Instagram

24 salvo ma Kiefer Sutherland va in prigione

Mercoledì 10 Ottobre 2007
Kiefer Sutherland, protagonista di “24”, dovrà trascorrere 48 giorni in prigione ma fortunatamente ciò non avrà conseguenze sulla produzione della serie! Dopo aver raggiunto un accordo con il procuratore,  ieri Sutherland si è presentato in aula per l’accusa di guida in stato di ebbrezza ed ha accettato la sentenza senza opporsi.
 
Ricordiamo che lo scorso 28 settembre l’attore era stato fermato da una pattuglia della polizia mentre guidava completamente ubriaco dal ritorno dal party organizzato da Fox per il debutto della nuova stagione televisiva; Sutherland era stato fermato per la stessa infrazione nel 2004 e per questo rischiava fino ad un anno di carcere. Ma grazie all’accordo con la corte di Los Angeles, l’attore trascorrerà in carcere 18 dei 48 giorni dal 21 al 30 dicembre e i rimanenti soltanto il prossimo luglio. Ovviamente durante gli ultimi giorni dell’anno la produzione di “24” è in pausa natalizia e la riprese della settima stagione riprenderanno regolarmente dopo il rilascio dell’attore.
 
Sutherland, profondamente rammaricato, ha avuto modo di esprimere il suo dispiacere per l’accaduto, scusandosi per lo stress causato alla famiglia, amici e collaboratori della serie nonché a 20th Century Fox.