Instagram

Festa per l'ultima premiere

Martedì 25 Ottobre 2011
Il 7 agosto, durante una festa seguita all’annuncio che la prossima stagione di Desperate Housewives sarà l’ultima, le sue star Marcia Cross, Felicity Huffman, Doug Savant e Brenda Strong hanno risposto alle domande riguardo alla chiusura della serie e fatto riflessioni sugli ultimi sette anni.
"Penso che Marc Cherry, il creatore, abbia ragione; è il momento giusto", ha dichiarato la Cross, che ha ricevuto la notizia, definita dolceamara, dal suo agente. Il suo desiderio per la stagione finale è che tutte le vecchie fiamme di Brie ritornino e le facciano visita: "Voglio rivederli. Ho avuto le migliori co-star maschili che si possano chiedere; voglio che tornino", ha dichiarato.
La Huffman era di buonumore, quasi esaltata quando ha parlato di Desperate Housewives, ma ha ammesso che non è stata questa la sua prima reazione quando ha saputo della conclusione dello show da un e-mail ricevuto dalla Cross: "Non ero in realtà scioccata, ma speri sempre per il meglio, quindi ero molto triste.” Ha dichiarato di comprendere il desiderio di Cherry di concludere la serie rivisitando il mistero di Mary Alice che ha dato il via a tutto, ma con la preoccupazione dei pericoli che possono derivare dal tornare ad una storia che è già stata risolta: "Dovrà essere qualcosa di nuovo, non puoi raccontare la stessa cosa due volte. Non è il caso di correre rischi nella stagione finale”, ha dichiarato.
Savant ha affermato di aver avuto la sensazione che si stesse giungendo alla fine e di essere “grato per esserci stato fin dall’inizio."
La Strong, che è la voce narrante di Mary Alice, il cui omicidio ha aperto la serie, ma che è stata vista di rado nello  show, si aspetta di esserci molto di più in questa stagione: "Marc ha sempre detto che prevedeva che Mary Alice sarebbe stata molto più presente nella stagione finale”, ha dichiarato.

Desperate Housewives



Nel frattempo, il presidente della ABC Entertainment Group Paul Lee ha difeso la sua decisione di chiudere Desperate Housewives, con l’aiuto del creatore Marc Cherry.
Entrambi hanno sottolineato che volevano che la serie terminasse “facendo il giro di corsa della vittoria”, come ha dichiarato Lee.
"Vorrei che ce ne andassimo ora che il network ancora ci vede come uno show che vale la pena continuare perchè l’audience è ancora buona. Volevo smettere con più classe possibile”, ha continuato Cherry.
I due si sono confrontati sulla decisione di terminare la serie con l’ottava stagione o continuare con la nona.
Durante la conferenza stampa, Lee ha anche cercato di dimostrare la forza del suo network che si avvia ad affrontare una stagione in cui rischia di passare in quarta posizione a causa della competizione con NBC, Alphabet ed ABC; ha anche enfatizzato quanto il network sia concentrato sul midseason, con serie come The River, Missing, Scandal, e GCB. "Non vogliamo mandare in onda i nostri show migliori tutti assieme. Vogliamo meravigliare per tutto l’anno", ha continuato.
Ha anche discusso la decisione della ABC di portare al network la serie di film della Hallmark Hall of Fame, dopo che la CBS ha deciso di non continuare a trasmetterli; menzionando la sua esperienza con i film durante il suo periodo come presidente di ABC Family, ha dichiarato che questo genere non deve essere sottovalutato.
Lee ha poi parlato dell’importanza di correre rischi creativi; ha quindi reiterato il suo interesse nel genere dei supereroi della Marvel. Hulk e Jessica Jones sono secondo lui due personaggi che dovrebbero essere sviluppati nella stagione 2012-13, aggiungendo che un altro personaggio della Marvel, che non ha voluto identificare, comparirà in un episodio di Castle nel corso della stagione.
Lee e Cherry hanno anche parlato di Hallelujah, un pilota creato da Cherry che Lee non ha scelto per questa stagione, ma che è in fase di sviluppo ulteriore per poter essere preso in considerazione in futuro: "Penso che il nostro atteggiamento nei confronti di Hallelujah sia 'lo faremo quando sarà a posto’. E’ così particolare nel tono e nelle aspirazioni che deve praticamente essere perfetto. E’ un grande cambiamento."
Hallelujah è la storia eccentrica di un paesino fittizio del Tennessee in cui si svolge una battaglia tra il bene ed il male. Dovrebbe avere come protagonista Jesse L. Martin (Law & Order).
Cherry si è dichiarato non favorevole ad uno spinoff di Desperate Housewives, dato il suo interesse verso materiale nuovo, anche se ha scherzato sul fatto che, essendo molto attaccato ad una delle star della serie, Eva Longoria, voleva fare un nuovo show con lei, dove ‘la metterei in un camper e le farei risolvere misteri."
Al che, Lee ha subito risposto: "Comprato! Fatta!"