare a causa della sua malattia. Greg chiede ai candidati di capire cos’è successo realmente all’uomo di cui ha appena parlato, ma Lisa entra nella sala chiedendo al nefrologo di iniziare ad eliminare alcuni candidati, dato che sono troppi. Lui quindi grida che tutta la fila quattro è eliminata, ma quando un bella dottoressa si alza per andarsene, il diagnosta afferma di essersi sbagliato e licenzia la fila tre.
Il primario riceve una chiamata sul cercapersone dal suo stesso numero, per cui si reca nel suo ufficio e vi trova Greta, che lo aspetta. La donna gli offre cinquantamila dollari in contanti perché le faccia una diagnosi precisa della malattia di cui soffre: le sembra di sentire con gli occhi, e spera di tenere all’oscuro la NASA e l’Air Force di questo fatto, dato che è una dei candidati al programma spaziale.
House illustra il caso di sinestesia al gruppo di aspiranti, ma chiede loro di mantenerlo segreto e di non lasciare alcuna traccia di esami o appunti. Assegna quindi ad alcuni di loro dei test da eseguire sulla paziente, chiamata per convenzione “Osama Bin Laden”; altri dovranno penetrare in casa sua per scoprire cosa sta nascondendo. Ai medici che rimangono Greg chiede di lavargli la macchina.
Mentre il candidato Jeffery Cole lava l’auto del diagnosta, gli altri colleghi si lamentano del lavoro umiliante che sono costretti a fare. Amber Volakis tiene un discorso che li fa smettere e desistere dal volere il lavoro al Princeton Plainsboro, ma poco dopo torna come se nulla fosse accaduto da Cole, l’unico rimasto, mostrandogli le chiavi sottratte ad House: ora che tutti gli altri se ne sono andati grazie al suo raggiro, loro porteranno la macchina all’autolavaggio.
Il trio designato a penetrare nell’appartamento di Greta si lamenta anch’esso di quello che sono costretti a fare. Henry Dobson, l‘unico candidato anziano, riesce con astuzia a farsi aprire dal custode, e permette agli altri di entrare dalla finestra.
Taub, Jody e "Tredici" informano il nefrologo che la paziente ha un elevato numero di globuli rossi; nel mentre alcuni medici passano nel corridoio di fronte all’ufficio, e al primario sembra di scorgere un ragazzo molto somigliante a Chase. House ipotizza che la causa del problema della pilota possa essere un avvelenamento da monossido di carbonio, proveniente dal suo caminetto.
Quando Amber torna dall’autolavaggio, Greg le fa portare la paziente nella camera iperbarica. Lì Greta ha un infarto, e i medici cercano inutilmente di salvarle la vita. Alla fine Kutner usa il defibrillatore, riuscendo a riportare il ritmo cardiaco alla normalità, ma al contempo dando fuoco alla donna…
Il primario chiede ai candidati quali possano essere state le cause dell’attacco cardiaco. Henry suggerisce una cardiomiopatia, e il diagnosta gli chiede di eseguire un’ecografia transesofagea per verificare, poi ordina agli altri di documentare ciascuno dieci cose che possono causare un’infezione nella caffetteria dell’ospedale. Poco dopo il nefrologo informa Wilson che gli è sembrato di vedere Chase, ma James pensa si sia trattato di un’illusione, e la attribuisce ai suoi sensi di colpa dato che Robert ed Allison si trovano in Arizona.
Henry esita nell’inserire l’endoscopio, e poi lo passa a Tredici asserendo che forse è meglio che lei faccia pratica. Alla fine dell’esame i tre medici aggiornano House con le ultime novità, il cuore è strutturalmente sano, anche se c’è una leggera aritmia; il primario chiede quindi che sia eseguito un test per rilevare un possibile ipertiroidismo. Mentre Chris Taub esegue l’esame, la paziente ha un attacco psicotico apprendendo che alcuni medici sono penetrati in casa sua. Greta scappa dalla stanza e si chiude nella cappella dell’ospedale; mentre i candidati cercano di farla ragionare Greg li raggiunge, e nota una ragazza molto rassomigliante a Cameron, ma bionda, entrare dall’ingresso al piano inferiore. Cuddy arriva anch’essa e chiede di sapere chi sia la misteriosa paziente, ma nessuno le rivela la sua vera identità, e il direttore sanitario ammonisce tutti i candidati per aver fatto le cose di nascosto, chiedendo chi sia quella donna. Dopo averlo saputo ordina al primario di occuparsi della paziente alla luce del sole, vuole copia di tutti gli esami diagnostici che eseguiranno su di lei.
Dr. House  Una donna veraIl diagnosta si confronta con i candidati, e l’idea che emerge è che la paziente soffra di cancro al fegato. Il nefrologo quindi chiede consiglio a Wilson su quali test sia meglio eseguire senza che la Cuddy lo sappia, e gli confessa di aver visto anche Cameron. James lo prende in giro per i suoi sensi di colpa, e poi gli spiega che Allison si trova in Arizona con Robert, i due si sono fidanzati: non è quindi possibile che la dottoressa si trovasse lì. House cerca ancora di sapere come scoprire se la paziente ha il cancro senza farle gli esami, ma l’oncologo non risponde, commentando che probabilmente l’amico sceglierà come assistenti i tre candidati che gli piacciono di meno, perché per lui avere intorno gente che gli piace è troppo stressante. Questo fa riflettere Greg, e gli fa venire in mente un’idea: devono stressare il fegato di Greta.
Lawrence Kutner, precedentemente eliminato dalla gara dei medici con il numero 6, torna a sedersi tra loro con il numero 9: ha una soluzione su come testare la paziente, devono farla ubriacare e misurare le sue reazioni. House sceglie Cole, un mormone che non beve alcolici, per essere il gruppo di controllo nel test che stanno per eseguire.
Mentre fanno bere a Greta della tequila, a Greg sembra di vedere Foreman poco distante. Esce quindi dalla stanza e lo rincorre, ma non riesce a raggiungerlo; tornato nella stanza della paziente, però, la donna è scomparsa con i medici. Lisa rimprovera il primario per aver eseguito dei test non ortodossi, poi lo annusa e gli chiede se ha bevuto.
Con Cole e Tredici, il diagnosta esamina la respirazione affannosa della paziente nella stanza del tapis roulant, dove gli altri l’hanno portata per somministrarle dell’ossigeno senza che questo destasse attenzione, e conclude che si tratta di cancro polmonare o sclerosi tuberosa. Greta però rifiuta l’intervento esplorativo, temendo che la NASA vedendo le cicatrici la escluda dal programma spaziale, e il nefrologo consulta i candidati per un’idea sul da farsi. Dato che Taub è un chirurgo plastico, si offre di eseguire una mastoplastica alla donna, e questo permetterebbe di nascondere le cicatrici… Lisa però non capisce come la paziente debba sottoporsi ad un intervento estetico! House replica che è nell’interesse della paziente.
Durante l’operazione i medici scoprono delle cisti nei polmoni della donna, e House chiede ai candidati presenti di formulare una diagnosi. Sente quindi qualcuno dalla sala di visione intervenire dando la risposta giusta: malattia di Von Hippel-Lindau. E’ Chase, ma Greg non è certo che sia reale e chiede conferma… Gli dice poi che non può stare lì, è un’area riservata, ma Robert ribatte che non lo è per un chirurgo: ora infatti fa parte dell’organico chirurgico dell’ospedale.
Il diagnosta confronta Wilson, il quale ha sempre saputo del ritorno di Chase dall’Arizona. Anche Cameron lavora in ospedale, al pronto soccorso, mentre Foreman ha una sua equipe diagnostica al New York Mercy Hospital.
Greta si risveglia dall’intervento, ma continua a non voler avvertire la NASA delle sue condizioni. Il primario però la informa di averci già pensato lui…
Nella sala conferenze, di fronte ai candidati rimasti, il nefrologo annuncia le sue selezioni; più tardi nell’atrio si rivolge ad Henry e gli rivela di essere a conoscenza che lui non ha mai frequentato la scuola di medicina. L’anziano infatti ha sempre lavorato alla facoltà di medicina come impiegato, e negli anni ha imparato molto senza però essersi mai laureato. House gli offre un posto come assistente, ma non come medico.
Più tardi Greg avvicina Cameron in pronto soccorso, e scopre che è stata lei a dare a Greta il numero del suo cercapersone. I due parlano, e il diagnosta le rivela di aver mentito alla paziente, non ha detto nulla alla NASA: secondo Allison l’ha fatto perché non voleva distruggere i suoi sogni.
 
Curiosità: Omar Epps appare nell’episodio, ma non ha battute.
 
 
 
 
4.03 - Episodio 73

Titolo USA: 97 seconds
Titolo italiano: 97 secondi


Scritto da: Russel Friend, Garrett Lerner
Diretto da: David Platt
Trasmesso in USA il: 9 ottobre 2007
Trasmesso in Italia il: 4 marzo 2008
 
Guest stars: Anne Dudek (Amber), Olivia Wilde (Tredici), Peter Jacobson (Taub), Kal Penn (Kutner), Carmen Argenziano (Henry), Edi Gathegi (Cole), Andy Comeau (Brennan), Bobbin Bergstrom (infermiera), Brian Klugman (Stark), Meera Simhan (Jody), Melinda Dahl (gemella), Caitlin Dahl (gemella), Charlie Hofheimer (Almore), Kathleen York (dr. Schaffer), Mary Kate Schellhardt (assistente di Eric), Reynaldo Rosales (assistente di Eric),  Douglas Spain (assistente di Eric)
 
Thomas Stark, un giovane costretto sulla sedia a rotelle, esce da un minivan insieme a suo cane Hoover, che gli permette di andare in giro da solo senza accompagnatori. Thomas inizia ad attraversare la strada per andare in gelateria, ma improvvisamente perde conoscenza; il cane se ne rende conto, e reagisce quando un’auto si profila all’orizzonte. La guidatrice nel mentre sta cambiando stazione radio, e non si avvede di quanto sta per accadere… Fortunatamente riesce a frenare appena in tempo, e ad uscire dal veicolo per controllare che il disabile stia bene: purtroppo l’uomo non risponde.
Al Princeton-Plainsboro House arriva con un grosso ritardo nella sala conferenze, ed inizia a descrivere le condizioni di Thomas Stark ai medici ancora in gara. Decide quindi di dividere i candidati in due squadre, per approfondire il caso: la gemella numero 15B suggerisce una divisione uomini/donne, ma Amber chiede di far parte della squadra dei maschi, perché ritiene così di avere maggiori chance di essere selezionata. I ragazzi sono un po’ restii ad averla nel gruppo, note a tutti la sua competitività e la sua scorrettezza, e la cacciano; le squadre poi si riuniscono e i membri di ciascuna discutono sulla patologia che potrebbe affliggere il paziente. Kutner fa riferimento al recente viaggio in Tailandia dell’uomo, forse questo ha a che fare con la malattia.
Dr. House 97 secondiAmber avvicina Cameron in pronto soccorso per farsi aiutare nella diagnosi; nel mentre Greg in ambulatorio si occupa di Mark Allmore, un ragazzo che ha subito alcune ferite in un incidente d’auto. Mentre il medico si sta per occupare di lui, Mark estrae un coltello dalla giacca e lo infila nella presa elettrica più vicina a lui, venendo pervaso da una scossa.
Tredici pensa che Thomas abbia contratto un parassita, lo strongiloide, mentre si trovava in Tailandia: per questo dà al paziente due pillole, che lui chiede di poter ingoiare con dell’acqua. Kutner e Brennan entrano intanto nella stanza per eseguire alcuni esami, e lo accompagnano in bagno per prelevare dei campioni; nel mentre Cuddy si informa con il diagnosta su quale patologia affligga Stark, ma il medico replica di non averne idea, anche se in realtà non è vero.
Il nefrologo ossessiona Wilson in merito al paziente che si è preso la scossa, giocherellando con lo stesso coltello usato da Allmore…
Amber raggiunge i compagni di squadra, ma non le viene certo dato il benvenuto… La dottoressa allora si offre di fornire loro alcune informazioni ottenute da Cameron, in cambio però dovrà essere accettata in squadra: i ragazzi acconsentono, e la dottoressa esegue un esame sul paziente utilizzando un barattolo pieno di insetti, che devono morderlo. Analizzando le feci degli insetti potranno scoprire qualcosa, dato che lui non riesce a defecare nonostante i lassativi… Thomas però inizia a soffocare.
I candidati discutono del caso insieme al primario: Tredici ipotizza, oltre all’atrofia muscolare spinale del paziente, anche un’infezione da strongiloidi; la gemella 15A invece è convinta che debbano stressare il paziente per verificare altre possibilità. Il nefrologo penalizza la squadra dei maschi con l’allontanamento dal caso per un tempo stabilito, dato che hanno sprecato energie eseguendo solamente dei test, mentre le ragazze hanno veramente cercato di curare Thomas.
Allmore spiega ad House di non aver tentato di suicidarsi, stava solamente cercando di replicare l’esperienza di morte temporanea, durata novantasette secondi, vissuta dopo l’incidente automobilistico di cui è stato vittima.
Amber e la sua squadra deducono che Thomas abbia un tumore nel collo; la dottoressa scopre poi che la squadra avversaria sta eseguendo un tilt-table test sul paziente: sorprendentemente i suoi valori rimangono stabili nonostante le sollecitazioni.
Greg ha trasformato la sala conferenze in una sorta di luogo per un “consiglio tribale”… Amber lo raggiunge con una TAC, ma il diagnosta la caccia insieme ai maschi, così la dottoressa va a cercare Chase in sala operatoria perché dia un’occhiata agli esiti. Alla fine lo convince ad eseguire per lei un esame del sangue sul paziente, e quando la ragazza preleva il campione, si rende conto che è di colore verde: il contrasto per la TAC non è stato metabolizzato dai reni, per cui questi organi non stanno funzionando a dovere.
Il primario è molto sorpreso dalla novità, era convinto che la diagnosi di Tredici fosse corretta. Amber è sicura si tratti di sclerodermia, vista la TAC; il nefrologo però scopre che Chase ha aiutato la dottoressa, e lo affronta davanti a Cameron. Infine esterna la sua opinione, secondo lui Thomas ha un cancro.
Al Mercy Hospital, Foreman sta affrontando un caso con il suo team, ma ha diverse difficoltà ad arrivare alla diagnosi corretta: oramai è abituato a pensare fuori dagli schemi, e non riesce a legare molto bene con il suo supervisore, la dottoressa Schaffer, che è un medico molto ordinario. Eric prende da solo una decisione su come procedere, e spinge autonomamente il lettino della paziente nell’atrio, letteralmente prendendo in mano la situazione…
Al Princeton-Plainsboro, House intende rimuovere uno degli occhi di Thomas, perché è convinto che sia quella l’origine del tumore. Ovviamente Cuddy si infuria, mentre Stark rifiuta l’intervento: non vuole vivere ancora se questo significa non camminare, non mangiare e ora anche non vedere! Greg discute della faccenda con Wilson: secondo lui vivere con delle difficoltà è meglio di niente. In seguito riflette da solo, nel suo ufficio, sulla morte e sulla vita dopo di essa; continua a giocherellare con il coltello di Allmore, osservando attentamente la presa elettrica.
Amber e Tredici si occupano dei polmoni di Thomas: non riesce quasi a respirare, ma il liquido drenato dagli organi è chiaro, privo di tracce ematiche. Se si trattasse di cancro, allora dovrebbe esserci del sangue!
Amber viene convocata dal diagnosta, e raggiuntolo lo trova a terra, privo di conoscenza, sul pavimento del suo ufficio. Ha subito uno shock elettrico, e il primario viene ricoverato nella stessa stanza di Mark. Wilson allora prende in mano le redini della gara tra gli aspiranti assistenti.
James in seguito informa il nefrologo che Allmore è appena morto, e che Stark probabilmente non soffre di cancro, ma di polmonite eosinofila; poi gli prescrive altri antidolorifici, rendendo l’amico molto felice.
Thomas è vicino alla morte, ma i candidati lo rassicurano sul suo stato di salute, i farmaci faranno effetto. Il paziente si informa sul suo cane, Hoover: lo vuole vicino a sé.
Dopo la morte di Stark, Amber raggiunge il nefrologo per informarlo, e gli chiede come mai abbia chiamato proprio lei prima di infilare il coltello nella presa. Lui le spiega che, se fosse morto, lei non avrebbe mai avuto il lavoro: era nell’interesse della dottoressa far sì che il primario si riprendesse.
Quando i medici si recano nella stanza di Thomas, scoprono che anche Hoover è morto. House chiede a Tredici se ha assistito direttamente alla scena in cui Stark prendeva le pillole che lei gli aveva prescritto contro i parassiti, ma la dottoressa esita: il farmaco è fatale per i cani come Hoover, che hanno il gene MDR1, e dato che la tazza in cui Tredici ha messo le pillole giace a terra con dei segni di denti canini su di essa, è facile comprendere quello che è accaduto.
Al Mercy, le cure non ortodosse somministrate da Foreman alla paziente funzionano, tuttavia il supervisore non è entusiasta dei metodi del neoassunto: lei non tollera che i suoi sottoposti aggirino le regole, per cui lo licenzia su due piedi.
Greg incontra Tredici: la sua diagnosi iniziale era corretta, e il paziente sarebbe sopravvissuto se avesse preso le medicine. La dottoressa però lo prega di risparmiarle la predica e di licenziarla subito, ma il diagnosta spiega che le fa la predica proprio perché non ha intenzione di licenziarla: sa bene che non lascerà più che accada una cosa come questa.
 
Musica: “Not as we” di Alanis Morissette.
 
 
 
4.04 - Episodio 74

Titolo USA: Guardian angels
Titolo italiano: Angeli custodi


Scritto da: David Hoselton
Diretto da: Deran Sarafian
Trasmesso in USA il: 23 ottobre 2007
Trasmesso in Italia il: 9 marzo 2008
 
Guest stars: Anne Dudek (Amber), Peter Jacobson (Taub), Carmen Argenziano (Henry), Andy Comeau (Brennan), Edi Gathegi (Cole), Kal Penn (Kutner), Olivia Wilde (Tredici), Azura Skye (Irene), Scott Alan Smith (dr. Brady), Kenneth White (anziano), Jerry Hauck (Martin), Caroline Lagerfelt (Connie)
 
Sola nella stanza preparatoria di un’agenzia di pompe funebri, Irene Walesa taglia i capelli di un cadavere parlando da sola. Mentre si versa una tazza di caffè le sembra che qualcuno si trovi alle sue spalle; giratasi, vede un uomo di fronte a lei, pronto ad aggredirla. Irene afferra un paio di forbici, ma l’uomo gliele prende; improvvisamente gli altri cadaveri si alzano e le vanno incontro per attaccarla… La donna grida per cercare aiuto, ma ha difficoltà respiratorie: quando un collega la raggiunge trova Irene sul pavimento, in piena crisi convulsiva, come se qualcuno la stesse scuotendo. I cadaveri che lei crede la stessero aggredendo sono tutti al loro posto.
Gli assistenti di House lo aspettano nella sala conferenze dell’ospedale. Amber cerca di stuzzicare Tredici in merito alla morte di Stark, fingendo di esserle amica, ma viene interrotta dal suono del telefono: Greg li chiama dal suo ufficio, illustrando loro il caso di Irene. Cameron intanto lo raggiunge con un mocaccino, dato che la paziente prima era sua gli ha portato un omaggio perché accettasse il caso. Il primario le dà alcune notizie sul licenziamento di Foreman dal Mercy, poi lei lo accusa di essere troppo duro con Cole sentendo come lo tratta al telefono: i due scommettono cento dollari che il candidato di colore alla fine si arrabbierà e attaccherà il primario, verbalmente o fisicamente.
I candidati discutono del caso di Irene, mentre Taub ed Amber la sottopongono a risonanza. Durante l’esame la paziente vede la madre che la conforta, ma è un’illusione: la donna infatti è morta da molti anni.
Foreman viene intervistato per un nuovo lavoro, ma il licenziamento per insubordinazione macchia il suo curriculum; nel mentre Cole, Henry e Kutner ispezionano l’agenzia di pompe funebri alla ricerca di indizi. Cole ipotizza che le sostanze utilizzate per le imbalsamazioni possano aver causato le convulsioni, ma il diagnosta smonta la teoria al telefono dandogli dell’idiota: sebbene la paziente sia vegetariana, però, potrebbe aver contratto un’infezione al cervello da uno dei cadaveri.
Dr. House Angeli custodiIl nefrologo ordina ai candidati di dissotterrare un cadavere di cui si occupò l’agenzia di pompe funebri due anni prima, e che potrebbe essere stato affetto dal morbo della mucca pazza. Cole però non può partecipare al piano perché è un ragazzo padre, e deve occuparsi del figlioletto; Amber intanto cerca di comprare l’appoggio di Cuddy offrendole di lavorare agli ambulatori dell’ospedale proprio quella sera, così da evitare la spedizione al cimitero. Lisa ribatte che non è necessario, si limiti a fare quello che House le ha chiesto.
I candidati disseppelliscono il corpo per prelevare un campione dal cervello del cadavere; Amber arriva tre ore dopo, e i colleghi sono arrabbiati con lei, sebbene la ragazza abbia portato loro caffè e ciambelle. Amber continua ad innervosire Tredici, che è sempre molto sulle sue, ponendole domande personali.
In ospedale Cuddy chiede a Greg informazioni sull’esumazione non autorizzata… Il test sul campione di tessuto cerebrale intanto non supporta la diagnosi di partenza; straordinariamente però ogni suggerimento di Henry viene accolto favorevolmente dal primario, facendo andare Taub su tutte le furie.
Cole, Amber e Tredici si occupano di Irene, e si rendono conto che la paziente ha delle allucinazioni della madre morta. I medici a questo punto hanno ancora maggiori difficoltà ad arrivare ad una diagnosi; Amber e Tredici dimostrano opinioni divergenti su come reagire ai racconti di Irene. La paziente intanto fa riferimento ad un immaginario ragazzo su di una sedia a rotelle che sta vedendo: è Stark, l’uomo morto a causa di Tredici qualche giorno prima, il quale secondo la paziente si lamenta che la dottoressa gli ha ucciso il cane.
Cuddy e Foreman si incontrano in un ristorante per discutere della possibilità che il medico torni a lavorare per House. Foreman non ne è entusiasta, ma Lisa ha bisogno di qualcuno che sappia come prendere il nefrologo… Più tardi Eric affronta un altro colloquio di lavoro: sebbene tutto sembri andare per il meglio, quanto accaduto al Mercy lo mette in cattiva luce nonostante il suo intervistatore sembri favorevolmente impressionato dalle sue competenze.
I candidati informano il primario che Irene ha visto Stark: devono scoprire come sia morta sua madre, perché probabilmente la patologia è ereditaria. Il diagnosta allora fa visita alla donna, ed Irene afferma di vedere il nonno del medico nella stanza. House si nasconde nell’ufficio di Wilson per far credere ad Irene che si è bevuto quanto raccontatogli, spera di guadagnare la sua fiducia perché sia lei stessa a rivelargli di cosa è morta sua madre. Quando Greg torna nella stanza le parla della madre, e dopo aver sentito i suoi racconti si convince che la paziente abbia ereditato il morbo di Parkinson.
Irene ha un incubo, durante il quale immagina che Tredici pugnali il suo braccio con un grosso ago. Tredici si rende però conto che il braccio della donna è realmente coperto di macchie rosse: i candidati, primo tra tutti Henry, sono orientati verso una diagnosi di vasculite, che restringe il flusso sanguigno ai nervi e limita le funzioni elettriche del corpo provocando le allucinazioni. Taub però è più propenso a pensare che si tratti di porfiria.
Cameron consiglia a Cole di affrontare House, perché così otterrebbe il suo rispetto, poi incontra Greg in mensa per discutere della scommessa e del candidato.
Amber e Tredici stanno controllando gli occhi della paziente quando un collare per cani appare sul tavolo. Tredici afferma che di certo qualcuno l’ha scordato lì, mentre Amber crede sia un ricordino del fantasma di Stark: in realtà è stata lei a piazzarlo in quel particolare posto, per mettere la collega alla prova e cercare di sbarazzarsi di lei. Irene intanto ha una reazione durante l’esame oculare e vomita sangue; Chase e Cole eseguono d’urgenza un intervento addominale sulla milza ingrossata della donna. Notano tuttavia che il fegato è gravemente danneggiato, e House ordina a Cole e Brennan di eseguire un’arteriografia del tripode. Durante il test Cole dice una preghiera per Irene, ma la paziente afferra lascivamente il suo basso ventre: il medico ne è allarmato, mentre la donna ha una nuova crisi convulsiva.
I candidati consultano il primario; lui dibatte con Cole in merito alle sue convinzioni religiose e scientifiche. Il diagnosta provoca il candidato a tal punto da spingerlo a colpirlo, ma la discussione che i due hanno avuto in merito ai casi storici delle persecuzione effettuate dai cristiani spingono Amber a capire cosa non va in Irene: soffre di avvelenamento da ergotina, contratto mangiando pane ammuffito. Il pane alla segale che ha mangiato le ha causato le allucinazioni e sintomi similari a quelli mostrati dalle giovani donne messe al rogo come streghe solo perché in realtà avevano assimilato sostanze analoghe a quella.
Amber e Tredici curano Irene, e le sue allucinazioni spariscono. House intanto deve licenziare uno dei candidati, e consegna a tutti delle peonie, eccetto ad Henry, che in realtà non è un medico: sebbene abbia offerto delle idee, non può far parte della squadra soprattutto perché il primario non ha bisogno di una persona che la pensi esattamente come lui.
Cameron va a riscuotere la sua vincita da Greg; Foreman intanto fa visita a Cuddy ed accetta la sua offerta di lavoro, ma ha alcune richieste da avanzare. Lisa le rifiuta, perché si rende conto che le opzioni di Eric sono limitate: lei è l’unica al momento disposta ad assumerlo.
 
Musica: "All My Life" di DJ Harry.
 
 
 
 
4.05 - Episodio 75

Titolo USA: Mirror mirror
Titolo italiano: La sindrome dello specchio


Scritto da: David Foster
Diretto da: David Platt
Trasmesso in USA il: 30 ottobre 2007
Trasmesso in Italia il: 11 marzo 2008
 
Guest stars: Olivia Wilde (Tredici), Edi Gathegi (Cole), Peter Jacobson (Taub), Andy Comeau (Brennan), Anne Dudek (Amber), Kal Penn (Kutner), Bobbin Bergstrom (infermiera), Frank Whaley (Robert Elliott), Brendan Michael Coughlin (Mickey), Luke Baybak (Tony)
 
Mentre un trentenne cammina da solo per strada viene aggredito da due giovani ladri: sebbene l’uomo cerchi di difendersi, inizia anche a mostrare di non stare affatto bene, e uno dei due borseggiatori usa il telefono dell’uomo per chiamare un’ambulanza.
In ospedale House illustra ai candidati la situazione della vittima dell’insufficienza respiratoria, chiedendo che i sottoposti teorizzino una possibile patologia. Lisa entra nella stanza con Foreman per mostrare a Greg che il medico è tornato: Eric sarà le sue orecchie e i suoi occhi. Il primario annuncia ad Eric che d’ora in poi lo renderà infelice, ma il neurologo replica che lo è già.
Il paziente soffre di perdita di memoria e non ha documenti, così i medici lo chiamano “Mr. X”. Amber e Brennan cercano di eseguire uno stress test facendolo correre sul tapis roulant, ma l’uomo inizia a provare dolore addominale e formicolii alle estremità. I medici allora cercano di identificare quale patologia causi questi sintomi.
Chase scommette su quale candidato verrà licenziato, secondo lui nessuno; Foreman intanto afferma di volersene andare, ma al momento non ci sono ospedali disposti ad assumerlo. Il diagnosta invece ha in mente di umiliare Cuddy fino ad obbligarla a licenziare Eric… Improvvisamente il paziente ha una crisi: disteso sul pavimento, privo di conoscenza, Mr. X indossa un camice da medico… Foreman è convinto che l’uomo stia fingendo, potrebbe soffrire della sindrome di Munchausen e copiare i sintomi dei pazienti che vede nelle camere. Il nefrologo invece teorizza la sindrome dello specchio, o sindrome di Giovannini, per la quale i pazienti senza rendersene conto imitano modi di fare e attributi di chi li circonda per sopperire ai vuoti di memoria.
Per dimostrare che il paziente non finge, House fa sì che questi lo segua in una sala operatoria, durante un intervento di Wilson: X sta per eseguire un taglio chirurgico quando Greg lo ferma, poi gli toglie i guanti e gli ferisce la mano con il bisturi. Non ne esce nulla, ed evidentemente il paziente non può fingere una cosa del genere: il suo sangue è troppo denso!
Mentre si reca in mensa, il primario informa i candidati che gli effetti del cambio di temperatura sul sangue del paziente richiedono un esame per rilevare eventuali infezioni: devono eseguire un’ecografia, una coltura ematica e stilare la sua storia medica passata. Giunto in mensa, al fine di punire Lisa per aver assunto Foreman, il diagnosta annuncia a tutti che la maionese è contaminata, e suggerisce che le lamentele vengano indirizzate direttamente a Cuddy.
I medici hanno bisogno di alcuni indizi sulla vita del paziente: con le chiavi della sua auto, il nefrologo invia Cole e Tredici alla ricerca del mezzo. Amber intanto gli preleva del sangue, e X assorbe il suo modo di agire facendo sì che la dottoressa si veda attraverso gli occhi del paziente. Taub in seguito esegue l’ecografia, e X tenta ancora una volta di imitare il suo dottore: Taub scova una lesione solida nel fegato dell’uomo.
Wilson aggiorna House in merito ad uno studio svedese secondo il quale i pazienti con la Giovannini imitano sempre quelli che credono essere il capo; Lisa intanto invia i candidati agli ambulatori per occuparsi delle vittime di “avvelenamento” della mensa ospedaliera. Greg li raggiunge per richiamarli all’ordine e per informarli in merito alla lesione epatica di X; poi per vendicarsi del direttore sanitario richiede esami non necessari e costosi per tutti i pazienti in attesa sprovvisti di assicurazione sanitaria.
Brennan esegue un’altra ecografia sul paziente per effettuare la biopsia, e scopre del pus nero derivante probabilmente da un’infezione funginea: lo stesso problema riscontrato nei sopravvissuti allo tsunami. Brennan allora informa il primario che X gli ha permesso di rendersi conto di volersene tornare a lavorare per Medici Senza Frontiere, ma il diagnosta non vuole sentirne parlare… Amber e Kutner intanto scoprono che X è coperto da rash, e lo mettono in una vasca idromassaggio calda per favorire la circolazione del sangue.
Brennan si sbaglia in merito al cambio di carriera e all’infezione: gli antibiotici non funzionano e la sua fidanzata non vuole che parta; il nefrologo chiede allora nuove informazioni sul paziente. Tredici e Cole cercano la macchina, ma è stata rimossa, così arrivano a drogare i cani da guardia del deposito auto per poter visionare indisturbati il mezzo.
House pretende nuove colture ematiche e una storia medica più accurata, e i candidati si rivolgono a Foreman per l’approvazione. Questi poi si rivolge a Cameron per le scommesse raccolte da Chase, e la dottoressa insiste che lui e Greg sono fatti per lavorare insieme. Kutner intanto preleva del liquido spinale dal paziente per cercare di capire in che posti abbia vissuto; imitando il medico, X afferma che gli piacciono le cose nuove e deve assolutamente averle. Gli piace pure l’idromassaggio…
Wilson scopre Cuddy mentre sta sostituendo il vicodin del diagnosta con dei lassativi, e le consiglia di controbattere agli scherzi del nefrologo giocando con il suo ego.
Il liquido spinale di X mostra che ha vissuto in Ohio, California e America Centrale. Sebbene lamenti problemi intestinali, il primario suggerisce di riscaldare il paziente dall’interno con farmaci che causino una febbre alta. Foreman lo segue nella toilette per controbattere a questa idea.
Cuddy finge di essere contraria al trattamento, per portare House a credere di aver vinto. Greg però si rende conto di quanto sta accadendo, e le spiega di aver capito che il direttore sanitario ha sostituito le sue pillole, ma forse anche le pillole anticoncezionali di lei sono state sostituite… Mentre Foreman veglia su X all’interno di una vasca calda, il paziente inizia ad imitare Eric dimostrandosi felice, e poi collassa per il calore. I medici si precipitano ad estrarlo dalla vasca ed asciugarlo, poi Kutner usa il defibrillatore per evitargli un arresto cardiaco. Purtroppo il medico prende anch’egli la scossa, dato che X non era perfettamente asciutto.
Il paziente continua a soffrire, e i medici si riuniscono per discutere del caso. Foreman ipotizza un’infezione al cuore che richiede una biopsia; il diagnosta lo informa di aver fatto in modo che ottenga un altro lavoro a Boston. Eric però rifiuta… Tredici e Cole intanto tornano in ospedale con alcuni oggetti prelevati dall’auto del paziente: sapendo che Tredici non vuole che X la imiti, il primario spinge il paziente a farlo. Tuttavia X imita lui perché si trovano lì insieme… House esce quindi per chiedere a Kutner di entrare al suo posto e verificare come si comporta il paziente imitando la dottoressa, ma quest’ultima termina la biopsia cardiaca prima che il collega possa raggiungerla. Kutner intanto si scorda di informare gli altri del fatto che il paziente ha ricordato qualcosa di se stesso nella vasca: ama i bagni caldi, mentre il medico che era l’unico presente in quel momento non ha questa stessa predilezione. Il rash intanto si manifesta nuovamente.
Dr. House La sindrome dello specchioIl nefrologo si veste come X e agisce come lui usando alcuni oggetti prelevati dall’auto, per far sì che il paziente riveli qualcosa della sua vita. X usa una crema profumata ritrovata nella macchina per idratarsi le narici, affermando che maschera la puzza di letame, e House capisce qual è il problema: l’uomo è un venditore di materiale agricolo dell’Ohio, che ha contratto un’infezione dalle feci di maiale chiamata eperitrozonosi.
Prima che possano iniziare le cure sul paziente, Foreman vuole che X faccia ancora un’imitazione: introduce all’uomo House e Cuddy contemporaneamente, per vedere chi dei due sia il dominante, mentre con Wilson osserva la scena. James informa Eric che Greg ha mentito in merito al lavoro; nel mentre X osserva i due e li imita, ma poi lo fa solo con House: è lui il dominante!
Entusiasta per la vittoria, il diagnosta afferma che nessuno dei candidati sarà licenziato, perché tutti hanno commesso degli errori. Chase vince la sua scommessa, ma Eric sa che Robert dividerà la vincita col nefrologo, ecco perché nessuno è ancora stato licenziato. Ma anche Eric rimane…
 
Musica: "We're going to be friends" dei White Stripes.
 
Curiosità: Mr. X collassa a terra e qualcuno chiama House e i candidati per occuparsi del caso. Tuttavia nessuno aiuta il paziente finché non arrivano loro…
Cuddy sembra prendere delle pillole anticoncezionali, ma poco tempo prima stava cercando di restare incinta… Ha forse cambiato idea?
 
 
 
 
4.06 - Episodio 76

Titolo USA: Whatever it takes
Titolo italiano: Ad ogni costo


Scritto da: Juan J. Campanella
Diretto da: Thomas L. Moran
Trasmesso in USA il: 6 novembre 2007
Trasmesso in Italia il: 16 marzo 2008
 
Guest stars: Anne Dudek (Amber), Olivia Wilde (Tredici), Peter Jacobson (Taub), Kal Penn (Kutner), Andy Comeau (Brennan), Edi Gathegi (Cole), Bobbin Bergstrom (infermiera), Tom Wilson (Lou), Amy Dudgeon (Casey), Michael Michele (dr. Samira Terzi), Holmes Osborne (Curtis), Joel Bissonnette (John), Chad Willett (Brian Smith), Nick Warnock (reporter)
 
La pilota donna Casey Alfonso si prepara per una gara, aiutata dal capo meccanico Lou, che è anche suo padre. Mentre la ragazza si trova alla guida la sua percezione della strada si fa anomala, ma la pilota riesce a riprendere il controllo del mezzo e vince la gara. Alla linea del traguardo un reporter la intervista, ma le sue percezioni di quanto le accade intorno si fanno di nuovo confuse, e Casey sviene.
House e i candidati discutono del caso, e della possibilità di occuparsene o meno. Foreman suggerisce che la paziente abbia solamente subito un grave colpo di calore; nel mentre un agente federale entra nella sala conferenze chiedendo di poter parlare con Greg: la CIA vuole un consulto in merito al caso di un agente che potrebbe essere stato vittima di un tentato omicidio. L’uomo conduce il primario ad un elicottero, atterrato sul tetto dell’ospedale, e i due partono alla volta della base segreta.
Brennan e Foreman raggiungono Casey, ed il neurologo informa la donna che, sebbene secondo lui sia solo fortemente disidratata, eseguiranno altri test per essere certi che tutto sia a posto. In seguito Eric telefona al diagnosta, che si trova a bordo di un jet privato, ma questi gli spiega di essere in missione per la CIA e non potrà tornare entro breve. Gli suggerisce quindi che la paziente soffra della Miller-Fisher, la stessa patologia alla quale anche Tredici ha pensato.
Casey ha una crisi, e si dimostra insofferente al fatto che i medici non siano ancora riusciti a capire esattamente quello che ha. Foreman si scusa con lei, ma la donna inizia a delirare a causa della febbre alta… I candidati discutono se la paziente mostri segni di lupus o di sclerosi multipla; Brennan e i colleghi sfidano Foreman, il quale concede loro tre ore per fare nuovi test.
Dr. House  Ad ogni costoAll’ospedale della CIA il nefrologo incontra una bellissima dottoressa di nome Samira Terzi; i federali inoltre hanno convocato anche il dottor Curtis, un consulente proveniente dalla Mayo Clinic. Ai due medici non viene permesso di sapere nulla in merito al paziente, chiamato per convenzione “John”, ma è ovvio che l’uomo non sta affatto bene ed è molto sofferente.
La dottoressa Terzi ammette di sapere che John è stato in Bolivia, la sua cartella personale afferma che lì ha mangiato castagne. House non crede che l’agente sia stato avvelenato, è invece convinto che si tratti di pancreatite; il dottor Curtis invece ipotizza si tratti di avvelenamento da radiazioni, e i medici avviano il trattamento contro questo problema. Greg insiste nel sostenere che John nasconde a tutti il fatto che beve.
Il diagnosta riesce a scambiare le medicine di John sostituendo il trattamento anti-radiazioni con dei farmaci contro la pancreatite. Tuttavia la situazione dell’uomo peggiora fino alla perdita di conoscenza, e Curtis ammonisce il nefrologo per aver sbagliato la diagnosi e per aver scambiato i farmaci. House però ora è convinto che John soffra del morbo di Waldenstrom, un raro tumore del sangue. 
Al Princeton-Plainsboro i risultati degli esami di Casey non escludono né il lupus, né la sclerosi multipla. Foreman è convinto si tratti di sclerosi, mentre Amber e Taub in segreto consultano Cameron per avere una sua opinione sulla possibilità che si tratti di lupus. Eric non manca di scoprirli e si arrabbia quando apprende che i candidati hanno iniziato il trattamento contro il lupus, appoggiati da Allison, dato che lui ha già iniziato le cure contro la sclerosi… I medici tuttavia sono costretti a precipitarsi nella stanza della paziente quando la donna lamenta di non sentire più le gambe.
Foreman si altera, affermando che il trattamento con gli steroidi al quale Taub ed Amber hanno sottoposto la paziente può aver annullato il sistema immunitario della donna, provocando la paralisi. Taub però suggerisce la possibilità che si tratti di botulismo, mentre Brennan parteggia per la poliomielite, sebbene negli Stati Uniti non si registrino casi da decenni: ha visto sintomi simili nei Paesi del Terzo Mondo, nei quali ha prestato servizio volontario. Foreman non è d’accordo con quest’ultima diagnosi e inizia le cure contro il botulismo.
Cameron scopre Foreman ad aspettarla in pronto soccorso, e lui le dice di aver dimesso la sua paziente… Ovviamente non è vero, ma intendeva con le sue parole far capire alla collega come ci si sente quando un altro medico interferisce in un caso di cui ci si sta occupando. Allison allora si lamenta con Robert di quanto accaduto, ma il fidanzato replica che ha bisogno di smettere di pensare come se stesse ancora lavorando con House… I candidati intanto esaminano il cibo trovato a casa della paziente per rilevare eventuali tracce di botulino; Brennan al contrario intende eseguire il test per diagnosticare la poliomielite.
House telefona a Wilson per consultarsi con lui in merito al possibile tumore di John. James non crede che l’amico stia veramente lavorando per la CIA, ma alla fine si arrende all’evidenza… Greg in seguito offre alla dottoressa Terzi un posto come assistente, mentre John sembra stare meglio. Purtroppo però all’improvviso inizia a perdere i capelli, e il primario si rende conto che probabilmente ha sbagliato la diagnosi. Curtis rimprovera i colleghi, e il nefrologo suggerisce una cura fitoterapica non convenzionale.
Brennan porta a Foreman i risultati dei test eseguiti su Casey, la donna soffre proprio di poliomielite. Lisa nel mentre chiede a Wilson dove sia House, ma la risposta che riceve non la convince e la spinge ad assegnare ai medici alcuni turni extra in ambulatorio.
Foreman si scusa per essere stato testardo ed arrogante in merito al caso di Casey; Brennan allora consiglia di somministrare forti dosi di vitamina C alla paziente. I due medici spiegano al padre della donna in cosa consiste la terapia che stanno per eseguire.
Il diagnosta somministra a John il trattamento sperimentale, derivante da alcune erbe cinesi. Il paziente intanto gli racconta di aver passato quaranta giorni di carnevale con un’attachée del ministro della difesa del Paese in cui soggiornava: la donna, riservatissima, si scatenava solamente ballando la “danza del diavolo”, un ballo tipico del luogo. Alla fine la donna gli ha rivelato alcuni segreti del Paese, e quando è stata scoperta l’hanno uccisa, forse è giusto ora che lui stia soffrendo per espiare le sue colpe... Riflettendo sulla narrazione appena udita Greg si rende conto che John si trovava in Brasile, non in Bolivia: in quest’ultimo Paese infatti il carnevale dura otto giorni, non quaranta! Comprende quindi che il paziente ha mangiato troppe noci brasiliane, il cui altissimo contenuto di selenio ha causato tutti i sintomi.
Casey riesce nuovamente a sentire le gambe: il protocollo di somministrazione della vitamina C ha funzionato, e Foreman è molto sorpreso. Cameron appoggia il collega in merito al rimprovero che le ha fatto prima, e ammette di sentire la mancanza del brivido di lavorare con House.
Il primario lascia l’ospedale della CIA, molto colpito dalla dottoressa Terzi: non ha mai perso l’occasione di flirtare con lei,.
Il giorno successivo, nella sala conferenze, Foreman illustra la cartella di Casey ad House. Ora la paziente non soffre più di poliomielite, e il nefrologo spiega che è così perché in realtà non l’ha mai avuta: i sintomi sembravano simili a quelli della polio perché è stata avvelenata con del tallio, e la cura di vitamina C ha risolto la situazione. E’ stato Brennan a somministrarle il tallio, per far credere a tutti che si trattasse di poliomielite e riuscire a raccogliere fondi per la cura di questa malattia nel Terzo Mondo. In realtà Eric aveva ragione, la paziente soffriva semplicemente di un forte colpo di calore.
Il primario non licenzia Brennan, ma fa sì che sia lui stesso a dimettersi, poi informa i candidati che devono sempre ascoltare Foreman. In seguito Cuddy domanda a Greg dove sia stato il giorno precedente: all’inizio sembra credere alla bugia raccontatale dal diagnosta, ma poi gli raddoppia le ore di ambulatorio.
La dottoressa Terzi attende House all’entrata del Princeton-Plainsboro: vuole accettare la sua offerta. Il primario pensa che lei stia flirtando, ma Samira spiega di voler accettare il posto di assistente.
 
Musica: "I idolize you" di Lizz Wright, "One big holiday" dei My Morning Jacket, "What a man" di Linda Lyndell.
 
Curiosità:
Sebbene House concluda che John è stato in Brasile, la “danza del diavolo” menzionata dal paziente è tipica della Bolivia.
Quando John racconta di aver passato quaranta giorni con una donna, House replica che il carnevale in Bolivia dura solo otto giorni, e capisce che in realtà l’uomo è stato in Brasile. Ma il carnevale in Brasile non dura quaranta giorni, in realtà si conclude quaranta giorni prima della Pasqua.
Quando Amber telefona ad House, il cellulare di quest’ultimo mostra sullo schermo la scritta “cutthroat bitch”, ossia “bastarda tagliagole”.
La suoneria di House è “Whatta Man” dei Salt-n-Pepa featuring En Vogue.
 
 
 
 
4.07 - Episodio 77

Titolo USA: Ugly
Titolo italiano: Brutto


Scritto da: Sean Whitesell
Diretto da: David Straiton
Trasmesso in USA il: 13 novembre 2007
Trasmesso in Italia il: 30 marzo 2008
 
Guest stars: Bobbin Bergstrom (infermiera), Anne Dudek (Amber), Edi Gathegi (Cole), Peter Jacobson (Taub), Kal Penn (Kutner), Olivia Wilde (Tredici), Khleo Thomas (Kenny), Michael Michele (Samira Terzi), Laurie Fortier (Darnell), Michael Whaley (Joe), Adam Pilver (chirurgo maxillofacciale), Michael Adler (paziente del pronto soccorso), David Campbell II (chirurgo plastico), David Um Nakase (medico), Mandy Schneider (Jenny), Troy Vincent (padre)
 
Una ragazzina grida dallo spavento quando vede il teenager Kenny Arnold, che purtroppo ha un viso molto deformato, mentre si trova alla stazione ferroviaria. Il padre del giovane, Joe, interviene, e i due in seguito si allontanano, seguiti da una troupe che sta girando un documentario sul ragazzo: si stanno dirigendo al Princeton-Plainsboro Hospital, dove finalmente Kenny potrà sottoporsi alla tanto attesa ricostruzione del cranio che gli darà un viso nuovo.
La troupe segue Chase in sala operatoria, mentre il medico prepara Kenny per la bipartizione facciale. Purtroppo però il ragazzo entra in arresto cardiaco sul tavolo operatorio; in seguito Lisa, Robert e Greg vengono filmati mentre discutono il caso: finché non riusciranno ad individuare la causa del problema cardiaco del paziente, l’intervento ricostruttivo dovrà attendere.
Dato che la produzione sta pagando per l’intervento, la troupe dovrà avere accesso completo ai medici e agli uffici: Cuddy è convinta che il documentario sarà una pubblicità positiva per l’ospedale, tuttavia House è preoccupato che i candidati temeranno di dire le cose sbagliate di fronte alle telecamere.
La dottoressa Terzi, il medico della CIA assunto dal primario, si trova tra gli altri candidati nella sala conferenze; Cole la interroga sulla sua presenza, mentre Amber afferma che da quel momento ci sarà solamente un posto disponibile per diventare assistente. Il diagnosta entra con la troupe al seguito, e tutti si recano nel reparto di radiologia: nessun oggetto di metallo può però entrare nella sala a causa del magnetismo, così il nefrologo riesce a liberarsi dei cameraman per un po’. I medici discutono del caso mentre effettuano una risonanza su un altro paziente: Cole suggerisce un’endocardite causata dall’uso di stupefacenti, ma secondo il primario la decolorazione della pelle attorno al naso suggerisce che il ragazzo sniffi freon. House ordina quindi una scintigrafia per verificare se ci sono cicatrici nel cuore; Terzi intanto domanda a Greg se è stata definitivamente assunta o meno: ha lasciato il precedente lavoro per seguirlo.
Il diagnosta esterna le sue perplessità a Wilson: teme di aver commesso un errore con Terzi, non si è dimostrata molto intraprendente né acuta durante le diagnosi differenziali…
Joe si arrabbia quando Taub suggerisce che il figlio sniffi freon; Kutner intanto esegue il test nucleare su Kenny, con diverse difficoltà dovute alla presenza della troupe. Per evitare gli sguardi indiscreti delle telecamere, il nefrologo con Taub e Kutner discutono dei risultati degli esami in una sala operatoria, vestiti come se dovessero eseguire un intervento. Non ci sono cicatrici nel cuore del paziente, e Taub vuole eseguire una lombare dato che la pressione intracranica del ragazzo è aumentata; il primario però nega il permesso anche per una TAC, chiedendo invece un’indagine elettrofisiologica. Cuddy intanto viene avvertita dai produttori del documentario che House li sta escludendo dal processo di diagnosi.
Taub prepara l’esame, inserendo un catetere nel cuore di Kenny. Nel mentre cerca di far ammettere al ragazzo di far uso di droga, ma il paziente inizia a vomitare sangue… Le telecamere intanto riprendono Greg e i candidati nell’ufficio del direttore sanitario: i giovani medici si sono preparati per l’occasione, Kutner indossa la cravatta ed Amber il rossetto.
A Taub e Cole viene richiesto di effettuare dei test per cercare un eventuale cancro allo stomaco del ragazzo, sebbene la gastroscopia possa causare nuove emorragie. Wilson, scherzando, dice di fronte alle telecamere che il diagnosta è un wiccano praticante...
Il nefrologo ammette nuovamente con James che forse è stato accecato dalla bellezza di Terzi, non è sicuro che possa competere con gli altri candidati. Nel mentre House viene chiamato sul cercapersone, Kenny ha iniziato a sanguinare durante l’esame: potrebbe trattarsi di un disordine mitocondriale, così Taub ed Amber vengono incaricati di cercare segni di degenerazione della retina.
Le telecamere catturano Cameron al pronto soccorso, alle prese con un paziente poco collaborativo. L’emozione le fa dire cose insensate, e la dottoressa termina il suo discorso affermando che ama Greg…
Amber non riesce ad esaminare gli occhi di Kenny perché la sua deformità cranica non gli permette di appoggiare il mento nella mentoniera della lampada a fessura. Taub allora usa un oftalmoscopio e nota edema, ma non degenerazione: il medico discute con il primario della possibile patologia, ma quest’ultimo decide che si tratta di artrite reumatoide giovanile, e il chirurgo plastico in autonomia sceglie di dire a Joe davanti alle telecamere che riuscirà a far togliere il caso al nefrologo.
Nell’ufficio di Lisa, il diagnosta e Taub discutono: il padre rifiuta di far somministrare steroidi al figlio, e House licenzia il chirurgo plastico chiedendosi come mai volesse quel posto. Cuddy però interviene, nessuno verrà licenziato nel bel mezzo di un caso: devono eseguire una TAC cranica per verificare se c’è uno spostamento della linea mediana; Foreman e Taub eseguono l’esame.
Greg si reca all’ex studio di Taub fingendosi un paziente che vuole un consulto chirurgico: in realtà intende solo ottenere delle informazioni sul candidato.
Taub attende nell’ufficio del primario con la TAC cerebrale del ragazzo, poi la mostra a Lisa insieme al nefrologo. Quest’ultimo afferma di aver parlato con sua moglie, e Taub ammette di aver avuto una relazione con un’infermiera: quando i soci dello studio l’hanno scoperto, lui si è dimesso. Cuddy non vede nulla sulla TAC, e chiede al diagnosta di somministrare gli steroidi a Kenny per curare l’artrite reumatoide giovanile, poi ordina al chirurgo plastico di stare lontano da Joe.
House cerca di convincere Kenny a sottoporsi alla cura con gli steroidi, ma il ragazzo afferma apertamente di non fidarsi di lui, ma solo di Taub. Greg è convinto che l’intervento ricostruttivo ucciderà il paziente, ma suo padre insiste che il ragazzo ha bisogno di quell’operazione.
Dr. House BruttoQuella notte, il diagnosta chiede aiuto a Wilson per ottenere di nascosto il materiale girato dalla troupe per vedere Terzi da vicino ed esaminarla; James concorda con lui nel sostenere che ha commesso diversi errori durante le diagnosi differenziali. Cameron intanto vuole sistemare le cose in merito ai commenti espressi per l’emozione davanti alle telecamere, ma non ha molto successo durante le prove davanti allo specchio...
Taub mostra nuovamente la TAC al primario, e gli fa notare una lesione. Insieme i due si recano dal paziente, ma Kenny si sente meglio, tuttavia il nefrologo nota un dito torcersi: qualcosa non va, devono fare una nuova diagnosi e annullare l’intervento. Tredici ipotizza la malattia di Lyme: il ragazzo mostra tutti i sintomi, eccetto un particolare tipo di rash associato alla malattia. Taub suggerisce un esame per controllare se House ha ragione: se rimuovendo il catetere dal cuore questo batterà normalmente, allora il paziente potrà essere operato, ma se Greg ha ragione, il cuore del ragazzo si fermerà.
Il catetere viene rimosso, e il cuore batte normalmente, perciò possono eseguire l’intervento. Mentre Kenny viene preparato in sala operatoria, Tredici racconta alle telecamere che se il primario ha ragione, qualcosa di brutto accadrà durante l’operazione. Nota poi nelle foto scattate tre settimane prima che non c’era una decolorazione alla base dei capelli del ragazzo, mentre ora sì, e allerta il diagnosta riproponendo nuovamente la sua diagnosi, si tratta della Lyme. Il nefrologo nega questa possibilità perché non c’è il rash, tuttavia si rende conto che nessuno ha esaminato il corpo del paziente così a fondo… Chase rasa a zero Kenny, e il rash appare sul cuoio capelluto.
Nella sala conferenze, Taub racconta a tutti di aver lasciato il suo studio per evitare che i soci raccontassero alla moglie del suo tradimento, ha addirittura firmato un accordo di non competizione. House decide quindi di tenere in gara il chirurgo e di licenziare Samira.
Greg e Lisa guardano una copia del documentario, in cui il primario è disegnato come un eroe. Il diagnosta ne è disturbato e se ne va; il direttore sanitario invece continua la visione e nota che Kenny ha ringraziato il medico dopo l’operazione.
 
Musica: “My home is in your head” di Joseph Arthur, “Slide away” dei Verve.
 
 
 
4.08 - Episodio 78

Titolo USA: You don’t want to know
Titolo italiano: Non voglio sapere

Scritto da: Sara Hess
Diretto da: Lesli Linka Glatter
Trasmesso in USA il: 20 novembre 2007
Trasmesso in Italia il: 6 aprile 2008
 
Guest stars: Anne Dudek (Amber), Peter Jacobson (Taub), Olivia Wilde (Tredici), Edi Gathegi (Cole), Kal Penn (Kutner), Bobbin Bergstrom (infermiera), Adria Johnson (infermiera #2), Joe Ochman (chirurgo), Mandy McMillian (infermiera #1), Noelle Drake (Ilana), Steve Valentine (Flynn)
 
Kutner e Cole si trovano tra il pubblico di uno spettacolo di magia in un night club di Atlantic City. Finn, il mago che si trova sul palco, sta replicando il famoso trucco di Houdini della vasca d’acqua, e chiama Cole come volontario per aiutarlo. Legato da pesanti catene, Finn viene immerso nella vasca, ma perde conoscenza appena entrato in acqua.
Nella sala conferenze dell’ospedale House, piuttosto annoiato, annuncia una gara tra i candidati: il vincitore non sarà sicuramente licenziato, e potrà nominare due avversari; Greg ne sceglierà uno e lo licenzierà. Kutner suggerisce di prendere in carico il caso del mago, vuole eseguire alcuni test per scoprire come mai il cuore di Finn si sia fermato appena l’uomo è entrato in acqua. Il primario è certo che il mago stesse fingendo, ma decide di procedere: se Kutner si sbaglia, però, sarà licenziato. Infine il diagnosta dichiara che l’obiettivo della gara è recuperare il tanga di Cuddy, e portarlo al resto del gruppo; i medici discutono se accettare o meno la sfida, e poi acconsentono.
Tredici aiuta Kutner nell’esame obiettivo del paziente: Finn le chiede di scegliere una carta da un mazzo, e poi chiede in prestito a Kutner il suo portafoglio. Quest’ultimo prende fuoco, e poi straordinariamente la carta scelta dalla dottoressa appare al suo interno.
Taub ed Amber cospirano insieme per ottenere le mutandine di Lisa. Taub tenta di rovesciare del caffè sul direttore sanitario, ma non ci riesce; Amber fuma una sigaretta per attivare il sistema antincendio e bagnarla. Purtroppo per la candidata Cuddy si trova con Taub lontana dai getti d’acqua, e non viene inzuppata come previsto.
Kutner informa Foreman che gli esami non hanno mostrato alcuna causa certa per l’insufficienza cardiaca del paziente. Eric suggerisce di eseguire una risonanza polmonare, e durante il test i medici si rendono conto che Finn soffre di emorragia interna: ha lancinanti dolori al ventre. Il problema non si risolve neanche dopo l’infusione di tre unità di sangue AB positivo, e Tredici ipotizza si sia trattato di infarto intestinale. La dottoressa, stranamente, non riesce ad afferrare una cartella, e House osserva la scena incuriosito…
Taub entra nella sala della risonanza con il tanga nero di Lisa; il nefrologo però replica che il direttore sanitario indossa un reggiseno rosso, per cui anche la parte sotto del completo intimo deve essere di quel colore. House chiede quindi ad Amber di alzare la gonna, ma la dottoressa rifiuta, e il primario si rende conto che lei e Taub hanno stretto un patto: il tanga è il suo.
Mentre Finn viene operato, Greg entra in sala operatoria e infila le mani nel ventre del paziente, estraendone una chiave. Dopo il risveglio il primario lo informa che il magnete della risonanza ha spostato la chiave (ingoiata durante lo spettacolo di magia) attraverso l’intestino e la milza, causando l’emorragia; il mago allora cerca di sorprenderlo con un gioco di prestigio. La carta scelta dal nefrologo nel mazzo si manifesta in qualche modo all’esterno della parete di vetro della stanza, ma Finn rifiuta di rivelargli come è riuscito ad eseguire il trucco. Improvvisamente il mago inizia a sanguinare dal naso, e il diagnosta si rende conto che c’è ancora qualcosa che non va in lui.
House raccoglie i candidati nel suo ufficio, e dichiara che la gara delle mutandine è sospesa. L’arresto cardiaco di Finn è in realtà un sintomo di qualcosa di più grave, ma sorprendentemente Cole estrae dalla tasca il tanga di Lisa… Amber dimostra che stavolta non è il suo, poi suggerisce che il mago soffra di poliatrite nodosa. Taub invece ipotizza che l’emorragia nasale sia stata causata dalla cocaina, così Greg spedisce Taub e Kutner ad ispezionare la casa del paziente, poi ordina ad Amber e Cole di eseguire una biopsia dei vasi attorno al cuore di Finn. Chiede quindi a Tredici di recarsi nel suo ufficio, e quando sono da soli le rivela di essere convinto che lei gli stia nascondendo una malattia. Tredici nega, sta bene.
Kutner e Taub scovano vecchi giochi, conigli e marijuana nella casa del mago. Taub teorizza che a causa dei suoi animali il paziente abbia una pericardite.
Il primario chiede nuovamente a Finn come abbia fatto ad eseguire il trucco delle carte, e il mago esegue un altro giochetto con le pillole di vicodin del diagnosta. I due intessono una discussione in merito alla conoscenza della verità contrapposta alla magia dell’ignoto: il nefrologo afferma che è meglio sapere come funzionano le cose per poter mettere tutti i pezzi al loro posto, poi diagnostica al paziente la tularemia, contratta dai conigli.
Nel corridoio, House fa cadere una confezione di vicodin cosicché Lisa si abbassi per raccoglierla: è stupito nel rendersi conto che non si nota il segno delle mutandine… Chiede poi a Cole di rivelargli come ha fatto ad entrare in possesso dell’oggetto, ma i candidati interrompono la conversazione perché Finn ora ha un’emorragia attorno al cuore. Potrebbe trattarsi di cancro, e House nota che la mano di Tredici trema… Chiede quindi ai medici di scoprire dove si trova il tumore.
Mentre Cole esegue un’altra risonanza sul paziente, Amber cerca di influenzare la sua scelta su chi dovrà essere eliminato. Finn intanto predice che sarà morto entro il giorno successivo, e i medici notano che ha emorragie interne in tutto il corpo.
Kutner considera la possibilità che ci sia stata una trasfusione di sangue sbagliata; Foreman invece afferma che il basso livello di immunoglobuline e gli altri sintomi indicano che si tratta di amiloidosi. Ad un tratto i cercapersone dei candidati suonano tutti contemporaneamente, perché Finn ha le convulsioni: mentre Kutner e Cole si occupano del paziente, il primo ricorda al collega che sono amici, e quindi non deve nominarlo ai fini dell’eliminazione.
Mentre giocano a bigliardino, James e Greg discutono su come abbia fatto Cole ad entrare in possesso delle mutandine di Lisa. Kutner e Tredici li raggiungono con la notizia che Finn ora soffre anche di insufficienza renale, e il diagnosta si convince che questa sia la prova che si tratta dell’amiloidosi ipotizzata da Eric, e non dell’errata trasfusione teorizzata da Kutner. Secondo il nefrologo il paziente necessita di un trapianto di midollo osseo, e Wilson afferma che prima devono eseguire della radioterapia. House allora richiede una biopsia del sottocute, e dà ai candidati due ore per verificare la teoria della trasfusione prima di procedere all’irradiazione.
Taub offre a Cole cinquemila dollari per non essere nominato… Intanto alla banca del sangue dell’ospedale il primario verifica i progressi di Foreman, Tredici e Kutner nelle indagini sul sangue trasfuso al paziente. Cole scopre che la biopsia è negativa, così Greg chiede di esaminare gli organi del mago. Eric non è più così convinto che si tratti di amiloidosi, e il diagnosta si offre come cavia per verificare che il sangue trasfuso sia quello giusto, dato che ha lo stesso gruppo sanguigno del paziente.
Mentre Tredici provvede alla trasfusione, il nefrologo la avverte che ha visto la foto della madre nel suo portafoglio. Dopo aver controllato i certificati di morte in rete, ha scoperto che la donna è morta in giovane età: Tredici ammette quindi che potrebbe aver ereditato la corea di Huntington, patologia che ha ucciso la donna. House la informa di aver scambiato il suo caffè decaffeinato con uno normale dopo l’incidente con la cartella, per vedere le sue reazioni, ma lei continua a rifiutarsi di essere esaminata per la malattia perché non conoscere il suo destino la incoraggia a vivere appieno la sua vita.
Dr. House  Non voglio sapereGreg sviene apparentemente a causa della trasfusione; Tredici allora esamina i suoi organi per evitare di causare nuove emorragie a Finn, ammettendo di aver drogato il tè del suo capo. Lascia quindi una bottiglia d’acqua nella stanza… Wilson va a trovare il diagnosta nel suo ufficio per vedere come sta: l’oncologo è di gruppo 0, secondo l’amico. James allora è preoccupato di come il nefrologo l’abbia saputo, ha forse esaminato il suo sangue? I due durante la discussione si rendono ben presto conto che al mago è stato veramente somministrato il sangue sbagliato, e infatti Finn informa House che è di gruppo A, non AB: il suo corpo ora sta producendo sempre più anticorpi, anche contro il suo stesso gruppo, a causa di una patologia autoimmune. L’errata trasfusione spiega l’aggravarsi dei sintomi emersi dopo di essa; quelli precedenti probabilmente derivano dal lupus.
Greg entra nella sala conferenze con le mutandine di Lisa su di un cuscino. Chiede quindi a Cole di nominare due candidati, e l’uomo sceglie Amber, la bastarda tagliagole, e a sorpresa anche Kutner. Il primario allora si rende conto che Cole ha stretto un patto con Cuddy per scegliere chi vuole lei: secondo il direttore sanitario il passato pieno di incidenti di Kutner è un pericolo per l’ospedale. Il diagnosta però vuole qualcuno che combatta contro Lisa invece che scendere a patti con lei, e quindi licenzia Cole, che viene salutato da tutti tranne che da Kutner.
Tredici entra nell’ufficio del nefrologo con una lettera che contiene i risultati dei test genetici per rilevare la Huntington, House li ha fatti eseguire a suo nome dai campioni di DNA lasciati sulla bottiglietta d’acqua… Tredici ripete che non sapere la verità le dà speranza, ecco perché va avanti, e Greg getta nel cestino la busta.
 
Curiosità:
Il commento di House “Alla fine abbiamo un caso di lupus” fa riferimento al fatto che durante le passate stagioni del telefilm il lupus è sempre stato considerato come una delle possibili patologie che affliggeva il paziente di turno, ma non era mai quella giusta prima di questa puntata.
Alla fine dell’episodio si vede che quest’ultimo è dedicato alla memoria di Barbara Issak, morta il 21 luglio 2007 di cancro ovarico. La Issak era la supervising sound editor dello show.
Jennifer Morrison e Jesse Spencer, sebbene accreditati, non appaiono in questo episodio.
Steve Valentine, che interpreta il mago Finn, è mago anche nella realtà oltre che attore.
Mentre House ha la febbre lo si vede bere del tè, ma nella stagione 3 il medico ha detto ad Honey che lui odia il tè (episodio 3x22 “Dimissioni”).
 
 
 
4.09 - Episodio 79

Titolo USA: Games
Titolo italiano: Giochi


Scritto da: Eli Attie
Diretto da: Deran Sarafian
Trasmesso in USA il: 27 novembre 2007
Trasmesso in Italia il: 13 aprile 2008
 
Guest stars: Bobbin Bergstrom (infermiera), Anne Dudek (Amber), Kal Penn (Kutner), Peter Jacobson (Taub), Olivia Wilde (Tredici), Jeremy Renner (Quidd), Matt DeCaro (McKenna), Nick McCallum (Fred), Eli Bildner (Chris), Alex Weed (Ian), Boris Kievsky (proprietario del nightclub), Raf Mauro (medico), Darren S. Kim (genitore #1), Dina Defterios (Luisa Maria), Tanika Brown McKelvy (genitore #2), Kes Reed Miller (bambino #1), Olivia Everhard (bambina #2), Spencer Bridges (bambino #3)
 
Jimmy Quidd, una rockstar quarantenne, attende di entrare in scena in un vicolo dietro al nightclub dove dovrà esibirsi. La sua band viene invitata ad entrare e a suonare, così Jimmy afferra una delle chitarre nuove del suo amico e la fracassa: ora è veramente pronto. Seguendo gli altri musicisti all’interno del locale, però, la rockstar inizia a tossire incontrollabilmente, e collassa a terra.
Cuddy interrompe House mentre si sta godendo una puntata della sua soap preferita per spingerlo a prendere una decisione in merito ai candidati, e lo minaccia di spostare più lontano il suo posto auto se non sceglierà in fretta chi assumere definitivamente.
Greg a questo punto si reca in pronto soccorso alla ricerca di un nuovo caso, e si imbatte in Quidd. In seguito presenta ai candidati il nuovo paziente nella sala conferenze, e dichiara che quello sarà il caso decisivo alla risoluzione del quale prenderà una decisione definitiva sulle assunzioni. Quidd, che è affetto da problemi di varia natura, ha anche della droga e dell’alcol in circolo: secondo Foreman è semplicemente un tossicodipendente, ma il primario insiste che l’uomo soffre di così tanti sintomi da dover per forza avere qualche malattia. Il diagnosta dichiara che il medico al quale verrà consegnato il modellino anatomico di un occhio potrà eseguire degli esami sul paziente, Amber sarà la prima.
Foreman si lamenta con il nefrologo di aver trasformato la valutazione dei candidati in un gioco; House allora chiede a Wilson un’opinione in merito ad Amber. L’oncologo però si è appena reso conto di aver commesso un errore nella diagnosi di un paziente: gli ha detto di essere affetto da un cancro in fase terminale, ma in realtà è perfettamente sano…
Mentre attendono fuori dalla toilette che Jimmy abbia terminato i suoi bisogni, Amber e Tredici litigano. Nel mentre la bombola di ossigeno del paziente esplode quando lui si accende una sigaretta, e l’onda d’urto lo fa cadere a terra ferito, sul pavimento del bagno.
Accompagnato da Greg, Wilson incontra il paziente al quale ha erroneamente diagnosticato il cancro, per dargli la buona notizia. L’uomo è veramente arrabbiato di non essere malato, poiché l’aver appreso di essere vicino alla morte ha cambiato in meglio tutta la sua vita, inoltre ha assunto impegni finanziari che ora non potrà assolvere.
Il diagnosta prende nota delle idee di ciascun candidato, dando a tutti un punteggio; poi chiede ad Amber e Taub di eseguire una biopsia, ma Quidd fa resistenza ai loro tentativi di inserirgli un catetere nel braccio. Improvvisamente il suo ritmo cardiaco aumenta rapidamente, così Foreman si intromette inserendo il catetere velocemente; si rende conto tuttavia che il braccio sinistro dell’uomo è coperto da cerotti alla nicotina: ci sono dei coaguli nelle sue dita, che si sciolgono e si riformano.
Il primario chiede ai candidati cosa potrebbe aver causato i coaguli. Tredici suggerisce che il colpevole possa essere la malaria, così il nefrologo le dà il modellino; poi chiede ad Amber come mai odi così tanto i drogati, anche se in realtà quello che vuole sapere è il motivo per il quale la dottoressa è preoccupata di non vincere la gara. Amber replica che farà di tutto per non perdere…
Taub ha preso un sacco di medicine per House, cercando di ingraziarselo: in realtà non gli interessa molto del paziente, tuttavia insieme a Tredici il candidato si rende conto che l’uomo è scomparso. Greg intanto si trova nell’ufficio di Wilson, e ascolta una delle canzoni di Quidd. L’oncologo gli racconta di aver deciso di dare dei soldi al paziente sano e farsi firmare una rinuncia a querelarlo; Taub e Tredici li raggiungono informando il diagnosta della sparizione della rockstar. Il nefrologo cerca di scoprire come mai la dottoressa abbia una certa affinità con il paziente, e lei replica che è convinta le droghe stiano nascondendo un problema più grave, è sempre così.
Taub e Tredici alla fine riescono a trovare Quidd mentre sta giocando con alcuni bambini del reparto di pediatria, ma purtroppo il paziente sviene davanti ai loro occhi.
Cuddy chiede al primario di gestire meglio il suo paziente, ma House ribatte dicendo che vuole tenere tutti i candidati. Lisa invece vorrebbe assumere, tra i quattro, Kutner e Taub… Kutner e Tredici intanto li raggiungono informandoli che il test per la malaria è risultato negativo, ma al contempo hanno trovato coaguli infetti che hanno di certo causato la CID.
Greg si reca a parlare con i membri della band, e si accorge di una siringa sporca in una delle giacche dei ragazzi: la condivisione delle siringhe può essere la causa dei coaguli e dell’emotisi. Trova poi Quidd a terra nella sua stanza, in piena crisi respiratoria: trasporta quindi l’uomo in terapia intensiva, poi si riunisce con gli altri in lavanderia per nascondersi da Foreman e capire quale sia il vero problema del malato.
Wilson compila un assegno per il suo paziente, ma l’uomo lo strappa: vuole citare l’ospedale per avere più denaro, poiché quando il medico gli ha detto che sta bene, ha rovinato la felicità che aveva trovato.
Il diagnosta si rende conto che il paziente ha delle masse attorno al cuore, ed esamina i risultati dei test con Taub e Kutner: vuole che Chase esegua un intervento esplorativo sul paziente, ma Robert resiste a causa delle sue precarie condizioni fisiche. Taub riesce a convincerlo, e lo assiste durante l’operazione: i due scoprono dei linfonodi ingrossati, ma quando stanno per prelevare dei campioni la pressione della rockstar precipita.
Nel suo ufficio, il primario licenzia e riassume Kutner e Tredici al fine di scuoterli e renderli più competitivi e brillanti. I due sparano diagnosi a raffica, fino ad ipotizzare una stimolazione cronica del sistema immunitario causata dalle sostanze usate per tagliare la droga. L’idea intriga House, che ordina di trattare il paziente per l‘avvelenamento da metalli pesanti, fino a quando non scopriranno la fonte delle droghe: Amber si occupa della somministrazione dei farmaci, e lo interroga per sapere chi è il suo fornitore. Quidd però non parla, ma afferma di preferire morire piuttosto che vivere attaccato ad un respiratore: non rimpiange nulla della sua vita, non gli interessa neppure che Amber lo odi…
Wilson aggiorna House sui suoi problemi legali, ma Kutner li interrompe informandoli che uno dei compagni della band del paziente gli ha rivelato che quest’ultimo fa visita ogni settimana ad un orfanotrofio.
Dr. House GiochiNella sala conferenze, House è oramai frustrato dalla situazione e licenzia Taub ed Amber per aumentare il loro spirito competitivo. In seguito si reca con i candidati da Lisa, per ottenere la sua approvazione ad eseguire una biopsia cerebrale sul paziente: secondo lui si tratta di morbillo, potrebbe averlo contratto dai bambini dell’orfanotrofio a causa del suo sistema immunitario indebolito… Il direttore sanitario accetta dato che ci sono anche sintomi neurologici, ma solo se riuscirà a fargli venire le convulsioni. Greg allora denigra la musica della rockstar per irritare il suo cervello, e riesce nel suo intento.
Nella sala conferenze, il diagnosta ascolta della musica folk: è di Quidd, prima che si orientasse a suonare il punk. Il primario licenzia Amber e Tredici, ha finalmente deciso di tenere gli uomini. Amber ovviamente si arrabbia, e si reca nella stanza del paziente mentre viene trattato per il morbillo.
Cuddy insiste nel chiedere al nefrologo di tenere almeno una donna nel suo team, vuole che riassuma Tredici. House sorride, era nei suoi piani fin dall’inizio…
 
Musica:
“Nicotine caffeine” di Alan Milman Sect e Man-Ka-Zam;
“Kicked out” di Pussy Galore;
“Spirit in the sky” di Norman Greenbaum.
 
Curiosità:
Quando la squadra si riunisce nella lavanderia per nascondersi da Foreman, House afferma che i risultati della lombare sono negativi. Tuttavia, dato che il paziente soffre di morbillo, questo non può essere corretto perché la malattia viene evidenziata dalla lombare…
 
 
 
4.10 - Episodio 80

Titolo USA: It’s a wonderful lie
Titolo italiano: La bugia è una cosa meravigliosa


Scritto da: Pamela Davis
Diretto da: Matt Shakman
Trasmesso in USA il: 29 gennaio 2008
Trasmesso in Italia il: 20 aprile 2008
 
Guest stars: Kal Penn (Kutner), Peter Jacobson (Taub), Olivia Wilde (Thirteen), Bobbin Bergstrom (infermiera), Janel Moloney (Maggie), Liana Liberato (Jane), Cheyenne Wilbur (ministro), Scotty Maguire (spettatore), Jennifer Hall (Melanie), Anthony Starke (Roger)
 
Jane, una ragazzina di undici anni, si mette alla prova scalando una parete da arrampicata nella palestra della scuola mentre la madre, Maggie, le dà istruzioni da terra. Improvvisamente Jane non riesce più a salire e scivolando perde la presa, cadendo nel vuoto. La madre non riesce però a tenere saldamente la fune che mantiene in sicurezza la ragazzina, poiché le sue mani sembrano paralizzate, e Jane precipita al suolo cadendo sul braccio.
Foreman, Taub, Tredici e Kutner discutono del caso della paralisi di Maggie. House entra e toglie le decorazioni natalizie che Kutner ha installato per rallegrare la stanza; Tredici gli spiega che la madre della donna è morta di cancro al seno quando la paziente aveva solo sette anni. Maggie ha ereditato la mutazione del gene BRCA1, e per questo si è sottoposta ad una mastectomia preventiva; Greg ordina ai sottoposti di eseguire una risonanza per verificare se nonostante l’operazione la donna stia sviluppando un cancro al petto.
Dopo aver parlato con Jane di cose molto personali, il diagnosta discute con Wilson del ruolo delle bugie nelle relazioni interpersonali: è perplesso che Maggie sostenga di essere sempre stata sincera con la figlia, secondo lui invece mente su qualcosa. James consegna all’amico i risultati della risonanza, non c’è traccia di cancro.
Il primario vuole che Taub e Foreman si informino in merito agli ultimi partner sessuali della paziente, ed essi incontrano Roger, che ammette di aver dato alla donna dell’ecstasy. Prelevano quindi un campione della sostanza da analizzare.
In ambulatorio, il nefrologo visita una giovane donna che soffre di infezione alla gola. Secondo lui si tratta di una prostituta… Taub lo raggiunge per informarlo che Kutner sta per iniziare la dialisi su Maggie, mentre Tredici si occuperà di esaminare l’ecstasy. Durante il trattamento, però, Maggie perde la vista.
I medici si riuniscono in ufficio per discutere del caso, ma House ha segretamente preparato per i sottoposti un gioco natalizio: dovranno pescare il nome di uno del gruppo, a cui dovranno comprare un regalo. Tredici intanto spiega che l’ecstasy non ha nulla di strano; Foreman a questo punto suggerisce si tratti della sindrome di Kearns-Sayre, che spiegherebbe la cecità. Greg chiede a Tredici di andare a casa della paziente per analizzare il suo computer; Taub ipotizza sclerosi multipla o un problema vascolare, e il primario ordina una risonanza per evidenziare la prima e una fluorografia digitale degli occhi per la seconda.
Nella sala medici, Wilson chiede al nefrologo dettagli in merito al gioco natalizio che ha progettato, e questi spiega che organizzato una battaglia che i sottoposti dovranno combattere l’uno contro l’altro, vuole separarli per renderli più competitivi.
Kutner e Tredici tornano in ospedale con il computer trovato a casa di Maggie. Intanto il test oculare della paziente risulta negativo, e neanche la risonanza mostra particolari anormalità: mentre i medici analizzano il PC della donna, Foreman suggerisce che forse il suo cervello soffre di un disordine di conversione, il quale fa sì che la mente inganni il corpo.
Il diagnosta, pensando si tratti di un caso psichiatrico, chiede a Jane di mentire alla madre, dato che questo potrebbe aiutarli a capire cosa non va in lei; nel mentre Taub finge di somministrare un farmaco alla donna, informandola che Jane deve rimanere fuori dalla sua stanza perché altrimenti rischierebbe di essere contagiata.
I medici si rendono conto che House ha dato a tutti loro il proprio nome nel gioco segreto di Natale, così essi discutono se comprargli veramente un regalo: decidono insieme di no. Nel mentre Maggie non riesce più a respirare, dato che i suoi linfonodi sono diventati edematosi e le impediscono di espandere i polmoni.
Nell’ufficio di Greg i medici analizzano le e-mail della paziente alla ricerca di qualsiasi informazione possa essere loro utile. Il primario annuncia che la donna soffre di sarcoidosi: dalle mail infatti ha scoperto che da tempo la paziente aveva difficoltà a camminare. Apre poi un dono sul quale si è appena seduto: è un iPhone. Tredici pensa che il diagnosta si sia comprato il regalo da solo, ma il nefrologo è divertito per essere riuscito a far litigare i colleghi e dubitare l’uno dell’altro: il dono non lo era affatto in realtà, era solo il telefono di Wilson…
Dr. House La bugia è una cosa meravigliosaA Maggie viene fatta una broncoscopia; al termine dell’esame però i suoi occhi iniziano a sanguinare: non ha di certo la sarcoidosi, e i suoi livelli di piastrine stanno precipitando. La squadra discute alla ricerca di risposte; Kutner poi informa House di essere lui il suo Babbo Natale segreto, dandogli un pacchetto, ma viene visto dagli altri.
In ambulatorio Greg si occupa di nuovo della ragazza con lo streptococco, che ora ha anche uno sfogo sul collo. Lui le chiede se durante le sue “performance” esegue anche uno show con un asino, e lei replica di sì, invitandolo ad andare a vedere lo spettacolo. Lui però spiega che il problema è proprio l’animale, il quale soffre di eptima contagioso: basterà una crema antibiotica per risolvere la situazione.
Chase e Foreman eseguono una biopsia al midollo osseo su Maggie, ma l’ago stranamente non riesce a penetrare l’osso.
La paziente si trova nella sua stanza, dopo aver fatto una scintigrafia. I medici riflettono sui risultati, e Foreman suggerisce che forse lo scheletro della donna si stia trasformando in pietra. Kutner allora menziona un disordine genetico, la deficienza di anidrasi carbonica di tipo due, che potrebbe spiegare questo strano fenomeno: il primario ordina dei test ematici per verificare, se saranno positivi allora sarà necessario procedere con un trapianto di midollo osseo. Jane è la donatrice migliore, ma Maggie impedisce alla figlia di sottoporsi ai test.
I risultati mostrano che la paziente soffre di qualcosa di peggio rispetto alla patologia ipotizzata, e il diagnosta chiede ai colleghi di cercarne la causa. Jane intanto si reca in laboratorio chiedendo ai medici di essere analizzata come possibile donatrice.
Il nefrologo si chiede se Jane in realtà non sia veramente la figlia biologica di Maggie, e quest’ultima confessa che la vera madre della ragazzina era una drogata che non voleva la bimba che aveva partorito. Jane, entrata nella stanza dopo esserne stata informata dai medici, le rivela sinceramente che morirà,.
House si reca alla festa di Natale nell’atrio, e ferma Wilson raccontandogli di essere rimasto impressionato dall’abilità di Jane nel dire la verità. Si reca poi in laboratorio, cantando, e chiede ai sottoposti di somministrare a Maggie un antipsicotico chiamato risperidone. Spiega quindi perché ha esaminato di persona la paziente: sebbene abbiano escluso il cancro al seno fin dall’inizio, qualche volta il tessuto mammario si trova anche in parti del corpo dove non dovrebbe esserci. Il risperidone causa infiammazioni al tessuto mammario, rendendolo più facilmente identificabile: potrebbe trattarsi proprio di un cancro al seno, ma in qualche altra parte del corpo.
Greg trova del tessuto edematoso dietro al ginocchio della paziente, e lo infilza con una siringa estraendone del liquido biancastro. Chiede quindi a Jane di aprire la bocca, e vi spruzza dentro il liquido estratto dalla madre: il risperidone causa anche galactorrea, ossia produzione di latte, ecco cos’è quello strano liquido! Il primario ordina un ciclo di chemio, seguito da un intervento per la rimozione del tumore.
Mentre il diagnosta lascia l’ospedale cammina vicino ai suoi sottoposti, che stanno partecipando alla festa di Natale: il suo piano di farli litigare l’uno con l’altro è fallito.
Il nefrologo entra poi in una chiesa, nel bel mezzo di una rappresentazione della natività. La donna visitata in ambulatorio recita la parte di Maria, e cavalca un asino: i due si scambiano un’occhiata.
 
Musica:
“Hark the Heralds Angels” cantata da Frank Sinatra, “Trim your tree” di Jimmy Butler, “The twelve days of Christmas” di Frederic Austin, “The little drummer boy” de The Fab Four, “God rest you merry gentlemen” di Roy Hargrove, “Santa Claus is coming to town” del Ramsey Lewis Trio, “Who took the merry out of Christmas?” degli Staples Singers.
 
Curiosità:
Cameron appare solo nelle scene finali, ma non ha alcuna battuta.
In America questo episodio è stato votato come il “Peggiore Show Televisivo della Settimana” dal consiglio televisivo dei genitori (tipo il nostro Moige), a causa dei discorsi sul sesso tra House e la giovane Jane, il metodo assunto per dimostrare la diagnosi e le interazioni con la paziente dell’ambulatorio.
House mostra ai sottoposti una mail trovata nel computer di Maggie, nel testo della quale si possono trovare riferimenti alla sceneggiatrice e al regista dell’episodio.
Da questo episodio Peter Jacobson, Kal Penn e Olivia Wilde vengono accreditati come "Also Starring".
 
 
 
 
4.11 - Episodio 81

Titolo USA: Frozen
Titolo italiano: Gelo


Scritto da: Liz Friedman
Diretto da: David Straiton
Trasmesso in USA il: 3 febbraio 2008
Trasmesso in Italia il: 29 aprile 2008
 
Guest stars: Anne Dudek (Amber), Peter Jacobson (Taub), Kal Penn (Kutner), Olivia Wilde (Tredici), Bobbin Bergstrom (infermiera), Mira Sorvino (dr. Cate Milton), Jeffrey Hephner (Sean)
 
In una base di studio americana, situata al Polo Sud, un uomo di nome Sean cerca di riparare il generatore elettrico durante una tormenta. Mentre se ne sta tornando alla stazione l’elica di una delle torrette eoliche si stacca, e un pezzo lo colpisce alla gamba: Sean chiama subito aiuto via radio, e la dottoressa Cate Milton si precipita a dargli una mano. Sistemata alla buona la gamba, Cate porta il ferito all’interno del tunnel che conduce alla base, dove inizia ad occuparsi seriamente del problema. Improvvisamente però la donna cade a terra in preda a lancinanti dolori.
Al Princeton-Plainsboro, Cuddy raggiunge House nella stanza di un paziente in coma: il medico sta tentando di programmare il televisore per poter seguire uno show su un canale via cavo. Lisa lo informa che è necessario si occupi della nuova paziente, la quale è una psichiatra che però si trova al Polo Sud; poi aggiunge che la TV via cavo è ora disponibile nelle stanze dei degenti solamente a pagamento.
Greg e la sua squadra discutono delle possibili patologie che potrebbero affliggere Cate, e ipotizzano si tratti di calcolosi renale o appendicite. Il primario svuota quindi sul tavolino uno scatolone, che contiene gli unici farmaci e presidi medico-chirurgici disponibili nella base polare: davvero poca cosa... Si dirige poi al pronto soccorso per parlare con Cameron, e la prega di intervenire in prima persona nella commissione che ha deciso di far pagare la TV via cavo, perché venga ripristinata gratuitamente: la dottoressa infatti è diventata membro attivo della commissione. Allison si rifiuta, dato che i tagli riducono le spese di tredicimila dollari al mese, così il diagnosta inizia a sprecare guanti ed abbassalingua gettandoli a terra per dimostrare che lui può spendere tutti i soldi risparmiati con le nuove politiche ospedaliere. L’immunologa non si fa prendere in giro, così il nefrologo manda Taub, Kutner e Tredici a spiare Cameron mentre lavora, al fine di coglierla in fallo e poterla ricattare. I tre decidono di eseguire l’ordine, ma prima avvertono la collega che rimarranno lì con lei finché House non otterrà quello che ha chiesto.
Dr. House GeloGreg e gli altri parlano con Cate tramite webcam, e le illustrano l’idea che si tratti di calcolosi renale. La dottoressa sembra alquanto scettica, ma Kutner spiega che potrebbero risolvere la situazione utilizzando le apparecchiature ad onde sonore di cui dispone la base per rompere le rocce e il ghiaccio: sarà sufficiente tararle alla giusta intensità perché riescano a frantumare i calcoli senza danneggiare i tessuti circostanti. Cate procede quindi a fare un esperimento, inserendo un uovo in un barattolo ed avviando il macchinario: dopo qualche istante l’uovo si rompe, ma subito dopo esplode anche il barattolo. Foreman le chiede dunque di eseguire un test chimico per verificare la sua funzionalità renale; il primario aggiunge che è il caso, nel frattempo, di iniziare il trattamento con la cefuroxima.
Dopo aver visto i risultati delle analisi, il neurologo informa Cate che i suoi reni stanno cedendo. Il diagnosta intanto nota che la psichiatra non sta prendendo la medicina prescrittale, e la donna spiega che vuole salvaguardare le scorte limitate di cui dispone finché non avrà la certezza della patologia che l’affligge. All’improvviso Cate ha difficoltà respiratorie, e i medici del Princeton-Plainsboro notano che le sue vene del collo si stanno distendendo: un polmone è quasi collassato, così il nefrologo istruisce la paziente perché si inserisca nel petto una siringa, riuscendo infine a far riespandere il polmone.
Cate inizia ad usare una maschera per l’ossigeno, al fine di facilitare la respirazione. Foreman copre il microfono della webcam per illustrare ad House una sua idea, forse si tratta di cancro. Ovviamente Greg non si fa particolari problemi ad esporre questa ipotesi alla paziente, e le chiede di farsi delle radiografie di tutto il corpo, dato che quello è l’unico macchinario di cui la base dispone per le indagini diagnostiche. La psichiatra provvede, e in seguito il diagnosta esamina le lastre con Wilson: c’è un linfonodo ingrossato, devono assolutamente eseguire una biopsia per verificare di cosa si tratti. Il nefrologo nota che James indossa una camicia color lavanda, e questo è piuttosto insolito: significa che ha un appuntamento con una persona speciale.
Il primario contatta Cate dal suo appartamento, per chiederle di esaminare i linfonodi. La donna rifiuta di spogliarsi davanti a lui, dato che non si trova in ospedale, ma poi acconsente se House le mostrerà la sua casa: attraverso le immagini dell’appartamento la dottoressa analizza la psiche di Greg. Nel frattempo, in laboratorio, Foreman e Wilson cercano di trovare un colorante adatto all’analisi del materiale prelevato attraverso la biopsia, dato che nella base polare non ci sono sostanze adeguate. I due discutono del caso, e si rendono conto che la paziente è la donna perfetta per il diagnosta.
Il nefrologo guida Cate alla ricerca del linfonodo ingrossato, attraverso il suo corpo. Alla fine la donna ne trova uno all’altezza dello stomaco, e Wilson supervisiona la successiva biopsia, che la paziente è costretta ad eseguire da sola. Cate inserisce l’ago nella pelle, e mentre i due medici le danno le istruzioni necessarie James si rende conto che l’amico è insolitamente gentile con la donna: di certo House prova qualcosa per lei.
Greg chiede a Wilson chi dovrà incontrare a pranzo, ma l’oncologo non si lascia sfuggire nulla e riesce a seminarlo. Cameron poi raggiunge il primario per informarlo di essersi dimessa dalla commissione, così non potrà più influire sulla decisione riguardante il ripristino della TV via cavo. Tredici, Taub e Kutner attendono il diagnosta in pronto soccorso per sapere cosa fare, e questi porta loro dei volantini con stampato il numero di telefono di Cameron: è un avviso per regalare dei cuccioli, ma c’è scritto di chiamare solamente di notte. Il nefrologo vuole che i sottoposti portino Allison a commettere un errore durante il lavoro, così potrà essere ricattata per rientrare nella commissione e ottenere il suo scopo.
Cate usa del vino rosso come colorante per il materiale prelevato dal linfonodo. Wilson, attraverso il microscopio, analizza l’immagine dei tessuti e la rassicura, non c’è traccia di cancro ma comunque i tessuti sono infiammati. Purtroppo però la donna ha ancora lancinanti dolori, significa che i reni stanno definitivamente cedendo.
Ancora una volta House contatta la paziente dal suo appartamento: secondo lui si tratta di una patologia autoimmune, forse lupus o vasculite, quindi deve subito iniziare il trattamento con il prednisone! La psichiatra però vuole delle prove prima di iniziare a prendere il farmaco, che serve anche ad un collega della base che soffre di asma.
Dr. House GeloIn ufficio, Foreman suggerisce che Cate esca al freddo per verificare se le basse temperature influiscono sulla sua infiammazione, ma Greg non vuole ed impedisce ad Eric di informare la paziente. Intanto il diagnosta è riuscito a rubare il portafoglio di Wilson, ma non vuole i soldi, solo esaminare le ricevute: sta tentando di capire con chi esce l’amico.
Cate esegue un altro test per verificare se si tratta di una patologia autoimmune: prelevato del sangue in una provetta, la donna vi infila una clip ed inizia ad agitare il campione, se le cellule dopo pochi minuti inizieranno ad ingrossarsi significa che il primario ha ragione. Quest’ultimo, più tardi, la ricontatta di nuovo da casa.
Il giorno successivo, in ospedale, Lisa informa House e Foreman che è stata costretta a licenziare Cameron, dato che ha commesso un errore durante il suo turno. Il nefrologo però è convinto che il direttore sanitario menta… Cate intanto appare sullo schermo, il test per l’autoimmune è negativo. Eric ripropone l’esposizione alle basse temperature, ma il diagnosta insiste che con il prednisone tutto si sistemerebbe. Improvvisamente la paziente sviene ed entra in coma; è raggiunta dai colleghi solo dopo molto tempo. Greg nel mentre spinge James a rivelargli il nome della sua nuova fiamma, ma non ottiene ancora risposta.
Dato che Cate non può più analizzarsi da sola, i medici sfruttano Sean. House chiede quindi all’uomo di bere l’urina della paziente: un sapore intenso significa che c’è un problema ai reni, ma se il liquido è quasi insapore vuol dire che il problema è al cervello. Sean accetta senza tanta fatica, e il primario si rende conto che è innamorato della psichiatra.
Greg confronta i sottoposti in merito al licenziamento di Cameron, ed essi ammettono che si tratta di una bugia. A questo punto il diagnosta afferma che non devono prenderlo in giro, ora saranno loro a dover pagare per la TV via cavo!
Sean assaggia l’urina di Cate, e nota che sa quasi d’acqua. Questo significa che o soffre di una disfunzione all’ipotalamo, oppure le è aumentata la pressione endocranica: dato che alla prima patologia non c’è rimedio, Sean dovrà praticare un foro nella testa della paziente e sperare che in questo modo l’eventuale pressione alta diminuisca. Foreman e il nefrologo lo istruiscono per eseguire la procedura, e la donna riprende quasi immediatamente conoscenza.
I medici si riuniscono per riflettere nuovamente sui sintomi, e Kutner suggerisce si tratti di emboli di grasso penetrati nel flusso sanguigno. Il primario esclude questa possibilità, a meno che non vi sia una frattura non saldata… E si rende conto di non aver visto i piedi della paziente durante gli esami, dato che li ha sempre tenuti coperti a causa del freddo. Sean scopre i piedi di Cate, e l’alluce appare infiammato: si tratta di una frattura, alcune particelle di midollo osseo di certo sono penetrate nel flusso sanguigno. La psichiatra è sorpresa, perché il dito non le fa male… Grazie alle istruzioni dei medici Sean riduce la frattura, e poi abbraccia la donna. Quest’ultima ringrazia House.
Wilson, al ristorante, attende impaziente il suo appuntamento. Greg lo raggiunge per scoprire finalmente l’identità della sua nuova fiamma, e quando si gira scopre con sorpresa che si tratta di Amber, la bastarda tagliagole. La ragazza bacia l’oncologo, e il diagnosta ne è scioccato…
 
Musica:
“Let's get it on” di Marvin Gaye, “Alone” di Mungal e Nitwin Sahwney, “Human” dei Civil Twilight
 
Curiosità:
Jesse Spencer è accreditato, ma non appare nell’episodio.
L’episodio alla sua prima messa in onda negli USA è stato trasmesso eccezionalmente di domenica, dopo il Super Bowl.
 
 
 
4.12 - Episodio 82

Titolo USA: Don’t ever change
Titolo italiano: Non cambiare mai


Scritto da: Leonard Dick, Doris Egan
Diretto da: Deran Sarafian
Trasmesso in USA il: 5 febbraio 2008
Trasmesso in Italia il: 6 maggio 2008
 
Guest stars: Bobbin Bergstrom (infermiera), Anne Dudek (Amber), Peter Jacobson (Taub), Kal Penn (Kutner), Olivia Wilde (Tredici), Laura Silverman (Roz), Kirsty Pape (ospite), Eyal Podell (Yonatan), Heather Joy Sher (ospite), Faye DeWitt (sig.ra. Silver), Yossi Mintz (rabbino), Yanky Lunger (cantore), Brent Katz (zio Moishe)
 
Una donna di nome Roz Viner si sente male durante la cerimonia di matrimonio con Yonatan Arnoff, nella loro sinagoga. Mentre viene issata su una sedia per il tradizionale ballo ebreo chiamato “hora”, Roz cade rompendosi una gamba, e contemporaneamente perde il controllo della vescica.
House avvicina Wilson e discute con lui del fatto che sta frequentando Amber. James lo sorprende raccontandogli che oramai si vedono da quattro mesi.
I medici attendono Greg nel suo ufficio, e Tredici gli consegna la cartella di Roz. Durante la discussione sul caso gli uomini del team iniziano a parlare di Amber, ma Tredici riporta la conversazione sulla paziente suggerendo si tratti di endometriosi della vescica. Kutner allora ipotizza si tratti di avvelenamento da acido carbolico.
Taub e Foreman si recano nell’appartamento di Roz, e vi trovano cd di musica hard rock che lei stessa ha prodotto. Tornati in ospedale, i medici chiedono informazioni alla donna, e Roz spiega che si è convertita alla religione ebrea ortodossa solo da pochi mesi: sebbene prima fosse dedita all’abuso di droga e al sesso occasionale, ora ha cambiato totalmente la sua vita.
Amber entra nel suo appartamento e vi trova il diagnosta, che ha sottratto le chiavi a Wilson. Lui le pone delle domande per capire se stia solamente usando James per vendicarsi, ma non riesce a capirlo con certezza.
Le condizioni della paziente non migliorano, e i test risultano negativi sia per l’endometriosi che per l’abuso di droga. Il primario pensa che la sua conversione all’ortodossia sei mesi prima sia un chiaro segno di porfiria, una rara patologia genetica che causa una sovrapproduzione di alcune proteine e che tra le altre cose porta a disturbi mentali.
Kutner informa Roz ed il marito della teoria del nefrologo, e Yonatan si rivolge direttamente a Cuddy chiedendo un altro dottore. Lisa nota che i medici hanno ipotizzato anche la possibilità che si tratti di crioglobulinemia, di conseguenza ordina ad essi di trattare la paziente per questa malattia. La donna però diventa improvvisamente ipossica, e i medici analizzano nuovamente i sintomi: sangue nelle urine, incontinenza urinaria, stato mentale alterato e dispnea. Foreman suggerisce si tratti della malattia di Wegener, mentre House è convinto sia un caso di lupus.
Greg si reca al ristorante nel quale Wilson ed Amber si sono incontrati per cenare. La ragazza gli chiede di unirsi a loro, e poi si rivolge al maitre per ottenere un tavolo, dato che stanno aspettando da molto tempo. Il diagnosta si rende conto che Amber ha un carattere molto affine al proprio, e chiede all’amico se magari non sia innamorato di lui, invece che di Amber; poi se ne va.
Roz si sottopone ad un test sotto sforzo, mentre Taub e Yonatan discutono del matrimonio. Alla fine dell’esame la donna cade a terra, piangendo a causa del dolore, e il primario ordina a Foreman di eseguire una risonanza alla ricerca di coaguli nell’arto. Eric e Tredici eseguono anche una risonanza funzionale del cervello, e durante l’esame il neurologo insinua che la collega sia bisessuale.
Il nefrologo pensa che Roz avverta una sensazione di piacere quando invece dovrebbe provare dolore, e chiede a Foreman di spostarle l’ago della flebo per causarle dolore e monitorizzare le sue reazioni con la risonanza funzionale. House ha proprio ragione, ma Roz spiega a Tredici che stava pregando nei momenti in cui Eric le ha fatto male: questo potrebbe spiegare la sua anomala reazione alla stimolazione dolorosa. Quando la paziente si alza dal lettino, i suoi segni vitali precipitano e lei collassa.
Stranamente i valori di Roz sono anomali quando non dovrebbero esserlo, e i medici cercano di capire il perché. Forse si tratta di un problema elettrico, così la donna viene sottoposta da Taub e Kutner ad uno studio elettrofisiologico del cuore. Sebbene però la paziente sia stata sedata, Roz li sente parlare e addirittura mormora alcune battute sentite da Foreman e Tredici durante la precedente risonanza.
La donna si sottopone ad un nuovo esame all’interno di una stanza dalla temperatura elevata, per monitorizzare le sue funzioni corporee. Stranamente però Roz non suda nonostante la temperatura, anzi ha i brividi e alla fine viene colta dalle convulsioni. Tredici si rende conto che è gelata, così i medici cercano di comprendere come mai il corpo della paziente si comporti esattamente al contrario di quanto dovrebbe fare, se sottoposto a stimoli esterni. Forse si tratta del morbo di Addison, con il cortisolo la situazione potrebbe normalizzarsi.
Greg chiede a Lisa di andare a letto con Wilson per salvarlo da Amber, ma il direttore sanitario si limita a mettere in guardia James dalla sua nuova fiamma.
Dr. House Non cambiare maiRoz si sente meglio dopo la somministrazione del cortisolo, ma improvvisamente entra in shock. Tredici a questo punto inserisce una siringa nell’addome della donna, e si rende conto che c’è un’emorragia interna: Chase esamina una successiva risonanza, ma non riesce a capire quale sia la fonte dell’emorragia, dovrà aprirla e cercare. Roz tuttavia vuole aspettare la sera, per poter passare uno Shabbat con il marito: questo concede ai medici meno tempo per fare una diagnosi, così Chase suggerisce di “anticipare” il tramonto per ingannarla, e farle passare lo Shabbat nella sua stanza con qualche ora di anticipo.
Amber va a trovare il diagnosta, e lui le fa un’offerta: se riuscirà a risolvere il caso di Roz, allora potrà tornare al Princeton-Plainsboro, ovviamente alla condizione di lasciare Wilson. Amber rifiuta.
I medici aspettano con impazienza che la cerimonia dello Shabbat abbia termine, poi accompagnano la donna sulla lettiga per sottoporsi all’intervento. Il primario però interviene e la fa alzare: i suo valori precipitano di nuovo, ma quando lui la sostiene afferrandola al fianco destro, i valori tornano normali. Lasciandola andare però la situazione peggiora nuovamente, e House ha la conferma della sua teoria: si tratta di nefroctosi, o rene mobile. Roz è nata con il rene non perfettamente saldato ai tessuti circostanti, e durante la cerimonia matrimoniale questo si è staccato muovendosi all’interno dell’addome. Con un intervento tutto si sistemerà.
Greg finalmente affronta Wilson in merito ad Amber, affermando che alla fine la donna non è poi così male. James non riesce a credere alle sue orecchie, l’amico finalmente approva la sua relazione!
 
Musica:
“Waiting on a friend” dei Rolling Stones, “Jerry Weintraub” dei Waldeck, “Nani, nani” degli Accentus Ensemble, “Niggun of the alter rebbe, eshet chayil”.
 
Curiosità:
Jennifer Morrison è accreditata, ma non appare nell’episodio.
Kutner descrive Amber dicendo che le sue gambe arrivano fino al Canada. Quando House sorprende la bastarda tagliagole nel suo appartamento, la ragazza indossa una felpa della "McGill", una delle università canadesi più rinomate, dove c’è una facoltà di medicina molto apprezzata. La felpa però è di Wilson, ed è già stata vista nella seconda stagione.
Roz si descrive come una “Baal tshuva”, che significa (un uomo) che è tornato (alla religione). In realtà però avrebbe dovuto dire una “Baalat tshuva”, che indica la stessa cosa, però in merito ad una donna.
 
 
 
4.13 - Episodio 83
 
Titolo USA: No more Mr. Nice Guy
Titolo italiano: Mai più Mr. Gentilezza

 
Scritto da: David Hoselton, David Shore
Diretto da: Deran Sarafian
Trasmesso in USA il: 28 aprile 2008
Trasmesso in Italia il: 4 gennaio 2009
 
Guest stars: Bobbin Bergstrom (infermiera), Olivia Wilde (Tredici), Peter Jacobson (Chris Taub), Kal Penn (Lawrence Kutner), Anne Dudek (Amber), Chris Emerson (giovane), Dina Defterios (Luisa Maria), Paul Rae (Jeff), Marwan Ghazali (corriere), Chad Morgan (Deb)
 
Fuori dall’ospedale le infermiere hanno organizzato un sit-in di protesta, dato che sono in sciopero. Deb Tallridge manifesta con i colleghi insieme al marito Jeff; improvvisamente un corriere con un carrello carico di scatole si avvicina e la urta, che lei non intende lasciarlo passare. Jeff si accosta per risolvere la situazione, ma alla fine si ritrova ad abbracciare il corriere… Infine i suoi occhi si girano all’indietro, e sviene.
Il pronto soccorso è pieno di pazienti, e i medici frustrati corrono da una parte all’altra senza l’aiuto del resto dello staff. Cameron osserva House mentre questi girovaga per il reparto: trovato un posto a sedere, Greg si prende una rivista e alla fine nota Jeff seduto tranquillamente, in attesa di cure. Il paziente non fa altro che sorridere, nonostante sia lì da ore…
Cameron spiega al nefrologo i sintomi di Jeff: svenimenti e recenti episodi di disgeusia, ossia alterazione del gusto. Il diagnosta accetta il caso, intrigato dal comportamento eccessivamente gentile del paziente.
Poco dopo House scrive tre sintomi sulla lavagna: disgeusia, sincope e gentilezza. Foreman e i colleghi iniziano ad ipotizzare delle diagnosi, per esempio disturbo metabolico, esposizione a tossine, carcinoma della lingua metastatizzato al cervello e sclerosi multipla; si chiedono poi se la gentilezza sia un sintomo reale. Il primario chiede ad Eric e Kutner di controllare la casa del paziente alla ricerca di tossine, Taub e Tredici invece dovranno eseguire una risonanza per evidenziare eventuali tumori e un EEG per danni ai nervi.
Dr. House  Mai più Mr. Gentilezza Dato che Wilson è occupato con Amber, Greg è obbligato ad andare a giocare a bowling con un altro partner, Chase. Robert lo mette in guardia, forse non riuscirà a distruggere Amber e a rompere la sua relazione… Per questo forse è meglio che i due si mettano d’accordo per la “custodia” di James. Quest’ultimo, appresa la situazione, la vede come una cosa positiva, magari l’amico ha finalmente accettato la coppia! Amber allora offre di concedere al diagnosta i mercoledì, ma Wilson dovrà essere a casa per le undici; potranno poi alternarsi nei weekend. House non è d’accordo.
Kutner e Foreman perquisiscono casa Tallridge; trovano un armadio pieno di solventi e prodotti per la pulizia della casa. L’acido idrofluorico non solo abbassa i livelli di calcio, ma può anche causare svenimenti ed essere la causa degli strani sapori che il paziente sente in bocca.
Mentre Wilson se ne sta da parte mangiando patatine, Amber e il nefrologo presentano le loro ragioni in merito alla “custodia” di James a Cuddy, che coglie al volo l’opportunità per leggere ad House la sua scheda di valutazione. Gli chiede quindi di firmarla, ma Greg replica che lo farà solo se lei agirà da arbitro nella controversia. Lisa ribatte allora che provvederà, se lui accetterà anche di eseguire le valutazioni dei membri della sua squadra. House acconsente, e il direttore sanitario approva la proposta di Amber.
Il primario si reca a far visita a Jeff, asserendo che il paziente è ammalato, oppure è perfetto. Deb ribatte che non è ammalato, solo buono; il diagnosta allora afferma che si tratta della sindrome di Williams, ossia gli manca un gene che gli permette di avere sospetti sulle altre persone. Improvvisamente Jeff ha un ictus, e i medici si prodigano per stabilizzarlo.
Riassemblata la squadra, il nefrologo afferma che Jeff è risultato negativo per la Williams: ora è convinto che si tratti di neurosifilide, una patologia che non è riscontrabile nella risonanza se non con il mezzo di contrasto. Kutner, Taub e Tredici a questo punto escono dalla stanza per eseguire l’esame; Foreman invece si offre di provvedere alle valutazioni dei colleghi al posto di House, che accetta con gioia.
Jeff nega di avere la sifilide, dato che è risultato negativo alla malattia dieci anni prima, quando militava nei Corpi di Pace. Nel frattempo Amber accompagna Wilson da House, in ritardo per la loro serata al mini-golf.
Tredici afferma che secondo lei Jeff ha un’anomalia cardiaca: un forame ovale pervio spiegherebbe l’attacco e le sincopi, e non sarebbe rilevabile con un’ecografia, ma solo con il test delle microbolle. Foreman intende dare alla collega la sua valutazione, ma lei si allontana… Kutner lo raggiunge, e lo informa che è rimasto abbastanza sangue già prelevato per eseguire il test delle malattie veneree: è convinto che Greg non avrebbe permesso loro di continuare a fare diagnosi senza prima essere certi che il paziente non soffrisse di neurosifilide. Eseguito l’esame, questo risulta positivo.
Mentre Kutner somministra una flebo di penicillina al paziente, Deb gli chiede ad alta voce se è veramente convinto che lei sia innamorata di un sintomo da anni… Kutner spiega che se la sifilide ha creato delle lesioni cerebrali, queste possono aver causato delle modifiche alla personalità dell’uomo.
Dr. House  Mai più Mr. Gentilezza Nella mensa Taub e Kutner discutono del primario: come fa lui ad essere sempre così bastardo senza che questo sia sintomo di una malattia, mentre invece la gentilezza è un crimine biologico? Foreman vuole congedare Kutner per provvedere alla valutazione di Taub, ma questi spiega qual è secondo lui il piano del diagnosta: lui sa che queste valutazioni li disturbano, e così loro dovranno affrontare Eric in merito alle relazioni obbligandolo a rendersi conto che sebbene lui pensi di essere superiore agli altri tre medici, in realtà non lo è, House vuole farlo stare al suo posto. Il neurologo si blocca, comprendendo che il collega ha ragione; Kutner intanto afferma che se c’è veramente qualcosa che non va nel paziente, allora c’è qualcosa che non va anche in House.
Questi intanto si trova in un bar con Wilson, e lo sta facendo ubriacare. James gli confida che se berrà ancora di più, il suo pene potrebbe non funzionare a dovere durante la notte… Greg riceve una chiamata dall’ospedale perché il paziente vomita sangue, e Kutner aggiunge che l’ematemesi deriva probabilmente da un danno epatico causato dall’etanolo contenuto nei prodotti per la pulizia della casa, o dalla penicillina somministratagli: forse si tratta di epatite.
Nelle ore successive i medici eseguono test sulla funzionalità epatica e sulla sierologia del paziente; Tredici scopre che la gamma GT è normale, eliminando quindi l’alcol come possibile causa dei sintomi. Kutner si rende conto che anche il diagnosta ha la sifilide, dopo aver testato un suo campione di sangue…
La squadra avvicina il primario informandolo che soffre di sifilide; Kutner spiega che hanno trovato una fiala del suo sangue in laboratorio e l’hanno esaminata. Tredici a questo punto gli mette alcune pillole sulla scrivania.
Il nefrologo entra nell’ufficio di Wilson senza bussare, e vi trova Amber che lo mette in guardia, o lei lo fermerà, o smetterà di frequentare James. E quest’ultima opzione non è contemplata. House le dichiara quindi che al prossimo che violerà il loro contratto verrà tagliato un dito.
Il diagnosta siede alla sua scrivania, e non è dell’umore migliore. Foreman lo raggiunge con una cartella, e si siede di fronte a lui perché vuole che ufficializzi la sua autorità sulla squadra; House allora ammette che doveva servirsi di Eric perché se i colleghi lo temono, non lo mettono in discussione, e se non lo mettono in discussione, non trovano risposte. E se non trovano risposte, sono inutili! Umiliare Foreman, in definitiva, salva vite umane… Taub entra nell’ufficio e spiega che il paziente è risultato negativo alla sarcoidosi: Greg gli fa allora fare tutti i test a cui riesce a pensare.
Jeff oramai è pallido, madido di sudore e arrabbiato; si contorce dal dolore afferrandosi il petto: sta avendo un attacco cardiaco. Deb chiama aiuto, ma non ci sono infermiere a causa dello sciopero; Taub tuttavia si precipita a darle una mano.
Il primario e i colleghi si riuniscono per riflettere; Kutner aggiunge la rabbia alla lista dei sintomi, insieme all’attacco cardiaco: è convinto che il prednisone somministratogli per l’epatite possa aver causato rabbia da steroidi. Taub suggerisce al contrario una reazione allergica alla penicillina; Tredici invece spiega che stava per eseguire un esame per eventuali problemi cardiaci prima della scoperta della sifilide: il forame spiegherebbe l’infarto, mentre il ridotto afflusso di sangue al cervello potrebbe aver innescato la rabbia. Il diagnosta scrolla le spalle, senza sapere quale idea sia la migliore, e sceglie quella appoggiata da Foreman.
In seguito il nefrologo informa Wilson che la sua squadra pensa abbia la sifilide, e che quando starà meglio diventerà più gentile. Lui in realtà sapeva che avrebbero avuto accesso a quel vecchio campione di sangue e che lo avrebbero analizzato, quindi ha scambiato le provette… James promette che non lo dirà ad Amber.
Taub e Kutner eseguono il test delle microbolle. Entrambi studiano il monitor, mentre Amber entra informandoli che House non ha la sifilide: James le ha rivelato che ha scambiato i campioni di sangue. Kutner smette l’esame ed esce dalla stanza.
Raggiunto House, Kutner spiega che o il paziente ha la sifilide, o il test è stato sbagliato due volte. O forse ha dato loro il sangue di qualcun altro? L’unica altra possibilità è che abbia una malattia che fa risultare positivo il test per la sifilide… Pensando che la Chagas causa encefalite, il medico ha fatto anche una risonanza, che ora evidenzia la malattia: quella precedente non lo aveva fatto perché al momento è sotto steroidi per l’epatite, e questo ha indebolito il sistema immunitario che non riesce più a combattere l’infezione.
Kutner spiega a Jeff che ha contratto un parassita che ha causato il morbo di Chagas; Greg aggiunge che il suo cervello è abbastanza infiammato da alterare la sua personalità.
Più tardi il diagnosta si reca nell’ufficio di Cuddy e le consegna le valutazioni; Lisa apre la prima cartella e, a sorpresa, si rende conto che è completa e ben scritta. Aperta la seconda, scopre che questa è identica, così come tutte le altre: ce n’è addirittura una aggiuntiva, e del tutto negativa, sul direttore sanitario! Lisa a questo punto afferma che Amber l’ha chiamata, lamentandosi che il nefrologo ha visto Wilson fuori dai suoi orari: lei però ha infranto la clausola di riservatezza, così ora entrambi perderanno un dito.
Jeff migliora, e Deb gli porta del ketchup per pranzo. Lui però non ama più il gusto di quel cibo, e l’infermiera oramai si vede costretta a guardare il marito sotto una luce diversa.
Un anziano paziente giace a letto, mentre Greg ed Amber gli cambiano le lenzuola, non certo sprizzando gioia: vogliono una punizione più dura di quella alla quale Lisa li ha sottoposti!
 
Musica:
“Everyday people” degli Sly and the Family Stone,
“Baby I'm a want you” dei Bread
“You keep me hanging on” di Diana Ross

Curiosità:
Questo è il primo episodio scritto dopo lo sciopero degli sceneggiatori 2007-2008.
I medici sospettano che Deb abbia contagiato Jeff con la sifilide, ma non prelevano un campione di sangue dalla donna per verificare se anche lei è affetta dalla malattia. Inoltre, se trattano il paziente per la sifilide, è logico pensare che debbano prescrivere gli antibiotici anche alla moglie…
House fa di nuovo riferimento a L Word in questo episodio: deve proprio piacergli molto ;-)


4.14 - Episodio 84

 
Titolo USA: Living the dream
Titolo italiano: Vivere il sogno

 
Scritto da: Sara Hess, Liz Friedman
Diretto da: David Straiton
Trasmesso in USA il: 5 maggio 2008
Trasmesso in Italia il: 4 gennaio 2009
 
Guest stars: Olivia Wilde (Tredici), Anne Dudek (Amber), Bobbin Bergstrom (infermiera), Peter Jacobson (Chris Taub), Kal Penn (Lawrence Kutner), Kristina Anapau (attrice), Jason Lewis (Evan Greer), Brett Ryback (commesso), Dominic Flores (farmacista), Robert Patrick Benedict (dr. Jamie Conway), Kimberly Pfeffer (Anna), Joe Marinelli (regista)
 
La soap opera preferita di House, "Prescription: Passion", si gira in un finto ospedale ricostruito in un teatro di posa; il protagonista è l’attore Evan Greer, che interpreta il dottor Brock Sterling. Durante una scena Evan beve un sorso da una fiaschetta, e collassa a terra. La sua partner, spaventata, si precipita a soccorrerlo come se il problema fosse reale, non solo una scena… Ma si apprende che in realtà è tutta una trovata pubblicitaria per far impazzire i fan. Evan dopo la fine delle riprese si dice stanco di quel lavoro e di se stesso, poi esce dal palazzo per tornare a casa e raggiunge un’auto che lo aspetta; l’attore però si preoccupa notando che l’autista lo sta portando nella direzione sbagliata. L’autista altri non è che Greg, vestito da chauffeur, il quale gli spiega di volere una sua foto autografata, e magari salvargli anche la vita.
Dr. House Vivere il sognoAl Princeton Plainsboro Hospital intanto Lisa discute con un ispettore sanitario di nome James Conway in merito all’accreditamento della struttura. L’auto del diagnosta giunge fino all’entrata delle ambulanze, ed egli convince Evan che durante lo show la sua velocità di lettura delle battute è scesa notevolmente, e ha fatto sempre più pause: forse ha un tumore nel lobo occipitale del cervello, ma lui può guarirlo.
Cuddy aggiorna i colleghi in merito all’ispezione sanitaria, e chiede all’ex staff del nefrologo di tenerlo sotto controllo; a Cameron intanto viene affidato il compito di sistemare le vecchie cartelle di House, che Lisa ha trovato in un armadio del custode. Foreman invece dovrà pensare ai casi in corso.
Il primario esamina Evan con il test del campo visivo: sebbene i risultati siano normali, Greg informa il paziente che non lo sono. Foreman però lo corregge e il diagnosta, aperto un carrello in corridoio, afferra una siringa… Wilson lo avvicina, zoppicando a causa del mal di schiena provocato dal materasso di Amber, e i due entrano nell’ascensore dove si trova Evan, che intende andarsene. Mentre il nefrologo mette in guarda James dalla sua fidanzata, infilza il paziente con la siringa: vuole che sia sedato per poter eseguire una risonanza.
Taub e Tredici eseguono il test, ma non vi sono risultati evidenti. Evan intanto si risveglia dentro la macchina, e i due medici tentano di calmarlo; lui però esce nell’atrio chiedendo della dottoressa Cuddy. Improvvisamente il suo piede si atrofizza e lui collassa, incapace di camminare; Lisa è lì e si precipita a dargli una mano.
House e gli altri si riuniscono per una diagnosi; Kutner esegue un’EMG, chiedendo al paziente come ci si senta a far parte di uno show televisivo di successo. Evan spiega che desidera qualcosa di più significativo per la sua vita; il primario intanto obbliga Foreman, Tredici e Taub a guardare "Prescription: Passion" alla ricerca di altri sintomi manifestati dall’attore durante le scene.
Cuddy convoca Greg, chiedendogli di curare il paziente senza fare nulla di stupido o commettere reati. Il diagnosta accetta, ma vuole in cambio la TV a schermo piatto della sala medici… Intanto Kutner esegue degli esami per evidenziare eventuali avvelenamenti da tossine, dopo che l’elettromiografia è risultata negativa.
Amber e Wilson vanno a comprare un nuovo materasso. La dottoressa mente al commesso per avere un prezzo di favore, ma quando se ne deve andare perché sta per iniziare il suo turno in ospedale, lascia ogni decisione a James.
Il nefrologo si reca sul set della soap opera alla ricerca di indizi, mentre al telefono discute con Wilson delle tattiche di Amber e del caso di Evan. Ispeziona quindi il camerino dell’attore, e trova una confezione di semi di girasole; una collega di Evan gli spiega in seguito che lui non beve nonostante in camerino ci siano degli alcolici, ed è un salutista. Inoltre è anche un gentiluomo, perché è uscito con lei ma non si è voluto spingere troppo oltre quando ha capito che i due non erano compatibili… House lega questi dettagli all’impotenza causata dalla tossicità della vitamina B6 derivante dai semi di girasole.
Tredici e Kutner eseguono l’esame dell’erezione riflessa su Evan, ma il suo battito cardiaco accelera a tal punto da provocargli un arresto cardiaco. Greg si chiede se questa possa essere una reazione settica atipica; Cameron a questo punto suggerisce possa trattarsi del morbo di Graves, ossia un ipertiroidismo molto serio, la cui cura consiste in radiazioni alla tiroide. Il primario vuole saltare l’esame specifico che darebbe la certezza della diagnosi e passare subito alle radiazioni, ma Foreman di nascosto chiede ai colleghi di fare prima l’esame di assorbimento dello iodio.
Il nefrologo si intrufola in obitorio e riempie uno dei cassetti per cadaveri di cibo rubato dal frigo della sala medici. Cuddy lo raggiunge, deve incontrare l’ispettore sanitario proprio lì… Il diagnosta quindi le fa pressioni per avere la TV a schermo piatto, in questo modo eviterà problemi durante l’ispezione.
Mentre il televisore viene installato nell’ufficio di House, Cameron gli porta le cartelle, ammettendo che le manca il suo vecchio lavoro. Taub e Kutner intanto eseguono il test tiroideo sul paziente, e si rendono conto che lo iodio non viene eliminato dall’organismo a causa di un’insufficienza renale: Greg è arrabbiato con loro perché hanno fatto l’esame invece che passare direttamente alle radiazioni, ma Eric ribatte che quello era il corretto protocollo da seguire.
Wilson acquista il materasso che piaceva ad Amber per farla felice; a letto, quella stessa sera, la ragazza però non è contenta perché sperava che il compagno comprasse quello che piaceva a lui, non avrebbe dovuto agire così solo per compiacerla.
Evan viene trattato per una patologia autoimmune, e messo in dialisi. L’attore confida quindi al primario che si è convinto di avere una seconda opportunità di fare qualcosa di significativo nella sua vita. A causa del delirio febbrile, il ragazzo in seguito recita alcune battute della soap opera come se fossero parole sue… Il diagnosta si spaventa quando il paziente entra in coma; i medici pensano ora che possa trattarsi di un’infezione, ed il nefrologo ordina di eseguire tutti gli esami per rilevare eventuali funghi o parassiti.
House e Wilson si recano nuovamente al negozio di materassi, dove James confessa di desiderare segretamente un letto ad acqua. Greg lo incoraggia a vivere il suo sogno, e poi distendendosi su un letto decorato con un motivo floreale si rende conto che forse Evan ha una reazione allergica ad una pianta.
In ospedale Foreman discute con il primario in merito alla possibile infezione del paziente: se gli somministrano gli steroidi contro l’allergia, Evan starebbe peggio. Il diagnosta allora chiede al farmacista una grossa quantità di metilprednisolone: avrebbe bisogno dell’approvazione di Lisa, ma lui se lo prende da solo.
Nel reparto di terapia intensiva il nefrologo convince Cuddy a fidarsi di lui sul dosaggio di steroidi che intende somministrare all’attore, se Evan non sopravvivrà però il direttore sanitario è certa di essere licenziata. Mentre i medici attendono che il paziente riprenda conoscenza, Lisa informa House che il test allergologico è risultato negativo; si reca poi nella stanza di Evan, ma sorprendentemente lo trova sveglio.
L’ispettore sanitario, nell’ufficio di Cuddy, ha con sé il suo rapporto. Menziona il paziente di Greg, ma lei lo difende a spada tratta.
Amber è distesa da sola sul materasso ad acqua; James invece giace sul pavimento del soggiorno: ammette di odiare il materasso, e intende restituirlo.
Quella notte il diagnosta guarda "Prescription: Passion" nel suo ufficio. Il personaggio di Evan beve un finto gin tonic, e il nefrologo si rende conto che è stato il chinino contenuto nella bevanda a farlo stare male, ne è allergico! Chiama quindi Lisa a casa, ma lei lo informa di aver ricevuto una multa di duecentomila dollari per causa sua... Greg allora ribatte che avrebbero dovuto licenziarla per aver autorizzato un comportamento così lontano dai protocolli!
 
Musica:
“Needles in my eyes” della Beta Band.
 
Curiosità:
Quando House perquisisce il camerino di Evan, prende in mano un Emmy Award, fingendo poi di riceverlo. Hugh Laurie ha visto due volte il Golden Globe, ed è stato nominato all’Emmy nel 2005 e nel 2007 senza però vincerlo. 
 
 
4.15 - Episodio 85
 
Titolo USA: House’s head (1)
Titolo italiano: La testa di House
(2)
 
Scritto da: Russel Friend, Garrett Lerner, Doris Egan, David Foster , Peter Blake
Diretto da: Greg Yaitanes
Trasmesso in USA il: 12 maggio 2008
Trasmesso in Italia il: 11 gennaio 2009
 
Guest stars: Bobbin Bergstrom (infermiera), Peter Jacobson (Chris Taub), Kal Penn (Lawrence Kutner), Anne Dudek (Amber), Olivia Wilde (Tredici), Fred Durst (barista), Sharmila Devar (infermiera), Jennifer Lee Wiggins (stripper), Issac Bright (punk), Rebecca Rhae Larsen (ragazza), Boogie (Dreadlocks), Henry Hayashi (Kaneshiro/autista), Julie Ariola (infermiera Dickerson), Ivana Milicevic (donna in nero)
 
House si trova in uno strip club, dove una ballerina sta facendo una lap dance solo per lui. Stranamente Greg sembra stranito e confuso, non capisce come mai si trovi lì: soffre di amnesia, e questo è un sintomo di un probabile colpo alla testa. Improvvisamente il diagnosta inizia ad avere dei flashback di un incidente d’autobus. Sebbene non ne sia certo, si convince in qualche modo di aver visto una persona che stava per morire, e si rende conto che deve subito lasciare il locale per andare a soccorrerla; esce quindi dal night club, e si trova davanti alla scena di un brutto incidente: un bus è caduto su un fianco, e i paramedici si stanno occupando dei feriti. Il nefrologo comprende che anch’egli si trovava sul mezzo, ma non riesce a ricordare chi fosse la persona che aveva bisogno di lui.
Dr. House  La testa di House (1) Al pronto soccorso Cameron e Wilson si occupano di House, che non riesce a ricordare nemmeno perché si trovasse sull’autobus. Cerca tra i letti l’autista del veicolo, e riflette sulla possibilità che l’uomo abbia avuto le convulsioni mentre guidava: non ha intenzione di riposarsi per riprendersi dal colpo subito, vuole assolutamente ricordare quello che è accaduto e mostra interesse per gli altri passeggeri e i loro problemi, facendo in modo che nessuno venga dimesso. Chiede infine ai suoi sottoposti di scoprire cosa ha fatto nelle quattro ore di cui non ricorda nulla, ma i medici preferiscono dare una mano al pronto soccorso; Kutner tuttavia suggerisce di usare l’ipnosi medica per aiutare il capo a ricordare.
Chase ipnotizza il primario per verificare se riesce a ricordare qualche dettaglio, mentre James osserva con poca convinzione la scena. Nella mente di Greg lui e Robert si trovano sull’autobus, e poco dopo la scena si sposta in un bar, dove Wilson lo raggiunge chiedendogli perché beve da solo: da cosa sta scappando? Amber li avvicina, e il diagnosta scherza asserendo che non riesce nemmeno ad avere una conversazione con Wilson nel suo subconscio senza che la bastarda tagliagole si intrometta… Il nefrologo improvvisamente ricorda che il barista gli ha tolto le chiavi della moto perché era troppo sbronzo per guidare, ecco il motivo per il quale si trovava sull’autobus!
Nei suoi ricordi, il primario ora è seduto sul veicolo. Una bellissima e misteriosa donna lo osserva, ma un altro passeggero lo distrae: si tratta di un giovane punk che ha la tosse. Ritornato in sé, House trova il punk in pronto soccorso e lo informa che soffre di tumore al cervello, visto che si è scaccolato il naso sull’autobus. In realtà però questo non è vero, Greg ha una commozione cerebrale e non sa bene quello che dice, secondo Cuddy… Intanto l’autista non riesce più a muovere le gambe.
La squadra discute del caso dell’autista, e Tredici suggerisce si tratti della sindrome di Guillain-Barre; Kutner invece è convinto possa trattarsi di mielite trasversale, visto l’alto livello di globuli bianchi dell’emocromo. Il primario ha un flash riguardante un altro passeggero, che sta bevendo del caffè sul bus, e decide di dover annusare il mezzo. Foreman intanto inizia a somministrare all’autista degli antibiotici per la mielite trasversale, mentre il diagnosta si reca ad odorare i vestiti dei passeggeri, stipati in uno scatolone: l’olfatto è il senso che più aiuta a recuperare i ricordi.
Il nefrologo ha delle allucinazioni, e si vede sull’autobus da solo con l’autista. In seguito invece si trova tra gli altri passeggeri, e chiede alla donna misteriosa perché si trovi lì, è certo che in realtà non fosse sul mezzo. Wilson lo raggiunge e lo riporta alla realtà, ordinandogli di eseguire una risonanza; la effettua poi lui stesso, mentre i due discutono di Amber: prova forse qualcosa per lei? House risulta soffrire di una frattura longitudinale dell’osso temporale; lui però non ne è particolarmente interessato e riflette su come mai sia così tanto importante investigare sull’incidente.
Più tardi Greg si trova in mensa a lavorare, ma improvvisamente viene colpito da un terribile mal di testa. Si reca quindi nella stanza dell’autista, e vi trova Foreman e Tredici che si stanno occupando di lui: l’uomo ha fortissimi dolori allo stomaco, ma almeno le gambe ora funzionano. Il primario, però, inizia a sanguinare dall’orecchio.
Tredici fa entrare il diagnosta in una vasca piena d’acqua ai sali di Epsom per eseguire un test utilizzando la privazione sensoriale. All’interno della sua testa il nefrologo vedi Cuddy sull’autobus con lui; la fantasia si trasforma ben presto in un sogno erotico in cui Lisa è vestita da scolaretta sporcacciona che fa una lap dance per lui. I due nel mentre discutono delle possibili patologie che potrebbero affliggere l’autista, e quest’ultimo, apparso, suggerisce il Parkinson: a quel punto si manifesta anche la donna misteriosa, la quale spiega di essere la risposta alle sue domande. Tornato alla realtà, Greg viene estratto dalla vasca dai subalterni; lui però vomita sul direttore sanitario e poi perde i sensi. Si risveglia più tardi nel suo appartamento, un’infermiera si occupa di lui per conto di Lisa mentre una guardia di sicurezza li osserva.
In ospedale intanto i medici aggiungono alla lista dei sintomi dell’autista ittero, basso livello di albumina e insufficienza epatica. Tredici suggerisce si tratti del morbo di Wilson, mentre Taub pensa ad una paralisi tireotossica periodica. Il primario li chiama per sapere come mai abbiano tralasciato il morbo di Parkinson, così Taub replica che la paralisi calza perfettamente spiegando tutti i sintomi. Il diagnosta però vuole che eseguano un test, l’autista dovrà camminare sul tapis roulant mentre mangia delle ciambelle per aumentare il livello di carboidrati.
Dato che non è autorizzato a partecipare alla diagnosi, il nefrologo sottrae all’infermiera il cellulare e telefona a Kutner, che sta eseguendo l’esame. Ascolta in linea come si sta svolgendo il test, ma non è d’accordo si tratti di paralisi nonostante l’autista sia svenuto: per ansimare usava i muscoli del petto, quindi non è paralizzato.
Finalmente Cuddy permette ad House di tornare in ospedale; l’autista intanto viene intubato, mentre i medici cercano un trombo nei polmoni causato da un’embolia. Greg nota che l’autista ha recenti capsule dentarie, mentre i medici stanno lasciando la stanza per permettere che il letto venga portato in chirurgia. Il primario chiude la porta in modo che nessuno possa penetrarvi dall’esterno e, rimasto solo con Tredici ed il paziente, spiega alla dottoressa che il trapano nelle gengive deve aver provocato una bolla d’aria che si è spostata mentre l’uomo guidava, causando uno spasmo mioclonico: farà in modo di spostare la bolla nel cuore, e vuole che Tredici sia pronta a risucchiarla con una siringa. Tredici accetta di eseguire la procedura, anche se Lisa non è d’accordo: i due medici agiscono all’unisono e il procedimento funziona.
Cuddy va a casa del diagnosta per controllarlo; lui intanto si addormenta e sogna che la donna misteriosa si trova sul divano al posto di Lisa. La donna le mostra la collana per fargli ricordare più dettagli su di lei; il nefrologo allora le lega una sciarpa rossa attorno alle gambe: la donna ha freddo. Per qualche ragione le chiede di restare con lui, poi si sveglia e afferma di aver salvato la persona sbagliata: la bolla d’aria dell’autista è stata causata dall’urto! House è sempre stato preoccupato per qualcun altro, così decide di rivivere l’incidente con trentun attori nel ruolo dei passeggeri; Lisa accetta con riluttanza.
Alla fermata dell’autobus i medici si mettono sui camici le foto dei veri passeggeri, e siedono come indicato da Greg. Quest’ultimo ingoia alcune pillole, ma non si tratta di Vicodin: sono farmaci contro l’Alzheimer, che aiutano a velocizzare la responsività neuronale. Nella sua mente ritorna a quella notte, e la donna misteriosa gli chiede di nominare il materiale di cui è composto il suo ciondolo. Si tratta di ambra, e a quel punto il primario si rende conto dell’identità della donna.
La donna misteriosa è ora rimpiazzata da Amber, in un ricordo vero dell’incidente: il lato dell’autobus nel quale è seduta viene colpito, e lei ed altri passeggeri gridano per la paura mentre il bus gira su se stesso. Anche il diagnosta è ferito, ma cerca di salvare Amber, che ha un pezzo di metallo conficcato nella gamba. Le annoda una sciarpa rossa attorno all’arto come laccio emostatico, ma la ragazza ha freddo, e il medico le chiede di restare con lui. Si allontana infine dalla scena in direzione dello strip club, mentre i soccorritori aiutano i passeggeri.
House si risveglia improvvisamente, Lisa e Wilson gli stanno facendo il massaggio cardiaco perché il suo cuore si è fermato. Greg informa i colleghi che la misteriosa passeggera era Amber; Wilson non la sente da un po’, ma pensava che fosse di turno nell’ospedale dove lavora. Tredici controlla le descrizioni dei pazienti non identificati negli altri ospedali, e c’è una donna che combacia alla perfezione: purtroppo sta morendo.
 
Musica:
“There's no fucking rules, dude” dei Chk Chk Chk, “U a freak (Nasty Girl)” di Chingy.
 
Curiosità:
L’autobus utilizzato per la rievocazione dell’incidente è un bus navetta del campus della UCLA, e la scena è stata girata nel campus dell’università. La UCLA è stata utilizzata per molte scene durante le stagioni del telefilm, e le panoramiche fuori dal Plainsboro Teaching Hospital sono quelle degli esterni degli edifici dell’UCLA Medical Center.
Questo episodio originariamente doveva andare in onda insieme alla seconda parte (l’episodio successivo) durante il Super Bowl, ma la programmazione è stata cambiata dopo che lo sciopero degli sceneggiatori ha spostato in avanti i nuovi episodi.
Quando House nel suo ricordo lascia il luogo dell’incidente, le sue mani sono coperte di sangue. All’inizio dell’episodio però, nello strip club (e quindi subito dopo l’incidente), le sue mani sono pulite finché non si tocca la testa…
La rianimazione eseguita da Lisa e James su Greg non è stata girata accuratamente: la testa del “paziente” non è stata spostata all’indietro al fine di liberare le vie respiratorie; inoltre non gli è stato tappato il naso.



4.16 - Episodio 86
 
Titolo USA: Wilson’s heart (2)
Titolo italiano: Il cuore di Wilson
(2)
 
Scritto da: Peter Blake, David Foster, Garrett Lerner, Russel Friend
Diretto da: Katie Jacobs
Trasmesso in USA il: 19 maggio 2008
Trasmesso in Italia il: 11 gennaio 2009
 
Guest stars: Peter Jacobson (Chris Taub), Anne Dudek (Amber), Kal Penn (Lawrence Kutner), Olivia Wilde (Tredici), Bobbin Bergstrom (infermiera), Fred Durst (barista), Dan Desmond (medico), Jennifer Crystal Foley (moglie di Taub)
 
Al Princeton General Hospital Amber giace in terapia intensiva attaccata a respiratore, monitor e flebo. House e Wilson si trovano nella sua stanza, ma improvvisamente il ritmo cardiaco della ragazza sale all’impazzata: i medici notano che il fenomeno è iniziato solamente nell’ultima ora, e Greg pensa si tratti di una reazione tardiva al trauma dell’incidente, nel quale la dottoressa ha perso entrambi i reni e si è lacerata l’arteria femorale. Consiglia quindi di portarla al Princeton Plainsboro in ambulanza e James, fingendo di essere suo marito, dà il consenso.
Dentro l’ambulanza il diagnosta inizia a vagliare le diverse cause che possono aver condotto ai sintomi mostrati dalla paziente, ma Wilson è troppo afflitto per concentrarsi. L’oncologo domanda come mai l’amata si trovasse nell’autobus con lui, ma l’amico non ne ha idea. Improvvisamente il cuore di Amber entra in fibrillazione, e mentre James osserva la scena impaurito, il nefrologo si prepara a defibrillarla. Wilson suggerisce di abbassarle la temperatura corporea per riuscire a mantenerla in vita, collegandola al bypass per avere il tempo sufficiente a fare una diagnosi.
Al Princeton Plainsboro Chase è impegnato a collegare Amber al bypass cardiopolmonare. I medici si riuniscono nella stanza d’osservazione mentre Wilson se ne sta per conto suo, fissando la compagna. House pensa che il trauma possa aver stimolato una cardiopatia preesistente, così Kutner chiede a Greg se riesce a ricordare i sintomi di Amber manifestati subito dopo l’incidente, dato che non possono eseguire esami su un cuore fermo. Lui però ordina a Foreman di effettuare una coronarografia e agli altri di recarsi a casa della paziente per cercare qualsiasi cosa possa averle fatto aumentare il ritmo cardiaco. Dopo che i colleghi hanno lasciato la stanza, Taub chiede al primario cosa stesse facendo con Amber quella notte, hanno per caso una storia o si stavano drogando insieme? Il diagnosta non ricorda, così Taub si offre di fare un tossicologico, giusto per verificare e stare tranquilli.
Nell’appartamento di Amber Kutner analizza il suo computer, e trova un video di lei e James in un momento d’amore. Velocemente lo chiude, mentre Tredici afferma che occuparsi di un’amica sta annebbiando la loro capacità di giudizio e di conseguenza il processo di diagnosi.
Il nefrologo scrive sulle lavagna alcune possibili cause per lo stato di Amber; aggiunge poi le droghe… House inizia a sognare che Amber sia nel suo ufficio; la donna afferma che si stanno vedendo in segreto mentre gli versa un bicchiere di sherry. Lentamente si avvicina alla sedia di Greg e gli si siede in braccio, poi gli chiede se sente l’elettricità… Improvvisamente il primario si sveglia, da solo, nel suo ufficio.
Il diagnosta si convince di poter sbloccare i suoi ricordi con l’elettricità, erogando degli impulsi elettrici direttamente nell’ipotalamo. Cuddy e Wilson non sono molto d’accordo, ma lui non intende cedere mentre l’EEG di Amber mostra dei picchi di attività cerebrale. In seguito il nefrologo e Wilson raggiungono gli altri medici: tutti i test sono risultati negativi, ma Kutner mostra un flacone di vitamine che in realtà è pieno di pillole dimagranti contenenti anfetamine. Il primario intende verificare se le valvole cardiache di Amber si sono calcificate, vuole aprirle il torace… Tredici sembra assente dalla conversazione, e House la rimprovera.
Dr. House  Il cuore di Wilson (2)Chase prepara la paziente per l’operazione a cuore aperto, insieme a Taub e Kutner; si avvicina agli occhi, ma si rende conto che le sclere sono gialle: il fegato sta cedendo.
I medici si riuniscono con Wilson, e Tredici afferma che le insufficienze cardiaca ed epatica potrebbero essere state causate da una deficienza di anti-tripsina. Taub crede invece che la nocardiosi sia più probabile, ma James intende raffreddare il corpo della sua compagna ancora di più, per aumentare le sue speranze di sopravvivenza. Greg ripensa al suo sogno, e chiede se Amber beva sherry; Kutner allora spiega che vicino al luogo dell’incidente c’è un bar che si chiama Sharrie's, e il primario ha un flash del locale. Ordina quindi che ad Amber siano riempiti i polmoni di gel freddo per farla raffreddare dall’interno.
Il nefrologo si reca al Sharrie’s Bar con Wilson; il barista gli ridà le chiavi della moto, e lo informa di ricordare che era già stato lì con un’amica. House rammenta quindi di essere già stato in quel bar con Amber, e il barista afferma che la ragazza aveva starnutito. Greg asserisce che lo starnuto può essere sintomo di un’infezione.
Kutner e Tredici staccano Amber dal respiratore, e si preparano per riempirle i polmoni con del fluido refrigerante. Il primario, tornato in ospedale, trova Taub e Foreman ad osservare una biopsia, e immagina che le cellule epatiche della paziente abbiano mostrato infiltrazioni e una leggera infiammazione: si tratta di epatite B.
Il diagnosta fa un altro sogno in cui entra nella stanza di Amber, e la ragazza gli dice che l’epatite B è la risposta sbagliata. Le mostra quindi la schiena, dove c’è un leggero rash di colore rosso; il nefrologo a quel punto si sveglia e si reca nella stanza, dove si trovano anche Taub e Foreman. Spostata la donna, effettivamente i medici notano il rash, ed analizzandolo Taub sostiene si tratti di rash influenzale. Kutner invece propende per la dermatomiosite, così House chiede a Tredici di esaminare un campione di tessuto; Taub prende una siringa dal carrello ma Tredici si allontana, così lui stesso infila l’ago per verificare se ne esca del pus. La sostanza fuoriuscita è chiara, questo significa che è vescicolare.
Foreman diagnostica la febbre maculare delle Montagne Rocciose, trattabile con la doxiciclina; Greg e James però non sono d’accordo sul trattamento: Wilson non intende riattivarle il cuore finché non saranno totalmente certi della patologia che l’affligge così Eric, furioso, afferma che Wilson si sbaglia. Non possono permettere alle emozioni di giudicare una cura!
Il primario entra nel bagno delle donne, dove Tredici si nasconde. Le chiede quindi perché sta commettendo degli errori, forse perché una giovane dottoressa come lei sta morendo? Perché sa che potrebbe avere il morbo di Huntington, ma non ha voluto fare il test? Il nefrologo le ordina di tornare al lavoro, o di prendere le sue cose ed andarsene.
Wilson siede al capezzale della compagna, mentre Tredici si reca in laboratorio e si preleva del sangue per il test. Foreman intanto raggiunge Lisa per informarla che il diagnosta potrebbe uccidere la paziente ascoltando Wilson, così James litiga con lui ed il direttore sanitario in merito alla riattivazione del cuore. Oramai la malattia ha raggiunto il cervello per cui Tredici, Kutner e Taub iniziano a fare degli impacchi di ghiaccio sulla paziente per raffreddarla.
House e Wilson discutono su come curare Amber, steroidi o antibiotici? James chiede a Greg di eseguire la stimolazione elettrica per ricordare altri dettagli; il diagnosta allora si domanda se l’amico voglia veramente che metta a repentaglio la sua vita per salvare quella di Amber. L’oncologo annuisce.
La testa del primario viene bloccata, e Chase inserisce gli elettrodi in un foro sopra l’orecchio dell’uomo: il nefrologo si rivede al Sharrie's Bar, dove il barista gli prende le chiavi perché è troppo ubriaco. James è lì vestito da sala operatoria, e House si rende conto di aver effettivamente telefonato all’amico quella notte. Lui tuttavia era di guardia in ospedale, per cui ha parlato con Amber dicendole di informare il compagno di andare a prenderlo nel locale dopo il lavoro. Amber tuttavia è andata direttamente a raggiungerlo, ed ha accettato di bere qualcosa con lui, poi ha starnutito. Infine Greg se n’è andato, talmente ubriaco da non prendere il bastone né pagare il conto…
In un flashback sull’autobus Amber ridà il bastone al primario, poi starnutisce di nuovo affermando che a breve le verrà la febbre. Il diagnosta ricorda che la ragazza cercò delle pillole nella borsa, e poi ne inghiottì alcune; Wilson intanto si trova, durante la visione, nella parte posteriore del bus. Il nefrologo sostiene che la paziente soffre di intossicazione da amantadina, sostanza contenuta nelle pasticche contro l’influenza: l’urto ha distrutto i suoi reni e il suo corpo non riesce ad eliminare la sostanza. James è speranzoso, ma House sa che la dialisi non filtra l’amantadina dal sangue, non c’è nulla da fare. Wilson è sconvolto; Greg intanto, nei suoi ricordi, nota un camion dei rifiuti avvicinarsi all’autobus; inizia poi ad avere le convulsioni.
Il diagnosta giace in coma, collegato ai monitor: ha avuto un attacco epilettico complesso parziale, coinvolgente la maggior parte del suo lobo temporale; i tremori hanno allargato la frattura cranica, causando un’emorragia cerebrale. Foreman informa i colleghi di non sapere se le capacità cognitive del primario siano state compromesse.
Nel frattempo Chase e l’equipe chirurgica cercano di rianimare Amber, ma non ci riescono. Wilson osserva la scena, cercando di controllare le proprie emozioni; Cuddy poi lo raggiunge per confortarlo e lo convince a smettere la somministrazione degli anestetici cosicché lui possa salutarla quando si risveglierà, dato che è ancora attaccata al bypass.
Chase cessa di somministrare gli anestetici alla paziente, e la lascia sola con il compagno. Amber lentamente riapre gli occhi, mentre James si distende sul letto accanto a lei, abbracciandola e attendendo la fine. La donna afferma che è giunto il momento, così lui spegne il bypass e Amber muore.
House è ancora in coma, e si rivede nell’autobus con Amber. Afferma che sarebbe dovuto morire al suo posto, teme che Wilson lo odierà per quello che è successo, ma la donna gli chiede di scendere dal mezzo, e lui esegue la richiesta camminando nella luce e lasciandola sola. D’improvviso Greg riapre gli occhi nella sua stanza d’ospedale, e Lisa è con lui.
Tredici riceve i risultati del test sul suo sangue, è positivo al morbo di Huntington. Taub intanto torna a casa dalla moglie, mentre Kutner guarda la televisione; Cameron e Chase raggiungono Foreman al bar. Wilson, ancora confuso, si ferma nella stanza dell’amico; i loro sguardi si incontrano, ma nessuno dice nulla.
James entra infine nel suo appartamento vuoto, si distende sul letto e trova un biglietto di Amber: è andata a prendere House.
 
Musica:
“Teardrop” di Jose Gonzalez, “Re:Stacks” di Bon Iver, “Light for the deadvine” dei People in Planes, “Passing afternoon” degli Iron & Wine.
 
Curiosità:
Jennifer Morrison appare nell’episodio, ma non ha battute.
Il braccialetto medico di Amber al Princeton-Plainsboro indica che il medico che l’ha accolta è Foreman.