Instagram

Thomas Gibson di Criminal Minds twitta di essere 'deluso' riguardo al licenziamento

Lunedì 22 Agosto 2016


Thomas Gibson

La star di Criminal MindsThomas Gibson ha detto la sua riguardo al recente licenziamento tramite comunicato ufficiale. A quanto si dice, ha assunto degli avvocati per iniziare un'azione legale. E ora ha creato un account su Twitter per parlare di quanto sia “deluso” riguardo alla sua partenza obbligata dallo show procedurale della CBS.

Venerdì scorso, l'attore è infatti stato licenziato da Criminal Minds dopo un alterco sul set durante il quale, secondo quanto riportato, avrebbe dato un calcio a uno dei produttori. In passato, Gibson era stato costretto a prendere parte ad alcune lezioni di gestione della rabbia dopo aver spintonato un aiuto regista.

Poco dopo il licenziamento, Gibson ha iniziato a postare sul popolare social network; in una serie di tweet, lo scorso martedì, l'attore ha ringraziato i fan e dichiarato di essere “deluso da ciò che è accaduto.” (I nostri colleghi di Variety hanno verificato che l'account sia effettivamente di Gibson.)

Vorrei poter ringraziare ciascuno di voi per la vostra amicizia e il vostro supporto. Amo "Criminal Minds," & sono deluso per ciò che è accaduto #ThomasGibson

Sono qui su #Twitter cosicché possiamo rimanere connessi nei giorni a venire, e parlare direttamente gli uni con gli altri. #ThomasGibson

Il supporto che mi dimostrate significa tantissimo per me e la mia famiglia. Questa non è una conclusione, ma anche un inizio. Grazie a tutti. #ThomasGibson


Al momento del licenziamento, Gibson ha detto in un comunicato: “Amo Criminal Minds e ho dedicato tutto me stesso allo show negli ultimi 12 anni...speravo di farne parte fino alla fine, ma questo non sarà più possibile. Vorrei solo ringraziare gli sceneggiatori, i produttori, gli attori, la nostra incredibile crew e, soprattutto, i migliori fan che uno show potrebbe mai sperare di avere.”

Anche uno degli ex colleghi di Gibson, Shemar Moore, ha recentemente affidato i suoi pensieri ai social media. Sebbene non abbia mai fatto il nome di Gibson – e successivamente abbia detto che il video non riguardava lui – Moore ha postato un video su Instagram (che da allora è stato eliminato) nel quale affermava, “Credo nel karma. Alle brave persone succedono cose belle. Alle persone oneste. Alle persone che lavorano duramente. Alle persone umili. Alle persone che credono nella bontà” e “sappi che tu non sei meglio di nessuno.”

di TVLine
traduzione di Vittoria Saia